Delfino Pescara 1936 2009-2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Delfino Pescara 1936.

Delfino Pescara 1936
Stagione 2009-2010
AllenatoreItalia Antonello Cuccureddu (fino a 12/1/10)
Italia Eusebio Di Francesco
All. in secondaItalia Francesco Tomei
PresidenteItalia Giuseppe De Cecco (dal 2/2/2010)
Lega Pro Prima Divisione2º posto
Coppa Italia Lega ProPrimo turno
Miglior marcatoreCampionato: Massimo Ganci (11)
Totale: Massimo Ganci (11)
Maggior numero di spettatori18.999 contro Verona (13 giugno 2010)
Minor numero di spettatori2.004 contro la Pro Vasto (Coppa Italia 7 ottobre 2009)
Media spettatori9.250

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Delfino Pescara 1936 nelle competizioni ufficiali della stagione 2009-2010.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La Curva Nord Marco Mazza nella Finale Play-Off allo Stadio Adriatico di Pescara

Per la stagione 2009-2010 la società opera modifiche sostanziali all'organico tanto che rispetto alla passata stagione rimangono solo sei giocatori, peraltro nessuno incluso nella formazione titolare. Tra i nuovi acquisti si citano Samuele Olivi, difensore contrale arrivato dal Piacenza e che ricoprirà il ruolo di capitano, l'esterno di centrocampo Massimo Bonanni della Sampdoria, con svariati trascorsi in Serie A e la punta Francesco Zizzari che nella stagione 2008-2009 aveva segnato 19 gol con il Ravenna. L'ultimo giorno di mercato viene acquistato l'attaccante Marco Sansovini per 600.000 €,[senza fonte] che aveva già militato nel Pescara nella stagione 2007-2008, segnando 16 gol.

I buoni risultati iniziali portano gli abruzzesi nelle prime posizioni. Alla decima giornata il Pescara e il Verona si ritrovano al primo posto in classifica, inseguite dal Portogruaro. Intanto a metà stagione cambiano gli assetti societari: il 2 febbraio 2010, infatti, viene nominato Presidente dei biancazzurri Giuseppe De Cecco, già Socio e fondatore della Delfino: l'ex presidente Deborah Caldora resta comunque in seno alla società come Socio.

Successivamente la squadra inizia a rallentare la sua corsa, racimolando 7 punti in 8 giornate. Si arriva così al posticipo giocato allo Stadio Adriatico contro la Cavese, fanalino di coda, con i biancazzurri che perdono per 2-1 con doppietta di Schetter per i campani. Nella settimana successiva mister Cuccureddu viene esonerato e al suo posto arriva dal settore giovanile Eusebio Di Francesco, ex giocatore della Roma nonché allenatore della Virtus Lanciano nella stagione precedente; la prima partita da mister del Delfino è stata proprio contro i frentani. All'arrivo di Di Francesco si è da poco aperto il mercato di riparazione e il Pescara si assicura subito metà del cartellino di Danilo Soddimo, esterno doriano in cambio del prestito del giovane Emanuele Testardi. Poi, la settimana successiva, vengono ufficializzati l'acquisto dal Portogruaro del terzino Salvatore D'Alterio e la cessione in prestito al Gallipoli dell'attaccante Mario Artistico.

Quindi squadra riporta due sconfitte consecutive con Ternana e Portogruaro, finendo fuori dalla zona play-off. Poi vince tre partite consecutive stabilendosi in seconda posizione assieme ai veneti amaranto: e grazie alla prima sconfitta esterna del Verona contro la Real Marcianise, i biancazzurri si presentano allo scontro diretto del Bentegodi con 2 punti in meno degli scaligeri. All'ultima giornata i biancazzurri, nella partita contro la Real Marcianise, fino all'88' erano virtualmente promossi in Serie B, grazie al 3-2 contro i campani e il contemporaneo pareggio tra Verona e Portogruaro Summaga: i biancazzurri, a causa di un gol dell'attaccante dei veneti granata Bocalon, terminano la stagione regolare al secondo posto e sono costretti a giocarsi la promozione ai play-off.

In semifinale affrontano la Reggiana: con uno 0-0 nel match di Reggio Emilia e un 2-0 allo Stadio Adriatico (gol di Massimo Ganci e Francesco Zizzari), il Delfino accede alla finalissima dove i biancazzurri sfidano il Verona. L'andata al Bentegodi termina 2-2: gli scaligeri passano subito in vantaggio al 4' con Ciotola (che approfitta di un errore del centrale difensivo Andrea Mengoni) e poi nel secondo tempo i biancazzurri con i gol di Massimo Ganci (su rigore, fischiato per fallo di mano sulla linea di Pugliese, che viene espulso) e di Marco Sansovini si portano sul 2-1 fin quando al 94' arriva il gol in rovesciata di Russo sugli sviluppi di una punizione.

Il match di ritorno si gioca allo Stadio Adriatico, davanti a oltre 20.000 persone, di cui 2.000 veronesi:[senza fonte] terminata a reti bianche la prima frazione, nel secondo tempo i biancazzurri si portano in vantaggio al 58' con Massimo Ganci, che con un tiro da 30 metri infila la sfera sotto il sette. Così la squadra torna in Serie B dopo tre anni.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2009-2010 è la Legea, mentre gli sponsor ufficiali sono Pail Serramenti e Humangest. Durante la stagione i biancazzurri hanno vestito 2 tipi differenti di prime divise: fino al match casalingo con il Real Marcianise (escluso) la prima divisa presentava strisce biancazzurre verticali con strisce blu scuro sui fianchi, mentre per il girone di ritorno la maglia presenta strisce biancazzurre, racchiuse all'interno di uno scudo, solo sulla parte frontale della divisa. Calzoncini bianchi e calzettoni bianchi per entrambe le divise. La seconda, interamente gialla, presenta sul fianco destro una striscia blu: la terza divisa è interamente nera con degli inserti bianchi a livello delle cuciture.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Giuseppe De Cecco
  • Vice presidente onorario: Antonio Edmondo
  • Consiglio d'amministrazione: Alessandro Acciavatti, Giuseppe De Cecco, Nicola Di Tieri, Maurizio Edmondo, Daniele Sebastiani
  • Direttore generale: Fabrizio Lucchesi
  • Consiglieri: Gabriele Bankowski, Gaetano Berghella, Andrea Caldora, Deborah Caldora, Adolfo Maria De Cecco, Piero Di Luzio, Antonio Di Cosimo, Amerigo Pellegrini, Francesco Pirocchi, Vincenzo Serraiocco

Area organizzativa

Area comunicazione

  • Ufficio Stampa: Federica Rogato

Area tecnica

  • Direttore generale: Fabrizio Lucchesi
  • Allenatore: Eusebio Di Francesco
  • Allenatore in seconda: Francesco Tomei
  • Preparatore dei portieri: Gianni Di Giacomo
  • Preparatore atletico:Franco Giammartino

Area sanitaria

  • Responsabile sanitario: Vincenzo Salini
  • Staff medico: Andrea Marco Natale
  • Fisioterapisti e massaggiatori: Claudio D'Arcangelo, Francesco Zulli
  • Recupero infortunati: Nicandro Vizoco

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Gabriele Bartoletti
Italia P Salvatore Pinna
Italia P Lorenzo Prisco
Italia D Filippo Petterini
Italia D Salvatore D'Alterio
Italia D Samuele Olivi
Italia D Stefano Medda
Italia D Andrea Mengoni
Italia D Tommaso Romito
Italia D Emanuele Sembroni
Italia D Damiano Zanon
Italia D Simone Vitale
Italia C Salvatore Carboni
N. Ruolo Giocatore
Italia C Francesco Dettori
Italia C Danilo Soddimo
Italia C Tommaso Roberto Coletti
Italia C Massimo Bonanni
Italia C Andrea Gessa
Italia C Giacomo Zappacosta
Italia C Luca Tognozzi
Italia C Marco Verratti
Italia A Massimo Ganci
Italia A Marco Sansovini
Italia A Roberto Inglese
Italia A Francesco Zizzari

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 all'1/9)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Salvatore Pinna Salernitana definitivo[1]
D Stefano Medda Alghero definitivo[2]
D Andrea Mengoni Chievo prestito con diritto di riscatto[3]
D Samuele Olivi Piacenza definitivo[4]
D Filippo Petterini Foligno definitivo[5]
D Damiano Zanon Celano definitivo[6]
C Massimo Bonanni Sampdoria definitivo[7]
C Salvatore Carboni Portogruaro definitivo[1]
C Tommaso Roberto Coletti Foggia compartecipazione[8]
C Francesco Dettori Avellino definitivo[9]
C Andrea Gessa Grosseto definitivo[6]
C Diego Matarazzo Avellino definitivo
C Luca Tognozzi Reggina definitivo[2]
C Giacomo Zappacosta Fiorentina definitivo
A Mario Artistico Cisco Roma definitivo[3]
A Massimo Ganci Salernitana definitivo[10]
A Marco Sansovini Grosseto definitivo (0,6 milioni €)[11]
A Francesco Zizzari Ravenna compartecipazione (0,3 milioni €)[5]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Remo Amadio Cassino prestito
P Alessio Colantonio Campobasso definitivo
P Giovanni Indiveri Cassino definitivo
D Luigi Cuomo Foggia definitivo
D Giacomo Delfini svincolato
D Nino Di Stefano Sangiovannese prestito
D Daniele Fruci Celano prestito[3]
D Antonio Mottola Pro Vasto prestito
D Marco Pomante Fidelis Andria prestito
D Stefano Prizio Pro Vercelli prestito
D Alessandro Rapino Cavese prestito[3]
D Giuseppe Serao Avellino prestito
D Antonello Tabacco Sangiovannese prestito
C Alfonso Camorani Cassino prestito
C Lorenzo Del Pinto Fano prestito
C Simone Felci svincolato
C Fabio Foglia Piacenza rinnovo compartecipazione
C Daniele Fortunato svincolato
C Alessandro Iandoli svincolato
C Massimiliano Pisciotta Igea Virtus compartecipazione
C Axel Vicentini Pro Vasto prestito
C Giovanni Scappaticci Cassino prestito
C Ilias Zeytulaev svincolato
A Attilio Angiotti Igea Virtus prestito
A Daniel Ciofani Cisco Roma compartecipazione
A Antonio De Matteis Angolana definitivo
A Claudio De Sousa svincolato
A Victor Irineu De Souza svincolato
A Marco Di Matteo svincolato
A Emanuele Testardi Sampdoria prestito con diritto di riscatto

Sessione invernale (dal 2/1 al 2/2)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Salvatore D'Alterio Portogruaro definitivo
C Danilo Soddimo Sampdoria compartecipazione[12]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Loris Bocchetti Sampdoria compartecipazione
C Diego Matarazzo San Marino prestito
A Mario Artistico Gallipoli prestito con diritto di riscatto

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Lega Pro Prima Divisione[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro Prima Divisione 2009-2010.
Pescara
24 agosto 2009, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Pescara2 – 0
referto
RiminiStadio Adriatico (9.833 spett.)
Arbitro:  Bagalini (Fermo)

Cava de' Tirreni
30 agosto 2009, ore 16:00 CEST
2ª giornata
Cavese1 – 1
referto
PescaraStadio Simonetta Lamberti (2.651 spett.)
Arbitro:  Barbeno (Brescia)

Lanciano
6 settembre 2009, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Lanciano2 – 2
referto
PescaraStadio Guido Biondi (5.108 spett.)
Arbitro:  Del Giovane (Albano Laziale)

Pescara
13 settembre 2009, ore 15:00 CEST
4ª giornata
Pescara1 – 0
referto
Pescina VGStadio Adriatico (9.477 spett.)
Arbitro:  Bergher (Rovigo)

Giulianova
20 settembre 2009, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Giulianova1 – 1
referto
PescaraStadio Rubens Fadini (3.325 spett.)
Arbitro:  Carbone (Napoli)

Verona
27 settembre 2009, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Pescara1 – 0
referto
Andria BATStadio Adriatico (7.903 spett.)
Arbitro:  Zanichelli (Genova)

Pescara
4 ottobre 2009, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Pescara2 – 1
referto
TernanaStadio Adriatico (10.432 c.a. spett.)
Arbitro:  Gambini (Roma)

Portogruaro
11 ottobre 2009, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Portogruaro2 – 2
referto
PescaraStadio Piergiovanni Mecchia (2.000 c.a. spett.)
Arbitro:  Vivenzi (Brescia)

Pescara
18 ottobre 2009, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Pescara2 – 1
referto
RavennaStadio Adriatico (7.512 c.a. spett.)
Arbitro:  Colasanti (Grosseto-Siena)

Ferrara
25 ottobre 2009, ore 14:30 CET
10ª giornata
SPAL0 – 1
referto
PescaraStadio Paolo Mazza (3.890 spett.)
Arbitro:  Corletto (Castelfranco Veneto)

Pescara
1º novembre 2009, ore 14:30 CET
11ª giornata
Pescara1 – 1
referto
TarantoStadio Adriatico (9.301 spett.)
Arbitro:  Irrati (Pistoia)

Cosenza
8 novembre 2009, ore 14:30 CET
12ª giornata
Cosenza2 – 1
referto
PescaraStadio San Vito (4.050 spett.)
Arbitro:  Giacomelli (Trieste)

Pescara
16 novembre 2009, ore 20:45 CET
13ª giornata
Pescara0 – 0
referto
VeronaStadio Adriatico (13.794 spett.)
Arbitro:  Baratta (Salerno)

Reggio Emilia
22 novembre 2009, ore 14:30 CET
14ª giornata
Reggiana2 – 1
referto
PescaraStadio Giglio (3.159 spett.)
Arbitro:  Gallo (Barcellona Pozzo di Gotto)

Pescara
29 novembre 2009, ore 14:30 CET
15ª giornata
Pescara0 – 0
referto
FoggiaStadio Adriatico (8.554 spett.)
Arbitro:  Ferraioli (Nocera Inferiore)

Potenza
6 dicembre 2009, ore 14:30 CET
16ª giornata
Potenza0 – 0
referto
PescaraStadio Alfredo Viviani (1.500 c.a. spett.)
Arbitro:  Viti (Campobasso)

Pescara
13 dicembre 2009, ore 14:30 CET
17ª giornata
Pescara2 – 0
referto
Real MarcianiseStadio Adriatico (6.669 spett.)
Arbitro:  Magno (Catania)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Rimini
20 dicembre 2009, ore 14:30 CET
18ª giornata
Rimini0 – 0
referto
PescaraStadio Romeo Neri (2.449 spett.)
Arbitro:  Liotta (Lucca)

Pescara
11 gennaio 2010, ore 20:45 CET
19ª giornata
Pescara1 – 2
referto
CaveseStadio Adriatico (8.209 spett.)
Arbitro:  Cafari Panico (Cassino)

Pescara
17 gennaio 2010, ore 14:30 CET
20ª giornata
Pescara0 – 0
referto
LancianoStadio Adriatico (8.430 spett.)
Arbitro:  Ostinelli (Como)

Avezzano
24 gennaio 2010, ore 14:30 CET
21ª giornata
Pescina VG0 – 2
referto
PescaraStadio dei Marsi (2.761 spett.)
Arbitro:  Baratta (Salerno)

Pescara
31 gennaio 2010, ore 14:30 CET
22ª giornata
Pescara1 – 0
referto
GiulianovaStadio Adriatico (8.491 spett.)
Arbitro:  Manera (Castelfranco Veneto)

Andria
7 febbraio 2010, ore 14:30 CET
23ª giornata
Andria BAT1 – 1
referto
PescaraStadio Degli Ulivi (4.053 spett.)
Arbitro:  Vivenzi (Brescia)

Terni
21 febbraio 2010, ore 14:30 CET
24ª giornata
Ternana2 – 0
referto
PescaraStadio Libero Liberati (3.800 c.a. spett.)
Arbitro:  Massa (Imperia)

Pescara
28 febbraio 2010, ore 14:30 CET
25ª giornata
Pescara0 – 1
referto
PortogruaroStadio Adriatico (7.338 spett.)
Arbitro:  Merchiori (Ferrara)

Ravenna
7 marzo 2010, ore 14:30 CET
26ª giornata
Ravenna1 – 1
referto
PescaraStadio Bruno Benelli (2.257 spett.)
Arbitro:  Paparazzo (Catanzaro)

Pescara
14 marzo 2010, ore 14:30 CET
27ª giornata
Pescara1 – 0
referto
SPALStadio Adriatico (7.220 spett.)
Arbitro:  Pasqua (Tivoli)

Taranto
21 marzo 2010, ore 14:30 CET
28ª giornata
Taranto0 – 1
referto
PescaraStadio Erasmo Iacovone (5.441 spett.)
Arbitro:  Giacomelli (Trieste)

Pescara
3 aprile 2010, ore 15:00 CEST
29ª giornata
Pescara3 – 1
referto
CosenzaStadio Adriatico (10.350 spett.)
Arbitro:  Zanichelli (Genova)

Verona
11 aprile 2010, ore 15:00 CEST
30ª giornata
Verona0 – 0
referto
PescaraStadio Marcantonio Bentegodi (18.337 spett.)
Arbitro:  Palazzino (Ciampino)

Pescara
18 aprile 2010, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Pescara3 – 0
referto
ReggianaStadio Adriatico (10.798 spett.)
Arbitro:  Del Giovane (Albano Laziale)

Foggia
25 aprile 2010, ore 15:00 CEST
32ª giornata
Foggia1 – 0
referto
PescaraStadio Pino Zaccheria (3.827 spett.)
Arbitro:  Ostinelli (Como)

Pescara
2 maggio 2010, ore 15:00 CEST
33ª giornata
Pescara2 – 1
referto
PotenzaStadio Adriatico (7.903 spett.)
Arbitro:  Donati (Ravenna)

Marcianise
9 maggio 2010, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Real Marcianise2 – 3
referto
PescaraStadio Progreditur (1.400 c.a. spett.)
Arbitro:  Gambini (Roma)

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
23 maggio 2010, ore 16:00 CEST
Semifinale - andata
Reggiana0 – 0
referto
PescaraStadio Giglio (7.873 spett.)
Arbitro:  Bagalini (Fermo)

Pescara
30 maggio 2010, ore 16:00 CEST
Semifinale - ritorno
Pescara2 – 0
referto
ReggianaStadio Adriatico (11.633 spett.)
Arbitro:  Gambini (Roma)

Verona
6 giugno 2010, ore 16:00 CEST
Finale - andata
Verona2 – 2
referto
PescaraStadio Marcantonio Bentegodi (16.948 spett.)
Arbitro:  Baratta (Salerno)

Pescara
13 giugno 2010, ore 16:00 CEST
Finale - ritorno
Pescara1 – 0VeronaStadio Adriatico (17.999 spett.)
Arbitro:  Ostinelli (Como)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2009-2010.

Fase eliminatoria a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Il Delfino Pescara 1936 è raggruppato nel girone F, insieme a Bellaria Igea Marina, Fano, San Marino e Sangiustese.

Pescara
9 agosto 2009, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Pescara3 – 2SangiusteseStadio Adriatico (3.000 c.a. spett.)
Arbitro:  Pasqua (Tivoli)

Bellaria
16 agosto 2009, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Bellaria Igea Marina0 – 2PescaraComunale E. Nanni
Arbitro:  Vallesi (Ascoli)

Pescara
19 agosto 2009, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Pescara3 – 0FanoStadio Adriatico (2.743 spett.)
Arbitro:  Coccia (San Benedetto)

Bellaria
26 agosto 2009, ore 17:00 CEST
4ª giornata
San Marino0 – 1PescaraComunale E. Nanni
Arbitro:  Vallorani (San Benedetto)

Fase 1 a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver vinto il girone a punteggio pieno (12 punti), i biancazzurri incrociano in un derby tutto abruzzese il Pro Vasto: dopo i primi 90 minuti finiti sul risultato di 1-1, i biancazzurri, dopo una lunga serie di calci di rigore, vengono eliminati dai Campioni d'Italia dilettanti.

Primo Turno[modifica | modifica wikitesto]
Pescara
7 ottobre 2009, ore 20:30
Pescara1 – 1
(d.t.s.)
referto
Pro VastoStadio Adriatico (2.004 spett.)
Arbitro:  Borracci (San Benedetto)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Lega Pro Prima Divisione 58 17 11 4 2 22 8 17 4 9 4 17 17 34 15 13 6 39 25
Coppa Italia Lega Pro - 3 2 0 1 7 3 2 2 0 0 3 0 5 4 0 1 9 3
Totale - 20 13 4 3 29 11 19 6 9 4 20 17 39 19 13 7 48 28

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Lega Pro Prima Divisione Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Artistico, M. M. Artistico 15320332018640
Bartoletti, G. G. Bartoletti 1-000----1-000
Bonanni, M. M. Bonanni 23331210025431
Carboni, S. S. Carboni 20000430024300
Coletti, T.R. T.R. Coletti 34290420038490
D'Alterio, S. S. D'Alterio 1000----1000
Dettori, F. F. Dettori 37220201039230
Ganci, M. M. Ganci 3111712000331171
Gessa, A. A. Gessa 27031100028031
Inglese, R. R. Inglese 310010004100
Matarazzo, D. D. Matarazzo 200030005000
Medda, S. S. Medda 12010100013010
Mengoni, A. A. Mengoni 36031100037031
Olivi, S. S. Olivi 33450200035450
Petterini, F. F. Petterini 30030200032030
Pinna, S. S. Pinna 37-2700----37-2700
Pomante, M. M. Pomante ----30103010
Prisco, L. L. Prisco ----5-3005-300
Romito, T. T. Romito 602030109030
Sansovini, M. M. Sansovini 33551----33551
Sembroni, E. E. Sembroni 612030009120
Soddimo, D. D. Soddimo 17260----17260
Tognozzi, L. L. Tognozzi 24371301027381
Verratti, M. M. Verratti 8110511013220
Vitale, S. S. Vitale 17201300020201
Zanon, D. D. Zanon 25050300028050
Zappacosta, G. G. Zappacosta 19050500024050
Zizzari, F. F. Zizzari 25450200027450

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Acquisizioni e cessioni, in www.pescaracalcio.com, 9 luglio 2009.
  2. ^ a b Arrivano Tognozzi e Medda, in www.pescaracalcio.com, 10 luglio 2009.
  3. ^ a b c d Sponsor tecnico, mercato e precampionato, in www.pescaracalcio.com, 8 luglio 2009.
  4. ^ Acquistato Samuele Olivi, in www.pescaracalcio.com, 4 agosto 2009.
  5. ^ a b Arriva Zizzari, in www.pescaracalcio.com, 18 luglio 2009.
  6. ^ a b Arrivano Gessa e Zanon, in www.pescaracalcio.com, 13 luglio 2009.
  7. ^ Arriva Bonanni, in www.pescaracalcio.com, 31 luglio 2009.
  8. ^ Mercato 2009, in www.pescaracalcio.com, 25 giugno 2009.
  9. ^ Mercato 2009, in www.pescaracalcio.com, 25 giugno 2009.
  10. ^ Massimo Ganci in biancazzurro, in www.pescaracalcio.com, 11 luglio 2009.
  11. ^ Arriva Sansovini, in www.pescaracalcio.com, 31 agosto 2009.
  12. ^ Ufficiale Danilo Soddimo, in www.pescaracalcio.com, 22 gennaio 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio