Aron Gunnarsson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aron Gunnarsson
2014-05-30 Austria - Iceland football match, Aron Gunnarsson 0265-crop.jpg
Nome Aron Einar Gunnarsson
Nazionalità Islanda Islanda
Altezza 178 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Cardiff City
Carriera
Giovanili
2004-2011 Þór
Squadre di club1
2005-2006 Þór 11 (3)
2007-2008 AZ Alkmaar 1 (0)
2008-2011 Coventry City 122 (6)
2011- Cardiff City 183 (20)[1]
Nazionale
2005 Islanda Islanda U-17 7 (2)
2006-2008 Islanda Islanda U-19 16 (1)
2007-2011 Islanda Islanda U-21 11 (1)
2012- Islanda Islanda 64 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 3 luglio 2016

Aron Einar Gunnarsson (Akureyri, 22 aprile 1989) è un calciatore islandese, centrocampista del Cardiff City e della Nazionale islandese, della quale è capitano.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Centrocampista mediano, fa della grinta e della carica agonistica le sue doti migliori.[2][3] Abbina alla notevole resistenza fisica l'abilità nella corsa. È inoltre divenuto celebre per le sue lunghissime e potenti rimesse laterali,[3] che gli sono valse diversi paragoni con l'irlandese Rory Delap.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto calcisticamente in patria nel Íþróttafélagið Þór con cui ottiene in prima squadra 11 presenze e 3 gol. Nel 2007-2008 passa all'AZ Alkmaar in Olanda dove ottiene solo 1 presenza.

Nel 2008 si trasferisce al Coventry City FC nel quale in 3 anni gioca ben 122 partite di campionato condite con 6 gol.

Nel 2011 diventa un giocatore del Cardiff City FC.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce in nazionale, da titolare, il 2 febbraio 2008 in un'amichevole disputata a Ta' Qali contro la Bielorussia (persa 2-0). Lascia il terreno di gioco all'82' sostituito da Viðarsson.[4] Prende parte all'Europeo Under-21 2011 in Danimarca. Scenderà in campo in due dei tre incontri disputati dalla selezione islandese (eliminata alla fase a gironi), complice un'espulsione rimediata alla partita d'esordio contro la Bielorussia.[5]

Nel 2012, all'età di 23 anni, viene nominato capitano della nazionale.[6] Mette a segno la sua prima rete con la selezione islandese il 10 ottobre 2014 contro la Lettonia (0-3 il finale), partita di qualificazione agli Europei 2016.[7] Il 6 settembre 2015, grazie al pareggio ottenuto contro il Kazakistan, l'Islanda ottiene una storica qualificazione alla fase finale di un Europeo.[8]

Il 9 maggio 2016 viene incluso dai CT Lars Lagerbäck e Heimir Hallgrímsson nella lista dei 23 convocati che prenderanno parte agli Europei 2016 in Francia[9] nelle vesti di capitano. Esordisce nella competizione da titolare il 14 giugno contro il Portogallo, partita valida per la prima giornata della fase a gironi.[10] Con la sua nazionale passa il girone come secondi a 5 punti (1 vittoria e 2 pareggi) dietro l'Ungheria e davanti il Portogallo terzo. Inoltre giunge fino ai quarti di finale perdendo poi 5 a 2 contro la Francia, padrone di casa, dopo aver vinto 2 a 1 negli ottavi contro l'Inghilterra.[11][12]

Gunnarson in azione nell'amichevole disputata contro l'Austria.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Ha un rapporto speciale con i tifosi islandesi; infatti il capitano seguito dai suoi compagni a fine partita, soprattutto dopo buone prestazioni o vittorie, si avvicina alla curva islandese e guida una danza ritmata con applausi dei tifosi.[13]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 16 aprile 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005 Islanda Þór 1D 5 0 BK+CdL 1+5 0 - - - - - - 11 0
2006 1D 6 0 BK+CdL 3+3 0 - - - - - - 12 0
Totale Þór 11 0 12 0 - - - - 23 0
2006-2007 Paesi Bassi AZ Alkmaar ED 0 0 CO 0 0 CU 0 0 - - - 0 0
2007-2008 ED 1 0 CO 0 0 CU 0 0 - - - 1 0
Totale AZ Alkmaar 1 0 0 0 0 0 - - 1 0
2008-2009 Inghilterra Coventry City FLC 40 1 FACup+CdL 5+2 1+0 - - - - - - 47 2
2009-2010 FLC 40 1 FACup+CdL 2+0 0 - - - - - - 42 1
2010-2011 FLC 42 4 FACup+CdL 2+0 0 - - - - - - 44 4
Totale Coventry City 122 6 11 1 - - - - 133 7
2011-2012 Galles Cardiff City FLC 42+2[14] 5 FACup+CdL 0+6 0 - - - - - - 50 5
2012-2013 FLC 45 8 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 45 8
2013-2014 PL 23 1 FACup+CdL 2+0 0 - - - - - - 25 1
2014-2015 FLC 45 4 FACup+CdL 1+2 0 - - - - - - 48 4
2015-2016 FLC 28 2 FACup+CdL 0+1 0 - - - - - - 29 2
Totale Cardiff City 183+2 20 12 0 - - - - 197 20
Totale carriera 317+2 26 35 1 - - - - 354 27

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Islanda Islanda
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
02-02-2008 Ta' Qali Bielorussia Bielorussia 2 – 0 Islanda Islanda Amichevole - Uscita al 82’ 82’
16-03-2008 Kópavogur Islanda Islanda 3 – 0 Fær Øer Fær Øer Amichevole - Ammonizione al 85’ 85’
26-03-2008 Zlaté Moravce Slovacchia Slovacchia 1 – 2 Islanda Islanda Amichevole -
28-05-2008 Reykjavik Islanda Islanda 0 – 1 Galles Galles Amichevole - Uscita al 77’ 77’
06-09-2008 Oslo Norvegia Norvegia 2 – 2 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 68’ 68’
10-09-2008 Reykjavik Islanda Islanda 1 – 2 Scozia Scozia Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 63’ 63’
11-10-2008 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 2 – 0 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 73’ 73’
15-10-2008 Reykjavik Islanda Islanda 1 – 0 Macedonia Macedonia Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 26’ 26’ Ammonizione al 85’ 85’
19-11-2008 Ta' Qali Malta Malta 0 – 1 Islanda Islanda Amichevole - Uscita al 68’ 68’
11-02-2009 Murcia Islanda Islanda 2 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Amichevole - Uscita al 70’ 70’
01-04-2009 Glasgow Scozia Scozia 2 – 1 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 70’ 70’
06-06-2009 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 2 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Mondiali 2010 - Ingresso al 61’ 61’
12-08-2009 Reykjavik Islanda Islanda 1 – 1 Slovacchia Slovacchia Amichevole - Ingresso al 49’ 49’
05-09-2009 Reykjavik Islanda Islanda 1 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 81’ 81’
13-10-2009 Reykjavik Islanda Islanda 1 – 0 Sudafrica Sudafrica Amichevole -
14-11-2009 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 1 – 1 Islanda Islanda Amichevole - Uscita al 70’ 70’
03-03-2010 Larnaca Cipro Cipro 0 – 0 Islanda Islanda Amichevole -
11-08-2010 Reykjavik Islanda Islanda 1 – 1 Liechtenstein Liechtenstein Amichevole - Uscita al 65’ 65’
03-09-2010 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 2 Norvegia Norvegia Qual. Euro 2012 -
07-09-2010 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 0 Islanda Islanda Qual. Euro 2012 -
17-11-2010 Tel Aviv Israele Israele 3 – 2 Islanda Islanda Amichevole -
26-03-2011 Nicosia Cipro Cipro 0 – 0 Islanda Islanda Qual. Euro 2012 -
04-06-2011 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 2 Danimarca Danimarca Qual. Euro 2012 -
10-08-2011 Budapest Ungheria Ungheria 4 – 0 Islanda Islanda Amichevole - Uscita al 67’ 67’
07-10-2011 Oporto Portogallo Portogallo 5 – 3 Islanda Islanda Qual. Euro 2012 -
29-02-2012 Podgorica Montenegro Montenegro 2 – 0 Islanda Islanda Amichevole - Ingresso al 66’ 66’
27-05-2012 Valenciennes Francia Francia 3 – 2 Islanda Islanda Amichevole - Cap.
30-05-2012 Göteborg Svezia Svezia 3 – 2 Islanda Islanda Amichevole - Cap. Ammonizione al 53’ 53’
15-08-2012 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 0 Fær Øer Fær Øer Amichevole - Cap. Uscita al 46’ 46’
07-09-2012 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 0 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2014 - Cap. Ammonizione al 29’ 29’
11-09-2012 Larnaca Cipro Cipro 1 – 0 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2014 - Cap.
12-10-2012 Tirana Albania Albania 1 – 2 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2014 - Cap. Ammonizione al 56’ 56’
14-11-2012 Andorra la Vella Andorra Andorra 0 – 2 Islanda Islanda Amichevole - Cap. Uscita al 46’ 46’
22-03-2013 Lubiana Slovenia Slovenia 1 – 2 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2014 - Cap.
07-06-2013 Reykjavik Islanda Islanda 2 – 4 Slovenia Slovenia Qual. Mondiali 2014 - Cap. Uscita al 52’ 52’
06-09-2013 Berna Svizzera Svizzera 4 – 4 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2014 - Cap. Ammonizione al 26’ 26’
10-09-2013 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 1 Albania Albania Qual. Mondiali 2014 - Cap.
11-10-2013 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 0 Cipro Cipro Qual. Mondiali 2014 - Cap. Uscita al 78’ 78’
15-10-2013 Oslo Norvegia Norvegia 1 – 1 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2014 - Cap.
15-11-2013 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 0 Croazia Croazia Qual. Mondiali 2014 - Cap.
19-11-2013 Zagabria Croazia Croazia 2 – 0 Islanda Islanda Qual. Mondiali 2014 - Cap. Uscita al 73’ 73’
05-03-2014 Cardiff Galles Galles 3 – 1 Islanda Islanda Amichevole - Cap.
30-05-2014 Innsbruck Austria Austria 1 – 1 Islanda Islanda Amichevole - Cap.
04-06-2014 Reykjavík Islanda Islanda 1 – 0 Estonia Estonia Amichevole - Cap. Uscita al 46’ 46’
09-09-2014 Reykjavík Islanda Islanda 3 – 0 Turchia Turchia Qual. Euro 2016 - Cap.
10-10-2014 Riga Lettonia Lettonia 0 – 3 Islanda Islanda Qual. Euro 2016 1 Cap.
13-10-2014 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi Qual. Euro 2016 - Cap.
12-11-2014 Bruxelles Belgio Belgio 3 – 1 Islanda Islanda Amichevole - Cap. Uscita al 46’ 46’
16-11-2014 Plzeň Rep. Ceca Rep. Ceca 2 – 1 Islanda Islanda Qual. Euro 2016 - Cap.
28-03-2015 Astana Kazakistan Kazakistan 0 – 3 Islanda Islanda Qual. Euro 2016 - Cap. Uscita al 72’ 72’
12-06-2015 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Euro 2016 1 Cap.
03-09-2015 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 1 Islanda Islanda Qual. Euro 2016 - Cap. Uscita al 86’ 86’
06-09-2015 Reykjavík Islanda Islanda 0 – 0 Kazakistan Kazakistan Qual. Euro 2016 - Cap. Yellow card.svgYellow card.svgRed card.svg 80’, 89’
13-10-2015 Konya Turchia Turchia 1 – 0 Islanda Islanda Qual. Euro 2016 - Cap.
13-11-2015 Varsavia Polonia Polonia 4 – 2 Islanda Islanda Amichevole - Cap. Uscita al 46’ 46’
24-03-2016 Herning Danimarca Danimarca 2 – 1 Islanda Islanda Amichevole - Cap.
29-03-2016 Atene Grecia Grecia 2 – 3 Islanda Islanda Amichevole - Cap. Uscita al 46’ 46’
01-06-2016 Oslo Norvegia Norvegia 3 – 2 Islanda Islanda Amichevole - Cap. Uscita al 82’ 82’
06-06-2016 Reykjavík Islanda Islanda 4 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Amichevole - Cap.
14-06-2016 Saint-Étienne Portogallo Portogallo 1 – 1 Islanda Islanda Euro 2016 - 1° turno - Cap.
18-06-2016 Marsiglia Islanda Islanda 1 – 1 Ungheria Ungheria Euro 2016 - 1° turno - Cap. Uscita al 66’ 66’
22-06-2016 Saint-Denis Islanda Islanda 2 – 1 Austria Austria Euro 2016 - 1° turno - Cap.
27-06-2016 Nizza Inghilterra Inghilterra 1 – 2 Islanda Islanda Euro 2016 - Ottavi - Cap. Ammonizione al 65’ 65’
03-07-2016 Saint-Denis Francia Francia 5 – 2 Islanda Islanda Euro 2016 - Quarti - Cap.
Totale Presenze 64 Reti 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Cardiff City: 2012-2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 185 (20) se si comprendono i play-off.
  2. ^ a b Aron Gunnarsson: il vichingo dai mille polmoni e le braccia d’acciaio, MaiDireCalcio, 28 giugno 2016. URL consultato il 28 giugno 2016.
  3. ^ a b La danza, la barba, le rimesse. Gunnarsson idolo dell'Islanda, La Repubblica, 28 giugno 2016. URL consultato il 28 giugno 2016.
  4. ^ Bielorussia - Islanda 2-0, transfermarkt.it.
  5. ^ Bielorussia U21 - Islanda U21 2-0, transfermarkt.it.
  6. ^ (IS) Aron Einar skipaður fyrirliði, su www.mbl.is. URL consultato il 15 giugno 2016.
  7. ^ (EN) Iceland down Latvia to maintain winning run, uefa.com.
  8. ^ La piccola Islanda tra le grandi d'Europa, it.uefa.com.
  9. ^ (IS) A karla – Lokahópur fyrir EM 2016 Íslenska liðið hefur leik þann 14. júní gegn Portúgal, ksi.is. URL consultato il 9 maggio 2016.
  10. ^ Portogallo - Islanda 1-1, transfermarkt.it.
  11. ^ Euro 2016, Inghilterra-Islanda 1-2: è la Brexit del calcio, Hodgson: "Mi dimetto", gazzetta.it. URL consultato il 04 luglio 2016.
  12. ^ Euro 2016, Francia-Islanda 5-2: Bleus travolgenti, Deschamps in semifinale, corrieredellosport.it. URL consultato il 04 luglio 2016.
  13. ^ Islanda, addio all'Europeo: ma la sua favola è da copertina, gazzetta.it. URL consultato il 04 luglio 2016.
  14. ^ Play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]