Ettore Mangano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ettore Mangano

Deputato dell'Assemblea regionale siciliana
Durata mandato 3 luglio 1953 –
3 aprile 1967
Legislature II, III, IV, V.
Gruppo
parlamentare
Movimento Sociale Italiano
Collegio Agrigento

Dati generali
Partito politico Movimento Sociale Italiano
Titolo di studio Laurea in economia e commercio industriale

Ettore Mangano (Palermo, 12 maggio 1905 – ...) è stato un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in Economia e Commercio. Ufficiale dei Bersaglieri di complemento, combatté della seconda guerra mondiale. Nel 1948 fu il primo segretario provinciale del M.S.I. di Agrigento e si candidò alla Camera dei deputati nel collegio Trapani, Palermo, Agrigento, Caltanissetta, dove si classificò terzo[1]. Fu eletto deputato all'Assemblea regionale siciliana nel collegio di Agrigento per il Movimento Sociale Italiano, subentrando a Edoardo Marino nel 1953[2] e poi confermato nel 1955.

Nel 1958 venne eletto assessore regionale all'industria e Commercio nella giunta di Silvio Milazzo, un governo che vedeva insieme comunisti e missini con la DC all'opposizione, fino al 1959, e che fu noto come Milazzismo[3] Rieletto all'ARS nel 1959, fu Deputato Questore. Riconfermato nel 1963, fu Rettore ordinario dell'Amministrazione provinciale di Agrigento e commissario prefettizio del comune di Lucca Sicula[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elezioni Mininterno
  2. ^ a b Mangano Ettore | ARS, su ars.sicilia.it. URL consultato il 13 marzo 2022.
  3. ^ Vittorio Nisticò, Accadeva in Sicilia: Gli anni ruggenti dell'«Ora» di Palermo, Sellerio Editore srl, 5 novembre 2013, ISBN 978-88-389-3136-9. URL consultato il 13 marzo 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]