Parma Football Club 2004-2005

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Parma Football Club.

Parma Football Club
Stagione 2004-2005
Allenatore Italia Silvio Baldini
Italia Pietro Carmignani[1]
Presidente Italia Enrico Bondi
Serie A 17º posto
Coppa Italia Ottavi di finale
Coppa UEFA Semifinali
Maggiori presenze Campionato: Gilardino (38)
Totale: Gilardino (48)
Miglior marcatore Campionato: Gilardino (23)
Totale: Gilardino (25)
Abbonati 166 345[2]
Maggior numero di spettatori 23 010 vs. Juventus (6 gennaio 2005)[3]
Minor numero di spettatori 10 711 vs. Udinese (29 gennaio 2005)[3]
Media spettatori 16 908[2]
Dati aggiornati al 18 giugno 2005

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Parma Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2004-2005.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2004, la società assume il nome di Parma Football Club in luogo del precedente Associazione Calcio Parma che era invischiato nel fallimento. L'allenatore scelto per la nuova stagione è Silvio Baldini.[4][5] Nell'andata del turno preliminare di Coppa UEFA, la squadra gioca la sua 100ª partita nelle coppe europee: il risultato è di 3-2 contro il Maribor.[6] Lo 0-0 nel ritorno qualifica i ducali per la fase a gironi[7], superata con più difficoltà.[8] Prima della gara decisiva, infatti, avviene il cambio in panchina: l'esonerato Baldini è rimpiazzato da Carmignani, che aveva allenato i gialloblu anche nel 2001.[9][10] La qualificazione per la fase seguente della coppa arriva sconfiggendo per 3-2 il Besiktas.[11]

Mentre in campionato sfiorano la retrocessione[12], in Europa gli emiliani raggiungono le semifinali.[13][14] È il russo CSKA Mosca a fermare il Parma, impedendogli di giocare la finale.[15] Un pareggio a Lecce all'ultima giornata (3-3) evita - al contrario - la caduta in B: finendo a 42 punti in classifica, i ducali guadagnano lo spareggio contro l'appaiato Bologna.[16] La partita di andata, segnata da ben quattro cartellini rossi, è vinta di misura dai felsinei[17]; nel ritorno, il Parma si impone per 2-0 e conquista la salvezza.[18]

Maglie e sponsor[19][modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Gianluca Berti
3 Italia D Giuseppe Cardone
4 Italia D Cesare Bovo
5 Italia D Daniele Bonera
6 Colombia C Jorge Bolano
7 Romania C Ianis Zicu
8 Italia C Alessandro Budel
9 Italia A Massimo Maccarone
10 Italia A Domenico Morfeo
11 Italia A Alberto Gilardino
13 Italia A Daniele Degano
14 Italia D Matteo Contini
15 Italia C Filippo Savi
17 Francia P Sebastien Frey
18 Italia A Francesco Ruopolo
19 Italia C Andrea Pisanu
20 Italia C Alessandro Rosina
21 Italia C Gaetano Grieco
22 Italia P Giordano Vanin
23 Australia C Mark Bresciano
N. Ruolo Giocatore
25 Italia D Alberto Galuppo
26 Italia D Damiano Ferronetti
27 Italia A Tonino Sorrentino
28 Italia D Paolo Cannavaro
29 Guinea D Ibrahima Sory Camara
30 Brasile C Fábio Simplício
31 Italia P Alfonso De Lucia
32 Italia C Marco Marchionni
33 Australia C Vincenzo Grella
35 Italia P Luca Bucci
77 Italia D Alessandro Potenza
Italia P Fabio Virgili
Italia D Stefano Bettarini
Italia C Daniele Dessena
Italia C Davide Furlan
Italia C Renato Olive
Italia C Mario Rebecchi
Italia A Andrea Ferretti
Italia A Alex Gibbs
Italia A Fabio Vignaroli

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Parma
12 settembre 2004
1ª giornata
Parma 0 – 0
referto
Messina Stadio Ennio Tardini

19 settembre 2004
2ª giornata
Udinese 4 – 0
referto
Parma

Parma
22 settembre 2004
3ª giornata
Parma 1 – 2
referto
Bologna Stadio Ennio Tardini

26 settembre 2004
4ª giornata
Inter 2 – 2
referto
Parma

Parma
3 ottobre 2004
5ª giornata
Parma 0 – 0
referto
Fiorentina Stadio Ennio Tardini

17 ottobre 2004
6ª giornata
Brescia 3 – 1
referto
Parma

Parma
24 ottobre 2004
7ª giornata
Parma 3 – 1
referto
Lazio Stadio Ennio Tardini

27 ottobre 2004
8ª giornata
Cagliari 2 – 1
referto
Parma

Parma
31 ottobre 2004
9ª giornata
Parma 2 – 2
referto
Atalanta Stadio Ennio Tardini

7 novembre 2004
10ª giornata
Palermo 1 – 1
referto
Parma

Parma
10 novembre 2004
11ª giornata
Parma 1 – 0
referto
Reggina Stadio Ennio Tardini

Parma
14 novembre 2004
12ª giornata
Parma 2 – 2
referto
Chievo Stadio Ennio Tardini

28 novembre 2004
13ª giornata
Sampdoria 1 – 0
referto
Parma

Parma
5 dicembre 2004
14ª giornata
Parma 1 – 2
referto
Milan Stadio Ennio Tardini

12 dicembre 2004
15ª giornata
Livorno 2 – 0
referto
Parma

19 dicembre 2004
16ª giornata
Roma 5 – 1
referto
Parma

Parma
6 gennaio 2005
17ª giornata
Parma 1 – 1
referto
Juventus Stadio Ennio Tardini

9 gennaio 2005
18ª giornata
Siena 0 – 1
referto
Parma

Parma
16 gennaio 2005
19ª giornata
Parma 2 – 1
referto
Lecce Stadio Ennio Tardini

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

23 gennaio 2005
20ª giornata
Messina 1 – 0
referto
Parma

Parma
30 gennaio 2005
21ª giornata
Parma 1 – 0
referto
Udinese Stadio Ennio Tardini

2 febbraio 2005
22ª giornata
Bologna 3 – 1
referto
Parma

Parma
6 febbraio 2005
23ª giornata
Parma 2 – 2
referto
Inter Stadio Ennio Tardini

13 febbraio 2005
24ª giornata
Fiorentina 2 – 1
referto
Parma

Parma
20 febbraio 2005
25ª giornata
Parma 2 – 1
referto
Brescia Stadio Ennio Tardini

27 febbraio 2005
26ª giornata
Lazio 2 – 0
referto
Parma

Parma
6 marzo 2005
27ª giornata
Parma 3 – 2
referto
Cagliari Stadio Ennio Tardini

13 marzo 2005
28ª giornata
Atalanta 1 – 0
referto
Parma

Parma
20 marzo 2005
29ª giornata
Parma 3 – 3
referto
Palermo Stadio Ennio Tardini

10 aprile 2005
30ª giornata
Reggina 1 – 3
referto
Parma

17 aprile 2005
31ª giornata
Chievo 2 – 0
referto
Parma

Parma
20 aprile 2005
32ª giornata
Parma 1 – 1
referto
Sampdoria Stadio Ennio Tardini

24 aprile 2005
33ª giornata
Milan 3 – 0
referto
Parma

Parma
1º maggio 2005
34ª giornata
Parma 6 – 4
referto
Livorno Stadio Ennio Tardini

Parma
8 maggio 2005
35ª giornata
Parma 2 – 1
referto
Roma Stadio Ennio Tardini

15 maggio 2005
36ª giornata
Juventus 2 – 0
referto
Parma

Parma
22 maggio 2005
37ª giornata
Parma 0 – 0
referto
Siena Stadio Ennio Tardini

29 maggio 2005
38ª giornata
Lecce 3 – 3
referto
Parma

Spareggio[modifica | modifica wikitesto]

Parma
14 giugno 2005
Andata
Parma 0 – 1 Bologna Stadio Ennio Tardini

Bologna
18 giugno 2005
Ritorno
Bologna 0 – 2 Parma Stadio Renato Dall'Ara

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Ottavi[modifica | modifica wikitesto]

20 novembre 2004
andata
Fiorentina 2 – 0 Parma

Parma
12 gennaio 2005
ritorno
Parma 0 – 3 Fiorentina Stadio Ennio Tardini

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Subentrato dalla 16ª giornata.
  2. ^ a b Almanacco Illustrato del Calcio 2006, Modena, Panini Editore, 2005, p. 367.
  3. ^ a b Spettatori 2004-05 (Serie A), stadiapostcards.com.
  4. ^ Simoni al Siena Baldini a Parma, in la Repubblica, 10 giugno 2004, p. 53.
  5. ^ Baldini è l'uomo nuovo del Parma, it.uefa.com, 16 giugno 2004.
  6. ^ Giuseppe Milano, Parma distratta 3-2 al Maribor, in la Repubblica, 17 settembre 2004, p. 57.
  7. ^ Uefa, Parma qualificato basta un pari senza reti, repubblica.it, 30 settembre 2004.
  8. ^ Il Parma pensa al campionato sconfitta senza storia a Bilbao, repubblica.it, 21 ottobre 2004.
  9. ^ Parma, esonero per Baldini, gazzetta.it, 13 dicembre 2004.
  10. ^ Gianfranco Bellé, Parma, torna Carmignani, gazzetta.it, 14 dicembre 2004.
  11. ^ Serena Gentile, Parma, rimonta e qualificazione, gazzetta.it, 16 dicembre 2004.
  12. ^ Prima vittoria per Zoff il Parma sempre più giù, repubblica.it, 13 febbraio 2005.
  13. ^ Impresa del Parma a Stoccarda vittoria in 10 e qualificazione, repubblica.it, 24 febbraio 2005.
  14. ^ Parma, battuto il Siviglia È nei quarti di Coppa Uefa, repubblica.it, 17 marzo 2005.
  15. ^ Enrico Sisti, Il Parma si aggrappa a un petardo, in la Repubblica, 6 maggio 2005, p. 63.
  16. ^ Un pareggio che salva il Lecce Parma allo spareggio col Bologna, repubblica.it, 29 maggio 2005.
  17. ^ Spareggio, il Bologna vince a Parma Gara a nervi tesi, rissa nel finale: 0-1, repubblica.it, 14 giugno 2005.
  18. ^ Il Parma vince al Dall'Ara il Bologna retrocede in B, repubblica.it, 18 giugno 2005.
  19. ^ 2004-05, storiadelparmacalcio.com. URL consultato il 24 febbraio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]