Unione Sportiva Foggia 1930-1931

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Sportiva Foggia.

Unione Sportiva Foggia
Stagione 1930-1931
AllenatoreUngheria Béla Károly
PresidenteItalia Luigi Turtur
Prima Divisione3º posto nel girone F.
StadioCampo Sportivo del Littorio

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Foggia nelle competizioni ufficiali della stagione 1930-1931.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Per la stagione 1930-1931 in Prima Divisione (la seconda consecutiva del Foggia) Károly è confermato sulla panchina rossonera e vengono ceduti Giustacchini e Casale (quest'ultimo trasferitosi per ragioni di lavoro a Torino)[1], mentre vengono confermati tutti i restanti atleti della stagione precedente;[1] rilevati Carbonelli, giovanissima riserva riminese del Bologna, il barese Labate e il quattordicenne Piccino, molto gradito a Károly.[1][2]

Il campionato dei satanelli inizia con la vittoria esterna, 2-7 nel derby contro il Brindisi (in cui Marchionneschi segna una cinquina)[3] e prosegue con una serie positiva di altre sei giornate; questa serie positiva di sette incontri (5 vittorie e 2 pareggi, per un totale di 12 punti accumulati), rimasta finora ineguagliata dai rossoneri dauni, viene interrotta dal 3-0 subìto fuori casa contro il Perugia. Il 10 novembre 1930, dopo aver disputato la gara interna con la Biscegliese (la settima giornata, vinta 3-2) il portiere Renato Sarti termina l'attività agonistica, dopo aver disputato in maglia rossonera 86 gare in sette stagioni; viene quindi sostituito da Giuseppe Baldi.[3] Il Foggia torna a vincere nel turno successivo, 3-0 in casa contro il Molfetta e perde nel seguente doppio turno esterno, 3-0 ad opera del Trani e 4-0 ad opera del Taranto; chiudendo quindi il girone d'andata con 14 punti in classifica.

Il girone di ritorno si apre con due vittorie consecutive, per poi registrare un'alternanza di sconfitte e vittorie fino alla settima giornata di ritorno (persa a Bisceglie, 2-1 con gli azzurrostellati), punteggio pieno nelle ultime quattro gare. Nel girone di ritorno, con 8 vittorie e 3 sconfitte il Foggia raccoglie 16 punti, che sommati ai 14 ricavati nel girone d'andata danno 30 punti, valevoli per il terzo posto, alle spalle di Cagliari (promosso in Serie B) e Taranto.

Rosa[1][modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Giuseppe Baldi
Italia P Maniero
Italia P Renato Sarti [4]
Italia D Michele Alboreto
Italia D Giuseppe Arnoldi
Italia D Di Luzio
Italia C Vittorio De Rosa
Italia C Carmine Malice
Italia C Ettore Mussi
Italia C Luigi Rossetti
N. Ruolo Giocatore
Italia C Giuseppe Saracino
Italia C Medoro Troisi
Italia A Bruno Carbonelli
Italia A Giuseppe Capriati
Italia A Adelchi Fariello
Italia A Vittorio Natale Labate
Italia A Alfredo Marchionneschi
Italia A Giovanni Pavanello
Italia A Piccino
Italia A Eligio Vecchi

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[1][3][modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Giuseppe Baldi Reggiana definitivo
A Bruno Carbonelli Bologna definitivo
A Labate ? definitivo
Cessioni
R. Nome da Modalità
C Giuseppe Giustacchini Empoli definitivo
? Mario Casale ? definitivo

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Prima Divisione 30 11 10 0 1 23 10 11 4 2 5 18 20 22 14 2 6 41 30 +11

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Il "Foggia" in linea; Cine-Sport (27 agosto 1930); p. 3. I ruoli citati nell'articolo sono: portieri Renato Sarti (Sarti III) e Maniero; terzini Alboreto, Arnoldi, Di Luzio; mediani Saracino, Malice, Rossetti, Troisi; attaccanti Marchionneschi, Pavanello, Labate -scritto spesso in vari modi, da L'Abbate a L'Abate a Labate-, Carbonelli, De Rosa, Piccino, Capriati, Fariello, Vecchi. Non citato Mussi, che però è menzionato nei tabellini della Gazzetta del Mezzogiorno della stagione.
  2. ^ Piccino non si comprende se fosse stato preso dalle giovanili del Foggia o da un'altra squadra
  3. ^ a b c Foggia, una squadra, una città (Pino Autunno, 2010) Utopia Edizioni; pp. 99-100. Il portiere Giuseppe Baldi fu acquistato appositamente per sostituire Sarti.
  4. ^ si ritira dall'attività di calciatore il 10 novembre 1930
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio