Pro Patria et Libertate Sezione Calcio 1964-1965

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Aurora Pro Patria 1919.

Pro Patria et Libertate Sezione Calcio
Stagione 1964-1965
AllenatoreItalia Paolo Todeschini
PresidenteItalia Enrico Candiani
Serie B9º posto
Maggiori presenzeCampionato: Vittorino Calloni (38)
Miglior marcatoreCampionato: Alberto Duvina e Piergiorgio Sartore (9)

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti la Pro Patria et Libertate Sezione Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 1964-1965.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1964-1965 la Pro Patria disputa il campionato di Serie B, un torneo che prevede tre promozioni e tre retrocessioni, con 37 punti in classifica si piazza in nona posizione. Salgono in Serie A il Brescia con 49 punti, il Napoli con 48 punti e la Spal con 47 punti, scendono in Serie C il Bari con 33 punti, la Triestina con 28 punti ed il Parma con 23 punti.

Il nuovo trainer biancoblù è Paolo Todeschini, se ne vanno Enrico Muzzio alla Spal, mentre Adelio Crespi si accasa a Solbiate Arno. Nuovi i due portieri Luciano Bertoni preso dall'Atalanta e Luigi Bertossi in arrivo dal Catanzaro, il difensore Alberto Vivian pescato nel Mocchetti di San Vittore Olona, e gli attaccanti Amedeo Balestrieri preso dal Pisa, Alberto Duvina dal Varese, Piergiorgio Sartore dal Venezia e Alfredo Ciannameo dalla Spal. L'allenatore esprime concetti nuovi, cambia schemi di gioco, ma i risultati non sono quelli attesi, la vecchia Pro Patria chiude il torneo cadetto intruppata a metà classifica. In Coppa Italia supera il primo turno battendo il Varese ma esce dal torneo al secondo turno, fermata dal Genoa.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Giancarlo Amadeo
Italia A Amedeo Balestrieri
Italia P Luciano Bertoni
Italia P Luigi Bertossi
Italia C Vittorino Calloni
Italia A Alfredo Ciannameo
Italia C Gianfranco Cozzi
Italia D PIerangelo De Bernardi
Italia A Alberto Duvina
Italia A Giorgio Guarnieri
Italia C Pasquale Lombardi
N. Ruolo Giocatore
Italia C Oscar Lorenzi
Italia A Norberto Mascheroni
Italia C Ubaldo Oldani
Italia C Giuseppe Recagno
Italia C Carlo Regalia
Italia C Nicola Ruggiero
Italia A Piergiorgio Sartore
Italia C Paolo Signorelli
Italia D Giuseppe Taglioretti
Italia P Giuseppe Tapella
Italia D Alberto Vivian

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1964-1965.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Ferrara
13 settembre 1964
1ª giornata
SPAL4 – 1Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Camozzi (Ascoli Piceno)

Brescia
20 settembre 1964
2ª giornata
Brescia1 – 0Pro PatriaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Piantoni (Terni)

Busto Arsizio
27 settembre 1964
3ª giornata
Pro Patria4 – 2BariStadio Comunale
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Alessandria
4 ottobre 1964
4ª giornata
Alessandria3 – 1Pro PatriaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Busto Arsizio
11 ottobre 1964
5ª giornata
Pro Patria1 – 0ModenaStadio Comunale
Arbitro:  Barolo (Bassano del Grappa)

Busto Arsizio
18 ottobre 1964
6ª giornata
Pro Patria1 – 0ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Foglimanzillo (Torre Annunziata)

Napoli
25 ottobre 1964
7ª giornata
Napoli3 – 0Pro PatriaStadio San Paolo
Arbitro:  Laureti (Rimini)

Busto Arsizio
1º novembre 1964
8ª giornata
Pro Patria0 – 0VeneziaStadio Comunale
Arbitro:  Rancher

15 novembre 1964
9ª giornata
Palermo3 – 0Pro PatriaStadio La Favorita
Arbitro:  Frullini (Firenze)

Busto Arsizio
22 novembre 1964
10ª giornata
Pro Patria1 – 1CatanzaroStadio Comunale
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Busto Arsizio
29 novembre 1964
11ª giornata
Pro Patria1 – 0MonzaStadio Comunale
Arbitro:  Grignani (Milano)

Verona
6 dicembre 1964
12ª giornata
Verona0 – 0Pro PatriaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Busto Arsizio
13 dicembre 1964
13ª giornata
Pro Patria1 – 1PotenzaStadio Comunale
Arbitro:  Nobilia (Roma)

Busto Arsizio
20 dicembre 1964
14ª giornata
Pro Patria2 – 0TraniStadio Comunale
Arbitro:  Barolo (Bassano del Grappa)

Trieste
27 dicembre 1964
15ª giornata
Triestina2 – 0Pro PatriaStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Parma
10 gennaio 1965
16ª giornata
Parma1 – 2Pro PatriaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Cirone (Palermo)

Busto Arsizio
17 gennaio 1965
17ª giornata
Pro Patria1 – 0LeccoStadio Comunale
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Busto Arsizio
24 gennaio 1965
18ª giornata
Pro Patria1 – 0PadovaStadio Comunale
Arbitro:  Rancher (Roma)

Livorno
31 gennaio 1965
19ª giornata
Livorno0 – 0Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Vitullo (Roma)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Busto Arsizio
7 febbraio 1965
20ª giornata
Pro Patria0 – 3SPALStadio Comunale
Arbitro:  Gonella (Torino)

Busto Arsizio
14 febbraio 1965
21ª giornata
Pro Patria1 – 3BresciaStadio Comunale
Arbitro:  Roversi (Bologna)

Bari
21 febbraio 1965
22ª giornata
Bari1 – 0Pro PatriaStadio della Vittoria
Arbitro:  Bigi (Padova)

Busto Arsizio
28 febbraio 1965
23ª giornata
Pro Patria2 – 0AlessandriaStadio Comunale
Arbitro:  Camozzi (Porto d'Ascoli)

Modena
7 marzo 1965
24ª giornata
Modena0 – 0Pro PatriaStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Frullini (Firenze)

Reggio Emilia
14 marzo 1965
25ª giornata
Reggiana1 – 2Pro PatriaStadio Mirabello
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Busto Arsizio
21 marzo 1965
26ª giornata
Pro Patria0 – 2NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Venezia
28 marzo 1965
27ª giornata
Venezia0 – 0Pro PatriaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Camozzi (Porto d'Ascoli)

Busto Arsizio
11 aprile 1965
28ª giornata
Pro Patria2 – 1PalermoStadio Comunale
Arbitro:  Gonella (Torino)

Catanzaro
18 aprile 1965
29ª giornata
Catanzaro0 – 0Pro PatriaStadio Militare
Arbitro:  Laureti (Rimini)

Monza
25 aprile 1965
30ª giornata
Monza0 – 0Pro PatriaStadio Città di Monza
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Busto Arsizio
2 maggio 1965
31ª giornata
Pro Patria2 – 2VeronaStadio Comunale
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Potenza
9 maggio 1965
32ª giornata
Potenza3 – 0Pro PatriaStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Frullini (Firenze)

Trani
16 maggio 1965
33ª giornata
Trani3 – 1Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Bigi (Padova)

Busto Arsizio
23 maggio 1965
34ª giornata
Pro Patria2 – 0TriestinaStadio Comunale
Arbitro:  Vitullo (Roma)

Busto Arsizio
30 maggio 1965
35ª giornata
Pro Patria0 – 0ParmaStadio Comunale
Arbitro:  Piantoni (Terni)

Lecco
6 giugno 1965
36ª giornata
Lecco3 – 1Pro PatriaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Carminati (Milano)

Padova
13 giugno 1965
37ª giornata
Padova2 – 0Pro PatriaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Gonella (Torino)

Busto Arsizio
20 giugno 1965
38ª giornata
Pro Patria2 – 0LivornoStadio Comunale
Arbitro:  Figuccia (Marsala)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1964-1965.
Busto Arsizio
6 settembre 1964
1º turno eliminatorio
Pro Patria1 – 0VareseStadio Comunale
Arbitro:  Gonella (Torino)

Busto Arsizio
6 gennaio 1965
2º turno eliminatorio
Pro Patria1 – 2
(d.t.s.)
GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Acernese (Roma)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Carcano Edizioni, 1966, p. 152.
  • Giorgio Giacomelli e Carlo Fontanelli, Tigrotti, oltre un secolo con la Pro Patria, GEO Edizioni, 2015, pp. 207-210.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio