Associazione Calcio Udinese 1966-1967

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Udinese Calcio.

Associazione Calcio Udinese
Stagione 1966-1967
AllenatoreItalia Luigi Comuzzi
PresidenteItalia Dino Bruseschi
Serie C4º nel girone A.
Maggiori presenzeCampionato: Zampa (34)
Miglior marcatoreCampionato: De Cecco, Mantellato (8)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Udinese nelle competizioni ufficiali della stagione 1966-1967.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Bruno Baldo
Italia D Romano Bernard
Italia A Giorgio Blasig
Italia C Alessandro Bon
Italia A Nello Campana
Italia A Paolo Ciclitira
Italia A Bernardino Cremaschi
Italia C Franco De Cecco
Italia D Claudio Delpin
Italia C Ermanno Del Zotto
Italia C Giuseppe Del Zotto
Italia C Claudio Di Giusto
Italia D Adriano Fedele
N. Ruolo Giocatore
Italia C Walter Franzot
Italia A Giovanni Galeone
Italia A Luciano Giulio
Italia P Marco Gortan
Italia C Roberto Manganotto
Italia A Bruno Mantellato
Italia A Gianfranco Momesso
Italia D Tullio Palù
Italia A Giancarlo Poletto
Italia D Ido Sgrazzutti
Italia D Pietro Zampa
Italia C Giuliano Zoratti

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1966-1967.

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Udine
25 settembre 1966
1ª giornata
Udinese1 – 0VerbaniaStadio Moretti (7.000 spett.)
Arbitro:  Mascali (Desenzano)

Rapallo
2 ottobre 1966
2ª giornata
Rapallo1 – 3UdineseStadio Umberto Macera
Arbitro:  Serafino (Roma)

Udine
9 ottobre 1966
3ª giornata
Udinese2 – 2Marzotto ValdagnoStadio Moretti (10.000 spett.)
Arbitro:  Bosco (Asti)

Monza
16 ottobre 1966
4ª giornata
Monza1 – 0UdineseStadio Gino Alfonso Sada (2.500 spett.)
Arbitro:  Capriccioli (Parma)

Udine
23 ottobre 1966
5ª giornata
Udinese2 – 1LegnanoStadio Moretti
Arbitro:  Fuschi (Pescara)

Trieste
30 ottobre 1966
6ª giornata
Triestina0 – 0UdineseStadio Giuseppe Grezar (8.000 spett.)
Arbitro:  Caligaris (Alessandria)

Udine
6 novembre 1966
7ª giornata
Udinese1 – 1PiacenzaStadio Moretti
Arbitro:  Toselli (Cormòns)

Mestre
13 novembre 1966
8ª giornata
Mestrina0 – 0UdineseStadio Francesco Baracca
Arbitro:  Beccaria (Lecco)

Udine
20 novembre 1966
9ª giornata
Udinese1 – 0BielleseStadio Moretti
Arbitro:  Levrero (Genova)

Monfalcone
27 novembre 1966
10ª giornata
CRDA Monfalcone0 – 0UdineseStadio Cosulich (4.000 spett.)
Arbitro:  Bencetti (Treviglio)

Udine
4 dicembre 1966
11ª giornata
Udinese1 – 0EntellaStadio Moretti
Arbitro:  D'Amico (Loreto)

Treviglio
11 dicembre 1966
12ª giornata
Trevigliese – UdineseStadio Mario Zanconti (2.000 spett.)
Arbitro:  Bianchi (Firenze)

  • Sospesa al 23º minuto sull'1-0 (Donadelli al 2º)
Udine
18 dicembre 1966
13ª giornata
Udinese0 – 0ComoStadio Moretti
Arbitro:  Gialluisi (Barletta)

Treviglio
25 dicembre 1966
recupero 12ª giornata
Trevigliese0 – 3UdineseStadio Mario Zanconti (1.000 spett.)
Arbitro:  Lo Giudice (Torino)

Busto Arsizio
1º gennaio 1967
14ª giornata
Pro Patria3 – 2UdineseStadio Comunale (1.500 spett.)
Arbitro:  Treggiari (Roma)

Solbiate Arno
8 gennaio 1967
15ª giornata
Solbiatese3 – 2UdineseStadio Felice Chinetti (2.000 spett.)
Arbitro:  Trincheri (Reggio Emilia)

