Ahmed Barusso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ahmed Barusso
Nome Ahmed Apimah Barusso
Nazionalità Ghana Ghana
Altezza 185 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Flag of None.svg svincolato
Carriera
Squadre di club1
2003-2006 Manfredonia Manfredonia 61 (9)
2006-2007 Rimini Rimini 8 (2)
2007-2008 Roma 3 (0)
2008 Galatasaray Galatasaray 2 (0)
2008-2009 Siena Siena 3 (0)
2009-2010 Brescia Brescia 11 (1)
2010 Torino Torino 15 (2)
2010-2011 Livorno Livorno 23 (1)
2011-2012 Roma 0 (0)
2012 Nocerina Nocerina 11 (1)
2012 Genoa 0 (0)
2012-2013 Novara Novara 11 (0)
2013-2014 Genoa 0 (0)
2014-2015 Torino Torino 0 (0)
2015 Arezzo Arezzo 1 (0)
Nazionale
2007-2008 Ghana Ghana 6 (1)
Palmarès
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Bronzo Ghana 2008
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 giugno 2015

Ahmed Apimah Barusso (Accra, 26 dicembre 1984) è un calciatore ghanese, centrocampista svincolato.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Manfredonia e Rimini[modifica | modifica wikitesto]

Arriva in Italia nell'estate 2004 tesserato dal Manfredonia per volontà del presidente Angelo Riccardi che da poche settimane aveva rilevato la società, di cui diventa il primo giocatore di colore nella storia.[1] La nuova dirigenza con al timone Riccardi in due anni passa dalla Serie D alla Serie C1.

Nel 2006 si trasferisce al Rimini, e durante la partita con il Crotone si frattura la tibia[2] in uno scontro con Alfredo Cardinale,[3] chiudendo di fatto in largo anticipo la sua stagione.

Roma[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2007 venne acquistato in compartecipazione per 1,7 milioni di euro[4] dalla Roma. Esordì in Serie A il 7 ottobre 2007 in Parma-Roma, giocando per pochi minuti. Successivamente debuttò in Champions League il 27 novembre in Dinamo Kiev-Roma (1-4); l'esordio dal primo minuto arrivò nel l'incontro conclusivo della fase a gironi della Champions, Roma-Manchester United (1-1).

I vari prestiti[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2008 passò in prestito al Galatasaray. Il 25 giugno successivo passò in prestito al Siena.

A fine luglio 2009 i dirigenti di Roma e Rimini trovano l'accordo per cederlo in prestito al Brescia.[5] Dopo quattro partite da titolare riesce a segnare il gol del momentaneo 0-2 del Brescia in casa del Piacenza.[6]

Il 31 gennaio 2010 passa in prestito al Torino. In cambio la società granata cede, sempre in prestito, l'austriaco Jurgen Saumel al Brescia.[7]

Il 31 agosto 2010 viene ceduto in prestito al Livorno.[8] Finito il prestito, fa ritorno alla Roma.

Il 31 gennaio 2012, al termine della sessione invernale di calciomercato, passa alla Nocerina con la formula del prestito. Segna il suo primo gol con i molossi nella gara Varese-Nocerina (2-1), con un tiro di destro da fuori area.[9]

Al termine della stagione lascia la Nocerina e, scaduto il contratto che lo legava alla Roma, si trova svincolato.

Genoa e prestito al Novara[modifica | modifica wikitesto]

Messo sotto contratto dal Genoa, il 23 agosto 2012 viene ceduto in prestito al Novara, appena retrocesso in Serie B.[10] Qui disputa 11 partite, prima di fare ritorno al Genoa a fine stagione dove non gioca neanche una partita.

Torino[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 gennaio 2014 torna a titolo definitivo al Torino.[11][12]

Dal 31 gennaio 2015 al 6 febbraio si allena col Messina[13], ma non viene trovato l'accordo economico[14]. Il 10 febbraio si aggrega all'Arezzo come giocatore in prova [15]. Il 16 febbraio, nella conferenza stampa al termine della partita vinta 1-0 contro il Mantova, l'allenatore della squadra toscana Capuano conferma l'ingaggio del centrocampista ghanese[16]. Il giorno dopo arriva il comunicato ufficiale da parte della squadra aretina[17][18]. Fa il suo esordio con la squadra amaranto il 4 marzo, entrando al minuto 78 della sfida contro il Venezia.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Conta 6 presenze e un gol nella Nazionale ghanese. È stato convocato per la Coppa d'Africa 2008, dove gioca sei minuti in due partite, in cui il Ghana ha conquistato il terzo posto.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 gennaio 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2003-2004 Italia Manfredonia D 18 1 - - - - - - 18 1
2004-2005 C2 19 3 - - - - - - 19 3
2005-2006 C1 24 5 - - - - - - 24 5
Totale Manfredonia 61 9 61 9
2006-2007 Italia Rimini B 8 2 - - - - - - 8 2
2007-gen. 2008 Italia Roma A 3 0 CI 0 0 CL 2 0 5 0
gen.-giu. 2008 Turchia Galatasaray SL 2 0 - - - CU 1 1 3 1
2008-2009 Italia Siena A 3 0 CI 1 0 - - - 4 0
2009-gen. 2010 Italia Brescia B 11 0 CI 2 0 - - - 13 0
gen.-giu. 2010 Italia Torino B 15+3 2+0 - - - - - - 18 2
2010-2011 Italia Livorno B 23 1 CI 1 0 - - - 24 1
2011-gen. 2012 Italia Roma A 0 0 CI 0 0 EL 0 0 0 0
Totale Roma 3 0 2 0 5 0
gen.-giu. 2012 Italia Nocerina B 11 1 - - - - - - 11 1
2012-2013 Italia Novara B 11 0 CI 0 0 - - - 11 0
gen.-giu. 2014 Italia Torino A 0 0 CI - - - - - 0 0
Totale Torino 15+3 2+0 18 2
Totale carriera 148+3 15 4 0 3 1 160 16

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Ghana Ghana
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
7-2-2008 Accra Ghana Ghana 0 – 1 Camerun Camerun Coppa d'Africa 2008 - Semifinale - Ingresso al 86’ 86’
9-2-2008 Kumasi Ghana Ghana 4 – 2 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Coppa d'Africa 2008 - Finale 3º posto - Ingresso al 90’ 90’
Totale Presenze 2 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Campionato italiano di Serie D: 1

Manfredonia: 2003-2004

Campionato italiano di Serie C2: 1

Manfredonia: 2004-2005

Super coppa italiana.svg Supercoppa italiana: 1

Roma: 2007

Scudetto turco.svg Campionato turco: 1

Galatasaray: 2007-2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito Ufficiale Ahmed Barusso.
  2. ^ Barusso si frattura la tibia, 28 ottobre 2006.
  3. ^ Rimini: grave infortunio per Barusso.
  4. ^ Roma: perfezionato l'acquisto di Barusso, 9 luglio 2007.
  5. ^ Intervista di Barusso a Yahoo! Eurosport. URL consultato il 30-07-2009.
  6. ^ Piacenza-Brescia 1-3, Piacenzacalcio.it, 12 settembre 2009.
  7. ^ CALCIO, TORINO; SCAMBIO CON IL BRESCIA: VIA SAUMEL ECCO BARUSSO in repubblica.it.
  8. ^ Nuovo acquisto del Livorno Calcio: Ahmed Barusso in livornocalcio.it, 31 agosto 2010.
  9. ^ Operazioni di mercato del 31 gennaio (PDF), asroma.it, 31 gennaio 2012.
  10. ^ In azzurro il calciatore Ahmed Barusso, Novaracalcio.com, 24 agosto 2012.
  11. ^ UFFICIALE: Torino, tesserato Barusso tuttomercatoweb.com, 30 gennaio 2014
  12. ^ Tutti i trasferimenti - Torino legaseriea.it
  13. ^ http://m.tuttolegapro.com/calciomercato/messina-c-e-l-ok-per-barusso-100073
  14. ^ http://m.tuttolegapro.com/calciomercato/messina-barusso-al-momento-non-firma-100166
  15. ^ http://arezzocalcio.com/it/news/news-squadra/barusso-si-aggreghera-al-gruppo-di-mister-capuano_1577.html
  16. ^ http://arezzocalcio.com/it/news/news-squadra/capuano-vittoria-importantissima-sono-fiero-della-mia-squadra_1587.html
  17. ^ http://arezzocalcio.com/it/news/news-squadra/barusso-e-un-nuovo-giocatore-amaranto_1589.html
  18. ^ UFFICIALE: Arezzo, Barusso è un nuovo giocatore amaranto, tuttomercatoweb.com, 17 febbraio 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]