Parma Associazione Calcio 1998-1999

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Parma Calcio 1913.

Parma Associazione Calcio
Parma Associazione Calcio 1998-99.jpg
I ducali artefici del double continentale
Stagione 1998-1999
AllenatoreItalia Alberto Malesani
PresidenteItalia Stefano Tanzi
Serie A4º posto (in Champions League)
Coppa ItaliaVincitore
Coppa UEFAVincitore
Maggiori presenzeCampionato: Buffon, Thuram (34)
Totale: Thuram (53)
Miglior marcatoreCampionato: Crespo (16)
Totale: Crespo (28)
StadioEnnio Tardini
Abbonati17 873[1]
Maggior numero di spettatori29 964 vs Inter (6 gennaio 1999)[1]
Minor numero di spettatori19 131 vs Bari (13 marzo 1999)[1]
Media spettatori23 304[1]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 23 maggio 1999

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Parma Associazione Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 1998-1999.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo i Mondiali di Francia il Parma ingaggiò Alberto Malesani, con il quale erano stati avviati contatti già nella stagione precedente.[2] Il mercato riguardò gli arrivi di Verón e Boghossian, che andarono a comporre una nuova mediana.[3]

Il nuovo tecnico Alberto Malesani

Al debutto in Coppa UEFA i ducali persero di misura col Fenerbahçe, ma una vittoria per 3-1 nel ritorno li qualificò.[4] Successivamente furono eliminate il Wisla Cracovia, i Rangers, Bordeaux e Atlético Madrid.[5][6] I parmensi raggiunsero inoltre la finale della Coppa Italia, battendo - tra le altre - Udinese e Inter: l'avversario dell'atto conclusivo fu la Fiorentina, con il primo incontro terminato in parità.[7] Anche la seconda gara si risolse con un nulla di fatto, che premiò gli emiliani in virtù delle reti segnate sul campo esterno.[8] La stagione fu poi arricchita da un nuovo successo, poiché i gialloblu fecero loro anche la manifestazione europea sconfiggendo per 3-0 l'Olympique Marsiglia.[9]

Sul fronte del campionato, i ducali - che conquistarono ben 15 punti sui 18 disponibili contro la Juventus e le milanesi - si classificarono quarti[10]; il piazzamento, conseguito al termine di un torneo al di sopra delle aspettative, significò un'altra partecipazione alla Champions League.[11]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico della stagione 1998-1999 fu Lotto, mentre lo sponsor ufficiale fu Parmalat.[12]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Stefano Tanzi
  • Direttore Generale: Michele Uva
  • Responsabile organizzativo: Salvatore Scaglia
  • Responsabile marketing: Yvonne Schlesinger
  • Segretario generale: Renzo Ongaro
  • Segretario settore giovanile: Bruno Dall'Anese

Area comunicazione

  • Responsabile area comunicazione e relazioni esterne: Giorgio Bottaro
  • Ufficio Stampa: Enrico Cavalca/ Maria Dolores Martínez Juan

Area tecnica

  • Responsabile area sportiva: Gabriele Oriali
  • Direttore sportivo e responsabile settore giovanile: Fabrizio Larini
  • Allenatore: Alberto Malesani
  • Medico sociale: Massimo Manara

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Gianluigi Buffon
2 Francia C Reynald Pedros
3 Italia D Antonio Benarrivo
4 Italia D Luigi Sartor
5 Italia D Luigi Apolloni (capitano)
6 Argentina D Néstor Sensini
7 Italia C Diego Fuser
8 Italia C Dino Baggio
9 Argentina A Hernán Crespo
10 Colombia A Faustino Asprilla
11 Argentina C Juan Sebastián Verón
12 Italia P Matteo Guardalben
13 Croazia C Mario Stanić
14 Italia D Roberto Mussi
15 Francia C Alain Boghossian
16 Costa d'Avorio D Saliou Lassissi[13]
N. Ruolo Giocatore
17 Italia D Fabio Cannavaro
18 Argentina A Abel Balbo
19 Italia C Pierluigi Orlandini
20 Italia A Enrico Chiesa
21 Francia D Lilian Thuram
22 Italia P Alessandro Nista
23 Italia C Stefano Fiore
24 Italia D Paolo Vanoli
25 Italia C Raffaele Longo
26 Italia C Federico Giunti[14]
27 Togo A Mohamed Kader
28 Italia P Davide Micillo[15]
Italia A Gianluca De Angelis
Italia D Antonio Calabrò
Italia C Emiliano Tarana
Italia A Roberto Stellone[16]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1998-1999.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Parma
12 settembre 1998
1ª giornata
Parma0 – 0
referto
VicenzaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Venezia
20 settembre 1998
2ª giornata
Venezia0 – 0
referto
ParmaStadio Pier Luigi Penzo
Arbitro:  Boggi (Agropoli)

