Associazione Calcio Pisa 1909 2009-2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Pisa 1909.

Associazione Calcio Pisa 1909
Stagione 2009-2010
AllenatoreItalia Paolo Indiani (fino ad ottobre 2009)Italia Stefano Cuoghi (dal 2 novembre 2009)
presidenteItalia Carlo Battini
Serie D1º posto
Coppa Italia Serie DSecondo turno
Miglior marcatoreCampionato: Carparelli (13)

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti l'Associazione Calcio Pisa 1909 nelle competizioni ufficiali della stagione 2009-2010.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 agosto 2009 la neonata società "AC Pisa 1909" viene ceduta dall'amministrazione comunale pisana al gruppo Battini-Aringhieri-Camilli. A Carlo Battini (che sarà presidente e amministratore unico) va il 35%, a sua figlia Carla Battini il 9%, ad Umberto Aringhieri (che ricopre anche il ruolo di direttore generale) il 35%, e al presidente del Grosseto, Piero Camilli, il 20%. L'1% lo ha comprato l'avvocato Andrea Bottone in qualità di garante della tifoseria e lo "venderà" a un comitato che sarà creato ad hoc.

L'11 agosto 2009 il Pisa viene iscritto nel girone D della Serie D 2009-2010. Gli abbonamenti sottoscritti dalla tifoseria locale supereranno le 3.000 unità. Vengono ingaggiati, tra gli altri, Lucas Maximilian Cantoro, Vitaliano Bonuccelli, Gianluca Porro, Alberto Francesconi, Manuele Guzzo e poi in ottobre anche Marco Carparelli.

Il 17 settembre 2009 l'assetto societario si evolve: con l'ingresso dell'avv. Enrico Valentini al quale va il 39%, esce di scena Carla Battini e si riducono al 20% sia la quota del presidente Carlo Battini che la quota del dg Umberto Aringhieri. Invariate le quote di Piero Camilli (20%) e Andrea Bottone (1%). Nella prima assemblea dei soci del 30 settembre 2009, Carlo Battini è confermato presidente, Umberto Aringhieri viene nominato vice presidente, Enrico Valentini e Andrea Bottone vengono nominati consiglieri unitamente ai nuovi arrivati Roberto Cerboni e Fabrizio Berna. Viene inoltre nominato l'amministratore delegato nella figura di Angelo Palmas il quale ricoprirà anche la carica di nuovo direttore generale. Successivamente si dimette da vice presidente Umberto Aringhieri cedendo le proprie quote al presidente Carlo Battini che quindi deterrà il 40% delle azioni.

Sul piano sportivo, nonostante abbia iniziato la preparazione in ritardo rispetto alle altre squadre, il Pisa parte bene e nelle prime 8 giornate ottiene 6 vittorie e 2 pareggi che lo conducono alla vetta solitaria del girone D della Serie D. Nelle tre partite successive arrivano la sconfitta interna con il Russi, un pareggio esterno 3-3 ed un nuovo ko sul campo del Carpi che fa scendere la squadra al quarto posto; quindi la sera del 1º novembre 2009 la dirigenza decide di esonerare mister Paolo Indiani e di sostituirlo con Stefano Cuoghi; già il 22 novembre seguente il Pisa torna da solo in vettà al girone e poi chiude in testa il girone d'andata.

L'inizio del girone d'andata è promettente e, anche grazie alla vittoria a tavolino per 0-3 contro il Riccione (poiché la squadra locale aveva schierato un giocatore squalificato), la squadra inizia a tenere un discreto vantaggio sulle dirette inseguitrici.

Il 18 aprile 2010 la squadra batte 1-0 i cugini del Pontedera e conquista, con quattro giornate di anticipo, la vittoria del campionato e la promozione in Lega Pro Seconda Divisione, segnando il rientro della città nel calcio professionistico.[1]

Poule Scudetto dilettanti[modifica | modifica wikitesto]

Al termine della stagione regolare la squadra partecipa alla Poule scudetto, venendo inserita nel gironcino a tre con Gavorrano e Chieti. Nel primo incontro i pisani vincono 1-0 in Maremma, mentre nel secondo battono 3-1 in casa gli abruzzesi, così accedono alla semifinale Scudetto, dove vengono sconfitti per 3-1 dal Savona.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Ivan Lanni
Italia P Tommaso Bercigli
Italia P Alessio Santoni
Italia P Alberto Pea
Italia D Andrea Talignani
Italia D Matteo Ton
Italia D Emanuele Papa
Italia D Luca Fiasconi
Italia D Tiberio Parenti
Italia D Francesco Laezza
Italia D Riccardo Cossu
Italia D Manuele Guzzo
Italia D Nicola Bizzotto
Italia D Francesco Gagliardi
Italia C Christian Scarlato
Italia C Marco Viviano
N. Ruolo Giocatore
Italia C Cristiano Caleri
Italia C Marco Ilari
Nigeria C Kenneth Obodo
Italia C Davide Vagnati
Italia C Gianluca Doveri
Italia C Gianluca Porro
Argentina C Hernan Nicolas Chiesa
Italia A Alberto Francesconi
Argentina A Lucas Maximilian Cantoro
Italia A Vitaliano Bonuccelli[2]
Italia A Manuel Nocciolini
Italia A Fortunato Spilabotte
Italia A Marco Carparelli
Italia Giacomo Gigli[2]
Italia Massimo Macelloni[2]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Serie D girone D 2009-10 Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. Pisa 82 38 24 10 4 66 24 +42

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Pisa promosso in C2[collegamento interrotto], PisaNotizie.it, 19 aprile 2010. URL consultato il 19 aprile 2010.
  2. ^ a b c Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio