Parma Associazione Sportiva 1964-1965

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Parma Associazione Sportiva 1964-1965
Stagione 1964-1965
AllenatoreItalia Bruno Dazzi poi a seguire Italia Bruno Arcari
PresidenteItalia Giuseppe Agnetti
Serie B 1964-196520° (retrocesso in Serie C)
Maggiori presenzeCampionato: Versolatto (33)
Miglior marcatoreCampionato: Dimitri Pinti e Giovanni Meregalli (3)
StadioStadio Ennio Tardini

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti il Parma Associazione Sportiva nelle competizioni ufficiali della stagione 1964-1965.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1964-1965 il Parma disputa il campionato di Sere B, con 23 punti in 38 partite si piazza in ultima posizione della cassfica e retrocede in Serie C con la Triestina che ha raccolto 28 punti ed il Bari con 33 punti. Salgono in Serie A il Brescia che vince il torneo con 49 punti, il Napoli con 48 punti e la Spal con 47 punti.

Dopo undici consecutive stagioni si conclude la parentesi cadetta dell'A.S. Parma, che vedrà profilarsi alcuni anni bui. La squadra è parsa indebolita dalle cessioni di Mario Zurlini al Napoli e Dario Cavallito alla Spal, non adeguatamente sostituiti. Ben presto i nodi vengono al pettine e anche l'esonero del tecnico Bruno Dazzi sostituito con Bruno Arcari non sortisce alcun effetto. La squadra ducale chiude all'ultimo posto, ammainando bandiera con diverse giornate ancora da disputare. Anche in Coppa Italia i crociati fanno solo passerella, subito estromessi dal torneo dalla Sampdoria. Un dato eloquente sono le tre reti con le quali Dimitri Pinti e Giovanni Meregalli risultano i migliori realizzatori di una stagione penosa, male iniziata e peggio finita con il peggior attacco 23 reti, e la peggior difesa del torneo cadetto con 54 reti subite..

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
- Italia A Pietro Baisi
- Italia C Bruno Bruschettini
- Italia C Giuseppe Calzolari
- Italia A Luigi Capelli
- Italia D Antonio Cervi
- Italia A Luigi Donelli
- Italia C Mario Ferraguti
- Italia A Francesco Ferrarini
- Italia D Gianpaolo Fontana
- Italia D Giuseppe Grulla
- Italia P Enzo Magnanini
- Italia A Giuseppe Mattei
N. Ruolo Giocatore
- Italia A Giovanni Meregalli
- Italia C Giovanni Paggi
- Italia A Antonio Pellegrini
- Italia A Dimitri Pinti
- Italia C Ermes Polli
- Italia C Carlo Rancati
- Italia D Rosario Rivellino
- Italia C Renzo Sassi
- Italia D Aldo Silvagna
- Italia P Gianni Uccelli
- Italia D Giancarlo Versolatto
- Italia C Roberto Zurlini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1964-1965.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Parma
13 settembre 1964
1ª giornata
Parma1 – 2BresciaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Laureti (Rimini)

Venezia
20 settembre 1964
2ª giornata
Venezia1 – 1ParmaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Motta (Monza)

Parma
27 settembre 1964
3ª giornata
Parma0 – 1PalermoStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Parma
4 ottobre 1964
4ª giornata
Parma1 – 0VeronaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Bari
11 ottobre 1964
5ª giornata
Bari1 – 0ParmaStadio della Vittoria
Arbitro:  Acernese (Roma)

Trani
18 ottobre 1964
6ª giornata
Trani3 – 0ParmaStadio Comunale
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Parma
25 ottobre 1964
7ª giornata
Parma1 – 2SPALStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Barolo (Bassano del Grappa)

Modena
1º novembre 1964
8ª giornata
Modena3 – 0ParmaStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Parma
15 novembre 1964
9ª giornata
Parma0 – 1CatanzaroStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Piantoni (Terni)

Monza
22 novembre 1964
10ª giornata
Monza2 – 0ParmaStadio Città di Monza
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Parma
29 novembre 1964
11ª giornata
Parma3 – 0ReggianaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Trieste
6 dicembre 1964
12ª giornata
Triestina1 – 0ParmaStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Schinetti (Brescia)

Padova
13 dicembre 1964
13ª giornata[1]
Padova0 – 0ParmaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Parma
20 dicembre 1964
14ª giornata
Parma2 – 1AlessandriaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Lecco
27 dicembre 1964
15ª giornata
Lecco3 – 0ParmaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Camozzi (Ascoli Piceno)

Parma
10 gennaio 1965
16ª giornata
Parma1 – 2Pro PatriaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Cirone (Palermo)

Parma
17 gennaio 1965
17ª giornata
Parma2 – 2PotenzaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Schinetti (Brescia)

Livorno
24 gennaio 1965
18ª giornata
Livorno3 – 0ParmaStadio Comunale
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Napoli
31 gennaio 1965
19ª giornata
Napoli2 – 0ParmaStadio San Paolo
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Brescia
7 febbraio 1965
20ª giornata
Brescia2 – 1ParmaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Frullini (Firenze)

Parma
14 febbraio 1965
21ª giornata
Parma0 – 0VeneziaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Sebastio (Taranto)

Palermo
21 febbraio 1965
22ª giornata
Palermo1 – 0ParmaStadio La Favorita
Arbitro:  Schinetti (Brescia)

Verona
28 febbraio 1965
23ª giornata
Verona0 – 1ParmaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Parma
7 marzo 1965
24ª giornata
Parma3 – 2BariStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Parma
14 marzo 1965
25ª giornata
Parma0 – 1TraniStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Ferrara
21 marzo 1965
26ª giornata
SPAL1 – 0ParmaStadio Comunale
Arbitro:  Nobilia (Roma)

Parma
28 marzo 1965
27ª giornata
Parma1 – 1ModenaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Catanzaro
11 aprile 1965
28ª giornata
Catanzaro3 – 0ParmaStadio Militare
Arbitro:  Bigi (Padova)

Parma
18 aprile 1965
29ª giornata
Parma1 – 1MonzaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Gonella (Torino)

Reggio Emilia
25 aprile 1965
30ª giornata
Reggiana0 – 0ParmaStadio Mirabello
Arbitro:  Motta (Monza)

Parma
2 maggio 1965
31ª giornata
Parma2 – 1TriestinaStadio Tardini
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Parma
9 maggio 1965
32ª giornata
Parma1 – 0PadovaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Sebastio (Taranto)

Alessandria
16 maggio 1965
33ª giornata
Alessandria3 – 0ParmaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Cirone (Palermo)

Parma
23 maggio 1965
34ª giornata
Parma0 – 0LeccoStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Rancher (Roma)

Busto Arsizio
30 maggio 1965
35ª giornata
Pro Patria0 – 0ParmaStadio Comunale
Arbitro:  Piantoni (Terni)

Potenza
6 giugno 1965
36ª giornata
Potenza2 – 0ParmaStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Parma
13 giugno 1965
37ª giornata
Parma0 – 3LivornoStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Francescon (Padova)

Parma
20 giugno 1965
38ª giornata
Parma1 – 3NapoliStadio Ennio Tardini
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1964-1965.
Parma
6 settembre 1964
1º turno eliminatorio
Parma1 – 3SampdoriaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Cirone (Palermo)

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Campionato
Pres Gol
Portieri Gianni Uccelli 11 -18
Enzo Magnanini 27 -36
Difensori Giuseppe Grulla 5 0
Antonio Cervi 6 0
Gian Paolo Fontana 32 0
Ermes Polli 24 1
Aldo Silvagna 27 1
Rosario Rivellino 29 0
Giancarlo Versolatto 33 1
Centrocampisti Mario Ferraguti 19 1
Roberto Zurlini 14 2
Bruno Bruschettini 13 2
Renzo Sassi 6 0
Ali Luigi Capelli 1 0
Giuseppe Calzolari 14 2
Giovanni Meregalli 32 3
Giovanni Paggi 16 2
Antonio Pellegrini 7 1
Attaccanti Francesco Ferrarini 20 0
Luigi Donelli 5 0
Giuseppe Mattei 5 1
Carlo Rancati 27 2
Pietro Baisi 17 2
Dimitri Pinti 28 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita rinviata per la nebbia e recuperata il 14 dicembre 1964.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • TabelliniReale
  • Michele Tagliavini e Carlo Fontnelli, 1913-2013 Parma 100 tutto sui crociati, Empoli, GEO Edizioni, 2013, pp. 211-214.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio