Alessandro Potenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alessandro Potenza
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Casertana
Carriera
Giovanili
Foggia
Inter
Squadre di club1
2003 Inter 0 (0)
2003-2004 Ancona 1 (0)
2004-2005 Parma 29 (0)
2005 Chievo 4 (0)
2005-2006 Maiorca Maiorca 17 (0)
2006-2008 Fiorentina 34 (1)
2008-2009 Genoa 5 (0)
2009-2013 Catania 67 (1)
2013-2014 Modena 15 (0)
2014-2015 Foggia 26 (1)
2015-2016 Chennaiyin 10 (0)
2016- Casertana 0 (0)
Nazionale
2002-2003
2003
2004-2007
Italia Italia U-19
Italia Italia U-20
Italia Italia U-21
9 (0)
2 (0)
27 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Oro Germania 2004
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Oro Liechtenstein 2003
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 gennaio 2016

Alessandro Potenza (San Severo, 8 marzo 1984) è un calciatore italiano, difensore della Casertana.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Predilige giocare come terzino destro, ma può ricoprire anche il ruolo di difensore centrale.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Originario di Apricena, cresce nelle giovanili del Foggia, in cui ha giocato per 6 anni. Successivamente approda all'Inter, nelle cui fila vince il Campionato Primavera e il Torneo di Viareggio. In seguito viene ceduto in prestito: prima all'Ancona nel mese di novembre, con cui esordisce in Serie A nella sua unica apparizione in maglia biancorossa, e poi nel gennaio 2004 al Parma (13 presenze). La stagione successiva si divide fra Parma e Chievo, per un totale di 20 presenze. Nella stagione 2005-2006, essendo ancora di proprietà dell'Inter, viene ceduto in prestito al Maiorca, dove colleziona 17 presenze. Nel 2006 passa alla Fiorentina a titolo definitivo.

Rimane 2 stagioni a Firenze senza trovare molto spazio, data la scarsa qualità tecnica e piedi non proprio raffinati, ma segna il suo primo gol in Serie A il 23 dicembre 2006 contro il Messina. Il 1º luglio 2008 viene ufficializzato il suo passaggio al Genoa (2.200.000 €), dove rimane sino a gennaio, quando passa al Catania in comproprietà. Esordisce con la maglia del Catania contro la Juventus l'8 febbraio, mentre segna il primo goal il 21 febbraio contro la Reggina. Giocherà la stagione 2009-2010 ancora con il Catania, dopo che le società si sono accordate per il rinnovo della comproprietà.[1]

Il Genoa non presenterà nessuna offerta, e così il 26 giugno 2010 il Catania ottiene il giocatore alle buste.[2] Nel febbraio 2012 ha subito una lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro, finendo anzitempo la stagione.[3] Al termine della stagione 2012-2013 non rinnova il contratto con il Catania. Il 30 agosto 2013 si accorda con il Modena, in serie B. Dopo aver totalizzato 15 presenze decide di non rinnovare il contratto col Modena.

Nella sessione estiva di mercato 2014 si accorda con il Foggia Calcio, tornando nella squadra dove aveva mosso i primi passi.[4]

Il 29 agosto 2015 la società Foggia comunica la rescissione consensuale con il difensore[5] che è ingaggiato dagli indiani del Chennaiyin dell'allenatore Marco Materazzi; al termine della stagione vince il campionato battendo in finale il Goa FC.[6]

Il 20 Gennaio 2016 la società Casertana F.C., in quel momento capolista nel proprio girone di Lega Pro, nella sessione di mercato invernale, comunica l'ingaggio del difensore.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Potenza è stato il terzino destro titolare della Nazionale Under-21 dal 2004 al 2007. Ha preso parte alla vittoria dell'Europeo Under-21 2004 e all'Europeo U-21 2006, dove ha messo a segno il primo gol nell'esordio degli azzurrini contro la Danimarca (3-3). Dopo aver giocato da titolare le gare di qualificazione, ha dovuto saltare per un infortunio muscolare l'Europeo Under-21 del 2007.[senza fonte]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 20 gennaio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe internazionali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2002-2003 Italia Inter A 0 0 CI 1 0 UCL 0 0 - - - 1 0
2003-2004 Italia Ancona A 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
2004-gen. 2005 Italia Parma A 16 0 CI 2 0 CU 3 0 - - - 21 0
gen.-giu. 2005 Italia Chievo A 4 0 CI - - - - - - - - 4 0
2005-2006 Spagna Maiorca PD 17 0 CR 0 0 - - - - - - 17 0
2006-2007 Italia Fiorentina A 19 1 CI 0 0 - - - - - - 19 1
2007-2008 A 15 0 CI 2 0 CU 0 0 - - - 17 0
Totale Fiorentina 34 1 2 0 - - - - 36 1
2008-gen. 2009 Italia Genoa A 5 0 CI 0 0 - - - - - - 5 0
gen.-giu. 2009 Italia Catania A 11 1 CI - - - - - - - - 11 1
2009-2010 A 19 0 CI 3 0 - - - - - - 22 0
2010-2011 A 20 0 CI 1 0 - - - - - - 21 0
2011-2012 A 9 0 CI 2 0 - - - - - - 11 0
2012-2013 A 2 0 CI 0 0 - - - - - - 2 0
Totale Catania 61 1 6 0 - - - - 67 1
2013-2014 Italia Modena B 15 0 CI - - - - - - - - 15 0
2014-2015 Italia Foggia LP 26 1 CI - - - - - - - - 26 1
2015 India Chennaiyin ISL 10 0 - - - - - - - - - 10 0
2015-2016 Italia Casertana LP 0 0 CI+CI-LP 0+0 0+0 - - - - - - 0 0
Totale carriera 189 3 11 0 3 0 - - 203 3

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Chennaiyin: 2015

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Inter: 2002
Inter: 2001-2002

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Liechtenstein 2003
Germania 2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Definizione delle compartecipazioni, Alessandro Potenza rimane al Catania, calciocatania.net. URL consultato il 24-10-2009.
  2. ^ Riepilogo buste Genoa: Borghese all'Alghero, Potenza al Catania Tuttomercatoweb.com
  3. ^ Catania, per Potenza stagione finita Tuttopalermo.net
  4. ^ Potenza: "Non vedo l'ora di giocare con la mia squadra del cuore", su calciofoggia.it, 30 agosto 2014. URL consultato il 28 dicembre 2015.
  5. ^ Foggia-Potenza: rescissione, su foggiacalcio1920.it, 29 agosto 2015. URL consultato il 28 dicembre 2015.
  6. ^ Materazzi campione in India: beffa Lucio con due gol nel recupero, su gazzetta.it, 20 dicembre 2015. URL consultato il 28 dicembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]