Calcio Padova 2009-2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Calcio Padova.

Calcio Padova
Stagione 2009-2010
AllenatoreItalia Carlo Sabatini
All. in secondaItalia Emanuele Pellizzaro
PresidenteItalia Marcello Cestaro
Serie B19º posto salvo ai play-out
Coppa ItaliaEliminato al secondo turno
Miglior marcatoreCampionato: Antonio Di Nardo (11)
Totale: Antonio Di Nardo (11)

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti il Calcio Padova nelle competizioni ufficiali della stagione 2009-2010.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Il Padova inizia bene nel campionato cadetto, rimanendo imbattuta fino all'ottava giornata, 1-2 a Crotone, e dopo nove giornate è al 2º posto, in zona play-off, insieme al Cesena, altra rivelazione del torneo. In seguito arrivano le prime sconfitte che fanno scivolare la squadra a una pericolante posizione in classifica e l'8 febbraio 2010, in seguito alla sconfitta con il Piacenza per 1-0 viene esonerato il tecnico Carlo Sabatini[1]. Il 9 febbraio il suo posto viene preso da Nello Di Costanzo[2]. Il 10 aprile viene richiamato alla guida della squadra Carlo Sabatini. Il 30 maggio 2010 dopo la vittoria per 2-1 in casa contro il Brescia il Padova si trova a disputare i playout contro la Triestina in due sfide che si tengono il 4 giugno e il 12 giugno. La prima gara in casa termina 0-0, mentre nel ritorno a Trieste la squadra si impone con uno 0-3 che consente la permanenza della squadra nella serie cadetta[3].

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Viene eliminato al secondo turno dal Cittadella nel primo derby in questa competizione per 2-0 il 9 agosto 2009.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2009-2010 è Lotto, mentre gli sponsor ufficiali sono Famila e Cassa di Risparmio del Veneto. La divisa è una bianca con lo scudo, con pantaloncini bianchi e calzettoni bianchi. La divisa di riserva è rossa, mentre la terza divisa è nera.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza Divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet ufficiale della società.

Area direttiva

  • Presidente: Marcello Cestaro
  • Vice Presidenti: Barbara Carron, Alberto Bertani
  • Consiglieri: Antonio Leonardo Cetera, Fabio Cremonese, Gianaldo De Pieri, Francesco Peghin, Pier Luigi Pittarello, Michele Poletto
  • Amministratore delegato e direttore generale: Gianluca Sottovia

Area organizzativa

  • Segretario Sportivo: Simone Marconato
  • Amministrazione: Benedetto Facchinato
  • Segretaria: Antonella Segala

Area comunicazione

  • Direttore comunicazione e Marketing: Gianni Potti
  • Ufficio Stampa e web: Massimo Candotti
  • Ufficio marketing: Matteo Salvadego

Area tecnica

Area sanitaria

  • Responsabile: Gino Nassuato
  • Medico: Maurizio Varnier
  • Consulente Ortopedico: Davide Bertolini
  • Fisioterapisti: Sandro Barbiero, Felice Zuin
  • Massaggiatore: Mario Nicolè

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

La rosa e la numerazione sono aggiornate al 9 aprile 2010[5]. Sono in corsivo i giocatori che hanno lasciato la società durante la stagione.

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Andrea Cano
2 Italia D Marco Petrassi
3 Italia D Trevor Trevisan
4 Italia D Daniele Gasparetto
6 Portogallo D Vasco Faísca (capitano)
7 Italia C Andrea Rabito
8 Italia C Andrea Bovo
9 Italia A Daniele Vantaggiato
9 Italia A Massimiliano Varricchio[6]
10 Italia A Antonio Di Nardo
14 Italia D Gianluca Giovannini
16 Italia C Pietro Baccolo[6]
17 Italia A Alberto Filippini [6]
18 Francia D Selim Ben Djemia
19 Albania A Edgar Çani[6]
20 Italia A Mirco Gasparetto
N. Ruolo Giocatore
21 Italia C Flavio Lazzari[6]
22 Italia P Andrea Menegon
25 Italia C Piermario Morosini
26 Italia P Federico Agliardi
28 Italia C Giacomo Bonaventura
32 Italia D Paolo Cotroneo
33 Italia D Francesco Renzetti
34 Brasile D César Vinicio
36 Italia D Matteo Darmian
69 Brasile A Diego Simoes [7]
77 Italia C Vincenzo Italiano
79 Romania C Bogdan Pătrașcu
84 Italia C William Jidayi
88 Argentina C Matías Cuffa
91 Italia C Piermaria Carani [7]
99 Italia A Andrea Soncin

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 all'1/9)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Federico Agliardi Rimini definitivo
P Andrea Menegon Giacomense definitivo
D Selim Ben Djemia Genoa prestito
D Matteo Darmian Milan prestito
D Daniele Gasparetto Modena prestito[8]
D Fabio Niero Albignasego fine prestito
D Francesco Renzetti Genoa compartecipazione
D Trevor Trevisan Pisa definitivo
C Matías Cuffa Portogruaro compartecipazione
C Vincenzo Italiano Chievo definitivo
C Flavio Lazzari Grosseto prestito
C Bogdan Pătrașcu Piacenza definitivo
A Edgar Çani Palermo prestito
A Andrea Soncin Ascoli definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Davide Facchin Milan fine prestito
D Davide Bianchi Portogruaro compartecipazione
D Francesco Carbone Avellino fine prestito
D Fabio Di Venanzio - svincolato
D Mario Donadoni - svincolato
D Gianluca Falsini - svincolato
C Andrea Gentile - svincolato
C Marc Lewandowski Siracusa prestito
C Bogdan Pătrașcu Piacenza fine prestito
C Alex Pederzoli Gallipoli definitivo
A Guerrino Gasparello San Marino definitivo
A Roberto Muzzi - fine carriera

Trasferimenti tra le due sessioni[modifica | modifica wikitesto]

Cessioni
R. Nome da Modalità
D Fabio Niero Este prestito
C Stefano Mazzocco - svincolato
A Eder Baù - svincolato

Sessione invernale (dal 2/1 all'1/2)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
C Giacomo Bonaventura Atalanta prestito
C Piermario Morosini Udinese compartecipazione
A Mirco Gasparetto Chievo prestito
A Daniele Vantaggiato Parma compartecipazione
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Davide Bianchi Legnano prestito
D Timi Lahti Belluno prestito
C Pietro Baccolo Parma compartecipazione
C Carmine Giorgione Varese compartecipazione
C Flavio Lazzari Udinese fine prestito
C Matteo Mazzetto Potenza prestito
A Edgar Çani Palermo fine prestito
A Alberto Filippini Como prestito
A Massimiliano Varricchio Cremonese prestito

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Padova
21 agosto 2009, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Padova1 – 0
referto
ModenaStadio Euganeo (6.151 spett.)
Arbitro: Italia Maurizio Ciampi

Reggio Calabria
29 agosto 2009, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Reggina1 – 1
referto
PadovaStadio Oreste Granillo (7.587 spett.)
Arbitro: Italia Valeri Paolo

Padova
15 settembre 2009, ore 18:30 CEST
3ª giornata
Padova0 – 0
referto
PiacenzaStadio Euganeo (5.893 spett.)
Arbitro: Italia Nicola Stefanini

Frosinone
12 settembre 2009, ore 15:30 CEST
4ª giornata
Frosinone2 – 2
referto
PadovaStadio Comunale Matusa (5.302 spett.)
Arbitro: Italia Massimiliano Saccani

Padova
19 settembre 2009, ore 15:30 CEST
5ª giornata
Padova2 – 1
referto
AnconaStadio Euganeo (6.023 spett.)
Arbitro: Italia Maurizio Ciampi

Torino
22 settembre 2009, ore 20:45 CEST
6ª giornata
Torino0 – 1
referto
PadovaStadio Olimpico (15.194 spett.)
Arbitro: Italia Antonio Damato

Padova
26 settembre 2009, ore 15:30 CEST
7ª giornata
Padova0 – 0
referto
GallipoliStadio Euganeo (6.917 spett.)
Arbitro: Italia Luigi Nasca

Crotone
3 ottobre 2009, ore 15:30 CEST
8ª giornata
Crotone2 – 1
referto
PadovaStadio Ezio Scida (3.487 spett.)
Arbitro: Italia Carmine Russo

Padova
11 ottobre 2009, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Padova3 – 0
referto
MantovaStadio Euganeo (7.354 spett.)
Arbitro: Italia Marco Guida

