Aurora Pro Patria 1919 2010-2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Aurora Pro Patria 1919.

Aurora Pro Patria 1919
Stagione 2010-2011
AllenatoreItalia Raffaele Novelli
PresidenteItalia Antonio Tesoro, poi Italia Massimo Pattoni (amministratore unico)
Lega Pro Seconda Divisione4º posto, perde i play-off promozione
Coppa Italia Lega Prosecondo turno a eliminazione diretta
StadioCarlo Speroni (4.627)
Maggior numero di spettatori1.500 (Pro Vercelli)[1]
Minor numero di spettatori900 (FeralpiSalò)[1]
Media spettatori1.110[1]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Aurora Pro Patria 1919 nelle competizioni ufficiali della stagione 2010-2011.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il 18 giugno 2010 la Pro Patria sceglie Raffaele Novelli come nuovo allenatore.

Il campionato inizia con una squadra vittoriosa, che occupa fin dall'inizio posizioni di vertice in classifica. Il 28 settembre 2010 il Presidente, Antonio Tesoro, rassegna le dimissioni a causa delle incomprensioni con la proprietà, rappresentata da Savino Tesoro, padre dello stesso Antonio. Successivamente il patron Savino Tesoro manifesta la volontà di cedere al più presto e a titolo gratuito la società. A novembre, dopo una situazione di stallo durata oltre un mese, il patron minaccia di mettere in liquidazione la società, causandone la radiazione da tutti i campionati di calcio professionistici.[2] L'amministrazione comunale, capitanata dal Sindaco Gigi Farioli e dall'Assessore allo Sport (e Presidente Onorario della Pro Patria) Alberto Armiraglio, interviene e scongiura l'avvio della procedura di liquidazione della società, e vista la mancanza di acquirenti decide di fondare il Consorzio "La Tigre nel Cuore", basato sull'azionariato popolare. Tutti i tifosi possono, infatti, a seconda delle proprie disponibilità economiche, investire capitali nella società.[senza fonte] Intanto la squadra continua a vincere e occupa la prima posizione in classifica, mentre il segretario generale Giuseppe Iodice lavora per ridurre al minimo le penalizzazioni per via dal mancato pagamento di stipendi e contributi, causato dal disimpegno societario della famiglia Tesoro.[senza fonte]

La squadra riesce a concludere il campionato piazzandosi in zona play-off; le rivali dei tigrotti verso la Lega Pro Prima Divisione fu dapprima la Pro Vercelli, battuta all'andata 5-2 allo stadio Speroni di Busto Arsizio; nella partita di ritorno a Vercelli i tigrotti persero per 2-0 conquistando la finale. In finale la Pro Patria incontro la FeralpiSalò: a Busto l'andata finì 1-1 mentre il ritorno a Salò finì 2-1 per la FeralpiSalò dopo che la Pro Patria era passata in vantaggio nel primo tempo. La Pro Patria non riesce a conquistare la promozione, mentre sul fonte societario viene definitivamente salvata dalla liquidazione e iscritta al campionato successivo, con l'acquisto delle quote da parte di Pietro Vavassori.[senza fonte]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2010-2011 è Macron; sulla maglia non è presente alcuno sponsor.

La prima maglia resta la classica biancoblu, la seconda maglia è nera con inserti blu sui fianchi.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª maglia
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª maglia

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Staff dell'area amministrativa
Staff dell'area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Luca Anania
Italia P Matteo Andreoletti
Italia P Stefano Fortunato
Italia P Andrea Sala
Italia D Alberto Artuso
Italia D Amedeo Benedetti
Italia D Andrea Bertin
Italia D Nicola Cintoi
Italia D Domenico Marchetti
Italia D Devis Nossa
Italia D Dario Polverini
Italia D Mariano Rudi
Camerun D Thomas Fabrice Som
Italia D Gianluca Zanetti
Italia C Mirko Bruccini
N. Ruolo Giocatore
Italia C Giampaolo Calzi
Italia C Alessandro Cortesi
Italia C Domenico Cristiano
Italia C Marco Ghidoli
Svizzera C Sandro Lombardi
Italia C Davide Nocciola
Brasile C William Justino Clovis
Italia A Ilario Aloe
Italia A Stefano Chiodini
Italia A Simone Dell'Acqua
Francia A Mario Janvier
Italia A Mario Pacilli
Italia A Francesco Ripa
Italia A Vincenzo Sarno
Italia A Matteo Serafini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro Seconda Divisione 2010-2011.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

29 agosto 2010
1ª giornata
Casale0 – 3Pro Patria

12 settembre 2010
3ª giornata
Pro Patria2 – 1Valenzana

19 settembre 2010
4ª giornata
Savona2 – 0Pro Patria

26 settembre 2010
5ª giornata
Pro Patria4 – 3Lecco

3 ottobre 2010
6ª giornata
Canavese0 – 2Pro Patria

10 ottobre 2010
7ª giornata
Pro Patria4 – 2Sacilese

17 ottobre 2010
8ª giornata
Pro Vercelli2 – 1Pro Patria

24 ottobre 2010
9ª giornata
Rodengo Saiano0 – 2Pro Patria

31 ottobre 2010
10ª giornata
Pro Patria1 – 0Renate

7 novembre 2010
11ª giornata
Sambonifacese2 – 3Pro Patria

14 novembre 2010
12ª giornata
Pro Patria3 – 2Tritium

21 novembre 2010
13ª giornata
Virtus Entella1 – 1Pro Patria

28 novembre 2010
14ª giornata
Pro Patria3 – 2Feralpisalò

5 dicembre 2010
15ª giornata
Sanremese1 – 0Pro Patria

12 dicembre 2010
16ª giornata
Pro Patria1 – 0Montichiari

19 dicembre 2010
17ª giornata
Mezzocorona0 – 3Pro Patria

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

16 gennaio 2011
18ª giornata
Pro Patria0 – 5Casale

30 gennaio 2011
20ª giornata
Valenzana0 – 0Pro Patria

6 febbraio 2011
21ª giornata
Pro Patria2 – 0Savona

13 febbraio 2011
22ª giornata
Lecco1 – 0Pro Patria

20 febbraio 2011
23ª giornata
Pro Patria2 – 1Canavese

27 febbraio 2011
24ª giornata
Sacilese1 – 1Pro Patria

6 marzo 2011
25ª giornata
Pro Patria1 – 1Pro Vercelli

13 marzo 2011
26ª giornata
Pro Patria2 – 0Rodengo Saiano

20 marzo 2011
27ª giornata
Renate1 – 2Pro Patria

27 marzo 2011
28ª giornata
Pro Patria0 – 1Sambonifacese

3 aprile 2011
29ª giornata
Tritium1 – 1Pro Patria

10 aprile 2011
30ª giornata
Pro Patria2 – 0Virtus Entella

17 aprile 2011
31ª giornata
Feralpisalò2 – 1Pro Patria

23 aprile 2011
32ª giornata
Pro Patria4 – 1Sanremese

1º maggio 2011
33ª giornata
Montichiari2 – 1Pro Patria

8 maggio 2011
34ª giornata
Pro Patria4 – 0Mezzocorona

Playoff[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali

Finali

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2010-2011.

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Data Squadra numero 1 Squadra numero 2 Risultato
15.08.2010 Lecco Pro Patria 2-3
18.08.2010 Pro Patria Pergocrema 3-2
22.08.2010 Tritium Pro Patria 1-1[3]
08.09.2010 Pro Patria Renate 1-1

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno: Pro Patria-Como 3-2

Secondo turno: Pro Patria-Pro Vercelli 1-2

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Lega Pro Seconda Divisione - Girone A 59 16 12 1 3 36 18 16 6 4 6 21 16 32 18 5 9 57 34 +23
Lega Pro Seconda Divisione - Playoff - 2 1 1 0 6 3 2 0 0 2 1 4 4 1 1 2 7 7 0
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Lega Pro - 4 2 1 1 8 7 2 1 1 0 4 3 6 3 2 1 12 10 +2
Totale - 22 15 3 4 50 28 20 7 5 8 26 23 42 22 8 12 76 51 +25

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Statistiche Spettatori Lega Pro 2ª Divisione A 2010-2011, stadiapostcards.com.
  2. ^ Com'è dura l'avventura: un anno e mezzo "targato" Tesoro Archiviato il 28 gennaio 2015 in Internet Archive., contenente link agli articoli della stagione 2009-2010 e fino a dicembre 2010.
  3. ^ La Lega, vista la richiesta avanzata dalla Tritium, stante la indisponibilità del campo di gioco della stessa, a ratifica degli accordi intercorsi fra le società interessate e preso atto del nulla osta delle altre società del girone, ha disposto che la gara venga disputata a Busto Arsizio. Comunicato Ufficiale Lega Pro n°7/CIT (PDF) [collegamento interrotto], su lega-pro.com, 10 agosto 2010.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio