Unione Sportiva Alessandria Calcio 1912 2009-2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unione Sportiva Alessandria Calcio 1912
Stagione 2009-10
AllenatoreItalia Luciano Foschi, poi
Italia Francesco Buglio
PresidenteItalia Gianni Bianchi
Prima Divisione8º posto
Coppa ItaliaSecondo turno
Coppa Italia Lega ProPrimo turno a eliminazione diretta
Maggiori presenzeCampionato: Fantini (31)
Totale: Artico, Ciancio, Fantini, Servili (32)
Miglior marcatoreCampionato: Artico (13)
Totale: Artico (14)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Alessandria Calcio 1912 nelle competizioni ufficiali della stagione 2009-2010.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione del ritorno dell'Alessandria in terza serie dopo nove anni, pur condizionata da varie vicessutidini, fu condotta con regolarità e i buoni risultati garantirono alla squadra grigia non solo una meritata salvezza conquistata anzitempo, ma anche un brillante ottavo posto in classifica.

In fase di mercato la squadra si mosse con circospezione; confermati i principali attori della precedente stagione (i maturi Artico, Briano e Servili, i centrocampisti Buglio e Mateos e i giovani Ciancio e Rodríguez), vennero aggregati alla squadra elementi di grande esperienza (Sottil e Fantini) a promettenti matricole (Ghosheh, Signorini, Pucino)[1][2].

Già a pochi giorni dall'inizio del campionato la società dovette affrontare un'importante e complicata questione, quella relativa al campo di gioco: il Comune scelse di programmare la completa ristrutturazione della curva Nord, quella destinata ai tifosi di casa, in pieno campionato; ciò ebbe inevitabili ripercussioni sugli incassi della società[3]. Inoltre, il terreno dello stadio Moccagatta risultava a pochi giorni dall'inizio del torneo gravemente rovinato, in conseguenza di manifestazioni estive che lì il comune aveva organizzato nel corso dell'estate; la squadra fu costretta a migrare a Ivrea per le prime due gare[4]. Il ritorno al Moccagatta non fu foriero di buoni risultati e a pagarne le conseguenze fu l'allenatore Foschi, esonerato a novembre e rimpiazzato dal padre del centrocampista Angelo Buglio, Francesco[5].

Con l'insediamento di Buglio e il grande ritorno del trentaseienne attaccante Fabio Artico la squadra ritrovò una buona continuità di risultati che a gennaio la proiettarono verso una possibile qualificazione ai play-off promozione[6]. Fu poi a febbraio, quando si diffusero le prime voci riguardo insolvenze da parte delle società[7], che l'Alessandria declinò, chiudendo a metà classifica. La crisi economica, che si aggravò al punto di far temere una mancata iscrizione al successivo torneo[8], si risolse in estate quando il presidente Bianchi, a cinque anni dall'insediamento, passò la mano e cedette la società all'imprenditore Giorgio Veltroni[9].

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Il fornitore ufficiale di materiale tecnico per la stagione 2009-10 fu Joma, mentre lo sponsor di maglia fu Happy Tour.

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª divisa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
3ª divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Gianni Bianchi
  • Consiglieri: Roberto Barabino, Enrico Cozzo, Mauro Lombardi, Antonio Donà
  • Presidente Settore Giovanile: Dario Cassini

Area organizzativa

  • Segretario sportivo e Team Manager: Gabriele Marzocchi
  • Segreteria generale: Federica Rosina e Stefano Toti
  • Segreteria settore giovanile: Luciano Sipolino
  • Addetto all'arbitro: Ivo Anselmo
  • Biglietteria: Giuseppe Depiaggia
  • Marketing: Roberto Feo, Nello Giannotti

Area tecnica

  • Direttore sportivo: Paolo Guidetti
  • Responsabile Settore Giovanile: Renato Biasi
  • Allenatore: Luciano Foschi, poi dall'11 novembre Francesco Buglio
  • Allenatore in 2ª: Marcello Crispoltoni
  • Preparatore dei portieri: Stefano Borla
  • Preparatore atletico: Mario Buzzi Langhi
  • Magazziniere: Giancarlo Zanaboni

Area sanitaria

  • Responsabile sanitario: Biagio Polla
  • Medico sociale: Elena Bellinzona
  • Collaboratori: Antonio Buggea, Massimo Labate, Renzo Orsi, Maria Chiara Rossi
  • Massofisioterapista: Luigi Marostica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Alessandro Cicutti
Italia P Francesco Lorenzon
Italia P Andrea Servili
Italia D Vincenzo Cammaroto
Italia D Simone Ciancio
Italia D Shadi Ghosheh
Italia D Leonardo Moracci
Italia D Raffaele Pucino
Italia D Alberto Schettino
Italia D Andrea Signorini
Italia D Andrea Sottil
Italia C Alec Bolla
Italia C Mauro Briano
N. Ruolo Giocatore
Italia C Angelo Buglio
Italia C Giacomo Chiazzolino
Italia C Loris Damonte
Italia C Matteo Longhi
Italia C Marcelo Mateos Aparicio
Italia C Giovanni Motta
Italia C Michele Porrone
Cuba C Samon Reider Rodríguez
Italia C Emanuele Volpara
Italia A Fabio Artico
Italia A Daniele Buelli
Italia A Enrico Fantini
Italia A Daniele Rosso

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Simone Ciancio Sampdoria rinnovo prestito
D Shadi Ghosheh Bassano Virtus definitivo
D Raffaele Pucino Nola definitivo
D Andrea Signorini Genoa prestito
D Andrea Sottil Rimini definitivo
C Giacomo Chiazzolino Legnano definitivo
C Loris Damonte Genoa prestito
C Samon Reider Rodríguez Juventus rinnovo prestito
A Enrico Fantini Modena definitivo
A Daniele Rosso Pro Patria rinnovo prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Pasquale D'Aniello Olbia fine prestito
D Giuseppe Zappella - svincolato
D Daniele Buelli Bassano Virtus definitivo
A Matteo Pelatti A.C.Formigine svincolato

Sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Leonardo Moracci Chievo comproprietà

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Prima Divisione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro Prima Divisione 2009-2010.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Sorrento
23 agosto 2009, ore 16:00 CEST
Sorrento 2 – 2 Alessandria Stadio Italia (1 000 spett.)
Arbitro D'Iasio (Bari)

Ivrea
30 agosto 2009, ore 16:00 CEST
Alessandria 2 – 1 Pro Patria Stadio Gino Pistoni (1 200 spett.)
Arbitro Bergher (Rovigo)

Ivrea
6 settembre 2009, ore 15:00 CEST
Alessandria 3 – 1 Pergocrema Stadio Gino Pistoni (1 300 spett.)
Arbitro De Faveri (San Donà di Piave)

Perugia
13 settembre 2009, ore 15:00 CEST
Perugia 2 – 1 Alessandria Stadio Renato Curi (3 200 spett.)
Arbitro Di Francesco (Teramo)

Alessandria
20 settembre 2009, ore 15:15 CEST
Alessandria 0 – 2 Figline Stadio Giuseppe Moccagatta (2 300 spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Novara
28 settembre 2009, ore 20:30 CEST
Novara 1 – 0 Alessandria Stadio Silvio Piola (5 500 spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Alessandria
4 ottobre 2009, ore 15:00 CEST
Alessandria 0 – 0 Como Stadio Giuseppe Moccagatta (2 100 spett.)
Arbitro Cafari Panico (Cassino)

Monza
11 ottobre 2009, ore 15:00 CEST
Monza 0 – 1
referto
Alessandria Stadio Brianteo (1 200 spett.)
Arbitro Pasqua (Tivoli)

Lecco
18 ottobre 2009, ore 15:15 CEST
Lecco 3 – 1 Alessandria Stadio Rigamonti Ceppi (1 600 spett.)
Arbitro Intagliata (Siracusa)

Alessandria
25 ottobre 2009, ore 14:30 CET
Alessandria 0 – 0 Viareggio Stadio Giuseppe Moccagatta (1 500 spett.)
Arbitro Di Ciommo (Venosa)

Varese
1º novembre 2009, ore 14:30 CET
Varese 1 – 0 Alessandria Stadio Franco Ossola (1 400 spett.)
Arbitro Ferraioli (Nocera Inferiore)

Alessandria
8 novembre 2009, ore 14:30 CET
Alessandria 1 – 1 Foligno Stadio Giuseppe Moccagatta (1 200 spett.)
Arbitro Ruini (Reggio Emilia)

Cremona
15 novembre 2009, ore 14:30 CET
Cremonese 1 – 1 Alessandria Stadio Giovanni Zini (3 900 spett.)
Arbitro Carbone (Napoli)

Alessandria
22 novembre 2009, ore 14:30 CET
Alessandria 1 – 0 Paganese Stadio Giuseppe Moccagatta (1 800 spett.)
Arbitro Zonno (Bari)

Lumezzane
29 novembre 2009, ore 14:30 CET
Lumezzane 1 – 2 Alessandria Nuovo Stadio Comunale (500 spett.)
Arbitro Saia (Palermo)

Alessandria
6 dicembre 2009, ore 14:30 CET
Alessandria 1 – 0 Benevento Stadio Giuseppe Moccagatta (2 500 spett.)
Arbitro Manera (Castelfranco Veneto)

Arezzo
13 dicembre 2009, ore 14:30 CET
17ª giornata
Arezzo 3 – 0 Alessandria Stadio Città di Arezzo (2 000 spett.)
Arbitro Merchiori (Ferrara)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Alessandria
20 dicembre 2009, ore 14:30 CET
Alessandria 2 – 1 Sorrento Stadio Giuseppe Moccagatta (1 500 spett.)
Arbitro Giorgetti (Cesena)

Busto Arsizio
10 gennaio 2010, ore 14:30 CET
Pro Patria 1 – 0 Alessandria Stadio Carlo Speroni (1.800 spett.)
Arbitro Abbattista (Molfetta)

Crema
17 gennaio 2010, ore 14:30 CET
Pergocrema 1 – 2 Alessandria Stadio Giuseppe Voltini (1.500 spett.)
Arbitro De Benedictis (Bari)

Alessandria
24 gennaio 2010, ore 14:30 CET
Alessandria 1 – 0 Perugia Stadio Giuseppe Moccagatta (2 500 spett.)
Arbitro Aureliano (Bologna)

Figline Valdarno
31 gennaio 2010, ore 14:30 CET
Figline 2 – 2 Alessandria Stadio Goffredo Del Buffa (300 spett.)
Arbitro Di Bello (Brindisi)

Alessandria
8 febbraio 2010, ore 20:30 CET
Alessandria 1 – 3 Novara Stadio Giuseppe Moccagatta (4 600 spett.)
Arbitro Tidona (Torino)

Como
21 febbraio 2010, ore 14:30 CET
Como 1 – 0 Alessandria Stadio Giuseppe Sinigaglia (1 800 spett.)
Arbitro Fabbri (Ravenna)

Alessandria
28 febbraio 2010, ore 14:30 CET
Alessandria 1 – 2 Monza Stadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro Terzo (Palermo)

Alessandria
7 marzo 2010, ore 14:30 CET
Alessandria 2 – 1 Lecco Stadio Giuseppe Moccagatta (1 700 spett.)
Arbitro Mangialardi (Pistoia)

Viareggio
14 marzo 2010, ore 14:30 CET
Viareggio 0 – 2 Alessandria Stadio Torquato Bresciani (800 spett.)
Arbitro Zonno (Bari)

Alessandria
21 marzo 2010, ore 15:00 CET
Alessandria 0 – 3 Varese Stadio Giuseppe Moccagatta (2.000 spett.)
Arbitro Vallesi (Ascoli Piceno)

Foligno
3 aprile 2010, ore 15:00 CEST
Foligno 2 – 0 Alessandria Stadio Enzo Blasone (1 900 spett.)
Arbitro Saia (Palermo)

Alessandria
11 aprile 2010, ore 15:00 CEST
Alessandria 2 – 2 Cremonese Stadio Giuseppe Moccagatta (1 700 spett.)
Arbitro Gallo (Barcellona Pozzo di Gotto)

Pagani
18 aprile 2010, ore 15:00 CEST
Paganese 3 – 1 Alessandria Stadio Marcello Torre (800 spett.)
Arbitro Peretti (Verona)

Alessandria
25 aprile 2010, ore 15:00 CEST
Alessandria 1 – 0 Lumezzane Stadio Giuseppe Moccagatta (1 600 spett.)
Arbitro Monaco (Tivoli)

Benevento
2 maggio 2010, ore 15:00 CEST
Benevento 3 – 1 Alessandria Stadio Santa Colomba (4 000 spett.)
Arbitro Mangialardi (Pistoia)

Alessandria
9 maggio 2010, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Alessandria 1 – 2 Arezzo Stadio Giuseppe Moccagatta (1 500 spett.)
Arbitro Coccia (San Benedetto del Tronto)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2009-2010.

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Caserta
2 agosto 2009, ore 17:00 CEST
Real Marcianise 0 – 2 Alessandria Stadio Alberto Pinto (400 spett.)
Arbitro Monaco (Tivoli)

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Sassuolo
8 agosto 2009, ore 20:30 UTC+2
Secondo turno
Sassuolo 2 – 0 Alessandria Stadio Enzo Ricci (1 000 spett.)
Arbitro Pinzani (Empoli)

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2009-2010.

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Busto Arsizio
7 ottobre 2009, ore 20:30 CEST
Primo turno
Pro Patria 3 – 2
(d.t.s.)
referto
Alessandria Stadio Carlo Speroni
Arbitro Russo (Milano)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Lega Pro Prima Divisione 43 17 8 4 5 19 19 17 4 3 10 16 27 34 12 7 15 35 46 -11
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - - - - - - 2 1 0 1 2 2 2 1 0 1 2 2 0
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Lega Pro - - - - - - 1 0 0 1 2 3 1 0 0 1 2 3 -1
Totale 17 8 4 5 19 19 20 5 3 12 20 32 37 13 7 17 39 51 -12

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Lega Pro Prima Divisione Coppa Italia Coppa Italia Lega Pro Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Artico, F. F. Artico 29133021001000321430
Bolla, A. A. Bolla 2001----10103011
Briano, M. M. Briano 290501000100031050
Buelli, D. D. Buelli ----1000----1000
Buglio, A. A. Buglio 300611000----31061
Cammaroto, V. V. Cammaroto 281212010100031131
Chiazzolino, G. G. Chiazzolino 60102000----8010
Ciancio, S. S. Ciancio 290112000100032011
Cicutti, A. A. Cicutti 5-500----1-3006-800
Damonte, L. L. Damonte 170102000----19010
Fantini, E. E. Fantini 31300----100032300
Ghosheh, S. S. Ghosheh 261202000100029120
Longhi, M. M. Longhi 161202010101019140
Lorenzon, F. F. Lorenzon 1-100--------1-100
Mateos, M. M. Mateos 203402100----22440
Moracci, L. L. Moracci 4000--------4000
Motta, G. G. Motta 191202000100022120
Porrone, M. M. Porrone 1000--------1000
Pucino, R. R. Pucino 16020----100017020
Rodríguez, S.R. S.R. Rodríguez 285832000----30583
Rosso, D. D. Rosso 22220----100023220
Schettino, A. A. Schettino 170502000----19050
Signorini, A. A. Signorini 25380----110026480
Servili, A. A. Servili 30-40202-200----32-4220
Sottil, A. A. Sottil 260822000----28082
Volpara, E. E. Volpara 15130----110016230

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1][collegamento interrotto] Grigi, la prima novità è il difensore Pucino, «La Stampa», 11 luglio 2009
  2. ^ [2][collegamento interrotto] Roberto Gelato. Novità e conferme, «La Stampa», 31 luglio 2009
  3. ^ [3][collegamento interrotto] Massimo Putzu. Grigi, sulla Nord da demolire il sindaco è solo contro tutti, «La Stampa», 14 agosto 2009
  4. ^ [4][collegamento interrotto] Franco Marchiaro. Nuova polemica tra comune e società, «La Stampa», 26 agosto 2009
  5. ^ [5][collegamento interrotto] Massimo Delfino. Addio Foschi, il tempo è scaduto, «La Stampa», 11 novembre 2009
  6. ^ [6][collegamento interrotto] Massimo Delfino. Grigi, una svolta tattica e mentale, «La Stampa», 22 dicembre 2009
  7. ^ [7][collegamento interrotto] Massimo Delfino. Crisi societaria, la squadra ha saltato l'allenamento, «La Stampa», 12 febbraio 2010
  8. ^ [8][collegamento interrotto] Grigi, iscrizione a rischio per il presidente, «La Stampa», 9 giugno 2010
  9. ^ [9][collegamento interrotto] Francesco Gastaldi. Grigi, si apre l'era Veltroni, «La Stampa», 22 giugno 2010
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio