Parma Football Club 2004-2005

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Parma Calcio 1913.

Parma Football Club
Stagione 2004-2005
AllenatoreItalia Silvio Baldini
Italia Pietro Carmignani[1]
PresidenteItalia Enrico Bondi
Serie A17º posto
Coppa ItaliaOttavi di finale
Coppa UEFASemifinali
Maggiori presenzeCampionato: Gilardino (38)
Totale: Gilardino (48)
Miglior marcatoreCampionato: Gilardino (23)
Totale: Gilardino (25)
Abbonati9 923[2]
Maggior numero di spettatori31 882 vs. Bologna (18 giugno 2005)[2][3]
Minor numero di spettatori10 711 vs. Udinese (29 gennaio 2005)[2]
Media spettatori14 044[2]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 18 giugno 2005

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Parma Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2004-2005.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Durante l'estate 2004 il club ducale, che poco dopo la conclusione del precedente torneo aveva ingaggiato Silvio Baldini in panchina[4][5], cambiò la denominazione: da Parma Associazione Calcio divenne Parma Football Club, per scongiurare il rischio di fallimento corso l'anno precedente.[6] Il quinto posto del campionato 2003-04 aveva valso la partecipazione alla Coppa UEFA, nel cui turno iniziale gli emiliani disputarono - contro lo sloveno Maribor - la centesima partita nelle competizioni continentali.[7] La vittoria per 3-2 all'andata alleggerì la situazione in vista del ritorno[8], dove un pareggio senza gol consentì la qualificazione per la fase a gruppi.[9][10] Distratto da un campionato meno felice del precedente[11], il Parma aprì il girone con una secca sconfitta a Bilbao[12]; dopo la vittoria casalinga contro la Steaua Bucarest[13], giunse un'altra disfatta a Liegi.[14] Ad inizio dicembre, dopo un filotto di tre sconfitte consecutive[15][16][17], Baldini fu sostituito temporaneamente da Zoratto[18]: nelle ore successive, la dirigenza annunciò l'ingaggio di Pietro Carmignani che già nel 2001 aveva guidato la formazione.[19] Il passaggio ai sedicesimi della Coppa UEFA giunse all'ultima giornata, battendo in rimonta il Beşiktaş.[20] In campionato, i gialloblu denunciarono invece una situazione preoccupante: sconfitti anche dalla Roma[21], fermarono la striscia negativa soltanto all'inizio del 2005 pareggiando con la Juventus.[22] Nelle ultime due giornate del girone di andata, i gol di Gilardino fruttarono 6 punti: il giovane attaccante realizzò la rete della vittoria a Siena[23] (che permise ai ducali di agganciare in classifica gli stessi toscani) e 7 giorni dopo si ripeté contro il Lecce, firmando a tempo scaduto il successo.[24] All'inizio della fase di ritorno, la squadra avvicinò la salvezza diretta.[25]

Di ben altra caratura risultò il percorso europeo[26][27][28][29][30], con il Parma che raggiunse le semifinali facendosi poi battere dal CSKA Mosca.[31][32] Il campionato terminò con due pareggi, grazie ai quali la compagine crociata totalizzò 42 punti in classifica accedendo allo spareggio contro il Bologna.[33][34] La tensione del doppio confronto sfociò nella partita di andata[35], in cui i felsinei vinsero di misura una sfida segnata da risse e ben 4 espulsioni.[36] Nel ritorno, disputato a Bologna, il Parma fu però capace di ribaltare il verdetto e vincendo per 2-0 si assicurò la permanenza in massima serie.[37][38]

Maglie e sponsor[39][modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Gianluca Berti
3 Italia D Giuseppe Cardone
4 Italia D Cesare Bovo
5 Italia D Daniele Bonera
6 Colombia C Jorge Bolaño
7 Romania C Ianis Zicu
8 Italia C Alessandro Budel
9 Italia A Massimo Maccarone
10 Italia A Domenico Morfeo
11 Italia A Alberto Gilardino
13 Italia A Daniele Degano
14 Italia D Matteo Contini
15 Italia C Filippo Savi
17 Francia P Sébastien Frey
18 Italia A Francesco Ruopolo
19 Italia C Andrea Pisanu
20 Italia C Alessandro Rosina
21 Italia C Gaetano Grieco
22 Italia P Giordano Vanin
23 Australia C Mark Bresciano
N. Ruolo Giocatore
25 Italia D Alberto Galuppo
26 Italia D Damiano Ferronetti
27 Italia A Tonino Sorrentino
28 Italia D Paolo Cannavaro
29 Guinea D Ibrahima Sory Camara
30 Brasile C Fábio Simplício
31 Italia P Alfonso De Lucia
32 Italia C Marco Marchionni
33 Australia C Vincenzo Grella
37 Italia P Luca Bucci
77 Italia D Alessandro Potenza
Italia P Fabio Virgili
2 Italia D Stefano Bettarini
35 Italia C Daniele Dessena
42 Italia C Davide Furlan
8 Italia C Renato Olive
Italia C Mario Rebecchi
Italia A Andrea Ferretti
24 Italia A Alex Gibbs
40 Italia A Fabio Vignaroli
40 Italia A Vincenzo Pepe

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Parma
12 settembre 2004, ore 15:00
1ª giornata
Parma0 – 0
referto
MessinaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Nicola Rizzoli

Udine
19 settembre 2004, ore 20:30
2ª giornata
Udinese4 – 0
referto
ParmaStadio Friuli
Arbitro:  Emidio Morganti

Parma
22 settembre 2004, ore 20:30
3ª giornata
Parma1 – 2
referto
BolognaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Pasquale Rodomonti

Milano
26 settembre 2004, ore 15:00
4ª giornata
Inter2 – 2
referto
ParmaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Emidio Morganti

Parma
3 ottobre 2004, ore 15:00
5ª giornata
Parma0 – 0
referto
FiorentinaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Daniele Tombolini

Brescia
17 ottobre 2004, ore 15:00
6ª giornata
Brescia3 – 1
referto
ParmaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Pierluigi Collina

Parma
24 ottobre 2004, ore 15:00
7ª giornata
Parma3 – 1
referto
LazioStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Domenico Messina

Cagliari
27 ottobre 2004, ore 20:30
8ª giornata
Cagliari2 – 1
referto
ParmaStadio Sant'Elia
Arbitro:  Nicola Rizzoli

Parma
31 ottobre 2004, ore 15:00
9ª giornata
Parma2 – 2
referto
AtalantaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Andrea De Marco

Palermo
7 novembre 2004, ore 15:00
10ª giornata
Palermo1 – 1
referto
ParmaStadio Renzo Barbera
Arbitro:  Mauro Bergonzi

Parma
10 novembre 2004, ore 20:30
11ª giornata
Parma1 – 0
referto
RegginaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Massimo De Santis

Parma
14 novembre 2004, ore 15:00
12ª giornata
Parma2 – 2
referto
ChievoStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Nicola Rizzoli

Genova
28 novembre 2004, ore 15:00
13ª giornata
Sampdoria1 – 0
referto
ParmaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Domenico Messina

Parma
4 dicembre 2004, ore 18:00
14ª giornata
Parma1 – 2
referto
MilanStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Tiziano Pieri

Livorno
12 dicembre 2004, ore 15:00
15ª giornata
Livorno2 – 0
referto
ParmaStadio Armando Picchi
Arbitro:  Massimiliano Saccani

Roma
19 dicembre 2004, ore 15:00
16ª giornata
Roma5 – 1
referto
ParmaStadio Olimpico
Arbitro:  Salvatore Racalbuto

Parma
6 gennaio 2005, ore 15:00
17ª giornata
Parma1 – 1
referto
JuventusStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Massimo De Santis

Siena
9 gennaio 2005, ore 15:00
18ª giornata
Siena0 – 1
referto
ParmaStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Diego Preschern

Parma
16 gennaio 2005, ore 15:00
19ª giornata
Parma2 – 1
referto
LecceStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Luca Palanca

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Messina
23 gennaio 2005, ore 15:00
20ª giornata
Messina1 – 0
referto
ParmaStadio San Filippo
Arbitro:  Paolo Bertini

Parma
29 gennaio 2005, ore 20:30
21ª giornata
Parma1 – 0
referto
UdineseStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Antonio Dattilo

Bologna
2 febbraio 2005
22ª giornata
Bologna3 – 1
referto
ParmaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Pasquale Rodomonti

Parma
6 febbraio 2005, ore 15:00
23ª giornata
Parma2 – 2
referto
InterStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Pierluigi Collina

Firenze
13 febbraio 2005, ore 15:00
24ª giornata
Fiorentina2 – 1
referto
ParmaStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Gianluca Paparesta

Parma
20 febbraio 2005, ore 15:00
25ª giornata
Parma2 – 1
referto
BresciaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Pierluigi Collina

Roma
27 febbraio 2005, ore 15:00
26ª giornata
Lazio2 – 0
referto
ParmaStadio Olimpico
Arbitro:  Domenico Messina

Parma
6 marzo 2005, ore 15:00
27ª giornata
Parma3 – 2
referto
CagliariStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Stefano Cassarà

Bergamo
13 marzo 2005, ore 15:00
28ª giornata
Atalanta1 – 0
referto
ParmaStadio Atleti Azzurri d'Italia
Arbitro:  Tiziano Pieri

Parma
20 marzo 2005
29ª giornata
Parma3 – 3
referto
PalermoStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Pasquale Rodomonti

Reggio Calabria
10 aprile 2005, ore 15:00
30ª giornata
Reggina1 – 3
referto
ParmaStadio Oreste Granillo
Arbitro:  Daniele Tombolini

Verona
17 aprile 2005, ore 15:00
31ª giornata
Chievo2 – 0
referto
ParmaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Stefano Farina

Parma
20 aprile 2005, ore 20:30
32ª giornata
Parma1 – 1
referto
SampdoriaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Pierluigi Collina

Milano
23 aprile 2005, ore 20:30
33ª giornata
Milan3 – 0
referto
ParmaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Roberto Rosetti

Parma
1º maggio 2005, ore 15:00
34ª giornata
Parma6 – 4
referto
LivornoStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Pasquale Rodomonti

Parma
8 maggio 2005, ore 15:00
35ª giornata
Parma2 – 1
referto
RomaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Matteo Simone Trefoloni

Torino
15 maggio 2005, ore 15:00
36ª giornata
Juventus2 – 0
referto
ParmaStadio Delle Alpi
Arbitro:  Gianluca Paparesta

Parma
22 maggio 2005, ore 15:00
37ª giornata
Parma0 – 0
referto
SienaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Pasquale Rodomonti

Lecce
29 maggio 2005, ore 15:00
38ª giornata
Lecce3 – 3
referto
ParmaStadio Via del Mare
Arbitro:  Massimo De Santis

Spareggio[modifica | modifica wikitesto]

Parma
14 giugno 2005, ore 20:30
Andata
Parma0 – 1
referto
BolognaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Stefano Farina

Bologna
18 giugno 2005, ore 20:30
Ritorno
Bologna0 – 2
referto
ParmaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Pierluigi Collina

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Ottavi[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
20 novembre 2004, ore 17:00
andata
Fiorentina2 – 0
referto
ParmaStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Christian Brighi

Parma
12 gennaio 2005, ore 15:00
ritorno
Parma0 – 3
referto
FiorentinaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Massimiliano Saccani

Coppa UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Primo Turno[modifica | modifica wikitesto]

Parma
16 settembre 2004, ore 20:45
Andata
Parma3 – 2
referto
MariborStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Stefan Messner

Maribor
30 settembre 2004, ore 20:15
Ritorno
Maribor0 – 0
referto
ParmaStadion Ljudski vrt
Arbitro:  Franz-Xaver Wack

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Bilbao
21 ottobre 2004, ore 21:00
1ª giornata
Athletic Bilbao2 – 0
referto
ParmaStadio San Mamés
Arbitro:  Szolt Zsabó

Parma
4 novembre 2004, ore 19:00
2ª giornata
Parma1 – 0
referto
Steaua BucarestStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Ruud Bossen

Liegi
25 novembre 2004, ore 19:30
3ª giornata
Standard Liegi2 – 1
referto
ParmaSclessin Stadion
Arbitro:  Mark Halsey

Parma
16 dicembre 2004, ore 20:45
4ª giornata
Parma3 – 2
referto
BeşiktaşStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Laurent Duhamel

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Parma
16 febbraio 2005, ore 20:30
Andata
Parma0 – 0
referto
StoccardaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Paul Allaerts

Stoccarda
24 febbraio 2005, ore 20:30
Ritorno
Stoccarda0 – 2
(d.t.s.)
referto
ParmaGottlieb-Daimler-Stadion
Arbitro:  Kenny Clarke

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Siviglia
16 marzo 2005, ore 21:30
Andata
Siviglia0 – 0
referto
ParmaStadio Ramón Sánchez-Pizjuán
Arbitro:  René Temmink

Parma
17 marzo 2005, ore 20:45
Ritorno
Parma1 – 0
referto
SivigliaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Claus Bo Larsen

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Vienna
7 aprile 2005, ore 20:45
Andata
Austria Vienna1 – 1
referto
ParmaErnst Happel Stadion
Arbitro:  Eric Poulat

Parma
14 aprile 2005, ore 20:45
Ritorno
Parma0 – 0
referto
Austria ViennaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Steve Bennet

Semifinale[modifica | modifica wikitesto]

Parma
28 aprile 2005, ore 21:00
Andata
Parma0 – 0
referto
CSKA MoscaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Massimo Busacca

Mosca
5 maggio 2005, ore 15:00
Ritorno
CSKA Mosca3 – 0
referto
ParmaStadio Lokomotiv
Arbitro:  Alain Hamer

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T C T C T C C T C T T C T C T C T C T C T C T C T T C T C C T C T
Risultato N P P N N P V P N N V N P P P P N V V P V P N P V P V P N V P N P V V P N N
Posizione 13 17 18 20 18 19 17 19 19 19 17 18 18 18 18 19 19 18 18 17 17 17 17 18 17 17 16 16 17 15 17 16 19 15 15 15 17 17

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Subentrato dalla 16ª giornata.
  2. ^ a b c d (EN) Statistiche Spettatori Serie A 2004-2005, su stadiapostcards.com.
  3. ^ Relativamente al campionato, il massimo numero di spettatori si è registrato nella partita con la Juventus del 6 gennaio 2005: 23 010 presenze. Cfr. nota 2.
  4. ^ Simoni al Siena Baldini a Parma, in la Repubblica, 10 giugno 2004, p. 53.
  5. ^ Baldini è l'uomo nuovo del Parma, su it.uefa.com, 16 giugno 2004.
  6. ^ Fulvio Bianchi, Un'altra estate calda per il nostro calcio, in la Repubblica, 28 giugno 2004, p. 48.
  7. ^ Giuseppe Milano, Parma distratta 3-2 al Maribor, in la Repubblica, 17 settembre 2004, p. 57.
  8. ^ Fabio Bianchi, Doppio Maccarone, ma niente dolce, in La Gazzetta dello Sport, 17 settembre 2004.
  9. ^ Uefa, Parma qualificato basta un pari senza reti, su repubblica.it, 30 settembre 2004.
  10. ^ Coppa Uefa, ecco la seconda fase gironi di ferro per Lazio e Parma, su repubblica.it, 5 ottobre 2004.
  11. ^ Brescia, tre gol al Parma per dimenticare il caso Bachini, su repubblica.it, 17 ottobre 2004.
  12. ^ Il Parma pensa al campionato sconfitta senza storia a Bilbao, su repubblica.it, 21 ottobre 2004.
  13. ^ Parma, bene le seconde linee Battuta la Steaua di Zenga, su repubblica.it, 4 novembre 2004.
  14. ^ Il Parma perde a Liegi nei minuti di recupero, su repubblica.it, 25 novembre 2004.
  15. ^ La Samp ci crede più del Parma Flachi decisivo, ma il pari era giusto, su repubblica.it, 28 novembre 2004.
  16. ^ Milan, prova d'orgoglio a Parma la Juve è sempre più vicina, su repubblica.it, 4 dicembre 2004.
  17. ^ Stefano Boldrini, Lucarelli, doppio colpo A Livorno vince l'orgoglio, in La Gazzetta dello Sport, 13 dicembre 2004.
  18. ^ Il Parma esonera Baldini, squadra per ora a Zoratto, su repubblica.it, 13 dicembre 2004.
  19. ^ Il Parma ha scelto il tecnico ritorna Pietro Carmignani, su repubblica.it, 14 dicembre 2004.
  20. ^ Serena Gentile, Parma, rimonta e qualificazione, su gazzetta.it, 16 dicembre 2004.
  21. ^ Mattia Chiusano, La Roma fa un pieno di feste, in la Repubblica, 20 dicembre 2004, p. 57.
  22. ^ Serena Gentile, Il Parma frena la Juve, su gazzetta.it, 6 gennaio 2005.
  23. ^ Gilardino: gol da biliardo Il Parma aggancia il Siena, su repubblica.it, 9 gennaio 2005.
  24. ^ Alla fine Gilardino si fa perdonare Il Parma affonda la banda Zeman, su repubblica.it, 16 gennaio 2005.
  25. ^ Sebastiano Vernazza, Colpo Gilardino, l'Udinese a picco, in La Gazzetta dello Sport, 30 gennaio 2005.
  26. ^ Impresa del Parma a Stoccarda vittoria in 10 e qualificazione, su repubblica.it, 24 febbraio 2005.
  27. ^ Parma, battuto il Siviglia È nei quarti di Coppa Uefa, su repubblica.it, 17 marzo 2005.
  28. ^ Uefa, Parma sfiora il colpo a Vienna è pareggio (1-1), in la Repubblica, 8 aprile 2005, p. 67.
  29. ^ Parma, pari con l'Austria Vienna e qualificazione in semifinale, su repubblica.it, 14 aprile 2005.
  30. ^ Riccardo Pratesi, Uefa, Parma in semifinale, su gazzetta.it, 14 aprile 2005.
  31. ^ Il piccolo Parma continua a stupire pareggio al Tardini con il Cska, su repubblica.it, 29 aprile 2005.
  32. ^ Enrico Sisti, Il Parma si aggrappa a un petardo, in la Repubblica, 6 maggio 2005, p. 63.
  33. ^ Parma e Siena rimandate agli ultimi 90 minuti, su repubblica.it, 22 maggio 2005.
  34. ^ Un pareggio che salva il Lecce Parma allo spareggio col Bologna, su repubblica.it, 29 maggio 2005.
  35. ^ Bologna e Parma allo spareggio, su it.eurosport.com, 29 maggio 2005.
  36. ^ Spareggio, il Bologna vince a Parma Gara a nervi tesi, rissa nel finale: 0-1, su repubblica.it, 14 giugno 2005.
  37. ^ Il Parma vince al Dall'Ara il Bologna retrocede in B, su repubblica.it, 18 giugno 2005.
  38. ^ Ciro Scognamiglio, Impresa Parma, è salvezza, su gazzetta.it, 18 giugno 2005.
  39. ^ 2004-05, su storiadelparmacalcio.com. URL consultato il 24 febbraio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]