Grosseto
17 ottobre 2009, ore 15:30 CEST
10ª giornata
Grosseto2 – 2
referto
PadovaStadio Carlo Zecchini (2.792 spett.)
Arbitro: Italia Antonio Giannoccaro

Padova
24 ottobre 2009, ore 15:30 CEST
11ª giornata
Padova0 – 0
referto
TriestinaStadio Euganeo (6.963 spett.)
Arbitro: Italia Leonardo Baracani

Cittadella
30 ottobre 2009, ore 20:45 CEST
12ª giornata
Cittadella1 – 1
referto
PadovaStadio Piercesare Tombolato (6.082 spett.)
Arbitro: Italia Paolo Silvio Mazzoleni

Padova
7 novembre 2009, ore 15:30 CEST
13ª giornata
Padova3 – 1
referto
SalernitanaStadio Euganeo (5.653 spett.)
Arbitro: Italia Emiliano Gallione

Lecce
15 novembre 2009, ore 20:45 CEST
14ª giornata
Lecce2 – 1
referto
PadovaStadio Via del Mare (6.984 spett.)
Arbitro: Italia Paolo Tagliavento

Padova
21 novembre 2009, ore 15:30 CEST
15ª giornata
Padova2 – 3
referto
EmpoliStadio Euganeo (5.910 spett.)
Arbitro: Italia Gianpaolo Calvarese

Padova
28 novembre 2009, ore 15:30 CEST
16ª giornata
Padova1 – 2
referto
VicenzaStadio Euganeo (10.900 spett.)
Arbitro: Italia Massimiliano Saccani

Modena
5 dicembre 2009, ore 15:30 CEST
17ª giornata
Sassuolo2 – 0
referto
PadovaStadio Alberto Braglia (2.632 spett.)
Arbitro: Italia Daniele Doveri

Padova
11 dicembre 2009, ore 20:45 CEST
18ª giornata
Padova1 – 0
referto
CesenaStadio Euganeo (6.288 spett.)
Arbitro: Italia Marco Guida

Ascoli Piceno
18 dicembre 2009, ore 19:00 CEST
19ª giornata
Ascoli1 – 0
referto
PadovaStadio Cino e Lillo Del Duca (3.379 spett.)
Arbitro: Italia Maurizio Ciampi

Padova
5 gennaio 2010, ore 18:00 CEST
20ª giornata
Padova0 – 2
referto
AlbinoLeffeStadio Euganeo (5.135 spett.)
Arbitro: Italia Angelo Martino Giancola

Brescia
9 gennaio 2010, ore 15:30 CEST
21ª giornata
Brescia3 – 2
referto
PadovaStadio Mario Rigamonti (3.000 spett.)
Arbitro: Italia Riccardo Tozzi

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Modena
16 gennaio 2010, ore 15:30 CEST
22ª giornata
Modena0 – 0
referto
PadovaStadio Alberto Braglia (5.405 spett.)
Arbitro: Italia Gianpaolo Calvarese

Padova
23 gennaio 2010, ore 15:30 CEST
23ª giornata
Padova0 – 1
referto
RegginaStadio Euganeo (5.992 spett.)
Arbitro: Italia Renzo Candussio

Piacenza
6 febbraio 2010, ore 15:30 CEST
24ª giornata
Piacenza1 – 0
referto
PadovaStadio Leonardo Garilli (2.951 spett.)
Arbitro: Italia Antonio Giannoccaro

Padova
13 gennaio 2010, ore 14:00 CEST
25ª giornata
Padova0 – 0
referto
FrosinoneStadio Euganeo (5.261 spett.)
Arbitro: Italia Luigi Nasca

Ancona
20 febbraio 2010, ore 16:15 CEST
26ª giornata
Ancona2 – 2
referto
PadovaStadio Del Conero (4.991 spett.)
Arbitro: Italia Antonio Damato

Padova
27 febbraio 2010, ore 16:15 CEST
27ª giornata
Padova0 – 1
referto
TorinoStadio Euganeo (8.872 spett.)
Arbitro: Italia Antonio Giannoccaro

Lecce
6 marzo 2010, ore 15:30 CEST
28ª giornata
Gallipoli1 – 2
referto
PadovaStadio Via del Mare (800 spett.)
Arbitro: Italia Massimiliano Velotto

Padova
13 marzo 2010, ore 15:30 CEST
29ª giornata
Padova2 – 0
referto
CrotoneStadio Euganeo (5.432 spett.)
Arbitro: Italia Matteo Trefoloni

Mantova
20 marzo 2010, ore 15:30 CEST
30ª giornata
Mantova2 – 1
referto
PadovaStadio Danilo Martelli (5.725 spett.)
Arbitro: Italia Christian Brighi

Padova
23 marzo 2010, ore 20:45 CEST
31ª giornata
Padova1 – 0
referto
GrossetoStadio Euganeo (5.683 spett.)
Arbitro: Italia Andrea De Marco

Trieste
27 marzo 2010, ore 15:30 CEST
32ª giornata
Triestina2 – 1
referto
PadovaStadio Nereo Rocco (6.871 spett.)
Arbitro: Italia Marco Guida

Padova
2 aprile 2010, ore 19:00 CEST
33ª giornata
Padova2 – 2
referto
CittadellaStadio Euganeo (8.475 spett.)
Arbitro: Italia Roberto Rosetti

Salerno
9 aprile 2010, ore 21:00 CEST
34ª giornata
Salernitana0 – 0
referto
PadovaStadio Arechi (4.000 spett.)
Arbitro: Italia Luigi Nasca

Padova
13 aprile 2010, ore 20:45 CEST
35ª giornata
Padova1 – 1
referto
LecceStadio Euganeo (6.531 spett.)
Arbitro: Italia Luca Banti

Empoli
17 aprile 2010, ore 15:30 CEST
36ª giornata
Empoli4 – 0
referto
PadovaStadio Carlo Castellani (2.964 spett.)
Arbitro: Italia Maurizio Ciampi

Vicenza
24 aprile 2010, ore 15:30 CEST
37ª giornata
Vicenza0 – 0
referto
PadovaStadio Romeo Menti (10.576 spett.)
Arbitro: Italia Antonio Giannoccaro

Padova
1º maggio 2010, ore 15:30 CEST
38ª giornata
Padova1 – 1
referto
SassuoloStadio Euganeo (5.472 spett.)
Arbitro: Italia Luca Banti

Cesena
8 maggio 2010, ore 15:30 CEST
39ª giornata
Cesena2 – 0
referto
PadovaStadio Dino Manuzzi (11.929 spett.)
Arbitro: Italia Paolo Mazzoleni

Padova
17 maggio 2010, ore 15:30 CEST
40ª giornata
Padova3 – 1
referto
AscoliStadio Euganeo (8.099 spett.)
Arbitro: Italia Christian Brighi

Bergamo
23 maggio 2010, ore 15:00 CEST
41ª giornata
AlbinoLeffe1 – 2
referto
PadovaStadio Atleti Azzurri d'Italia (4.048 spett.)
Arbitro: Italia Andrea De Marco

Padova
30 maggio 2010, ore 15:00 CEST
42ª giornata
Padova2 – 1
referto
BresciaStadio Euganeo (13.733 spett.)
Arbitro: Italia Paolo Tagliavento

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

Padova
4 giugno 2010, ore 20:45 CEST
Play-out andata
Padova0 – 0
referto
TriestinaStadio Euganeo (13.553 spett.)
Arbitro: Italia Emidio Morganti

Trieste
12 giugno 2010, ore 20:45 CEST
Play-out ritorno
Triestina0 – 3
referto
PadovaStadio Nereo Rocco
Arbitro: Italia Paolo Tagliavento

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Cittadella
9 agosto 2009, ore 20:45 CEST
Secondo Turno
Cittadella2 – 0PadovaStadio Piercesare Tombolato (3.000 circa spett.)
Arbitro: Italia Nicola Pierpaoli

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 maggio 2010.

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Serie B 51 19 10 7 4 25 17 21 3 8 10 19 31 42 11 15 15 44 48 -4
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - - - - - - - 1 1 2 1 1 2 -
Totale 51 19 10 7 4 25 17 22 3 8 11 19 33 43 11 15 16 44 50 -6

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie B Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Agliardi, F. F. Agliardi 31-31201-20032-3320
Baccolo, P. P. Baccolo[9] 500000005000
Ben Djemia, S. S. Ben Djemia 501000005010
Bonaventura, G. G. Bonaventura 18100000018100
Bovo, A. A. Bovo 38240100039240
Cano, A. A. Cano 14-1211000014-1211
Çani, E. E. Çani[10] 19240000019240
Carani, P. P. Carani 000000000000
César Vinicio, César Vinicio 38072100039072
Cotroneo, P. P. Cotroneo 400000004000
Cuffa, M. M. Cuffa 36750100037750
Darmian, M. M. Darmian 21140000021140
Diego Simoes, Diego Simoes 100000001000
Di Nardo, A. A. Di Nardo 3911301000401130
Faísca, V. V. Faísca 3501110000350111
Filippini, A. A. Filippini[11] 300000003000
Gasparetto, D. D. Gasparetto 601000006010
Gasparetto, M. M. Gasparetto 700000007000
Giovannini, G. G. Giovannini 601000006010
Italiano, V. V. Italiano 33551100034551
Jidayi, W. W. Jidayi 31310100032310
Lazzari, F. F. Lazzari[12] 10000100011000
Menegon, A. A. Menegon 000000000000
Morosini, P. P. Morosini 14030000014030
Niero, F. F. Niero[13] 000010001000
Pătrașcu, B. B. Pătrașcu 23120000023120
Petrassi, M. M. Petrassi 904200009042
Rabito, A. A. Rabito 36220100037220
Renzetti, F. F. Renzetti 32070100033070
Soncin, A. A. Soncin 407[14]30100041730
Trevisan, T. T. Trevisan 361[15]1321000371132
Vantaggiato, D. D. Vantaggiato 18410000018410
Varricchio, M. M. Varricchio[16] 000010001000

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Staff tecnico

Allenatori

Aerea Medica

Piazzamenti[17][18][modifica | modifica wikitesto]

  • Primavera:
  • Allievi nazionali 1993:
    • Campionato: 2º posto approdano al FINAL EIGHT di Chianciano Terme
  • Allievi regionali 1994:
    • Campionato: 2º posto
  • Giovanissimi nazionali 1995:
    • Campionato: 4º posto
    • Torneo di Fossò: 1º posto
  • Giovanissimi regionali 1996:
    • Campionato autunnale: 2º posto
    • Campionato primaverile: 1º posto
    • Campionato (Fascia B Veneto - Girone B): 1º posto
  • Esordienti Regionali 1997:
    • Campionato autunnale: 1º posto
    • Campionato primaverile: 2º posto
    • Torneo di Magenta: 1º posto
  • Esordienti 1998:
    • Campionato autunnale: 1º posto
    • Campionato primaverile: 1º posto
  • Pulcini 1999:
  • Pulcini 2000:
    • Torneo di Pinarella Cervia: 3º posto
  • Pulcini 2001:
    • Torneo di Bergamo: 4º Classificato

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Carlo Sabatini non è più l'allenatore del Calcio Padova, padovacalcio.it. URL consultato il 9 febbraio 2010 (archiviato dall'url originale il 12 febbraio 2010).
  2. ^ a b Di Costanzo è il nuovo allenatore del Calcio Padova, padovacalcio.it (archiviato dall'url originale il 12 febbraio 2010).
  3. ^ Dante di Ragogna, Padova, che impresa Retrocede la Triestina, in La Gazzetta dello Sport, 12 giugno 2010. URL consultato il 13 giugno 2010.
  4. ^ Padova, Renato Cioffi affiancherà Di Costanzo, tuttomercatoweb.com.
  5. ^ La rosa sul sito del Padova, padovacalcio.it (archiviato dall'url originale il 5 agosto 2011).
  6. ^ a b c d e Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato
  7. ^ a b Aggregato alla prima squadra dalla formazione Primavera.
  8. ^ con diritto di contro-riscatto
  9. ^ Ceduto in comproprietà al Parma in Serie A a gennaio
  10. ^ Ceduto al Palermo in Serie A a gennaio
  11. ^ Ceduto in prestito al Como in Lega Pro Prima Divisione a febbraio
  12. ^ Ceduto in prestito al Gallipoli in Serie B a gennaio
  13. ^ Ceduto in prestito all'Este in Serie D a settembre
  14. ^ Nella partita Ascoli-Padova 1-0 ha segnato un autogol al secondo minuto del primo tempo.
  15. ^ Nella partita Padova-Empoli 2-3 ha segnato un autogol al minuto 23 del primo tempo.
  16. ^ Ceduto in prestito alla Cremonese in Prima Divisione a gennaio
  17. ^ Info su padovacalcio.it, padovacalcio.it (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2010).
  18. ^ Info su servicesport.it, servicesport.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]