Malleolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Malleolo
Gray357.png
Sezione frontale della caviglia, che mostra le strutture ossee coinvolte nella formazione dei malleoli.
Gray1239.png
Arto inferiore. I malleoli mediale e laterale sono indicati in basso.
Anatomia del Gray (EN) Pagina 5
Nome latino malleoli
Identificatori
TA A02.5.06.020 e A02.5.07.014

Il malleolo è una parte dell'articolazione della caviglia. In una caviglia sono presenti tre malleoli:

  • Malleolo mediale: la parte interna della tibia.
  • Malleolo posteriore: la parte posteriore della tibia.
  • Malleolo laterale: la parte finale del perone.
  • Parte terminale del radio: data la conformazione, esso può essere denominato "malleolo" per la sua sporgenza più o meno pronunciata a seconda che si tratti di un uomo o una donna.

Il termine deriva dal latino malleŏlus, diminutivo di malleus ossia martello.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ malleolo, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Anastasi, Giuseppe Balboni, Pietro Motta, et al., Trattato di anatomia umana, Napoli, Edi. Ermes, 2006, ISBN 88-7051-285-1.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]