Henok Goitom

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Henok Goitom
Henok Goitom (vs. Elfsborg, 2014) (cropped 3).jpg
Nazionalità Svezia Svezia
Eritrea Eritrea
Altezza 189 cm
Peso 87 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra AIK
Carriera
Giovanili
1993-2001Nero e Azzurro.svg Inter Orhoy
2002-2003Vasalund
Squadre di club1
2003-2005Udinese1 (1)
2005-2007Ciudad de Murcia75 (23)
2007-2008Real Murcia31 (2)
2008-2009Real Valladolid29 (10)
2009-2012Almería78 (8)
2012-2015AIK93 (39)
2016Getafe2 (0)
2016S.J. Earthquakes8 (0)
2017-AIK113 (36)
Nazionale
2003Svezia Svezia U-193 (1)
2005-2006Svezia Svezia U-2113 (4)
2015-Eritrea Eritrea4 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 gennaio 2021

Henok Goitom (Solna, 22 settembre 1984) è un calciatore svedese naturalizzato eritreo, attaccante dell'AIK e della Nazionale eritrea.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Di origine eritrea, è nato in Svezia e cresciuto a livello giovanile in squadre del circondario di Stoccolma.

Prima ancora di scendere in campo in un campionato svedese senior, Goitom è stato prelevato dall'Udinese nell'estate del 2003 a fronte di un contratto triennale.[1] La sua prima partita in Serie A, disputata il 19 febbraio 2005, ha visto proprio il ventenne Goitom segnare la rete del definitivo 1-1 in casa contro l'Inter, con un colpo di testa al 90' a pochi minuti dal suo ingresso in campo.[2][3]

Nonostante ciò, quella è stata l'unica presenza registrata in campionato con la squadra friulana, che lo ha poi girato in prestito per due anni agli spagnoli del Ciudad de Murcia, militanti nella seconda serie nazionale: al suo secondo anno di permanenza ha realizzato 15 reti in 38 presenze, piazzandosi quinto nella classifica marcatori della Segunda División 2006-2007.

Nella stagione seguente, terminato ufficialmente il rapporto con l'Udinese, è rimasto a Murcia per giocare in Primera División nell'altra squadra cittadina, il Real Murcia, con un contratto quadriennale da 3 milioni di euro complessivi.

Il 15 luglio 2008 Goitom è rimasto in Primera División passando però al Real Valladolid con la formula del prestito con diritto di riscatto a favore del club biancoviola, il quale non è stato poi esercitato anche se il giocatore è stato il miglior marcatore stagionale della squadra con 10 reti all'attivo in campionato.

Il 14 luglio 2009 è stato acquistato per 2,2 milioni di euro dall'Almería, che lo ha prelevato appunto dal Real Murcia: al termine della stagione 2010-2011, dopo quattro anni nella massima serie spagnola, Goitom è sceso in Segunda División insieme al club complice la retrocessione.

Nell'agosto 2012 si è svincolato a parametro zero ed è tornato in Svezia con l'ingaggio da parte dell'AIK, squadra con sede a breve distanza dai luoghi in cui Goitom è cresciuto. Nei suoi primi tre anni e mezzo all'AIK il suo rendimento personale è andato in crescendo: dopo aver chiuso il campionato 2012 con 1 gol in 9 partite, infatti, ha realizzato rispettivamente 8 reti nel torneo 2013 e 12 reti in quello 2014, fino ad arrivare alle 18 realizzazioni in 29 partite del 2015. In questa stagione, oltre a laurearsi vice-capocannoniere, è stato eletto ufficialmente miglior giocatore di tutta l'Allsvenskan 2015.[4] Dopo tre stagioni e mezzo ed un bottino di 40 reti in 93 presenze, a fine 2015 ha comunicato di non aver trovato un accordo con il club per l'estensione del contratto. Dopo un inverno trascorso da svincolato, il 22 marzo 2016 si è accasato al Getafe nella Liga spagnola, firmando un contratto fino al termine della stagione.[5] Tra l'agosto e l'ottobre del 2016 ha giocato 8 partite nella MLS americana con la maglia dei San Jose Earthquakes.[6]

Il 3 marzo 2017 è stato formalizzato il suo ritorno in maglia AIK, con una conferenza stampa in cui è stato presentato insieme al nuovo compagno di reparto Sulejman Krpić.[7] A partire dalla stagione 2018, complice il ritiro forzato di Nils-Eric Johansson avvenuto in precampionato, Goitom ha ereditato a tutti gli effetti la fascia da capitano.[8] Al termine di quella stessa annata, l'AIK è tornato a vincere il titolo nazionale a 9 anni di distanza dall'ultimo successo, grazie anche alle 12 reti in 30 presenze in campionato dello stesso Goitom. Egli si è confermato miglior marcatore stagionale dell'AIK anche nei due campionati successivi: nell'Allsvenskan 2019 ha segnato 11 reti alla pari del compagno di squadra Tarik Elyounoussi, mentre nell'Allsvenskan 2020 ha realizzato 8 gol in 29 partite. Trentaseienne, nel gennaio del 2021 ha firmato un altro rinnovo annuale.[9]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha fatto parte della Nazionale svedese Under-21 tra il 2005 e il 2006, prendendo parte alle qualificazioni per gli Europei di categoria.

