Emil Hallfreðsson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Emil Hallfreðsson
Iceland national football team World Cup 2018 (cropped).jpg
Hallfreðsson con l'Islanda ai Mondiali 2018
Nazionalità Islanda Islanda
Altezza 185[1] cm
Peso 83[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Virtus Verona
Carriera
Giovanili
1999-2002FH Hafnarfjörður
Squadre di club1
2002-2005FH Hafnarfjörður28 (7)
2005-2006Tottenham0 (0)
2006Malmö FF19 (5)
2007Lyn Oslo1 (0)
2007-2009Reggina34 (1)
2009-2010Barnsley27 (3)
2010-2016Verona178 (15)[2]
2016-2018Udinese58 (0)
2018-2019Frosinone6 (0)
2019Udinese3 (1)
2020-2021Padova35 (3)[3]
2021-Virtus Verona26 (0)
Nazionale
2000Islanda Islanda U-177 (2)
2002Islanda Islanda U-193 (0)
2004-2006Islanda Islanda U-2114 (3)
2005-2020Islanda Islanda73 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 07 ottobre 2021

Emil Hallfreðsson (Reykjavík, 29 giugno 1984) è un calciatore islandese, centrocampista della Virtus Verona.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Dotato di una discreta tecnica di base, centrocampista mancino,[4][5][6] molto duttile tatticamente dal fisico potente,[4] per cui è portato all'interdizione, può giocare sia come interno di centrocampo (ruolo prediletto) sia a 3 che a 4, oltre a poter giocare da esterno di centrocampo.[7] Dinamico[5] e disciplinato tatticamente,[5] le sue doti migliori sono il tiro dalla distanza,[6] possiede un buon dribbling[4] ma soprattutto è molto abile nell'effettuare cross ed assist ai compagni.[7] Si distingue anche per la foga agonistica con cui scende in campo.[4][8]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Esordi, Tottenham, Malmö FF[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver fatto la trafila alle giovanili del Fimleikafélag Hafnarfjörðar, è aggregato in prima squadra dove resta due anni, prima d'essere acquistato dagli inglesi del Tottenham Hotspur. Regolarmente impiegato nel torneo dedicato alle riserve, non debutta in Premier League e nel 2006 va in prestito al Malmö FF, in Svezia, dove totalizza 19 presenze e 5 reti.

Ritorno al Tottenham, Lyn Oslo, Reggina[modifica | modifica wikitesto]

Tornato al Tottenham Hotspur, a luglio 2007 è venduto a titolo definitivo alla squadra norvegese del Lyn Oslo, dove però gioca una sola partita, prima d'essere ceduto a titolo definitivo alla Reggina. Dopo quasi due anni d'attesa, segna il suo primo goal in Serie A il 26 aprile 2009 in Reggina-Juventus 2-2, battendo Buffon.[9]

Barnsley, Hellas Verona[modifica | modifica wikitesto]

Il 9 agosto 2009 il Barnsley lo preleva dalla Reggina in prestito con diritto di riscatto.[10] Tornato alla Reggina, è messo fuori squadra il 31 agosto 2010 e dopo pochi giorni va in prestito al Verona con diritto di riscatto a favore del club scaligero,[11] con cui gioca in Prima Divisione nel 2010-2011 e raggiunge la promozione in serie B ai play-off. Il 22 giugno 2011 il neo-promosso Verona riscatta totalmente il cartellino[12] e nella stagione 2011-2012, in Serie B, conquista 78 punti e il quarto posto in classifica, perdendo la semifinale play-off contro il Varese, trovando anche 6 volte la via del goal. Nella stagione successiva 2012-2013 dopo un girone d'andata sottotono, torna in forma fisica nel girone di ritorno contribuendo alla promozione del Verona in Serie A. Il 26 gennaio 2014 segna il suo primo gol in Serie A con la maglia gialloblù nella gara Verona-Roma (1-3), siglando il momentaneo pareggio del club veneto.[13]

Udinese[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 gennaio 2016 durante il mercato invernale, passa a titolo definitivo all'Udinese, con cui firma un contratto della durata di due anni e mezzo.[14] Il 22 dicembre 2017 prolunga ulteriormente il suo contratto con la società friulana fino al giugno 2020.[15]

Frosinone e ritorno all'Udinese[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 luglio 2018 viene ingaggiato a titolo definitivo dal Frosinone, con cui firma un contratto biennale con opzione sul terzo anno.[16][17] Il 22 gennaio 2019 dopo sole 6 presenze risolve ufficialmente il suo contratto con il club ciociaro.[18] Il 1º marzo successivo torna all'Udinese, firmando fino a giugno.[19]

