Kolbeinn Sigþórsson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kolbeinn Sigþórsson
Kolbeinn-sigthrsson-1313350156.jpg
Nazionalità Islanda Islanda
Altezza 186 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Nantes
Carriera
Giovanili
1996-2006 Víkingur
2006 HK Kópavogur
2007-2010 AZ Alkmaar
Squadre di club1
2006 HK Kópavogur 5 (1)
2010-2011 AZ Alkmaar 32 (15)
2011-2015 Ajax 80 (31)
2015- Nantes 26 (3)
Nazionale
2006-2007 Islanda Islanda U-17 12 (7)
2009 Islanda Islanda U-19 2 (0)
2007-2011 Islanda Islanda U-21 16 (4)
2010- Islanda Islanda 37 (19)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 aprile 2016

Kolbeinn Sigþórsson (Reykjavík, 14 marzo 1990) è un calciatore islandese, attaccante del Nantes e della Nazionale islandese.

È il fratello di Andri Sigþórsson, ex calciatore professionista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel Vikingur tra il 1996 e il 2005, nel 2006 esordisce con il Kópavogur. Nel 2007, dopo 5 presenze e 1 gol in Islanda, si trasferisce nei Paesi Bassi, all'AZ. Nell'estate del 2010 viene aggregato alla prima squadra e il 5 agosto debutta in Europe League contro l'IFK Göteborg. Il 29 gennaio 2011 mette a segno 5 gol al VVV Venlo in campionato[1].

Ajax[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 luglio 2011, dopo 32 presenze e 15 gol in campionato, per 4 milioni di euro viene acquistato dall'Ajax con il quale firma un quadriennale fino al 30 giugno 2015. Esordisce ufficialmente da titolare con la maglia numero 9 il 30 luglio seguente nella sconfitta della Supercoppa d`Olanda contro il Twente per 2-1. Segna il suo primo gol in campionato il 14 agosto nella vittoria per 5-1 contro l'Heerenveen. Segna la sua prima doppietta il 26 agosto nella vittoria per 4-1 contro il Vitesse. Il 14 settembre debutta in Champions League nello 0-0 casalingo contro l'Olympique Lione. In seguito ad una frattura al malleolo della caviglia, è costretto a rimanere fermo per sei mesi. Ritorna in campo il 1º aprile 2012 in Ajax-Heracles Almelo 6-0 segnando il sesto gol su assist di Theo Janssen. Il 2 maggio seguente vince la sua prima Eredivisie con l'Ajax concludendo la stagione con 17 presenze e 7 gol totali.

Dopo aver perso la Supercoppa d'Olanda a luglio contro il PSV Eindhoven, il 12 agosto inaugura la nuova Eredivisie con un gol nel 2-2 contro l'AZ Alkmaar. In questa stagione segna 7 gol in 15 partite di campionato contribuendo alla vittoria della seconda eredivisie consecutiva.

Nel 2013-2014 colleziona 42 presenze e 12 gol contribuendo ad un'altra vittoria del campionato. L'anno seguente segna 7 gol in 27 partite complessive.

Nantes[modifica | modifica wikitesto]

Il 2 luglio 2015 viene comprato dal Nantes per 3 milioni di euro e firma un contratto quinquennale.[2]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 2007 e il 2010 ha giocato nell'Under-21 islandese, segnando 3 volte in 13 incontri. Dal 2010 fa parte della Nazionale maggiore: in 29 presenze ha già messo a referto 17 gol. Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia.[3]


Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Ajax: 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014
Ajax: 2013

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Danimarca 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ AZ - VVV Venlo 6-1 : i 5 gol di Sigthórsson, eurosport.yahoo.com, 29 gennaio 2011.
  2. ^ Une belle opportunité, fcnantes.com, 2 luglio 2015.
  3. ^ (IS) A karla – Lokahópur fyrir EM 2016 Íslenska liðið hefur leik þann 14. júní gegn Portúgal, ksi.is. URL consultato il 9 maggio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]