Associazione Calcio Giacomense

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
A.C. Giacomense
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Colori sociali grigio e rosso
Dati societari
Città Masi San Giacomo
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Fondazione 1967
Scioglimento2013
Stadio Stadio Comunale Savino Bellini
(2 500 posti)
Palmarès
Trofei nazionali
Si invita a seguire il modello di voce

L'Associazione Calcio Giacomense, nota comunemente come Giacomense, è stata una società calcistica di Masi San Giacomo, frazione di Masi Torello, in provincia di Ferrara.

La storia della squadra terminò nel 2013, quando la dirigenza del club procedette alla fusione fra il sodalizio grigiorosso e la SPAL della confinante città di Ferrara, in modo da riportare il capoluogo nel calcio professionistico ai sensi dell'articolo 20 delle Norme Organizzative Interne Federali della FIGC.[1][2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La società venne fondata nel 1967: il primo presidente fu Tino Droghetti. Nel 1989 diventò Associazione Sportiva Giacomense.

La Giacomense è stata la prima squadra ad incontrare i Campioni del Cervia di Ciccio Graziani, nel campionato di Eccellenza 2004-2005.

Dopo alcuni decenni nei campionati dilettantistici provinciali e regionali, nel 2006 la squadra ottiene la promozione in Serie D. Al primo campionato in categoria la società conquista un posto nei play-off, venendo eliminata al primo turno dal Castellarano. Il 20 aprile 2008 conquista la sua prima storica promozione in un torneo professionistico, vincendo il campionato ed accedendo quindi alla Lega Pro Seconda Divisione. La squadra appare nella trasmissione televisiva di Canale 5 Striscia la notizia, nello spazio Striscia lo striscione di Cristiano Militello.

Il 17 maggio 2009 conclude la sua prima stagione professionistica con il settimo posto in Seconda Divisione. Nei campionati 2009-2010 e 2010-2011 ottiene altre due salvezze: nel primo caso ai play-out contro la Colligiana dopo aver concluso il campionato al quattordicesimo posto, l'anno seguente bissa il miglior risultato della propria storia giungendo al settimo posto, come nella stagione di esordio. Il campionato 2011-2012 viene chiuso al quattordicesimo posto ottenendo ancora una volta la salvezza, obiettivo raggiunto anche nel campionato successivo finendo undicesima.

Nel luglio 2013 la famiglia Colombarini proprietaria del club rileva la SPAL, trasferendo struttura societaria, staff tecnico e giocatori della Giacomense nello storico club ferrarese. La fusione permette alla SPAL di tornare tra i professionisti dopo un anno nei dilettanti.[1][2]

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Associazione Calcio Giacomense
  • 1967 - Viene fondata la Giacomense.

  • 1987-1988 - in Terza Categoria Emilia-Romagna.
  • 1988-1989 - in Terza Categoria Emilia-Romagna.
  • 1989 - Cambia denominazione in Associazione Sportiva Giacomense.
  • 1989-1990 - in Terza Categoria Emilia-Romagna.

  • 1990-1991 - 1ª in Terza Categoria Emilia-Romagna. Promossa in Seconda Categoria.
  • 1991-1992 - 1ª in Seconda Categoria Emilia-Romagna. Promossa in Prima Categoria.
  • 1992-1993 - in Prima Categoria Emilia-Romagna.
  • 1993-1994 - in Prima Categoria Emilia-Romagna.
  • 1994-1995 - in Prima Categoria Emilia-Romagna.
  • 1995-1996 - in Prima Categoria Emilia-Romagna.
  • 1996-1997 - in Prima Categoria Emilia-Romagna.
  • 1997-1998 - 1ª in Prima Categoria Emilia-Romagna. Promossa in Promozione.
  • 1998-1999 - 10ª nel girone C di Promozione Emilia-Romagna.
  • 1999-2000 - 8ª nel girone C di Promozione Emilia-Romagna.

Vince la Coppa Italia Dilettanti Emilia-Romagna.
Fase a gironi di Coppa Italia Dilettanti.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
Secondo turno di Coppa Italia Serie D.
Triangolare 2 della Poule scudetto.
Primo turno di Coppa Italia Lega Pro.
Fase a gironi di Coppa Italia Lega Pro.

Fase a gironi di Coppa Italia Lega Pro.
Fase a gironi di Coppa Italia Lega Pro.
Fase a gironi di Coppa Italia Lega Pro.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Stadio Paolo Mazza.

Prima della promozione al campionato di Lega Pro Seconda Divisione la squadra ha giocato le proprie partite casalinghe nello stadio Benito Villani di Masi Torello.

Per tutto il campionato 2008-2009 e fino al mese di dicembre del campionato 2009-2010, le gare interne della Giacomense sono state disputate allo Stadio Paolo Mazza di Ferrara.

A partire dal mese di gennaio del campionato 2009-2010, la Giacomense disputa le partite casalinghe allo stadio Savino Bellini di Portomaggiore.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2007-2008 (girone D)

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

2005-2006 (girone B)
2003-2004 (girone C)
1997-1998
1991-1992
2004-2005

Competizioni provinciali[modifica | modifica wikitesto]

1990-1991

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Lega Pro Seconda Divisione 5 2008-2009 2012-2013 5
Serie D 2 2006-2007 2007-2008 2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b L'articolo in oggetto consente in ambito professionistico la fusione fra club espressione di comuni confinanti, come appunto il caso di Ferrara e Masi Torello. Il club risultante ha facoltà di chiedere al Presidente federale di determinare la propria sede sociale e il campo da gioco, nonché alla Lega di scegliere il colore della maglia, mentre rimane vivo il vecchio numero di matricola, nel caso specifico il 71608 della Giacomense.
  2. ^ a b La Spal torna in Lega Pro grazie alla fusione con la Giacomense, su direttaradio.it, 13 luglio 2013.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]