Pro Patria et Libertate Unione degli Sports Bustesi 1926-1927

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Aurora Pro Patria 1919.

Pro Patria et Libertate Unione degli Sports Bustesi
Stagione 1926-1927
AllenatoreUngheria Andreas Kutik
PresidenteItalia Cav. Carlo Marcora
Prima Divisione1º posto nel girone B. Promosso in Divisione Nazionale.
Maggiori presenzeCampionato: Crosta (24)
Miglior marcatoreCampionato: Corengia (10)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Pro Patria et Libertate nelle competizioni ufficiali della stagione 1926-1927.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione dello scudetto revocato al Torino è una delle più belle della storia bustocca.

Viene finalmente raggiunta la sospirata promozione in Divisione Nazionale, vale a dire la Pro Patria nelle alte sfere del calcio italiano. La Pro Patria domina il girone B del campionato di Prima Divisione Nord vincendolo con 27 punti, uno in più dell'Atalanta e tre in più della Triestina.

Il 20 marzo dopo la partita di Treviso, che ha sancito la promozione e l'ammissione al girone finale, il presidente Carlo Marcora porta a Venezia in vacanza per tre giorni la truppa biancoblù. Al ritorno a Busto Arsizio la squadra è accolta trionfalmente dai tifosi in stazione, con la banda musicale in uniforme. Ha poi partecipato al torneo delle promosse, piazzandosi seconda con 6 punti, dietro al Novara con 8 punti e davanti a Reggiana e Lazio con 5.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Giuseppe Raimondi
Italia P Rosalindo Salerio
Italia D Giuseppe Azzimonti
Italia D Attilio Fizzotti
Italia D Cesare Genovesi
Italia D Attilio Marcora
Ungheria D Andreas Kutik
Italia D Pio Mara
Italia D Vittorio Porta
N. Ruolo Giocatore
Italia C Giovanni Colombo
Italia C Valentino Crosta
Italia C Angelo Giani
Italia C Rinaldo Piazzalunga
Italia C Stefano Visca
Italia A Dante Corengia
Italia A Severino Masera
Italia A Enzo Dal Dan
Italia A Carlo Reguzzoni

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Prima Divisione Nord (girone B)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Prima Divisione 1926-1927.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Busto Arsizio
3 ottobre 1926
1ª giornata
Pro Patria 1 – 1 Monfalconese C.N.T. Stadium di via Valle Olona
Arbitro Bellandi (Milano)

Mantova
10 ottobre 1926
2ª giornata
Mantova Bianco e Celeste.svg 0 – 2 Pro Patria Campo dell'Ippodromo Te
Arbitro Lupini (Bergamo)

Busto Arsizio
17 ottobre 1926
3ª giornata
Pro Patria 1 – 0 Udinese Stadium di via Valle Olona
Arbitro Barlassina (Novara)

Fiume
24 ottobre 1926
4ª giornata
Fiumana 0 – 1 Pro Patria Comunale del Littorio
Arbitro Sani (Ferrara)

Bergamo
7 novembre 1926
5ª giornata
Atalanta 2 – 1 Pro Patria Campo della "Clementina"
Arbitro Bodo (Vercelli)

Busto Arsizio
14 novembre 1926
6ª giornata
Pro Patria 2 – 3 Triestina Stadium di via Valle Olona
Arbitro Bo (Genova)

Busto Arsizio
21 novembre 1926
7ª giornata
Pro Patria 6 – 1 Comense Stadium di via Valle Olona
Arbitro Merlo (Torino)

Venezia
28 novembre 1926
8ª giornata
Venezia 1 – 1 Pro Patria Campo di Sant'Elena
Arbitro Galli (Bologna)

Busto Arsizio
5 dicembre 1926
9ª giornata
Pro Patria 5 – 2 Treviso Stadium di via Valle Olona
Arbitro Sganzetta (Alessandria)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Monfalcone
19 dicembre 1926
10ª giornata
Monfalconese C.N.T. 1 – 3 Pro Patria Stadio Costanzo Ciano
Arbitro Ferro (Milano)

Busto Arsizio
26 dicembre 1926
11ª giornata
Pro Patria 2 – 0 Bianco e Celeste.svg Mantova Stadium di via Valle Olona
Arbitro Mattea (Casale Monferrato)

Udine
2 gennaio 1927
12ª giornata
Udinese 1 – 2 Pro Patria Stadio Moretti
Arbitro Pagnin (Treviso)

Busto Arsizio
9 gennaio 1927
13ª giornata
Pro Patria 2 – 1 Fiumana Stadium di via Valle Olona
Arbitro Mangano (Milano)

Busto Arsizio
16 gennaio 1927
14ª giornata
Pro Patria 7 – 0[1] Atalanta Stadium di via Valle Olona
Arbitro A.Gama (Milano)

Trieste
13 febbraio 1927
15ª giornata
Triestina 2 – 0 Pro Patria Stadio Giuseppe Grezar
Arbitro Osti (Ferrara)

Como
6 marzo 1927
16ª giornata
Comense 0 – 1 Pro Patria Campo di Via dei Mille
Arbitro Lerni (Torino)

Busto Arsizio
13 marzo 1927
17ª giornata
Pro Patria 1 – 0 Venezia Stadium di via Valle Olona
Arbitro Beretta (Novi Ligure)

Treviso
20 marzo 1927
18ª giornata
Treviso 1 – 1 Pro Patria Nuovo Campo
Arbitro Turbiani (Ferrara)

Girone finale[modifica | modifica wikitesto]

Roma
17 aprile 1927
1ª giornata
Lazio 3 – 2 Pro Patria Stadio Nazionale
Arbitro Osti (Ferrara)

Busto Arsizio
24 aprile 1927
2ª giornata
Pro Patria 2 – 1 Novara Stadium di via Valle Olona
Arbitro Ferro (Milano)

Reggio Emilia
1º maggio 1927
3ª giornata
Reggiana 3 – 1 Pro Patria Vecchio Mirabello
Arbitro Dani (Genova)

Novara
8 maggio 1927
4ª giornata
Novara 3 – 2 Pro Patria Campo di Via Alcarotti
Arbitro Pinasco (Sestri Ponente)

Busto Arsizio
15 maggio 1927
5ª giornata
Pro Patria 3 – 2 Lazio Stadium di via Valle Olona
Arbitro Dani (Genova)

Busto Arsizio
22 maggio 1927
6ª giornata
Pro Patria 1 – 0 Reggiana Stadium di via Valle Olona
Arbitro Lenti (Genova)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gara rinviata per impraticabilità del campo e recuperata il 23 gennaio 1927.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Fontanelli e Giorgio Giacomelli, Tigrotti, oltre un secolo con la Pro Patria, Empoli (FI), Geo Edizioni Srl, dicembre 2015, pp. 47-50.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio