Parma Associazione Sportiva 1938-1939

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Parma Football Club.

Parma Associazione Sportiva
Parma Associazione Sportiva 1938-1939.JPG
Stagione 1938-1939
AllenatoreUngheria Pál Szalay
PresidenteItalia Medardo Ghini
Serie C5º posto nel girone B.
Coppa ItaliaPrimo turno eliminatorio.
Maggiori presenzeCampionato: Guagnetti (26)
Miglior marcatoreCampionato: Gardini (8)
StadioCampo Polisportivo Comunale Walter Branchi[1].

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Parma Associazione Sportiva nelle competizioni ufficiali della stagione 1938-1939.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nel campionato di Serie C i crociati hanno raggiunto il quinto posto nel girone B, con 30 punti in classifica, mancando l'accesso ai gironi finali validi per la promozione in cadetteria. In Coppa Italia, dopo aver superato il Carpi nella fase di qualificazione riservata alle compagini di Serie C, i ducali sono stati estromessi al primo turno eliminatorio dagli storici rivali della Reggiana, vittoriosi ai supplementari.

Per questa stagione i dirigenti crociati riaffidano la squadra ad un allenatore di scuola "danubiana" Pál Szalay che rivitalizza il Parma grazie ad un attacco interamente rinnovato, con otto reti Angelo Gardini risulterà il miglior realizzatore di stagione. In campionato non si riesce a tenere il passo dei cugini rivali della Reggiana che vincono il torneo, senza centrare la promozione nel girone finale. Dopo alcune stagioni ridiventa un fortino, senza subire sconfitte lo Stadio Tardini, che in questi anni tragici è chiamato Polisportivo Walter Bianchi, con nove vittorie e quattro pareggi interni, proprio come i granata reggiani che hanno però fatto meglio dei crociati in trasferta, legittimando il primato del girone con 37 punti, davanti alla Cremonese con 35 punti.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Edos Barbini
Italia C Mario Bocchi
Italia C Mario Bonini
Italia A Gino Cappelli
Italia D Lanfranco Catuzzi
Italia C Cesare Augusto Fasanelli
Italia D Nello Filippelli
Italia A Angelo Gardini
Italia D Dante Guagnetti
N. Ruolo Giocatore
Italia A Emilio Mantovani
Italia D Augusto Ponticelli
Italia A Augusto Sacchi
Italia C Galliano Setti
Italia P Giacobbe Testi
Italia C Giovanni Todeschini
Uruguay D Ulisse Uslenghi
Italia A Paolo Viganò
Italia P Alberto Viglioli

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1938-1939.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Parma
18 settembre 1938
1ª giornata
Parma1 – 0FalckStadio Ennio Tardini
Arbitro:  De Benedictis (Padova)

Piacenza
25 settembre 1938
2ª giornata
Piacenza1 – 2ParmaStadio del Littorio
Arbitro:  Candela (Genova)

Parma
2 ottobre 1938
3ª giornata
Parma3 – 1CarpiStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Francini (Viareggio)

Reggio Emilia
9 ottobre 1938
4ª giornata
Reggiana1 – 0ParmaStadio Mirabello
Arbitro:  Camisasca (Milano)

Parma
16 ottobre 1938
5ª giornata
Parma2 – 0DerthonaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Tassini (Verona)

Carate Brianza
30 ottobre 1938
6ª giornata
Caratese1 – 0ParmaCampo Sportivo del Littorio
Arbitro:  Ferrari (Vicenza)

Parma
6 novembre 1938
7ª giornata
Parma2 – 0LeccoStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Baracchi (Firenze)

Monza
13 novembre 1938
8ª giornata
Monza1 – 1ParmaCampo di via Ghilini
Arbitro:  Pasturenti (Voghera)

Parma
27 novembre 1938
9ª giornata
Parma3 – 0CasaliniStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Venutti (Trieste)

Cremona
11 dicembre 1938
10ª giornata
Cremonese1 – 0ParmaPolisportivo Roberto Farinacci
Arbitro:  Leoni (Milano)

Pavia
18 dicembre 1938
11ª giornata
Pavese Luigi Belli4 – 1ParmaStadium Pavese
Arbitro:  Sorbi (Genova)

Parma
1° gennaio 1939
12ª giornata
Parma0 – 0CantùStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Cappelli (Trieste)

Mantova
8 gennaio 1939
13ª giornata
Mantova1 – 2ParmaStadio Settimio Leoni
Arbitro:  Forni (Trento)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Sesto San Giovanni
15 gennaio 1939
14ª giornata
Falck2 – 1ParmaCampo Dopolavoro Falck
Arbitro:  Milanone Ridor (Biella)

Parma
22 gennaio 1939
15ª giornata
Parma1 – 0PiacenzaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Bellè (Venezia)

Modena
29 gennaio 1939
16ª giornata
Carpi2 – 1ParmaStadio Cesare Merzari
Arbitro:  Ferrari (Vicenza)

Parma
5 febbraio 1939
17ª giornata
Parma0 – 0ReggianaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Neri (Vicenza)

Tortona
12 febbraio 1939
18ª giornata
Derthona1 – 0ParmaCampo Comunale
Arbitro:  Reggiani (Brescia)

Parma
19 febbraio 1939
19ª giornata
Parma2 – 1CarateseStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Tiberio (Gorizia)

Lecco
26 febbraio 1939
20ª giornata
Lecco2 – 3ParmaCampo di Via Cantarelli
Arbitro:  Di Pasquale (Varese)

Parma
5 marzo 1939
21ª giornata
Parma3 – 1MonzaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Masini (Genova)

Brescia
12 marzo 1939
22ª giornata
Casalini2 – 0ParmaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Zavattaro (Casale Monferrato)

Parma
19 marzo 1939
23ª giornata
Parma1 – 1CremoneseStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Galeati (Bologna)

Parma
2 aprile 1939
24ª giornata
Parma2 – 0Pavese Luigi BelliStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Venutti (Trieste)

Cantù
9 aprile 1939
25ª giornata
Cantù1 – 1ParmaCampo del Littorio
Arbitro:  Magnoni (Milano)

Parma
16 aprile 1939
26ª giornata
Parma2 – 2MantovaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  De Benedictis (Padova)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tagliavini-Fontanelli, Parma 100, Edizioni GEO, alla pagina 119.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calcio