Dominic Adiyiah

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dominic Adiyiah
Dominic Adiyiah.jpg
Adiyiah con la maglia dell'Arsenal Kiev nel 2013.
Nazionalità Ghana Ghana
Altezza 172 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Giovanili
2000-2006 Feyenoord Academy
2010 Milan
Squadre di club1
2006-2007 Feyenoord Academy ? (?)
2007-2008 Heart of Lions 24 (11)
2008-2009 Fredrikstad 8 (0)
2010 Milan 0 (0)
2010-2011 Reggina 13 (1)
2011 Partizan 6 (0)
2011-2012 Karşıyaka 8 (0)
2012-2013 Arsenal Kiev 40 (7)
2014 Atıraw 14 (1)
2015- Nakhon Ratchasima 31 (7)
Nazionale
2007 Ghana Ghana A' 1 (1)
2008-2009 Ghana Ghana U-20 18 (13)
2009- Ghana Ghana 20 (4)
Palmarès
Transparent.png Mondiali di Calcio Under-20
Oro Egitto 2009
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Argento Angola 2010
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 marzo 2016

Dominic Adiyiah (Accra, 29 novembre 1989) è un calciatore ghanese, attaccante del Nakhon Ratchasima e della Nazionale ghanese.

Nel 2010 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1989 stilata da Don Balón.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi e Heart of Lions[modifica | modifica wikitesto]

Adiyiah ha iniziato la carriera nell'Accademia del Feyenoord, fondata dalla squadra olandese in Ghana. Nel 2006 ha giocato con il club nella massima divisione ghanese.[2] Si è poi trasferito all'Heart of Lions, dove ha segnato undici reti ed è entrato nell'All-Star del campionato. Nel 2007 è stato nominato calciatore dell'anno del campionato.[3]

Fredrikstad[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 è passato al Fredrikstad, dove è stato principalmente la riserva di Tarik Elyounoussi, poi trasferitosi all'Heerenveen. Ha debuttato con il Fredrikstad il 30 agosto 2008 in una partita dell'Eliteserien 2008 contro l'Aalesund.[4] Il 6 agosto 2009 ha esordito in UEFA Europa League nella partita di ritorno del terzo turno preliminare contro il Lech Poznań.[5]

Milan[modifica | modifica wikitesto]

Il 31 ottobre 2009 Adriano Galliani ha annunciato il raggiunto accordo con il Fredrikstad per il passaggio al Milan di Adiyiah a partire dal gennaio 2010.[6] Il giocatore ghanese, pagato 1,4 milioni di euro,[7][8][9] ha cominciato ad allenarsi con i nuovi compagni nel mese di novembre[10] prima di essere tesserato alla riapertura del calciomercato il 2 gennaio 2010.[11]

Nei 5 mesi trascorsi in rossonero non ha disputato alcuna gara ufficiale con la prima squadra,[12] mentre è stato impiegato in alcune occasioni con la formazione Primavera.[13]

Reggina, Partizan e Karşıyaka[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 agosto 2010 il giocatore ghanese è passato in prestito alla Reggina.[12][14]

Ha fatto il suo esordio in maglia amaranto il 28 agosto 2010 nella seconda giornata di andata del campionato di Serie B in Siena-Reggina 2-1, subentrando a Francesco Zizzari al 77º minuto di gioco.[15] Il 27 ottobre 2010 ha segnato il suo primo gol ufficiale nei tempi supplementari nella partita di Coppa Italia contro il Frosinone, fissando il risultato sul 2-4 per la squadra calabrese;[16] ha realizzato la sua prima rete in campionato l'11 dicembre 2010 in occasione di Reggina-Grosseto 1-0.[17]

Poco utilizzato dalla Reggina,[18] alla fine del calciomercato invernale 2011 Adiyiah è stato girato dal Milan in prestito, con diritto di riscatto,[19] al Partizan Belgrado.[20] Ha esordito in una gara ufficiale con la maglia del Partizan il 5 marzo 2011 contro l'Inđija,[21] subentrando a Ivica Iliev al 68º minuto di gioco.[22]

Il 22 luglio 2011 è passato in prestito al Karşıyaka, squadra della seconda divisione del campionato turco,[23] con cui ha disputato 8 partite di campionato senza mai segnare.

Arsenal Kiev[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2012 il periodo in prestito alla squadra turca è stato terminato con 6 mesi di anticipo e Adiyiah, dopo un breve periodo in prova, si è trasferito sempre con la formula del prestito in Ucraina all'Arsenal Kiev.[24][25] Adiyiah ha disputato 4 partite in campionato e una in Coppa d'Ucraina e a fine stagione è stato riscattato dalla squadra ucraina.[26]

A novembre del 2013 il suo contratto è stato rescisso dopo la dichiarazione di bancarotta da parte del club.[27]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel marzo 2008 Adiyiah ha disputato una partita di qualificazione alla African Nations Championship contro il Niger, vinta 2-0, segnando il secondo gol della propria selezione.[28]

Con la Nazionale Under-20 ha vinto il WAFU Under-20 Championship nel 2008,[29] durante il quale ha segnato 4 gol tra cui quello in finale contro il Senegal,[30] e la Coppa d'Africa di categoria nel 2009,[29] dove ha segnato la prima rete del Ghana in semifinale contro il Sudafrica.[31] In seguito ha partecipato al Mondiale Under-20 2009, vinto dopo i tiri di rigore contro il Brasile, in cui ha segnato 8 gol in 7 partite conquistando il titolo di capocannoniere e di miglior giocatore della manifestazione.[29][32]

Il 18 novembre 2009 ha esordito nella Nazionale maggiore ghanese disputando il primo tempo della gara amichevole contro l'Angola.[33]

Nel mese di dicembre 2009 è stato convocato dal CT della Nazionale ghanese Milovan Rajevac per la Coppa d'Africa 2010.[34] Durante il torneo svoltosi in Angola ha disputato 2 partite: la prima nella fase a gironi contro il Burkina Faso, subentrando al 78º minuto a Matthew Amoah,[35] e gli ultimi minuti della finale persa contro l'Egitto, dove ha sostituito Asamoah Gyan all'87º minuto di gioco.[36]

Il 29 maggio 2010 è stato ufficialmente inserito tra i 23 convocati del Ghana per il Mondiale 2010 in Sudafrica.[37] Nel torneo ha collezionato due presenze, subentrando in entrambe le occasioni a partita in corso, e ha sbagliato uno dei due tiri di rigore che sono costati l'eliminazione ai quarti di finale contro l'Uruguay.[38] Nel corso della stessa partita l'attaccante uruguaiano Luis Suárez aveva impedito ad Adiyiah di segnare respingendo sulla linea di porta con le braccia il suo colpo di testa e causando così il rigore per il Ghana e la conseguente espulsione. Il rigore è stato poi sbagliato da Asamoah Gyan.[39]

L'8 febbraio 2011 ha segnato la sua prima rete con il Ghana nella partita amichevole contro il Togo disputata ad Anversa, realizzando il primo gol della partita vinta 4-1.[40]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 28 giugno 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Ghana Feyenoord Academy PL  ?  ? CG  ?  ? - - - - - -  ?  ?
2007-2008 Ghana Heart of Lions PL 24 11 CG  ?  ? - - - GHALCA[41] 1 1 25+ 12+
2008 Norvegia Fredrikstad ES 4 0 CN 0 0 - - - - - - 4 0
2009 ES 4 0 CN 2 1 UEL 1 0 - - - 7 1
Totale Fredrikstad 8 0 2 1 1 0 - - 11 1
gen.-giu. 2010 Italia Milan A 0 0 CI 0 0 UCL 0 0 - - - 0 0
2010-gen. 2011 Italia Reggina B 13 1 CI 2 1 - - - - - - 15 2
gen.-giu. 2011 Serbia Partizan SS 6 0 CS 2 0 - - - - - - 8 0
2011-gen. 2012 Turchia Karşıyaka 1L 8 0 CT 0 0 - - - - - - 8 0
gen.-giu. 2012 Ucraina Arsenal Kiev PL 4 0 CU 1 0 - - - - - - 5 0
2012-2013 PL 26 4 CU 3 0 UEL 2 0 - - - 31 4
lug.-nov. 2013 PL 10 3 CU 1 1 - - - - - - 11 4
Totale Arsenal Kiev 40 7 5 1 2 0 - - 47 8
giu.-dic. 2014 Kazakistan Atyrau PL 11 1 CK 0 0 - - - - - - 11 1
Totale carriera 110+ 20+ 11+ 3+ 3 0 1 1 125+ 24+

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Ghana Ghana
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
18-11-2009 Luanda Angola Angola 0 – 0 Ghana Ghana Amichevole -
5-1-2010 Manzini Ghana Ghana 0 – 0 Malawi Malawi Amichevole -
19-1-2010 Luanda Burkina Faso Burkina Faso 0 – 1 Ghana Ghana Coppa d'Africa 2010 - 1º turno -
31-1-2010 Luanda Ghana Ghana 0 – 1 Egitto Egitto Coppa d'Africa 2010 - Finale - 2º posto
1-6-2010 Rotterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 4 – 1 Ghana Ghana Amichevole -
5-6-2010 Milton Keynes Ghana Ghana 1 – 0 Lettonia Lettonia Amichevole -
23-6-2010 Johannesburg Ghana Ghana 0 – 1 Germania Germania Mondiali 2010 - 1º turno -
2-7-2010 Johannesburg Uruguay Uruguay 1 – 1 dts
(4-2 dcr)
Ghana Ghana Mondiali 2010 - Quarti -
9-2-2011 Anversa Ghana Ghana 4 – 1 Togo Togo Amichevole 1
27-3-2011 Brazzaville Rep. del Congo Rep. del Congo 0 – 3 Ghana Ghana Qual. Coppa d'Africa 2012 1
29-3-2011 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 1 Ghana Ghana Amichevole -
4-6-2011 Accra Ghana Ghana 3 – 1 Rep. del Congo Rep. del Congo Qual. Coppa d'Africa 2012 -
7-6-2011 Jeonju Corea del Sud Corea del Sud 2 – 1 Ghana Ghana Amichevole -
2-9-2011 Accra Ghana Ghana 2 – 0 Swaziland Swaziland Qual. Coppa d'Africa 2012 -
5-9-2011 Londra Brasile Brasile 1 – 0 Ghana Ghana Amichevole -
11-10-2011 Watford Ghana Ghana 0 – 0 Nigeria Nigeria Amichevole -
1-6-2012 Kumasi Ghana Ghana 7 – 0 Lesotho Lesotho Qual. Mondiali 2014 2
9-6-2012 Ndola Zambia Zambia 1 – 0 Ghana Ghana Qual. Mondiali 2014 -
16-6-2013 Maseru Lesotho Lesotho 0 – 2 Ghana Ghana Qual. Mondiali 2014 -
14-8-2013 Istanbul Turchia Turchia 2 – 2 Ghana Ghana Amichevole -
Totale Presenze 20 Reti 4

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Egitto 2009
  • Scarpa d'oro del Mondiale Under-20: 1
Egitto 2009 (8 gol)
  • Giovane calciatore africano dell'anno: 1
2009[42]
  • Sportivo ghanese dell'anno: 1
2009[43]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Don Balon’s list of the 100 best young players in the world, thespoiler.co.uk, 2 novembre 2010. URL consultato il 22 novembre 2011.
  2. ^ (EN) Asamoah leads goalking race, thestatesmanonline.com, 7 dicembre 2006. URL consultato il 18 giugno 2009.
  3. ^ (EN) Adiyah keen on Satellites glory, modernghana.com, 8 gennaio 2009. URL consultato il 18 giugno 2009.
  4. ^ Aalesunds FK 0:0 Fredrikstad FK, transfermarkt.it. URL consultato il 21 marzo 2011.
  5. ^ KKS Lech Poznań 1 - 2 Fredrikstad FK, uefa.com, 6 agosto 2009. URL consultato il 21 marzo 2011.
  6. ^ Il bello deve ancora venire, acmilan.com, 1º novembre 2009. URL consultato il 21 marzo 2011.
  7. ^ Dominic Adiyiah, transfermarkt.it. URL consultato il 21 marzo 2011.
  8. ^ Il Milan si coccola Adiyiah, il nuovo Pato, goal.com, 28 dicembre 2009. URL consultato il 10 gennaio 2010.
  9. ^ Carlo Laudisa, Oggi Beckham, Adiyiah aspetta il visto per il Milan, La Gazzetta dello Sport, 2 novembre 2009. URL consultato il 10 gennaio 2010.
  10. ^ Adiyiah scopre il Milan. Gago erede di Gattuso?, puntosport.net, 27 novembre 2009. URL consultato il 29 novembre 2009.
  11. ^ Calcio mercato - Milan, lega-calcio.it. URL consultato il 9 gennaio 2010.
  12. ^ a b Stefano Maraviglia, Ufficiale: Adiyiah in prestito alla Reggina, milannews.it, 25 agosto 2010. URL consultato il 25 agosto 2010.
  13. ^ Stefano Maraviglia, Adiyiah scalpita e alza la voce, milannews.it, 26 luglio 2010. URL consultato il 21 marzo 2011.
  14. ^ Domenic Adiyah veste amaranto, regginacalcio.com, 25 agosto 2010. URL consultato il 25 agosto 2010.
  15. ^ Siena - Reggina 2-1, regginacalcio.com, 28 agosto 2010. URL consultato il 28 agosto 2010.
  16. ^ TIM CUP: Frosinone-Reggina 2-4, amaranto corsari al Matusa, regginacalcio.com, 27 ottobre 2010. URL consultato il 28 ottobre 2010.
  17. ^ Matteo Calcagni, Sigillo di Adiyiah: il ghanese regala la vittoria alla Reggina, milannews.it, 11 dicembre 2010. URL consultato l'11 dicembre 2010.
  18. ^ Matteo Calcagni, Ufficiale: Adiyiah torna al Milan, milannews.it, 1º febbraio 2011. URL consultato il 1º febbraio 2011.
  19. ^ Marco Maioli, Adiyiah al Partizan, canalemilan.it, 2 febbraio 2011. URL consultato il 21 marzo 2011.
  20. ^ Al Partizan Belgrado Adiyiah dal Milan, Rai Sport, 1º febbraio 2011. URL consultato il 21 marzo 2011.
  21. ^ (EN) Tagoe, Adiyiah set for Partizan official debut this weekend, ghanasoccernet.com, 4 marzo 2011. URL consultato il 6 marzo 2011.
  22. ^ (SR) Indjija – Partizan 1:3 (1:1), partizan.rs, 6 marzo 2011. URL consultato il 21 marzo 2011.
  23. ^ Marco Maioli, Adiyiah al Karşıyaka, accoglienza trionfale, canalemilan.it, 22 luglio 2011. URL consultato il 22 luglio 2011.
  24. ^ (RU) Адийя переходит из "Милана" в "Арсенал", fcarsenal.com.ua, 10 febbraio 2012. URL consultato il 28 febbraio 2012.
  25. ^ Dominic Adiyiah: il Milan lo spedisce in Ucraina!, calciomercato.com, 15 febbraio 2012. URL consultato il 28 febbraio 2012.
  26. ^ Il Milan si libera di Adiyiah: ufficiale a Kiev, calciomercato.com, 25 giugno 2012. URL consultato il 25 giugno 2012.
  27. ^ (EN) Dominic Adiyiah terminates Arsenal Kiev contract, goal.com, 21 novembre 2013. URL consultato il 23 gennaio 2014.
  28. ^ (EN) Ghana win opening CHAN qualifier, ghanafa.org, 30 marzo 2008. URL consultato il 18 giugno 2009.
  29. ^ a b c (EN) Adiyiah wants to maintain status, ghanafa.org, 13 marzo 2010. URL consultato il 23 gennaio 2012.
  30. ^ (EN) Satellites lift Wafu Cup, ghanafa.org, 10 dicembre 2008. URL consultato il 23 gennaio 2012.
  31. ^ (EN) Satellites shine past Amajita into finals, cafonline.com, 28 gennaio 2009. URL consultato il 23 gennaio 2012.
  32. ^ (EN) Triple triumph for Adiyiah, fifa.com, 17 ottobre 2009. URL consultato il 21 marzo 2011.
  33. ^ (EN) K.N.S Mensah, Ghana 0-0 Angola: A Goal Shy Friendly Game, goal.com, 18 novembre 2009. URL consultato il 3 gennaio 2010.
  34. ^ (EN) Rajevac sticks to same 23-man squad, ghanafa.org, 24 dicembre 2009. URL consultato il 3 gennaio 2010.
  35. ^ (EN) Stephen Fottrell, Burkina Faso 0-1 Ghana, BBC, 19 gennaio 2010. URL consultato il 21 marzo 2011.
  36. ^ Matteo Calcagni, L'Egitto batte il Ghana e vince la Coppa d'Africa, milannews.it, 1º febbraio 2010. URL consultato il 21 marzo 2011.
  37. ^ Adiyiah è tra i 23 convocati del Ghana, milannews.it, 29 maggio 2010. URL consultato il 30 maggio 2010.
  38. ^ Matteo Calcagni, Adiyiah come Shevchenko, ma anche Istanbul impallidisce..., milannews.it, 3 luglio 2010. URL consultato il 25 agosto 2010.
  39. ^ (EN) Ghana pay the penalty, fifa.com, 2 luglio 2010. URL consultato il 21 marzo 2011.
  40. ^ (EN) Ghana down Togo 4-1 in friendly, ghanafa.org, 8 febbraio 2010. URL consultato il 10 febbraio 2011.
  41. ^ Ghana League Clubs Association President's Cup, torneo organizzato dalla federazione nazionale e giocato dalle prime due classificate della regular season. (EN) Ghana 2007/08, rsssf.com. URL consultato il 3 luglio 2010.
  42. ^ (EN) Adiyiah rules his genre, cafonline.com, 12 marzo 2010. URL consultato il 12 marzo 2010.
  43. ^ Milan, Adiyiah personaggio sportivo 2009 del Ghana, calciomercato.it, 13 settembre 2010. URL consultato il 27 ottobre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]