Delfino Pescara 1936 2010-2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Delfino Pescara 1936.

Delfino Pescara 1936
Stagione 2010-2011
AllenatoreItalia Eusebio Di Francesco
All. in secondaItalia Francesco Giuseppe Tomei
PresidenteItalia Giuseppe De Cecco
Serie B13º posto
Coppa ItaliaSecondo turno
Miglior marcatoreCampionato: Marco Sansovini (13)
Totale: Marco Sansovini (13)
Maggior numero di spettatori18.326 contro Livorno (6 maggio 2011)
Minor numero di spettatori5.391 contro Vicenza (11 dicembre 2010)
Media spettatori8.048

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Delfino Pescara 1936 nelle competizioni ufficiali della stagione 2010-2011.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La società, pochi giorni dopo l'esaltante finale play-off vinta, inizia a progettare la nuova stagione in Serie B: viene riconfermato come allenatore Eusebio Di Francesco, mentre al direttore generale Fabrizio Lucchesi viene affiancato in qualità di direttore sportivo l'ex calciatore Daniele Delli Carri. Obiettivo della società è quello di raggiungere la promozione in Serie A entro 3 anni come dichiarato dal presidente biancazzurro Giuseppe De Cecco. Nei giorni seguenti alla promozione, il sodalizio biancazzurro si riorganizza a livello dell'assetto societario, con l'uscita di scena il 29 giugno 2010 dell'ex Presidentessa Deborah Caldora e l'ingresso dei nuovi soci Pagliarone e Saladino. La società riconferma i protagonisti della finale play-off (acquistata la seconda parte del cartellino di Danilo Soddimo dalla Sampdoria e acquistato in comproprietà Andrea Mengoni[1] dal Chievo), eccezion fatta per Tommaso Coletti (riscattato dal Foggia) e Francesco Zizzari[2], passato in comproprietà alla Reggina. In riva all'Adriatico arrivano a rinforzare la squadra giocatori già affermati in cadetteria, come Lorenzo Del Prete[3], ex Siena (la scorsa stagione a Frosinone), Emmanuel Cascione[4] e Gianluca Nicco dal Mantova (svincolato causa fallimento della società virgiliana), ma anche giovani promesse quali Antonio Mazzotta[5] (prestito dal Palermo), Adrian Stojan (dalla Roma), Riccardo Maniero (13 gol la stagione passata con l'Arezzo) e Raffaele Alcibiade, entrambi dalla Juventus. Durante gli ultimi giorni di mercato il Pescara acquisisce a titolo definitivo Luca Ariatti dal Chievo ed in cambio manda in Veneto il giovane Inglese e l'esperto Dettori con la formula della comproprietà. L'ultimo giorno viene ufficializzato l'arrivo dalla Virtus Lanciano di Antonio Aquilanti e le cessioni di Artistico, Romito e Vicentini rispettivamente alla Ternana, al Lanciano e al Brindisi.

La partita d'esordio si gioca all'Adriatico davanti a circa 11 000 spettatori che sostengono il Pescara contro il quotato Siena; ne viene fuori un'ottima prestazione da parte dei biancazzurri che però, a causa di una disattenzione difensiva subiscono gol e non vanno oltre il pareggio siglato da Sansovini. Poi il Pescara gioca due partite consecutive in trasferta contro Empoli e Triestina, riuscendo a racimolare un solo punto nonostante due buone prestazioni. Nella quarta giornata in riva all'Adriatico arriva la corazzata Atalanta: i biancazzurri non riescono ad esprimersi bene, e perdono per 2-0, facendo affiorare nuovamente i problemi nel reparto avanzato (il peggiore fino alla quarta giornata, con solo un gol all'attivo). Alla quinta giornata, il Pescara va in trasferta a Varese cogliendo un prezioso pareggio di 1-1 con la squadra lombarda con i biancazzurri che erano andati in vantaggio con Soddimo, e nella ripresa sono stati ripresi da un gol dell'ex Ebagua.

Alla sesta giornata arriva all'Adriatico la corazzata Torino con in panchina l'ex tecnico biancazzurro Franco Lerda squadra costruita per vincere il campionato cadetto; stavolta però i biancazzurri sfoderano una prestazione perfetta battendo i granata con un rotondo 2-0 siglato da Soddimo e Cascione mancando molte altre occasioni per arrotondare il risultato e colgono i primi tre punti stagionali; alla settima giornata il Pescara va in trasferta nuovamente in Lombardia affrontando a Bergamo l'AlbinoLeffe di Mondonico allo Stadio Atleti Azzurri d'Italia; i biancazzurri con molta tenacia, e ordine tengono bene il campo e riescono a espugnare Bergamo con i gol di capitan Olivi e Bonanni dopo che l'Albinoleffe aveva pareggiato con un rigore di Cissè. I biancazzurri confermano nelle settimane successive al successo esterno con i seriani un buon periodo di forma e di gioco vincendo il match casalingo col Sassuolo (1-0), perdendo ma disputando comunque una buona partita nella trasferta in Calabria contro la Reggina (0-1) e schiantando in casa il Grosseto per 4-2 con una doppietta dell'ex Sansovini. Dopo queste buone prove arriva la trasferta di Padova e lì si è vista per la prima volta la squadra crollare da un punto di vista strettamente psicologico: dopo l'iniziale vantaggio di Sansovini (terza rete consecutiva) salgono in cattedra i padroni di casa che trovano il pareggio su rigore procurato da un fallo di mano in area di Mengoni che viene espulso. Con la squadra in dieci per tutto il secondo tempo i biancoscudati trovano il vantaggio con l'ex Vantaggiato e Soddimo perde la testa realizzando un brutto fallo di reazione pochi minuti dopo che gli costerà la doccia anticipata. A fine partita ancora Vantaggiato trova la doppietta per il 3-1 finale.

Sette giorni dopo la squadra è chiamata al riscatto contro il Modena ma un Pescara confuso viene sconfitto per 2-0 in casa dai Canarini. Riscatto che arriva però il 6 novembre nella difficile trasferta di Crotone: l'undici di Di Francesco compie un'autentica impresa allo Scida giocando, a causa dell'espulsione di Ariatti nei secondi finali del primo tempo, la seconda frazione di gara in dieci e sbloccando il risultato un quarto d'ora prima del 90° grazie a una bomba da 30 metri ancora di Bonanni che replica così la prodezza messa a segno contro l'AlbinoLeffe. Pochi giorni dopo arriva nel turno infrasettimanale un Piacenza in ottima forma reduce da ben 7 risultati utili consecutivi che, nonostante l'iniziale vantaggio pescarese di Gessa, ribalta il risultato in proprio favore prima dello scadere della prima frazione di gioco salvo poi subìre l'iniziativa dei padroni di casa che per tutto il secondo tempo hanno messo sotto pressione gli ospiti, trovando il pari a soli dieci minuti dalla fine grazie a una bella girata di Sansovini. Nel posticipo di lunedì 15 novembre è in scena all'Adriatico l'attesissimo incontro con i rivali dell'Ascoli: tutto sembra mettersi sui binari giusti quando con un fortuito tocco Alcibiade devia una bordata su punizione di Bonanni in rete ma tre minuti di follia e amnesia tattica della squadra di Di Francesco regalano due reti e la conseguente vittoria per 1-2 ai bianconeri guidati da Castori.

Il turno successivo vede i biancazzurri ospiti a Frosinone ma la partita viene sospesa dopo 45' per impraticabilità di campo causa pioggia e bisognerà aspettare il 30 novembre per la restante metà di gioco che riprenderà dallo 0-0 con cui si era chiuso il primo tempo. Con il preoccupante bottino di un solo punto nelle ultime tre uscite casalinghe il Pescara è chiamato a invertire questa pericolosa tendenza contro la favola Portogruaro (che la stagione prima strappò uno 0-1 all'Adriatico che segnò per certi versi il cammino in campionato di entrambe le compagini) ma al termine della prima frazione di gioco le cose non sembrano andare benissimo visto che il risultato dopo 38' è di 0-2 per gli ospiti. Nell'intervallo però l'allenatore scuote la squadra e la reazione è veemente: prima Soddimo (50') poi Ariatti (61') e per ben due volte Cascione (66' e 71') ribaltano il risultato con una dimostrazione di forza e grinta incredibili, ventisei minuti di pura rabbia agonistica che regalano al Pescara e ai pescaresi il ritorno ai tre punti che mancavano ormai da quasi un mese.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2010-2011 è la Legea, mentre gli sponsor ufficiali sono Pail Serramenti e Humangest.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Giuseppe De Cecco
  • Vice presidente onorario: Antonio Edmondo
  • Consiglio d'amministrazione: Alessandro Acciavatti, Giuseppe De Cecco, Nicola Di Tieri, Daniele Sebastiani
  • Direttore generale: Fabrizio Lucchesi
  • Consiglieri: Gabriele Bankowski, Gaetano Berghella, Adolfo Maria De Cecco, Piero Di Luzio, Antonio Di Cosimo, Amerigo Pellegrini, Francesco Pirocchi, Vincenzo Serraiocco

Area organizzativa

Area comunicazione

  • Ufficio Stampa: Federica Rogato

Area tecnica

  • Direttore generale: Fabrizio Lucchesi
  • Direttore sportivo: Daniele Delli Carri
  • Allenatore: Eusebio Di Francesco
  • Allenatore in seconda: Francesco Giuseppe Tomei
  • Preparatore dei portieri: Gianni Di Giacomo
  • Preparatore atletico:Franco Giammartino

Area sanitaria

  • Responsabile sanitario: Vincenzo Salini
  • Staff medico: Andrea Marco Natale
  • Fisioterapisti e massaggiatori: Claudio D'Arcangelo, Francesco Zulli
  • Recupero infortunati: Nicandro Vizoco

La numerazione riportata, come comunicato dalla società, è quella ufficiale per la stagione 2010-2011[6].

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Salvatore Pinna
2 Italia D Damiano Zanon
3 Italia D Filippo Petterini
4 Italia C Emmanuel Cascione
5 Italia D Andrea Mengoni
6 Italia D Samuele Olivi
7 Italia C Danilo Soddimo
8 Italia C Luca Tognozzi
9 Italia A Marco Sansovini
10 Italia C Massimo Bonanni
11 Italia A Massimo Ganci
13 Italia P Carlo Camilli
17 Italia D Emanuele Sembroni
18 Italia D Simone Vitale
20 Italia C Andrea Gessa
21 Italia C Luca Ariatti
N. Ruolo Giocatore
22 Italia C Gianluca Nicco
25 Mali D Souleymane Diamoutene
26 Italia A Cristian Bucchi
29 Italia D Marco Capuano
32 Italia D Lorenzo Del Prete
36 Italia D Raffaele Alcibiade
39 Romania C Adrian Stoian
42 Italia D Bruno Martella
55 Italia C Luca Berardocco
82 Italia C Salvartore Carboni
83 Canada P Nicholas La Monaca
84 Italia P Gabriele Bartoletti
85 Italia D Antonio Aquilanti
90 Italia P Francesco Cattenari
92 Italia C Marco Verratti
97 Italia C Alfonso Camorani
99 Italia A Riccardo Maniero

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 all'1/9)[modifica | modifica wikitesto]

Arrivi
R. Nome da Modalità
P Carlo Camilli Ascoli definitivo
D Raffaele Alcibiade Juventus prestito
D Antonio Aquilanti Lanciano prestito
D Lorenzo Del Prete Siena prestito con diritto di riscatto[7]
D Antonio Mazzotta Palermo prestito[8]
D Andrea Mengoni Chievo compartecipazione[9]
C Luca Ariatti Chievo definitivo[10]
C Emmanuel Cascione Reggina compartecipazione[11]
C Gianluca Nicco definitivo[12]
C Danilo Soddimo Sampdoria definitivo[13]
C Adrian Stoian Roma prestito con diritto di riscatto[14]
A Riccardo Maniero Juventus comproprietà
Partenze
R. Nome a Modalità
P Lorenzo Prisco Brindisi prestito
D Loris Bacchetti Sampdoria compartecipazione
D Luigi Cuomo svincolato
D Daniele Fruci Brindisi prestito con diritto di riscatto
D Antonio Mottola Brindisi definitivo
D Marco Pomante Nocerina prestito
D Tommaso Romito Lanciano prestito
D Antonello Tabacco Sangiovannese prestito
D Francesco Zarini Rimini prestito
C Angelo Corsi Bianco e Celeste2.svg Spal prestito
C Lorenzo Del Pinto Angolana prestito
C Francesco Dettori Chievo compartecipazione
C Diego Matarazzo Sangiovannese prestito
C Axel Vicentini Brindisi definitivo
A Attilio Angotti Brindisi definitivo
A Mario Artistico Ternana prestito
A Roberto Inglese Chievo compartecipazione
A Emanuele Testardi Sampdoria definitivo
A Francesco Zizzari Reggina compartecipazione

Sessione invernale (dall'4/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Arrivi
R. Nome da Modalità
A Stefano Giacomelli Foligno prestito
A Cristian Bucchi Napoli prestito
D Souleymane Diamoutene Lecce prestito
Partenze
R. Nome a Modalità
D Salvatore D'Alterio Salernitana prestito
D Antonio Mazzotta Lecce fine prestito
C Giacomo Zappacosta Barletta prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2010-2011.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Pescara
22 agosto 2010, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Pescara1 – 1
referto
SienaStadio Adriatico (10.753 spett.)
Arbitro:  Tozzi (Ostia Lido)

Empoli
30 agosto 2010, ore 19:00 CEST
2ª giornata
Empoli0 – 0
referto
PescaraStadio Carlo Castellani (3.562 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma 1)

Trieste
5 settembre 2010, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Triestina1 – 0
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Triestina-Pescara/25638[collegamento interrotto] referto]
PescaraStadio Nereo Rocco (3.810 spett.)
Arbitro:  Palazzino (Ciampino)

Pescara
11 settembre 2010, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Pescara0 – 2
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Pescara-Atalanta/25646[collegamento interrotto] referto]
AtalantaStadio Adriatico (8.241 spett.)
Arbitro:  Stefanini (Prato)

Varese
17 settembre 2010, ore 20:45 CEST
5ª giornata
Varese1 – 1
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Varese-Pescara/25661[collegamento interrotto] referto]
PescaraStadio Franco Ossola (4.529 spett.)
Arbitro:  Pinzani (Empoli)

Pescara
25 settembre 2010, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Pescara2 – 0
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Pescara-Torino/25669[collegamento interrotto] referto]
TorinoStadio Adriatico (8.601 spett.)
Arbitro:  Candussio (Cervignano del Friuli)

Bergamo
2 ottobre 2010, ore 15:00 CEST
7ª giornata
AlbinoLeffe1 – 2
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/AlbinoLeffe-Pescara/25673[collegamento interrotto] referto]
PescaraStadio Atleti Azzurri d'Italia (1.562 spett.)
Arbitro:  Bagalini (Fermo)

Pescara
9 ottobre 2010, ore 20:45 CEST
8ª giornata
Pescara1 – 0
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Pescara-Sassuolo/25691[collegamento interrotto] referto]
SassuoloStadio Adriatico (10.095 spett.)
Arbitro:  Gallione (Alessandria)

Reggio Calabria
13 ottobre 2010, ore 20:45 CEST
9ª giornata
Reggina1 – 0
referto
PescaraStadio Oreste Granillo (3.896 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Pescara
16 ottobre 2010, ore 15:00 CEST
10ª giornata
Pescara4 – 2
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Pescara-Grosseto/25712[collegamento interrotto] referto]
GrossetoStadio Adriatico (7.220 spett.)
Arbitro:  Giacomelli (Trieste)

Padova
23 ottobre 2010, ore 15:00 CEST
11ª giornata
Padova3 – 1
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Padova-Pescara/25722[collegamento interrotto] referto]
PescaraStadio Euganeo (5.707 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Pescara
30 ottobre 2010, ore 15:00 CEST
12ª giornata
Pescara0 – 2
referto
ModenaStadio Adriatico (7.634 spett.)
Arbitro:  Merchiori (Ferrara)

Crotone
6 novembre 2010, ore 15:00 CET
13ª giornata
Crotone0 – 1
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Crotone-Pescara/25741[collegamento interrotto] referto]
PescaraStadio Ezio Scida (3.000 spett.)
Arbitro:  Baratta (Salerno)

Pescara
9 novembre 2010, ore 20:45 CET
14ª giornata
Pescara2 – 2
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Pescara-Piacenza/25756[collegamento interrotto] referto]
PiacenzaStadio Adriatico (7.487 spett.)
Arbitro:  Ostinelli (Como)

Pescara
15 novembre 2010, ore 19:00 CET
15ª giornata
Pescara1 – 2
referto
AscoliStadio Adriatico (9.551 spett.)
Arbitro:  Gallione (Alessandria)

Frosinone
20 novembre 2010, ore 15:00 CET
16ª giornata[15]
Frosinone1 – 1
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Frosinone-Pescara/25775[collegamento interrotto] referto]
PescaraStadio Comunale Matusa (1.938 spett.)
Arbitro:  Ruini (Reggio Emilia)

Pescara
27 novembre 2010, ore 15:00 CET
17ª giornata
Pescara4 – 2
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Pescara-Portogruaro/25789[collegamento interrotto] referto]
PortogruaroStadio Adriatico (6.448 spett.)
Arbitro:  Cervellera (Taranto)

Livorno
4 dicembre 2010, ore 15:00 CET
18ª giornata
Livorno1 – 1
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Livorno-Pescara/25798[collegamento interrotto] referto]
PescaraStadio Armando Picchi (4.355 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Pescara
11 dicembre 2010, ore 15:00 CET
19ª giornata
Pescara1 – 0
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Pescara-Vicenza/25811[collegamento interrotto] referto]
VicenzaStadio Adriatico (5.391 spett.)
Arbitro:  Giacomelli (Trieste)

Novara
17 dicembre 2010, ore 20:45 CET
20ª giornata
Novara1 – 1
referto
PescaraStadio Silvio Piola (3.923 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Pescara
8 gennaio 2011, ore 15:00 CET
21ª giornata
Pescara1 – 0
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Pescara-Cittadella/25833[collegamento interrotto] referto]
CittadellaStadio Adriatico (7.560 spett.)
Arbitro:  Ruini (Reggio Emilia)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Siena
14 gennaio 2011, ore 20:45 CET
22ª giornata
Siena2 – 1
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Siena-Pescara/25844[collegamento interrotto] referto]
PescaraStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (7.096 spett.)
Arbitro:  Ostinelli (Como)

Pescara
22 febbraio 2011, ore 18:30 CET
23ª giornata[16]
Pescara1 – 0
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Pescara-Empoli/25853[collegamento interrotto] referto]
EmpoliStadio Adriatico (7.636 spett.)
Arbitro:  Velotto (Grosseto)

Pescara
29 gennaio 2011, ore 15:00 CET
24ª giornata
Pescara0 – 0
referto
TriestinaStadio Adriatico (6.132 spett.)
Arbitro:  Corletto (Castelfranco Veneto)

Bergamo
5 febbraio 2011, ore 15:00 CET
25ª giornata
Atalanta1 – 0
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Atalanta-Pescara/25877[collegamento interrotto] referto]
PescaraStadio Atleti Azzurri d'Italia (17.794 spett.)
Arbitro:  Gallione (Alessandria)

Pescara
12 febbraio 2011, ore 15:00 CET
26ª giornata
Pescara1 – 0
referto
VareseStadio Adriatico (7.560 spett.)
Arbitro:  Nasca (Bari)

Torino
19 febbraio 2011, ore 15:00 CET
27ª giornata
Torino3 – 1
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Torino-Pescara/25901[collegamento interrotto] referto]
PescaraStadio Olimpico (7.894 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Pescara
26 febbraio 2011, ore 15:00 CET
28ª giornata
Pescara2 – 0
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Pescara-AlbinoLeffe/25905[collegamento interrotto] referto]
AlbinoLeffeStadio Adriatico (5.916 spett.)
Arbitro:  Bagalini (Fermo)

Modena
1º marzo 2011, ore 20:45 CET
29ª giornata
Sassuolo2 – 0
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Sassuolo-Pescara/25925[collegamento interrotto] referto]
PescaraStadio Alberto Braglia (2.119 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Pescara
5 marzo 2011, ore 15:00 CET
30ª giornata
Pescara0 – 0
referto
RegginaStadio Adriatico (6.181 spett.)
Arbitro:  Stefanini (Prato)

Grosseto
12 marzo 2011, ore 15:00 CET
31ª giornata
Grosseto3 – 2
referto
PescaraStadio Carlo Zecchini (1.954 spett.)
Arbitro:  Merchiori (Ferrara)

Pescara
19 marzo 2011, ore 15:00 CET
32ª giornata
Pescara0 – 2
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Pescara-Padova/25956[collegamento interrotto] referto]
PadovaStadio Adriatico (7.375 spett.)
Arbitro:  Palazzino (Ciampino)

Modena
27 marzo 2011, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Modena1 – 0
referto
PescaraStadio Alberto Braglia (6.645 spett.)
Arbitro:  Baratta (Salerno)

Pescara
2 aprile 2011, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Pescara1 – 0
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Pescara-Crotone/25975[collegamento interrotto] referto]
CrotoneStadio Adriatico (6.800 spett.)
Arbitro:  Ruini (Reggio Emilia)

Piacenza
9 aprile 2011, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Piacenza0 – 2
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Piacenza-Pescara/25990[collegamento interrotto] referto]
PescaraStadio Leonardo Garilli (2.652 spett.)
Arbitro:  Velotto (Grosseto)

Ascoli Piceno
17 aprile 2011, ore 12:30 CEST
36ª giornata
Ascoli1 – 0
referto
PescaraStadio Cino e Lillo Del Duca (7.046 spett.)
Arbitro:  Baracani (Firenze)

Pescara
21 aprile 2011, ore 20:45 CEST
37ª giornata
Pescara1 – 1
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Pescara-Frosinone/26010[collegamento interrotto] referto]
FrosinoneStadio Adriatico (8.426 spett.)
Arbitro:  Corletto (Castelfranco Veneto)

Portogruaro
30 aprile 2011, ore 15:00 CEST
38ª giornata
Portogruaro1 – 2
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Portogruaro-Pescara/26024[collegamento interrotto] referto]
PescaraStadio Piergiovanni Mecchia (2.000 spett.)
Arbitro:  Ostinelli (Como)

Pescara
6 maggio 2011, ore 20:45 CEST
39ª giornata
Pescara0 – 1
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Pescara-Livorno/26033[collegamento interrotto] referto]
LivornoStadio Adriatico (18.326 spett.)
Arbitro:  Tozzi (Ostia Lido)

Vicenza
14 maggio 2011, ore 15:00 CEST
40ª giornata
Vicenza2 – 2
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Vicenza-Pescara/26046[collegamento interrotto] referto]
PescaraStadio Romeo Menti (5.728 spett.)
Arbitro:  Candussio (Cervignano del Friuli)

Pescara
21 maggio 2011, ore 15:00 CEST
41ª giornata
Pescara1 – 2
referto
NovaraStadio Adriatico (5.683 spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Cittadella
29 maggio 2011, ore 15:00 CET
42ª giornata
Cittadella3 – 2
[http://www.legaserieb.it/it/serie-b/campionato/matchreport/-/match-report/Cittadella-Pescara/26071[collegamento interrotto] referto]
PescaraStadio Piercesare Tombolato (3.185 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma 1)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2010-2011.

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Bergamo
15 agosto 2010, ore 18:30 CEST
AlbinoLeffe3 – 1
referto
PescaraStadio Atleti Azzurri d'Italia (2.000 c.a. spett.)
Arbitro:  Nasca (Bari)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ACQUISTATO IN COMPARTECIPAZIONE MENGONI, pescaracalcio.com, 14 luglio 2010.
  2. ^ PARTE ZIZZARI, pescaracalcio.com, 16 luglio 2010.
  3. ^ PRESO DEL PRETE, pescaracalcio.com, 15 luglio 2010.
  4. ^ COLPO CASCIONE, pescaracalcio.com, 16 luglio 2010.
  5. ^ ARRIVA MAZZOTTA, pescaracalcio.com, 14 luglio 2010.
  6. ^ Numerazione ufficiale, PescaraCalcio.com, 10 agosto 2010.
  7. ^ Preso Del Prete, in www.pescaracalcio.com, 15 luglio 2010.
  8. ^ Arriva Mazzotta, in www.pescaracalcio.com, 14 luglio 2010.
  9. ^ Andrea Mengoni, in www.pescaracalcio.com, 14 luglio 2010.
  10. ^ Arriva Ariatti, in www.pescaracalcio.com, 28 agosto 2010.
  11. ^ Colpo Cascione, in www.pescaracalcio.com, 16 luglio 2010.
  12. ^ Arriva Gianluca Nicco, in www.pescaracalcio.com, 22 luglio 2010.
  13. ^ Prime Operazioni, in www.pescaracalcio.com, 24 giugno 2010.
  14. ^ Dalla Roma arriva Stoian, in www.pescaracalcio.com, 10 luglio 2009.
  15. ^ A causa del maltempo la partita è stata sospesa alla fine del primo tempo e il secondo tempo è stato giocato il 30 novembre 2010.
  16. ^ Partita prevista inizialmente per il 22 gennaio e rinviata per impraticabilità del campo dovuta al maltempo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio