Calcio Padova 2001-2002

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Calcio Padova.

Calcio Padova
Stagione 2001-2002
AllenatoreItalia Franco Varrella (fino al 05/11/2001)
Italia Pierluigi Frosio
PresidenteItalia Marcello Cestaro
Serie C1 - Girone A9º posto
Coppa Italia Serie CPrimo turno
Maggiori presenzeCampionato: Pietranera (32)
Miglior marcatoreCampionato: Pietranera (10)

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti il Calcio Padova nelle competizioni ufficiali della stagione 2001-2002.

Rosa 2001-2002[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Alessio Bandieri [1]
Italia P Roberto Colombo
Italia P Fabio Finucci
Italia P Mauro Morello [2]
Italia P Nicola Riato
Brasile D Robert Anderson Cavalheiro
Italia D Paolo Antonioli
Italia D Daniele Gastaldello
Italia D Manuel Marcuz
Italia D Pietro Mariniello [3]
Italia D Alessandro Orlando
Italia D Valeriano Recchi
Italia D Marco Sadocco [4]
Italia D Giovanni Serao
Danimarca D Dan Thomassen
Italia D Tommaso Toffanin
Italia C Luca Antonini [5]
Italia C Andrea Bergamo
N. Ruolo Giocatore
Italia C Pier Paolo Caminati
Italia C Felice Centofanti
Italia C Alessandro Ferronato
Danimarca C Thomas Fig
Italia C Matteo Merloni [6]
Italia C Emanuele Pellizzaro
Italia C Alessio Pirri
Italia C Lorenzo Rossetti
Italia C Mariano Sotgia [7]
Italia C Renzo Tasso
Italia C Davide Vascotto [8]
Italia A Cristian Baglieri [9]
Italia A Ciro Ginestra [10]
Italia A Luca Lugnan [5]
Italia A Andrea Maniero
Italia A Michele Pietranera
Italia A Davide Sinigaglia

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore: Italia Pierluigi Frosio

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C1 2001-2002.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

2 settembre 2001
1ª giornata
SPAL2 – 1Padova

9 settembre 2001
2ª giornata
Padova1 – 2Reggiana

16 settembre 2001
3ª giornata
Carrarese1 – 1Padova

23 settembre 2001
4ª giornata
Padova1 – 1AlbinoLeffe

30 settembre 2001
5ª giornata
Arezzo0 – 0Padova

7 ottobre 2001
6ª giornata
Padova1 – 1Triestina

14 ottobre 2001
7ª giornata
Padova0 – 1Treviso

21 ottobre 2001
8ª giornata
Monza3 – 1Padova

28 ottobre 2001
9ª giornata
Livorno1 – 1Padova

4 novembre 2001
10ª giornata
Padova0 – 2Lecco

11 novembre 2001
11ª giornata
Lucchese3 – 2Padova

18 novembre 2001
12ª giornata
Padova1 – 0Alzano Virescit

25 novembre 2001
13ª giornata
Cesena1 – 1Padova

2 dicembre 2001
14ª giornata
Padova1 – 0Pisa

9 dicembre 2001
15ª giornata
Varese1 – 1Padova

16 dicembre 2001
16ª giornata
Padova2 – 1Spezia

23 dicembre 2001
17ª giornata
Lumezzane5 – 1Padova

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

6 gennaio 2002
18ª giornata
Padova0 – 0SPAL

13 gennaio 2002
19ª giornata
Reggiana3 – 2Padova

20 gennaio 2002
20ª giornata
Padova4 – 1Carrarese

27 gennaio 2002
21ª giornata
AlbinoLeffe2 – 0Padova

3 febbraio 2002
22ª giornata
Padova2 – 1Arezzo

10 febbraio 2002
23ª giornata
Triestina0 – 1Padova

17 febbraio 2002
24ª giornata
Treviso0 – 0Padova

3 marzo 2002
25ª giornata
Padova0 – 0Monza

10 marzo 2002
26ª giornata
Padova0 – 2Livorno

17 marzo 2002
27ª giornata
Lecco1 – 4Padova

24 marzo 2002
28ª giornata
Padova1 – 0Lucchese

30 marzo 2002
29ª giornata
Alzano Virescit1 – 3Padova

7 aprile 2002
30ª giornata
Padova3 – 1Cesena

14 aprile 2002
31ª giornata
Pisa2 – 1Padova

21 aprile 2002
32ª giornata
Padova2 – 2Varese

28 aprile 2002
33ª giornata
Spezia1 – 0Padova

5 maggio 2002
34ª giornata
Padova4 – 1Lumezzane

I goleador biancoscudati[modifica | modifica wikitesto]

10 reti

7 reti

5 reti

3 reti

2 reti

1 rete

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Arrivato a novembre dal Venezia
  2. ^ Ceduto a novembre alla Luparense
  3. ^ Ceduto a gennaio alla Vis Pesaro
  4. ^ Arrivato a gennaio dal Pescara
  5. ^ a b Ceduto a settembre al Prato
  6. ^ Ceduto a novembre al Fiorenzuola
  7. ^ Arrivato a gennaio dal Venezia
  8. ^ Ceduto a gennaio al Meda
  9. ^ Ceduto a settembre al Thiene
  10. ^ Arrivato a gennaio dalla Pistoiese

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]