Elbasan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elbasan
municipalità
Elbasani
Elbasan – Stemma
Elbasan – Veduta
Localizzazione
Stato Albania Albania
Prefettura Elbasan
Distretto Elbasan
Amministrazione
Sindaco Qazim Sejdini
Territorio
Coordinate 41°06′45″N 20°04′56″E / 41.1125°N 20.082222°E41.1125; 20.082222 (Elbasan)Coordinate: 41°06′45″N 20°04′56″E / 41.1125°N 20.082222°E41.1125; 20.082222 (Elbasan)
Altitudine 150 m s.l.m.
Superficie 1 290 km²
Abitanti 78 703[2] (cens. 2011)
Densità 61,01 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 3001/6[1]
Prefisso +355 (0) 54
Fuso orario UTC+1
Targa EL fino al 16/02/2011
Nome abitanti (SQ) Elbasanas
Patrono Luka Nippoli
Cartografia
Mappa di localizzazione: Albania
Elbasan
Elbasan
Sito istituzionale

Elbasan è una città dell'Albania capoluogo della Prefettura di Elbasan situata nella zona centrale del paese e attraversata dal fiume Shkumbin.

In seguito alla riforma amministrativa del 2015 sono stati accorpati a Cërrik gli ex-comuni di Bradashesh, Elbasan, Funarë, Gjergjan, Gjinar, Gracen, Labinot Fushë, Labinot Mal, Papër, Shirgjan, Shushicë, Tregan e Zavalinë per costituire la municipalità di Elbasan, la popolazione della neo-costituita municipalità è pari a 141 714 (dati del censimento 2011).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fu costruita sui resti della città antica di Skampini, fondata nel I secolo a.C. da tribù illiriche. Fu un importante centro sulla via Ignazia (Egnatia) che collegava, come proseguimento naturale della via Appia, Durazzo a Costantinopoli.

L'area centrale della città è la Kalà (o quartiere della fortezza), circondata su due lati dalle mura appartenenti alla cinta costruita - sui resti delle precedenti fortificazioni bizantine e romane - nel 1466 dal sovrano ottomano Mehmet II, che nell'occasione ribattezzò la città col nome arabo di Eli-Basan ("ho messo mano"). Un recente progetto di recupero (2003-2005) ha valorizzato i due lati intatti (sud e ovest) e le torri di guardia lungo il perimetro: la porzione integra delle mura è vegliata da 2 grandi torri angolari, 5 torri di cortina rotonde e un ingresso fortificato. Altre 4 torri sopravvivono invece isolate sul perimetro della fortezza, comunque riconoscibile in pianta. All'interno della Kalà si trovano gli edifici religiosi più interessanti della città: la Moschea Reale (XV secolo), la Chiesa ortodossa di S. Maria (risalente al 1657), la Chiesa greco-cattolica di rito bizantino. È una città ricca di cultura e anche nel campo educativo. La città è chiamata "l'ombelico dell'Albania". In città va in onda una tv locale, TV SKAMPA, che porta il nome antico della città.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Il Castello di Elbasan

Elbasan è una città conosciuta per le acque termali con effetti curativi. Ultimamente si stanno facendo degli studi per trasformare Elbasan in una città archeologica e far conoscere a tutti i suoi valori e la sua cultura. Di seguito sono riportati gli edifici i quali giocano un ruolo importante nell'attività culturale della città:

  • Teatro Skampa, costruito nel 1978. Ha una capacità di 292 posti.
  • La biblioteca, costruita nel 1934. È ricchissima di materiale per quel che riguarda il campo dell'albanologia.
  • Museo Aleksandër Xhuvan, è situato a nord della fortezza della città, nella casa in cui è nato e cresciuto il prof. Alexander Xhuvani, il quale è stato molto attivo in campo politico, culturale, linguistico e nell'istruzione, diventando una delle figure più importanti nell'ultimo periodo della rinascita nazionale albanese.
  • Museo etnografico, questo museo è nato nel 1982, è uno degli edifici che conserva i beni archeologici delle tipiche abitazioni della città di Elbasan (edificio del XVIII secolo).
  • Museo Kostandin Kristoforidhi, edificato nel 1978 in onore del 1º centenario del patto di Prizren e del 150º anniversario della nascita di Kostandin Kristoforidhi.
  • Museo della scuola Normale, è una delle più importanti istituzioni della storia dell'istruzione nazionale albanese.
  • Importanti edifici religiosi come: la chiesa ortodossa di Santa Maria, la moschea Mbret (Re), la Moschea Naziresha e la chiesa greco-cattolica albanese di rito bizantino.

Persone legate a Elbasan[modifica | modifica wikitesto]

  • Onufri, sec.XVI-XVII - pittore
  • Kostandin Kristoforidhi (1827 - 1895) - linguista, iniziatore e compilatore del primo vocabolario della lingua albanese.
  • Shefqet Verlaci (1877 - 1946) - uomo politico
  • Ethem Haxhiademi, nato l'8 marzo del 1902, è stato scrittore e drammaturgo albanese. Nel 1945 fu uno dei primi membri della Lega degli scrittori albanesi.
  • Aleksander Xhuvani (1880 - 1961) - filologo
  • Bianca de Korvin (1900 - 1985) contessa austriaca
  • Saimir Pirgu (1981 -), Tenore
  • Klajdi Myftari (1994 -), 3D artist

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La città vanta un club calcistico nella massima divisione albanese, la Kategoria Superiore, il KF Elbasani.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ CAP distretto di Elbasan, geopostcodes.com. URL consultato il 24-04-10.
  2. ^ (EN) Population and housing Census 2011 (PDF), instat.gov.al. URL consultato il 18 settembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN136319943 · GND: (DE4234621-6
Albania Portale Albania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Albania