Mozart Santos Batista Júnior

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mozart
Mozartspartak.jpg
Mozart con la divisa dello Spartak.
Nome Mozart Santos Batista Júnior
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 179 cm
Peso 83 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2010 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1999-2000 Coritiba 18 (0)
2000 Flamengo 11 (0)
2000-2005 Reggina 144 (9)
2005-2009 Spartak Mosca 57 (6)
2009 Palmeiras 6 (0)
2009-2010 Livorno 25 (0)
Carriera da allenatore
2014-2015 Reggina Ass.tecnico
2014 Reggina Co-allenatore
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 dicembre 2014

Mozart Santos Batista Júnior, detto comunemente Mozart (Curitiba, 8 novembre 1979), è un ex calciatore e allenatore di calcio brasiliano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera professionistica con il Coritiba, squadra della Série A brasiliana con cui disputa 18 partite nella stagione 1999. L'anno seguente viene ceduto al Flamengo, sempre in prima divisione, con cui totalizza 10 presenze.

Nella stagione 2000-2001 approda al calcio italiano: a volerlo è la Reggina. Il primo anno si conclude con 12 gare di Serie A, una rete segnata e la retrocessione in Serie B. Nel 2001-2002 conquista una maglia da titolare: colleziona 36 partite, mettendo a segno 2 gol e la squadra torna nella massima serie. Nelle tre stagioni seguenti (tutte in Serie A (2002-2003, 2003-2004 e 2004-2005) diventerà una colonna fondamentale (e capitano della squadra) del centrocampo amaranto, con 89 presenze a referto e 2 reti segnate in ciascuna delle tre annate.

Nell'estate 2005 il giocatore si trasferisce allo Spartak Mosca, squadra del campionato russo di massima divisione. Conclude il campionato russo 2005 collezionando 7 presenze, mentre nella stagione 2006, con 22 presenze all'attivo, torna al gol segnando 2 reti. Fra 2007 e 2008 totalizza 39 presenze e altre 3 reti.

L'8 aprile 2009 rescinde di comune accordo il suo contratto con lo Spartak.[1] Lascia la squadra russa dopo 106 partite disputate e 13 reti realizzate tra campionato e coppe. Il 24 aprile viene quindi annunciato il suo trasferimento ai brasiliani del Palmeiras.[2]

Il 27 agosto 2009 viene acquistato ufficialmente dal Livorno.[3] A Livorno non riesce ad evitare la retrocessione in Serie B. Alla fine della stagione 2009-2010 rimane svincolato,[4] e decide così di ritirarsi.[5]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio 2014 assume il ruolo di collaboratore tecnico dell'allenatore Francesco Cozza alla Reggina e a novembre dello stesso anno, in seguito alle dimissioni di quest'ultimo, viene incaricato allenatore della squadra, nonché collaboratore di Pierantonio Tortelli.[senza fonte] Dal 10 dicembre 2014 ritorna al ruolo di collaboratore tecnico. Nel 2016 ottiene il patentino che gli consente di allenare club di Lega Pro.[6]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Totale
Campionato Presenze Reti Presenze Reti
1999 Brasile Coritiba A 18 0 18 0
gen.-lug. 2000 Brasile Flamengo A 11 0 11 0
2000-2001 Italia Reggina A 12 1 12 1
2001-2002 B 36 2 36 2
2002-2003 A 28 2 28 2
2003-2004 A 26 2 26 2
2004-2005 A 35 2 35 2
Totale Reggina 144 9 144 9
2005 Russia Spartak Mosca PL 7 0 7 0
2006 PL 22 4 22 4
2007 PL 18 1 18 1
2008 PL 21 2 21 2
Totale Spartak Mosca 57 6 57 6
gen.-ago. 2009 Brasile Palmeiras A 6 0 6 0
ago. 2009-2010 Italia Livorno A 25 0 25 0
Totale carriera 261 15 261 15

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Flamengo: 1999

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

Coritiba: 1999
Flamengo: 1999, 2000
Flamengo: 1999
Flamengo: 2000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RU) «СПАРТАК» РАССТАЛСЯ С МОЦАРТОМ, in rus.spartak.com. URL consultato l'8 aprile 2009.
  2. ^ (PT) Volante contratado, in palmeiras.com.br, 24 aprile 2009. URL consultato il 24 aprile 2009.
  3. ^ Due nuovi acquisti del Livorno: arrivano Mozart e Rivas, in www.livornocalcio.it, 27 agosto 2009. URL consultato il 27 agosto 2009 (archiviato dall'url originale il 30 agosto 2009).
  4. ^ Svincolati: al via le trattative sportmediaset.mediaset.it
  5. ^ Reggina, Mozart in visita al Sant'Agata: "Con la Ternana, avrete un tifoso in più...", reggionelpallone.it, 14 novembre 2012. URL consultato il 16 novembre 2012.
  6. ^ EX REGGINA - Aronica, Mozart e non solo, si "laureano" a Coverciano, tuttomercatoweb.com, 29 settembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]