Marcello Cottafava

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marcello Cottafava
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 84 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Squadra Sampdoria (Primavera)
Ritirato 14 maggio 2016 - giocatore
Carriera
Giovanili
1991-1996 Sampdoria
Squadre di club1
1996-1997 Sampdoria 0 (0)
1997-1998 Saronno 29 (0)
1998-2001 Carrarese 78 (3)[1]
2001-2002 Lecco 25 (1)
2002-2004 Treviso 22 (1)
2003-2004 Giulianova 14 (0)
2004-2007 Treviso 78 (3)[2]
2007-2008 Lecce 48 (1)[3]
2008-2011 Triestina 97 (3)[4]
2011-2012 Gubbio 34 (2)
2012-2015 Latina 79 (5)[5]
2015-2016 SPAL 40 (3)
Carriera da allenatore
2016-2017 SPAL Under 17
2017-2019 SPAL Primavera
2019- Sampdoria Primavera
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º luglio 2019

Marcello Cottafava (Genova, 8 settembre 1977) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore, tecnico della formazione Primavera della Sampdoria.

È figlio di Edano Cottafava, rugbista degli anni settanta del CUS Genova e della Nazionale[6].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò la carriera nella Sampdoria, arrivando in prima squadra nel 1996, ma non riuscendo a collezionare presenze in Serie A. Dal 1997 al 2004 giocò in Serie C1 con Saronno, Carrarese, Lecco, Treviso e Giulianova.

Treviso[modifica | modifica wikitesto]

Tornato al Treviso nel 2004, giocò in Serie B e l'anno successivo in Serie A, dove esordì l'11 settembre 2005 in Treviso-Livorno 0-1.

Lecce[modifica | modifica wikitesto]

Cominciata l'annata 2006-2007 con il Treviso, in serie cadetta, è passato al Lecce, sempre in B, a gennaio. Ha giocato da titolare per la restante parte del campionato, finché non è stato fermato in via cautelare per un presunto caso di doping. Il 21 giugno è prosciolto per non aver commesso il fatto: aveva infatti usato uno spray nasale, il quale aveva provocato un presunto effetto dopante.

Nella stagione 2007-2008 mette a segno una pregevole marcatura tirando da circa trenta metri contro il Pisa, per il momentaneo 1-0. La partita si conclude poi sul risultato di 1-1.

Triestina[modifica | modifica wikitesto]

Il 1º settembre 2008 si trasferisce alla Triestina, con la quale realizza 3 reti in 77 presenze in due stagioni. Nel precampionato della stagione 2010-2011 viene messo fuori rosa dalla Triestina per poi essere reintegrato nel gennaio successivo. A luglio rescinde il contratto che lo legava alla società alabardata.

Gubbio[modifica | modifica wikitesto]

Il 22 settembre 2011 viene ingaggiato a parametro zero dal Gubbio. Il 5 ottobre 2011 trova il primo gol con la maglia degli eugubini nella partita terminata 2-2 sul campo del Brescia. Il 5 novembre rimedia la sua prima espulsione nella sconfitta per 3-1 contro il Vicenza al minuto 58 con il risultato ancora sull'1-1. Conclude la stagione retrocedendo con 34 presenze e 2 gol.

Latina[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 agosto 2012 approda al Latina firmando un contratto annuale.[7] Il 30 settembre 2012 in Viareggio-Latina mette a segno una pregevole marcatura calciando una punizione da circa 40 metri che sorprende il portiere avversario firmando il momentaneo vantaggio della squadra pontina. La partita finirà poi con il risultato di 1-1. È tra i protagonisti della squadra pontina che il 16 giugno 2013, battendo per 3-1 il Pisa nella finale Playoff della Lega Pro Prima Divisione, conquista la prima storica promozione in Serie B.

Il 10 luglio 2013 rinnova per un anno partecipando così al primo campionato di serie B nella storia del Latina.

Il 14 dicembre 2013 nella partita contro il Crotone trova il suo primo gol stagionale con un tiro in diagonale sugli sviluppi di un corner.

SPAL[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 gennaio 2015 passa alla SPAL, formazione militante in Lega Pro[8]. Il 23 aprile 2016, nella partita che vedeva gli estensi giocare contro l'Arezzo, terminata 1 a 1 vince il campionato di Lega Pro e in una conferenza stampa il 14 maggio 2016 annuncia il suo ritiro dal calcio giocato.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2016-2017 allena l'Under 17 della SPAL nell'anno della promozione in Serie A.

Promosso in Primavera, il 7 settembre 2017 supera con esito positivo l'esame da allenatore di seconda categoria UEFA A che gli consente di allenare tutte le giovanili e di fare il vice in A e B.[9] Nel Campionato Primavera 2 2017-2018 si piazza quinto a un punto dai play-off mentre l’anno seguente arriva secondo nel girone A perdendo infine la finale play-off contro la Lazio.

Il 01 luglio 2019 diventa allenatore della formazione Primavera della Sampdoria, firmando un contratto fino al 30 giugno 2020.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1997-1998 Italia Saronno C1 29 0 CI-C 0 0 - - - - - - 29 0
1998-1999 Italia Carrarese C1 20 0 CI-C 3 0 - - - - - - 23 0
1999-2000 C1 32 1 CI-C 6 0 - - - - - - 38 1
2000-2001 C1 26+2[10] 2+1[10] CI-C 3 0 - - - - - - 31 3
Totale Carrarese 78+2 3+1 12 0 - - - - 92 4
2001-2002 Italia Lecco C1 25 1 CI-C 0 0 - - - - - - 25 1
2002-2003 Italia Treviso C1 22 1 CI+CI-C 3+0 0 - - - SL-C1 0 0 25 1
2003-gen. 2004 B 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
gen.-giu. 2004 Italia Giulianova C1 14 0 CI-C 0 0 - - - - - - 14 0
2004-2005 Italia Treviso B 32+2[11] 3+0 CI 2 0 - - - - - - 36 3
2005-2006 A 28 0 CI 1 0 - - - - - - 31 5
2006-gen. 2007 B 18 0 CI 1 0 - - - - - - 19 0
Totale Treviso 100+2 4+0 7 0 - - 0 0 109 4
gen.-giu. 2007 Italia Lecce B 15 0 CI 0 0 - - - - - - 15 0
2007-2008 B 33+1[11] 1+0 CI 1 0 - - - - - - 35 1
Totale Lecce 48+1 1+0 1 0 - - - - 50 1
2008-2009 Italia Triestina B 39 1 CI 0 0 - - - - - - 39 1
2009-2010 B 38+2[10] 2+0 CI 4 0 - - - - - - 44 2
2010-2011 B 20 0 CI 0 0 - - - - - - 20 0
Totale Triestina 97+2 3+0 4 0 - - - - 103 3
2011-2012 Italia Gubbio B 34 2 CI 0 0 - - - - - - 34 2
2012-2013 Italia Latina 1D 27+3[11] 3+0 CI-LP 6 0 - - - - - - 36 3
2013-2014 B 40+4[11] 2+0 CI 1 0 - - - - - - 45 2
2014-gen. 2015 B 12 0 CI 1 0 - - - - - - 13 0
Totale Latina 79+7 5+0 8 0 - - - - 94 5
gen.-giu. 2015 Italia SPAL LP 15 2 CI-LP 0 0 - - - - - - 15 2
2015-2016 LP 25 1 CI+CI-LP 1+2 0 - - - SLP 1 0 29 1
Totale SPAL 40 3 3 0 - - - - 44 3
Totale carriera 519+14 21+1 32 0 - - 1 0 566 22

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Treviso: 2002-2003
Treviso: 2003
Lecce: 2007-2008
Latina: 2012-2013
S.P.A.L.: 2015-2016
Latina: 2012-2013
S.P.A.L.: 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 80 (4) se si comprendono le presenze nei play-out.
  2. ^ 80 (3) se si comprendono i play-off.
  3. ^ 49 (1) se si comprendono i play-off.
  4. ^ 99 (3) se si comprendono le presenze nei play-out.
  5. ^ 86 (5) se si comprendono le presenze nei play-off.
  6. ^ Storia, Tradizione, Leggenda Rugby.it
  7. ^ UFFICIALE: Latina, preso Cottafava
  8. ^ S.P.A.L. Calcio Ferrara | Marcello Cottafava Nuovo Difensore Biancazzurro - S.P.A.L. Calcio Ferrara
  9. ^ Coverciano, ufficializzati i nuovi allenatori professionisti Uefa B. Da Cambiasso a Zampagna tanti i nomi noti. URL consultato l'8 settembre 2017.
  10. ^ a b c Play-out.
  11. ^ a b c d Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]