Parma Football Club 2004-2005

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Parma Football Club.

Parma Football Club
Stagione 2004-2005
AllenatoreItalia Silvio Baldini
Italia Pietro Carmignani[1]
PresidenteItalia Enrico Bondi
Serie A17º posto
Coppa ItaliaOttavi di finale
Coppa UEFASemifinali
Maggiori presenzeCampionato: Gilardino (38)
Totale: Gilardino (48)
Miglior marcatoreCampionato: Gilardino (23)
Totale: Gilardino (25)
Abbonati166 345[2]
Maggior numero di spettatori23 010 vs. Juventus (6 gennaio 2005)[3]
Minor numero di spettatori10 711 vs. Udinese (29 gennaio 2005)[3]
Media spettatori16 908[2]
Dati aggiornati al 18 giugno 2005

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Parma Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2004-2005.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2004, la società assume il nome di Parma Football Club in luogo del precedente Associazione Calcio Parma che era invischiato nel fallimento. L'allenatore scelto per la nuova stagione è Silvio Baldini.[4][5] Nell'andata del turno preliminare di Coppa UEFA, la squadra gioca la sua 100ª partita nelle coppe europee: il risultato è di 3-2 contro il Maribor.[6] Lo 0-0 nel ritorno qualifica i ducali per la fase a gironi[7], superata con più difficoltà.[8][9] Prima della gara decisiva, infatti, avviene il cambio in panchina: l'esonerato Baldini è rimpiazzato da Carmignani, che aveva allenato i gialloblu anche nel 2001.[10][11] La qualificazione per la fase seguente della coppa arriva sconfiggendo per 3-2 il Besiktas.[12]

Mentre in campionato sfiorano la retrocessione[13], in Europa gli emiliani raggiungono le semifinali.[14][15] È il russo CSKA Mosca a fermare il Parma, impedendogli di giocare la finale.[16] Un pareggio a Lecce all'ultima giornata (3-3) evita - al contrario - la caduta in B: finendo a 42 punti in classifica, i ducali guadagnano lo spareggio contro l'appaiato Bologna.[17] La partita di andata, segnata da ben quattro cartellini rossi, è vinta di misura dai felsinei[18]; nel ritorno, il Parma si impone per 2-0 e conquista la salvezza.[19]

Maglie e sponsor[20][modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Gianluca Berti
3 Italia D Giuseppe Cardone
4 Italia D Cesare Bovo
5 Italia D Daniele Bonera
6 Colombia C Jorge Bolano
7 Romania C Ianis Zicu
8 Italia C Alessandro Budel
9 Italia A Massimo Maccarone
10 Italia A Domenico Morfeo
11 Italia A Alberto Gilardino
13 Italia A Daniele Degano
14 Italia D Matteo Contini
15 Italia C Filippo Savi
17 Francia P Sebastien Frey
18 Italia A Francesco Ruopolo
19 Italia C Andrea Pisanu
20 Italia C Alessandro Rosina
21 Italia C Gaetano Grieco
22 Italia P Giordano Vanin
23 Australia C Mark Bresciano
N. Ruolo Giocatore
25 Italia D Alberto Galuppo
26 Italia D Damiano Ferronetti
27 Italia A Tonino Sorrentino
28 Italia D Paolo Cannavaro
29 Guinea D Ibrahima Sory Camara
30 Brasile C Fábio Simplício
31 Italia P Alfonso De Lucia
32 Italia C Marco Marchionni
33 Australia C Vincenzo Grella
35 Italia P Luca Bucci
77 Italia D Alessandro Potenza
Italia P Fabio Virgili
Italia D Stefano Bettarini
Italia C Daniele Dessena
Italia C Davide Furlan
Italia C Renato Olive
Italia C Mario Rebecchi
Italia A Andrea Ferretti
Italia A Alex Gibbs
Italia A Fabio Vignaroli

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Girone d'andata[modifica | modifica wikitesto]

Parma
12 settembre 2004
1ª giornata
Parma 0 – 0
referto
Messina Stadio Ennio Tardini

19 settembre 2004
2ª giornata
Udinese 4 – 0
referto
Parma

Parma
22 settembre 2004
3ª giornata
Parma 1 – 2
referto
Bologna Stadio Ennio Tardini

26 settembre 2004
4ª giornata
Inter 2 – 2
referto
Parma

Parma
3 ottobre 2004
5ª giornata
Parma 0 – 0
referto
Fiorentina Stadio Ennio Tardini

17 ottobre 2004
6ª giornata
Brescia 3 – 1
referto
Parma

Parma
24 ottobre 2004
7ª giornata
Parma 3 – 1
referto
Lazio Stadio Ennio Tardini

27 ottobre 2004
8ª giornata
Cagliari 2 – 1
referto
Parma

Parma
31 ottobre 2004
9ª giornata
Parma 2 – 2
referto
Atalanta Stadio Ennio Tardini

7 novembre 2004
10ª giornata
Palermo 1 – 1
referto
Parma

Parma
10 novembre 2004
11ª giornata
Parma 1 – 0
referto
Reggina Stadio Ennio Tardini

Parma
14 novembre 2004
12ª giornata
Parma 2 – 2
referto
Chievo Stadio Ennio Tardini

28 novembre 2004
13ª giornata
Sampdoria 1 – 0
referto
Parma

Parma
5 dicembre 2004
14ª giornata
Parma 1 – 2
referto
Milan Stadio Ennio Tardini

12 dicembre 2004
15ª giornata
Livorno 2 – 0
referto
Parma

19 dicembre 2004
16ª giornata
Roma 5 – 1
referto
Parma

Parma
6 gennaio 2005
17ª giornata
Parma 1 – 1
referto
Juventus Stadio Ennio Tardini

9 gennaio 2005
18ª giornata
Siena 0 – 1
referto
Parma

Parma
16 gennaio 2005
19ª giornata
Parma 2 – 1
referto
Lecce Stadio Ennio Tardini

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

23 gennaio 2005
20ª giornata
Messina 1 – 0
referto
Parma

Parma
30 gennaio 2005
21ª giornata
Parma 1 – 0
referto
Udinese Stadio Ennio Tardini

2 febbraio 2005
22ª giornata
Bologna 3 – 1
referto
Parma

Parma
6 febbraio 2005
23ª giornata
Parma 2 – 2
referto
Inter Stadio Ennio Tardini

13 febbraio 2005
24ª giornata
Fiorentina 2 – 1
referto
Parma

Parma
20 febbraio 2005
25ª giornata
Parma 2 – 1
referto
Brescia Stadio Ennio Tardini

27 febbraio 2005
26ª giornata
Lazio 2 – 0
referto
Parma

Parma
6 marzo 2005
27ª giornata
Parma 3 – 2
referto
Cagliari Stadio Ennio Tardini

13 marzo 2005
28ª giornata
Atalanta 1 – 0
referto
Parma

Parma
20 marzo 2005
29ª giornata
Parma 3 – 3
referto
Palermo Stadio Ennio Tardini

10 aprile 2005
30ª giornata
Reggina 1 – 3
referto
Parma

17 aprile 2005
31ª giornata
Chievo 2 – 0
referto
Parma

Parma
20 aprile 2005
32ª giornata
Parma 1 – 1
referto
Sampdoria Stadio Ennio Tardini

24 aprile 2005
33ª giornata
Milan 3 – 0
referto
Parma

Parma
1º maggio 2005
34ª giornata
Parma 6 – 4
referto
Livorno Stadio Ennio Tardini

Parma
8 maggio 2005
35ª giornata
Parma 2 – 1
referto
Roma Stadio Ennio Tardini

15 maggio 2005
36ª giornata
Juventus 2 – 0
referto
Parma

Parma
22 maggio 2005
37ª giornata
Parma 0 – 0
referto
Siena Stadio Ennio Tardini

29 maggio 2005
38ª giornata
Lecce 3 – 3
referto
Parma

Spareggio[modifica | modifica wikitesto]

Parma
14 giugno 2005
Andata
Parma 0 – 1 Bologna Stadio Ennio Tardini

Bologna
18 giugno 2005
Ritorno
Bologna 0 – 2 Parma Stadio Renato Dall'Ara

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Ottavi[modifica | modifica wikitesto]

20 novembre 2004
andata
Fiorentina 2 – 0 Parma

Parma
12 gennaio 2005
ritorno
Parma 0 – 3 Fiorentina Stadio Ennio Tardini

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T C T C T C C T C T T C T C T C T C T C T C T C T T C T C C T C T
Risultato N P P N N P V P N N V N P P P P N V V P V P N P V P V P N V P N P V V P N N
Posizione 13 17 18 20 18 19 17 19 19 19 17 18 18 18 18 19 19 18 18 17 17 17 17 18 17 17 16 16 17 15 17 16 19 15 15 15 17 17

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.
}}

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Subentrato dalla 16ª giornata.
  2. ^ a b Almanacco Illustrato del Calcio 2006, Modena, Panini Editore, 2005, p. 367.
  3. ^ a b Spettatori 2004-05 (Serie A), su stadiapostcards.com.
  4. ^ Simoni al Siena Baldini a Parma, in la Repubblica, 10 giugno 2004, p. 53.
  5. ^ Baldini è l'uomo nuovo del Parma, su it.uefa.com, 16 giugno 2004.
  6. ^ Giuseppe Milano, Parma distratta 3-2 al Maribor, in la Repubblica, 17 settembre 2004, p. 57.
  7. ^ Uefa, Parma qualificato basta un pari senza reti, su repubblica.it, 30 settembre 2004.
  8. ^ Il Parma pensa al campionato sconfitta senza storia a Bilbao, su repubblica.it, 21 ottobre 2004.
  9. ^ Parma, bene le seconde linee Battuta la Steaua di Zenga, su repubblica.it, 4 novembre 2004.
  10. ^ Parma, esonero per Baldini, su gazzetta.it, 13 dicembre 2004.
  11. ^ Gianfranco Bellé, Parma, torna Carmignani, su gazzetta.it, 14 dicembre 2004.
  12. ^ Serena Gentile, Parma, rimonta e qualificazione, su gazzetta.it, 16 dicembre 2004.
  13. ^ Prima vittoria per Zoff il Parma sempre più giù, su repubblica.it, 13 febbraio 2005.
  14. ^ Impresa del Parma a Stoccarda vittoria in 10 e qualificazione, su repubblica.it, 24 febbraio 2005.
  15. ^ Parma, battuto il Siviglia È nei quarti di Coppa Uefa, su repubblica.it, 17 marzo 2005.
  16. ^ Enrico Sisti, Il Parma si aggrappa a un petardo, in la Repubblica, 6 maggio 2005, p. 63.
  17. ^ Un pareggio che salva il Lecce Parma allo spareggio col Bologna, su repubblica.it, 29 maggio 2005.
  18. ^ Spareggio, il Bologna vince a Parma Gara a nervi tesi, rissa nel finale: 0-1, su repubblica.it, 14 giugno 2005.
  19. ^ Il Parma vince al Dall'Ara il Bologna retrocede in B, su repubblica.it, 18 giugno 2005.
  20. ^ 2004-05, su storiadelparmacalcio.com. URL consultato il 24 febbraio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]