Lars Lagerbäck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lars Lagerbäck
Lars Lagerbäck in Jan 2014.jpg
Nome Lars Edvin Lagerbäck
Nazionalità Svezia Svezia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex calciatore)
Squadra Islanda Islanda
Ritirato 1974 - giocatore
Carriera
Giovanili
1960-1963 Alby
Squadre di club1
1960-1969 Alby ? (?)
1969-1974 Gimonäs ? (?)
Carriera da allenatore
1977-1982 Kilafor
1983-1985 Arbrå
1987-1989 Hudiksvalls ABK
1990-1995 Svezia Svezia U-21
1996-1997 Svezia Svezia B
1998-1999 Svezia Svezia Vice
2000-2009 Svezia Svezia[1]
2010 Nigeria Nigeria
2012- Islanda Islanda
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Lars Lagerbäck (Katrineholm, 16 luglio 1948) è un allenatore di calcio ed ex calciatore svedese, commissario tecnico dell'Islanda.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Nativo di Katrineholm, Lagerbäck è cresciuto nel comune di Ånge, nel nord della Svezia. Cominciò a giocare a calcio all'età di 12, entrando a far parte delle giovanili dell'Alby FF[2]: tre anni dopo, a 15 anni, entrò a far parte della prima squadra[2]. Rimase all'Alby FF fino al 1969 quando, al termine delle scuole superiori, si trasferì al Gimonäs CK, dove incontrò come allenatore Calle Lindelöf, poi considerato suo mentore[2]. Dopo quattro anni e una carriera da calciatore mediocre (era spesso relegato in panchina e non segnò mai alcuna rete[2]), decise di tentare la carriera da allenatore.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Lagerbäck entrò nel 1974 nella School of Sport and Health Sciences (GIH), avendo come compagni di classe Roland Andersson e Kjell Pettersson[2]. Proprio quest'ultimo lo raccomandò per il suo primo incarico, nel 1977, portandolo alla guida del Kilafors, formazione della quarta divisione svedese dove rimase fino al 1982[2]. Nel 1983 arrivò poi sulla panchina dell'Arbrå BK, dove rimase fino al 1985[2], e dal 1987 al 1989 passò alla guida dell'Hudksvalls ABK, formazione della seconda serie[2].

Nella Nazionale svedese[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1990 diventò responsabile delle nazionali giovanili svedesi, incarico che mantenne fino al 1995: in questi anni ebbe modo di apprezzare il talento del giovane Fredrik Ljungberg[2]. Successivamente diventò l'allenatore della Nazionale B per due stagioni, prima di essere promosso a vice-allenatore della prima squadra nel 1998 a fianco a Tommy Söderberg[3]. Dopo Euro 2000, Lagerbäck (soprannominato "Lasse"[2]) affiancò lo stesso Söderberg alla guida tecnica della squadra[3]: sotto la loro guida, la Svezia si qualificò per i Mondiali di calcio Giappone-Corea del Sud 2002 e per il Campionato europeo di calcio 2004[3].

Al termine di Euro 2004, dopo l'eliminazione ai quarti di finale contro i Paesi Bassi[3], Lagerbäck rimase l'unico CT a seguito del passaggio di Söderberg alla guida della Svezia Under-21: come secondo allenatore, nominò il suo vecchio compagno di classe Roland Andersson[2]. Ancora una volta, sotto la sua guida la Nazionale centrò la qualificazione sia ai Mondiali del 2006 che ad Euro 2008, ma in entrambi i tornei la squadra fu eliminata al primo turno. In particolare, dopo l'eliminazione dall'Europeo 2008 dovuta ad una sconfitta per 2-0 contro la Russia, la stampa ne chiese il licenziamento[4]: nonostante egli stesso avesse annunciato il ritiro al termine del 2008[3], firmò un prolungamento del contratto, valido fino ai Mondiali del 2010[5]. La mancata qualificazione ai mondiali in Sudafrica del 2010 dell'anno seguente ha portato al suo esonero e alla sostituzione con Erik Hamrén.

Alla guida della Nigeria[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 febbraio 2010 è stato assunto alla guida della Nigeria, che guida sino ai mondiali 2010, avendo firmato un contratto della durata di cinque mesi[6].

Islanda[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 ottobre 2011 firma un contratto con l'Islanda, valido a partire dal 1º gennaio 2012, con l'obiettivo, poi fallito, di portare la nazionale ai mondiali del 2014.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal 2000 al 2004 in coppia con Tommy Söderberg.
  2. ^ a b c d e f g h i j k (SV) ETT UNDERVERK FRÅN OVANSJÖ, Aftonbladet.se, 18 giugno 2006. URL consultato il 16 giugno 2010.
  3. ^ a b c d e (EN) Lagerback: I love my job, Fifa.com, 3 luglio 2007. URL consultato il 16 giugno 2010.
  4. ^ (SV) Krönikörer kräver Lagerbäcks avgång, Dn.se, 19 giugno 2008. URL consultato il 16 giugno 2010.
  5. ^ (SV) Nigeria appoint Lars Lagerback as coach for World Cup, Bbc.co.uk, 27 febbraio 2010. URL consultato il 16 giugno 2010.
  6. ^ Lo svedese Lagerback ct della Nigeria, in Corriere dello Sport, 27 febbraio 2010. URL consultato il 1º marzo 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]