Unione Sportiva Fascista Salernitana 1930-1931

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
USF Salernitana
Salernitana-Maiori-1930-31.jpg
Stagione 1930-1931
AllenatoreUngheria Géza Kertész
(fino al 2/02/1931)
Italia Silvio Stritzel
(fino al 2/03/1931)
Ungheria Géza Kertész
(dal 2/03/1931)
PresidenteItalia Pasquale Pinto
(fino al 16/02/1931)
Italia Giovanni Negri
(dal 16/02/1931)
Prima Divisione1º posto (qualificato alla finale)
Finale: 2º posto
Maggiori presenzeCampionato: Agostinelli, Brioschi, Cucciolini, Lipizer, Novella (24)
Totale: Agostinelli, Brioschi, Cucciolini, Lipizer, Novella (24)
Miglior marcatoreCampionato: Miconi (10)
Totale: Miconi (10)
StadioCampo di Piazza d'Armi
(fino al 2/01/1931)
Campo Littorio
(dal 2/01/1931)

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti la Unione Sportiva Fascista Salernitana nelle competizioni ufficiali della stagione 1930-1931.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Storia dell'Unione Sportiva Salernitana 1919.

La Salernitana 1930-31 allestì una squadra per ambire alla promozione. Riconfermò l'allenatore ungherese Géza Kertész, e ingaggiò Angelo Carmando come massaggiatore.

La squadra iniziò il campionato con una serie di risultati utili consecutivi, che la portarono ai vertici della classifica insieme al Vomero, squadra che affrontò nella prima gara ufficiale realizzata l'11 gennaio 1931 nel nuovo impianto – Stadio Littorio –, il quale però venne inaugurato qualche giorno prima (il 2 gennaio), organizzando per l'occasione l'amichevole contro il Gladiator che però non fu mai giocata per impraticabilità del campo a seguito di un acquazzone.[1]

Il 2 febbraio 1931 Kertész lasciò la Salernitana per andare alla Catanzarese, fu sostituito da Silvio Stritzel, ma il 2 marzo ritornò a Salerno, poiché i campani fecero ricorso per l'accaduto.[1]

La squadra concluse il proprio girone al primo posto, ma sfortunatamente a partire proprio dalla stagione sportiva disputata non fu più sufficiente vincere il campionato per accedere alla Serie B: occorse una finale con la vincente dell'altro girone meridionale. Dové affrontare il Cagliari, in due partite (andata e ritorno). A Salerno finì 1-1 e in Sardegna 2-1 per i locali, che così furono promossi a scapito dei campani.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Colori e simboli dell'Unione Sportiva Salernitana 1919.

La Salernitana dal 1929 al 1943 adottò nuovamente come colore sociale il bianco-celeste, ma in alcune gare giocava con la maglia interamente celeste.[2]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Fonte[1]

Area direttiva

  • Presidente: Pasquale Pinto, dal 16/02/1931 Giovanni Negri
  • Segretario: Giuseppe Candela

Area tecnica

Area sanitaria

  • Massaggiatore: Angelo Carmando

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Fonte[1][3]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Franco Lipizer
Italia P B. Pastorino
Italia D Armando Bertagni
Italia D Ciro Del Grosso
Italia D Ottorino Galli
Italia D Pasquale Marino
Italia D Mario Novella
Italia D Renzo Vandelli
Italia C Silvio Brioschi
Italia C Luigi Codari
Italia C Alessandro Cucciolini
N. Ruolo Giocatore
Italia C Nicolò Giacchetti
Italia C Silvano Stoppa
Italia A Mario Adinolfi
Italia A Giorgio Agostinelli
Italia A Ciro Buonanno
Italia A Alfonso Carella
Italia A Oscar Manzo
Italia A Luigi Miconi
Italia A Giovanni Pilato
Italia A Alfredo Terno

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Prima Divisione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Prima Divisione 1930-1931.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Salerno
28 settembre[1] 1930
1ª giornata
Salernitana3 – 1
referto
CatanzareseCampo di Piazza d'Armi

Vomero
5 ottobre[1] 1930
2ª giornata
Vomero2 – 0
referto
Salernitana

Salerno
12 ottobre[1] 1930
3ª giornata
Salernitana4 – 0
referto
Cotoniere AngriCampo di Piazza d'Armi

Messina
19 ottobre[1] 1930
4ª giornata
Messina1 – 2
referto
Salernitana

Salerno
26 ottobre[1] 1930
5ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
GladiatorCampo di Piazza d'Armi

Catania
2 novembre[1] 1930
6ª giornata
Catania0 – 1
referto
Salernitana

Salerno
9 novembre[1] 1930
7ª giornata
Salernitana2 – 0
referto
SavoiaCampo di Piazza d'Armi

Reggio Calabria
16 novembre[1] 1930
8ª giornata
Reggina0 – 0
referto
Salernitana

Salerno
23 novembre[1] 1930
9ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
SiracusaCampo di Piazza d'Armi

Salerno
30 novembre[1] 1930
10ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
BagnoleseCampo di Piazza d'Armi

Cosenza
7 dicembre[1] 1930
11ª giornata
Cosenza1 – 0
referto
Salernitana

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Catanzaro
6 gennaio[1] 1931
12ª giornata
Catanzarese2 – 2
referto
Salernitana

Salerno
11 gennaio[1] 1931
13ª giornata
Salernitana4 – 1
referto
VomeroCampo Littorio

Angri
18 gennaio[1] 1931
14ª giornata
Cotoniere Angri1 – 1
referto
Salernitana

Salerno
1º febbraio[1] 1931
15ª giornata
Salernitana4 – 1
referto
MessinaCampo Littorio

Santa Maria Capua Vetere
8 febbraio[1] 1931
16ª giornata
Gladiator1 – 2
referto
Salernitana

Salerno
15 febbraio[1] 1931
17ª giornata
Salernitana0 – 1
referto
CataniaCampo Littorio

Torre Annunziata
1º marzo[1] 1931
18ª giornata
Savoia0 – 2
a tavolino[4]
referto
SalernitanaCampo Formisano

Salerno
8 marzo[1] 1931
19ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
RegginaCampo Littorio

Siracusa
15 marzo[1] 1931
20ª giornata
Siracusa0 – 1
referto
Salernitana

Bagnoli
22 marzo[1] 1931
21ª giornata
Bagnolese1 – 2
referto
Salernitana

Salerno
5 aprile[1] 1931
22ª giornata
Salernitana4 – 0
referto
CosenzaCampo Littorio

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Salerno
26 aprile[1] 1931
Andata
Salernitana1 – 1
referto
CagliariCampo Littorio

Cagliari
3 maggio[1] 1931
Ritorno
Cagliari2 – 1
referto
Salernitana

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Prima Divisione 35 11 10 0 1 25 4 11 6 3 2 13 9 22 16 3 3 38 13 +25
Scudetto.svg Finale Sud - 1 0 1 0 1 1 1 0 0 1 1 2 2 0 1 1 2 3 -1
Totale - 12 10 1 1 26 5 12 6 3 3 14 11 24 16 4 4 40 16 +24

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22
Luogo C T C T C T C T C C T T C T C T C T C T T C
Risultato V P V V V V V N V V P N V N V V P V V V V V

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Fonte[1][3]

Giocatore Scudetto.svg Prima Divisione
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Adinolfi, M. M. Adinolfi 157??
Agostinelli, G. G. Agostinelli 246??
Bertagni, A. A. Bertagni 230??
Brioschi, S. S. Brioschi 242??
Buonanno, C. C. Buonanno 0000
Carella, A. A. Carella 10??
Codari, L. L. Codari 174??
Cucciolini, A. A. Cucciolini 240??
Del Grosso, C. C. Del Grosso 0000
Galli, O. O. Galli 10??
Giacchetti, N. N. Giacchetti 50??
Lipizer, F. F. Lipizer 24-16??
Manzo, O. O. Manzo 0000
Marino, P. P. Marino 0000
Miconi, L. L. Miconi 2310??
Novella, M. M. Novella 240??
Pastorino, B. B. Pastorino 0-000
Pilato, G. G. Pilato 0000
Stoppa, S. S. Stoppa 173??
Terno, A. A. Terno 216??
Vandelli, R. R. Vandelli 210??

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac Vitale, pag. 50-53.
  2. ^ Vitale, pag. 44.
  3. ^ a b Campionato Serie 1 Divisione Anno 1930-31, salernitanastory.it (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2012).
  4. ^ Sanzione del Giudice sportivo sul campo terminò 1 – 1, fonte: Vitale, pag. 53

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Vitale, Salernitana storia di gol sorrisi e affanni, International Printing Editore, 2010, ISBN 978-88-7868-094-4.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]