Nel 2014 ha espresso pubblicamente dure critiche rivolte al CT Erik Hamrén e alla Federcalcio svedese per non essere mai stato convocato, neppure nella Nazionale sperimentale. Goitom lo ha motivato come un atto di ripicca per una vecchia intervista dopo una sconfitta casalinga per 5-0 ai tempi dell'Under-21, in cui criticava l'approccio dell'allenatore dell'epoca.[10]

Nel 2015 ha deciso di rispondere alla convocazione dell'Eritrea. Il 10 ottobre 2015 ha giocato la prima partita per la Nazionale del paese africano, debuttando da titolare nella sconfitta casalinga per 0-2 contro il Botswana, sfida valida per le qualificazioni al campionato del mondo 2018.[11] Tre giorni più tardi, nel match di ritorno, ha segnato la sua prima rete.[12]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 1º gennaio 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2003-2004 Italia Udinese A 0 0 CI - - CU - - - - - 0 0
2004-2005 A 1 1 CI 1 0 CU 0 0 - - - 2 1
Totale Udinese 1 1 1 0 0 0 - - 2 1
2005-2006 Spagna Ciudad de Murcia SD 37 8 CR 2 1 - - - - - - 39 9
2006-2007 SD 38 15 CR 1 0 - - - - - - 39 15
Totale Ciudad de Murcia 75 23 3 1 - - - - - 78 24
2007-2008 Spagna Real Murcia PD 31 2 CR 2 0 - - - - - - 33 2
2008-2009 Spagna Real Valladolid PD 29 10 CR 2 1 - - - - - - 31 11
2009-2010 Spagna Almería PD 21 1 CR - - - - - - - - 21 1
2010-2011 PD 26 1 CR 5 2 - - - - - - 31 3
2011-2012 SD 31 6 CR 1 0 - - - - - - 32 6
Totale Almería 78 8 6 2 84 10
ago.-dic. 2012 Svezia AIK A 9 1 CS 1 0 UEL 2[13] 1 SS 0 0 12 2
2013 A 27 8 CS 3 1 - - - - - - 30 9
2014 A 28 12 CS 1 1 UEL 4 1 - - - 33 14
2015 A 29 18 CS 4 3 UEL 6 6 - - - 39 27
Totale AIK 93 39 9 5 12 8 0 0 114 52
mar.-giu. 2016 Spagna Getafe PD 2 0 CR - - - - - - - - 2 0
ago.-dic. 2016 Stati Uniti San Jose Earthquakes MLS 8 0 - - - - - - - - - 8 0
Totale carriera 317 83 23 9 12 8 0 0 352 100

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Eritrea
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
10-10-2015 Asmara Eritrea Eritrea 0 – 2 Botswana Botswana Qual. Mondiali 2018 -
13-10-2015 Francistown Botswana Botswana 3 – 1 Eritrea Eritrea Qual. Mondiali 2018 1
4-9-2019 Asmara Eritrea Eritrea 1 – 2 Namibia Namibia Qual. Mondiali 2022 -
10-9-2019 Windhoek Namibia Namibia 2 – 0 Eritrea Eritrea Qual. Mondiali 2022 -
Totale Presenze 4 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

AIK: 2018

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2015

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SV) Supertalangen proffs i Serie A, su aftonbladet.se.
  2. ^ Colpo di Veron, l'Inter si illude Goitom beffa Mancini allo scadere, su repubblica.it, la Repubblica, 19 febbraio 2005.
  3. ^ Goitom spezza il sogno Inter, su gazzetta.it, La Gazzetta dello Sport, 19 febbraio 2005.
  4. ^ (SV) Vinnarna i Allsvenskans Stora Pris 2015, su svenskafans.com.
  5. ^ (ES) Goitom ficha por el Getafe hasta el final de la temporada, su futbol.as.com, as.com, 22 marzo 2016.
  6. ^ (EN) NEWS: Earthquakes Announce Roster Moves Ahead of 2017 Season, su sjearthquakes.com.
  7. ^ (SV) Goitom och Sulejman presenterade av AIK, su expressen.se.
  8. ^ (SV) Henok Goitom ny lagkapten i AIK, su aftonbladet.se.
  9. ^ (SV) Goitom förlänger – spelar ett år till, su expressen.se.
  10. ^ (SV) Goitoms kapning – av Erik Hamrén, su aftonbladet.se.
  11. ^ Eritrea vs. Botswana, su it.soccerway.com, Soccerway, 11 ottobre 2015.
  12. ^ (EN) History made in eventful African qualifiers, su fifa.com.
  13. ^ Una partita nei preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]