Il successivo 26 maggio torna a segnare, all'ultima giornata, nella vittoria per 2-1 sul campo del Cagliari, siglando così il suo primo gol con la maglia bianconera.[20][21]

Padova e Virtus Verona[modifica | modifica wikitesto]

Dall'11 dicembre 2019 si è allenato da svincolato con il Padova, con l'obiettivo di mantenere la forma in vista del mercato di gennaio e gli impegni con la propria nazionale (impegnata nei play-off di qualificazione a Euro 2020).[22] Il 4 gennaio 2020, dopo circa un mese, viene tesserato fino a fine stagione dalla squadra patavina.[23]

Il 16 settembre 2020 rinnova il suo contratto coi veneti per un altro anno.[24]

Rimasto svincolato dopo 40 presenze e 3 gol, il 31 agosto 2021 firma un precontratto per il Sona, club emergente di Serie D.[25]Tuttavia il contratto non si concretizza ed il 7 ottobre firma per il club di Serie C della Virtus Verona.[26] Il 28 luglio 2022, dopo aver collezionato 26 presenze in campionato, rinnova con la Virtus fino al 2023.[27]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Emil Hallfreðsson con la nazionale islandese nel 2014.

Dopo avere giocato per le selezioni Under-17, Under-19 e Under-21, il debutto con la nazionale maggiore islandese avviene contro l'Italia, il 30 marzo 2005 in amichevole,[28] subentrando all'89° di gioco. Ha all'attivo oltre 70 presenze ed una sola rete siglata nell'1-1 contro la Spagna alle qualificazioni a Euro 2008 (giocata l'8 settembre 2007).

Il 31 marzo 2015 veste per la prima volta la fascia da capitano della sua Nazionale in amichevole contro l'Estonia.[29]

Dopo l'assenza a Euro 2012 per mancata qualificazione, l'allenatore Lars Lagerbäck lo convoca per gli Europei 2016 in Francia.[30] Questa sarà la prima partecipazione assoluta sia per Emil sia per la nazionale islandese ad una fase finale di un Campionato europeo di calcio.[30] Dopo avere disputato solo una delle cinque partite a Euro 2016 (precisamente quella ai gironi contro l'Ungheria),[31] viene convocato per i Mondiali 2018[32] in cui gioca (da titolare) due delle tre partite della squadra eliminata al primo turno.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 24 aprile 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2002 Islanda Hafnarfjordur UD 5 2 - - - Int 1 1 - - - 6 3
2003 UD 7 1 - - - - - - - - - 7 1
2004 UD 16 4 - - - CU 6 1 - - - 22 5
Totale Hafnarfjörðar 28 7 - - 7 2 - - 35 9
gen.-giu. 2005 Inghilterra Tottenham PL 0 0 FACup+CdL 0+0 0 - - - - - - 0 0
2005-gen. 2006 PL 0 0 FACup+CdL 0+0 0 - - - - - - 0 0
Totale Tottenham 0 0 0 0 - - - - 0 0
2006 Svezia Malmö FF AS 19 5 CS 0 0 - - - - - - 19 5
2007 Norvegia Lyn Oslo ES 1 0 CN 0 0 - - - - - - 1 0
2007-2008 Italia Reggina A 21 0 CI 0 0 - - - - - - 21 0
2008-2009 A 13 1 CI 3 1 - - - - - - 16 2
Totale Reggina 34 1 3 1 - - - - 37 2
2009-2010 Inghilterra Barnsley FLC 27 3 FACup+CdL 1+2 0 - - - - - - 30 3
2010-2011 Italia Verona 1D 30+4[33] 3+0[33] - - - - - - - - - 34 3
2011-2012 B 37+2[33] 6+0[33] CI 3 1 - - - - - - 42 7
2012-2013 B 34 3 CI 3 0 - - - - - - 37 3
2013-2014 A 33 2 CI 0 0 - - - - - - 33 2
2014-2015 A 28 1 CI 3 0 - - - - - - 31 1
2015-gen. 2016 A 16 0 CI 3 1 - - - - - - 19 1
Totale Hellas Verona 178+6 15 12 2 - - - - 196 17
gen.-giu. 2016 Italia Udinese A 11 0 CI 0 0 - - - - - - 11 0
2016-2017 A 28 0 CI 1 0 - - - - - - 29 0
2017-2018 A 19 0 CI 2 0 - - - - - - 21 0
2018-gen. 2019 Italia Frosinone A 6 0 CI 1 0 - - - - - - 7 0
mar.-giu. 2019 Italia Udinese A 3 1 CI 0 0 - - - - - - 3 1
Totale Udinese 61 1 3 0 - - - - 64 1
gen.-giu. 2020 Italia Padova C 6+3[33] 0 CI+CI-C 0+0 0 - - - - - - 9 0
2020-2021 C 29+1[33] 3 CI 1 0 - - - - - - 31 3
Totale Padova 35+4 3 1 0 - - - - 40 3
ott. 2021-2022 Italia Virtus Verona C 26 1 CI-C 0 0 - - - - - - 26 1
Totale carriera 415+10 36 23 3 7 2 - - 455 41

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Islanda
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
30-3-2005 Padova Italia Italia 0 – 0 Islanda Islanda Amichevole - Ingresso al 89’ 89’
28-2-2006 Londra Trinidad e Tobago Trinidad e Tobago 2 – 0 Islanda Islanda Amichevole -
7-10-2006 Riga Lettonia Lettonia 4 – 0 Islanda Islanda Qual. Euro 2008 - Ingresso al 71’ 71’
11-10-2006 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 2 Svezia Svezia Qual. Euro 2008 -
28-3-2007 Palma di Maiorca Spagna Spagna 1 – 0 Islanda Islanda Qual. Euro 2008 - Uscita al 74’ 74’
2-6-2007 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 1 Liechtenstein Liechtenstein Qual. Euro 2008 - Ammonizione al 71’ 71’ Uscita al 82’ 82’
6-6-2007 Solna Svezia Svezia 5 – 0 Islanda Islanda Qual. Euro 2008 - Uscita al 53’ 53’
22-8-2007 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 1 Canada Canada Amichevole - Uscita al 85’ 85’
8-9-2007 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 1 Spagna Spagna Qual. Euro 2008 1
12-9-2007 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 1 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Qual. Euro 2008 -
13-10-2007 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 4 Lettonia Lettonia Qual. Euro 2008 -
17-10-2007 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 3 – 0 Islanda Islanda Qual. Euro 2008 -
21-11-2007 Copenaghen Danimarca Danimarca 3 – 0 Islanda Islanda Qual. Euro 2008 - Uscita al 73’ 73’
26-3-2008 Zlaté Moravce Slovacchia Slovacchia 1 – 2 Islanda Islanda Amichevole - Uscita al 90’ 90’
28-5-2008 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 1 Galles Galles Amichevole - Uscita al 70’ 70’
20-8-2008 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 1 Azerbaigian Azerbaigian Amichevole - Ingresso al 58’ 58’
6-9-2008 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 2 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 74’ 74’
10-9-2008 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 2 Scozia Scozia Qual. Mondiali 2010 -
11-10-2008 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2010 -
15-10-2008 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 0 Macedonia Macedonia Qual. Mondiali 2010 -
19-11-2008 Ta' Qali Malta Malta 0 – 1 Islanda Islanda Amichevole - Uscita al 80’ 80’
11-2-2009 Murcia Islanda Islanda 2 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Amichevole - Uscita al 60’ 60’
10-6-2009 Skopje Macedonia Macedonia 2 – 0 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2010 -
12-8-2009 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 1 Slovacchia Slovacchia Amichevole -
5-9-2009 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2010 - Ammonizione al 75’ 75’ Uscita al 88’ 88’
9-9-2009 Reykjavík Islanda Islanda 3 – 1 Georgia Georgia Amichevole - Uscita al 84’ 84’
13-10-2009 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 0 Sudafrica Sudafrica Amichevole -
14-11-2009 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 1 – 1 Islanda Islanda Amichevole -
3-3-2010 Larnaca Cipro Cipro 0 – 0 Islanda Islanda Amichevole - Uscita al 84’ 84’
29-2-2012 Podgorica Montenegro Montenegro 2 – 0 Islanda Islanda Amichevole -
7-9-2012 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 90+1’ 90+1’
11-9-2012 Larnaca Cipro Cipro 1 – 0 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 46’ 46’
12-10-2012 Tirana Albania Albania 1 – 2 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2014 -
16-10-2012 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2014 - Ammonizione al 85’ 85’
6-2-2013 Marbella Islanda Islanda 0 – 2 Russia Russia Amichevole -
22-3-2013 Lubiana Slovenia Slovenia 1 – 2 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 76’ 76’
7-6-2013 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 4 Slovenia Slovenia Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 63’ 63’
14-8-2013 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 0 Fær Øer Fær Øer Amichevole - Uscita al 46’ 46’
19-11-2013 Zagabria Croazia Croazia 2 – 0 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 73’ 73’ Ammonizione al 85’ 85’
5-3-2014 Cardiff Galles Galles 3 – 1 Islanda Islanda Amichevole -
30-5-2014 Innsbruck Austria Austria 1 – 1 Islanda Islanda Amichevole - Uscita al 79’ 79’
4-6-2014 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 0 Estonia Estonia Amichevole - Uscita al 67’ 67’
9-9-2014 Reykjavík Islanda Islanda 3 – 0 Turchia Turchia Qual. Euro 2016 -
10-10-2014 Riga Lettonia Lettonia 0 – 3 Islanda Islanda Qual. Euro 2016 - Uscita al 87’ 87’
13-10-2014 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Euro 2016 -
16-11-2014 Plzeň Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 1 Islanda Islanda Qual. Euro 2016 - Uscita al 62’ 62’
28-3-2015 Astana Kazakistan Kazakistan 0 – 3 Islanda Islanda Qual. Euro 2016 - Ingresso al 72’ 72’
31-3-2015 Tallinn Estonia Estonia 1 – 1 Islanda Islanda Amichevole - cap. Uscita al 60’ 60’
12-6-2015 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Euro 2016 - Uscita al 63’ 63’
10-10-2015 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 2 Lettonia Lettonia Qual. Euro 2016 -
24-3-2016 Herning Danimarca Danimarca 2 – 1 Islanda Islanda Amichevole - Uscita al 46’ 46’
29-3-2016 Atene Grecia Grecia 2 – 3 Islanda Islanda Amichevole - Ammonizione al 18’ 18’ Uscita al 46’ 46’
1-6-2016 Oslo Norvegia Norvegia 3 – 2 Islanda Islanda Amichevole - Uscita al 46’ 46’
6-6-2016 Reykjavík Islanda Islanda 4 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Amichevole - Ingresso al 69’ 69’
18-6-2016 Marsiglia Islanda Islanda 1 – 1 Ungheria Ungheria Euro 2016 - 1º turno - Ingresso al 65’ 65’
5-9-2016 Kiev Ucraina Ucraina 1 – 1 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2018 - Ingresso al 85’ 85’
24-3-2017 Scutari Kosovo Kosovo 1 – 2 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2018 -
11-6-2017 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 0 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2018 -
2-9-2017 Tampere Finlandia Finlandia 1 – 0 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 45+1’ 45+1’ Uscita al 60’ 60’
5-9-2017 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 0 Ucraina Ucraina Qual. Mondiali 2018 - Ammonizione al 2’ 2’ Uscita al 89’ 89’
9-10-2017 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 0 Kosovo Kosovo Qual. Mondiali 2018 - Uscita al 89’ 89’
24-3-2018 Santa Clara Messico Messico 3 – 0 Islanda Islanda Amichevole - cap. Ammonizione al 45+1’ 45+1’ Uscita al 68’ 68’
2-6-2018 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 3 Norvegia Norvegia Amichevole - Uscita al 83’ 83’
7-6-2018 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 2 Ghana Ghana Amichevole - Uscita al 88’ 88’
16-6-2018 Mosca Argentina Argentina 1 – 1 Islanda Islanda Mondiali 2018 - 1º turno -
26-6-2018 Rostov Islanda Islanda 1 – 2 Croazia Croazia Mondiali 2018 - 1º turno - Ammonizione al 59’ 59’
11-9-2018 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 3 Belgio Belgio UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Uscita al 84’ 84’
11-6-2019 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 1 Turchia Turchia Qual. Euro 2020 - Ammonizione al 18’ 18’
7-9-2019 Reykjavík Islanda Islanda 3 – 0 Moldavia Moldavia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 63’ 63’
10-9-2019 Elbasan Albania Albania 4 – 2 Islanda Islanda Qual. Euro 2020 - Uscita al 56’ 56’
14-10-2019 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 0 Andorra Andorra Qual. Euro 2020 - Ingresso al 70’ 70’
5-9-2020 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 1 Inghilterra Inghilterra UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 76’ 76’
8-9-2020 Bruxelles Belgio Belgio 5 – 1 Islanda Islanda UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 53’ 53’
Totale Presenze (15º posto) 73 Reti 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b 10 Emil Hallfreðsson Archiviato il 31 luglio 2013 in Internet Archive.
  2. ^ 184 (15) se si comprendono le presenze nei play-off di Lega Pro 2010-2011 e della Serie B 2011-2012.
  3. ^ 43 (3) se si comprendono le presenze nei play-off di Serie C.
  4. ^ a b c d Redazione, L’uno contro uno di MUD: Radovanovic vs Hallfredsson, su Mondo Udinese. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  5. ^ a b c Come ci è arrivata l'Islanda agli Europei?, su Il Post, 17 maggio 2016. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  6. ^ a b I trasferimenti meno interessanti del calciomercato, su L'Ultimo Uomo, 6 agosto 2018. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  7. ^ a b L'inverno sta arrivando, su L'Ultimo Uomo, 22 settembre 2015. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  8. ^ "Emil il guerriero", su udinese.it, 28 febbraio 2019. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  9. ^ Alla scoperta di… EMIL HALLFREDSSON il “Mastino del Bentegodi” Archiviato il 20 luglio 2012 in Internet Archive. calcionewstime.com
  10. ^ Hallfreðsson passa al Barnsley tuttomercatoweb.com
  11. ^ Calciomercato, Emil Hallfredsson all'Hellas Verona, su hellasverona.it, 31 agosto 2010. URL consultato il 4 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2011).
  12. ^ Calciomercato, riscattato Emil Hallfredsson, su hellasverona.it, 22 giugno 2011. URL consultato il 4 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 25 giugno 2011).
  13. ^ Verona-Roma 1-3: Ljajic, Hallfredsson, Gervinho e Totti (rigore), la Juventus è a +6, su gazzetta.it, 26 gennaio 2014.
  14. ^ Hallfredsson è bianconero!, in udinese.it, 30 gennaio 2016. URL consultato il 30 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2016).
  15. ^ UFFICIALE: Udinese, Hallfredsson ha rinnovato fino al 2020 - TUTTOmercatoWEB.com, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 10 dicembre 2021.
  16. ^ EMIL HALLFREDSSON AL FROSINONE, su udinese.it. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  17. ^ HALLFREDSSON È UN CALCIATORE DEL FROSINONE, su frosinonecalcio.com, 31 luglio 2018.
  18. ^ RESCISSO IL CONTRATTO TRA HALLFREDSSON ED IL FROSINONE, su frosinonecalcio.com, 22 gennaio 2019.
  19. ^ tuttofrosinone.com, http://www.tuttofrosinone.com/calciomercato/calciomercato-ufficiale-hallfredsson-torna-all-udinese-37638.
  20. ^ Highlights e gol Cagliari-Udinese 1-2, Serie A 2018/2019 (VIDEO), su sportface.it, 26 maggio 2019. URL consultato il 27 maggio 2019.
  21. ^ E all'ultimo turno rispunta Hallfredsson..., su gazzetta.it. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  22. ^ Frosinone, l'ex Hallfredsson si allena con il Padova tuttob.com
  23. ^ Emil Hallfreðsson è un giocatore del Calcio Padova, su padovacalcio.it, 4 gennaio 2020. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  24. ^ Emil Hallfreðsson in Biancoscudato per la stagione 2020/2021, su padovacalcio.it, 16 settembre 2020. URL consultato il 27 settembre 2020.
  25. ^ TMW - Sona, colpo a centrocampo: attesa per domani la firma di Halfredsson, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 31 agosto 2021.
  26. ^ Virtus Verona, in arrivo l'esperto Hallfredsson a centrocampo. Firmerà un annuale, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 7 ottobre 2021.
  27. ^ Serie C, Virtus Verona: Hallfredsson rinnova fino al 2023, su Tuttosport. URL consultato il 29 luglio 2022.
  28. ^ Guglielmo Longhi, Hallfredsson «Vorrei Verona molto più fredda», su archiviostorico.gazzetta.it. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  29. ^ Verona, fisioterapia per Hallfredsson, differenziato per Sorensen, su gazzetta.it. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  30. ^ a b (IS) A karla – Lokahópur fyrir EM 2016 Íslenska liðið hefur leik þann 14. júní gegn Portúgal, su ksi.is. URL consultato il 9 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2016).
  31. ^ Le pagelle di Islanda-Ungheria 1-1, su Eurosport, 18 giugno 2016. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  32. ^ (EN) Alan Tyers, Iceland World Cup 2018 squad list and team guide, su telegraph.co.uk, 16 giugno 2018. URL consultato il 4 gennaio 2020.
  33. ^ a b c d e f Playoff

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]