Udine
15 gennaio 1967
16ª giornata
Udinese3 – 2CremoneseStadio Moretti
Arbitro:  Cimma (Biella)

Treviso
22 gennaio 1967
17ª giornata
Treviso2 – 1UdineseStadio Omobono Tenni (8.000 spett.)
Arbitro:  Fussaro (Padova)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Verbania
29 gennaio 1967
18ª giornata
Verbania3 – 1UdineseStadio dei Pini (2.000 spett.)
Arbitro:  Lavetti (Bergamo)

Udine
5 febbraio 1967
19ª giornata
Udinese0 – 0RapalloStadio Moretti
Arbitro:  Bianchi (Firenze)

Valdagno
12 febbraio 1967
20ª giornata
Marzotto Valdagno1 – 3UdineseStadio dei Fiori
Arbitro:  Reggiani (Bologna)

Udine
19 febbraio 1967
21ª giornata
Udinese2 – 2MonzaStadio Moretti
Arbitro:  Sgherri (Grosseto)

Legnano
26 febbraio 1967
22ª giornata
Legnano2 – 2UdineseStadio di via Carlo Pisacane
Arbitro:  D'Amico (Loreto)

Udine
5 marzo 1967
23ª giornata
Udinese2 – 0TriestinaStadio Moretti (10.000 spett.)
Arbitro:  Messinese (Taranto)

Piacenza
12 marzo 1967
24ª giornata
Piacenza1 – 2UdineseStadio di Barriera Genova
Arbitro:  Campanini (Finale Emilia)

Udine
19 marzo 1967
25ª giornata
Udinese2 – 0MestrinaStadio Moretti (3.500 spett.)
Arbitro:  Magnani (Firenze)

Biella
26 marzo 1967
26ª giornata
Biellese2 – 1UdineseStadio Lamarmora (1.500 spett.)
Arbitro:  Crista (Livorno)

Udine
2 aprile 1967
27ª giornata
Udinese1 – 0CRDA MonfalconeStadio Moretti (5.000 spett.)
Arbitro:  Boccia (Bari)

Chiavari
9 aprile 1967
28ª giornata
Entella0 – 0UdineseStadio Comunale
Arbitro:  Frasso (Capua)

Udine
16 aprile 1967
29ª giornata
Udinese0 – 2TreviglieseStadio Moretti
Arbitro:  Bova (Genova)

Como
23 aprile 1967
30ª giornata
Como2 – 2UdineseStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Serafino (Roma)

Udine
7 maggio 1967
31ª giornata
Udinese0 – 0Pro PatriaStadio Moretti
Arbitro:  Sabbadini (Finale Emilia)

Udine
14 maggio 1967
32ª giornata
Udinese0 – 1SolbiateseStadio Moretti
Arbitro:  Aloisi (Giulianova)

Cremona
21 maggio 1967
33ª giornata
Cremonese1 – 2UdineseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Zecchini (Torino)

Udine
28 maggio 1967
34ª giornata
Udinese2 – 1TrevisoStadio Moretti
Arbitro:  Giacchetti (Milano)

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Al 64º minuto di Udinese-Entella (11ª giornata, 4 dicembre 1966) vi è stata un'invasione di campo:

«E poiché poco più tardi l'arbitro ha lascito correre un altro fallo in area, stavolta ai danni di Mantellato, c'è stato chi dall'esterno del campo si è precipitato entro il rettangolo con intenzioni tutt'altro che pacifiche. La scena è stata grottesca, perché si è trattato non di un tifoso ma di una tifosa, una specie di walchiria: una ragazza (che da lontano sembrava piuttosto giovane) con lunghi capelli biondi, calzotti lunghi, un maglione grigio, facendo slalom fra i giocatori che cercavano di fermarla, è arrivata nei pressi dell'arbitro, fin quando un paio di poliziotti, trascurando la cavalleria ma ligi al dovere, non l'hanno presa in consegna e rispedita fra il pubblico. Roba da ridere, ma forse l'Udinese si beccherà una altra multa.»

(Il Piccolo del 5 dicembre 1966)

Infatti l'Udinese verrà multata di 100.000 lire.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]