Parma
26 settembre 1998
3ª giornata
Parma1 – 0
referto
JuventusStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Bologna
4 ottobre 1998
4ª giornata
Bologna0 – 0
referto
ParmaStadio Renato Dall'Ara
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Parma
17 ottobre 1998
5ª giornata
Parma2 – 0
referto
SalernitanaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Cesari (Genova)

Perugia
25 ottobre 1998
6ª giornata
Perugia2 – 1
referto
ParmaStadio Renato Curi
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Parma
31 ottobre 1998
7ª giornata
Parma2 – 0
referto
FiorentinaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Ceccarini (Livorno)

Bari
8 novembre 1998
8ª giornata
Bari1 – 1
referto
ParmaStadio San Nicola
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Parma
15 novembre 1998
9ª giornata
Parma4 – 1
referto
UdineseStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Cagliari
21 novembre 1998
10ª giornata
Cagliari1 – 0
referto
ParmaStadio Sant'Elia
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Parma
29 novembre 1998
11ª giornata
Parma4 – 0
referto
MilanStadio Ennio Tardini
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Genova
5 dicembre 1998
12ª giornata
Sampdoria0 – 2
referto
ParmaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Parma
13 dicembre 1998
13ª giornata
Parma1 – 1
referto
RomaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Boggi (Agropoli)

Empoli
20 dicembre 1998
14ª giornata
Empoli3 – 5
referto
ParmaStadio Carlo Castellani
Arbitro:  Boggi (Agropoli)

Parma
6 gennaio 1999
15ª giornata
Parma1 – 0
referto
InterStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Trantalange (Torino)

Piacenza
10 gennaio 1999
16ª giornata
Piacenza3 – 6
referto
ParmaStadio Leonardo Garilli
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Parma
17 gennaio 1999
17ª giornata
Parma1 – 3
referto
LazioStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Bazzoli (Merano)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Vicenza
24 gennaio 1999
18ª giornata
Vicenza0 – 0
referto
ParmaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Parma
31 gennaio 1999
19ª giornata
Parma2 – 2
referto
VeneziaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Bazzoli (Merano)

Torino
7 febbraio 1999
20ª giornata
Juventus2 – 4
referto
ParmaStadio Delle Alpi
Arbitro:  Boggi (Agropoli)

Parma
14 febbraio 1999
21ª giornata
Parma1 – 1
referto
BolognaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Bolognino (Milano)

Salerno
21 febbraio 1999
22ª giornata
Salernitana1 – 2
referto
ParmaStadio Arechi
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Parma
27 febbraio 1999
23ª giornata
Parma3 – 1
referto
PerugiaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Firenze
7 marzo 1999
24ª giornata
Fiorentina2 – 1
referto
ParmaStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Parma
13 marzo 1999
25ª giornata
Parma2 – 1
referto
BariStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Boggi (Agropoli)

Udine
21 marzo 1999
26ª giornata
Udinese2 – 1
referto
ParmaStadio Friuli
Arbitro:  Treossi (Forlì)

Parma
3 aprile 1999
27ª giornata
Parma1 – 1
referto
CagliariStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Milano
11 aprile 1999
28ª giornata
Milan2 – 1
referto
ParmaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Parma
17 aprile 1999
29ª giornata
Parma1 – 1
referto
SampdoriaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Tombolini (Ancona)

Roma
25 aprile 1999
30ª giornata
Roma1 – 0
referto
ParmaStadio Olimpico
Arbitro:  Bettin (Padova)

Parma
2 maggio 1999
31ª giornata
Parma1 – 0
referto
EmpoliStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Ceccarini (Livorno)

Milano
8 maggio 1999
32ª giornata
Inter1 – 3
referto
ParmaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Racalbuto (Gallarate)

Parma
16 maggio 1999
33ª giornata
Parma0 – 1
referto
PiacenzaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Ceccarini (Livorno)

Roma
23 maggio 1999
34ª giornata
Lazio2 – 1
referto
ParmaStadio Olimpico
Arbitro:  Bazzoli (Merano)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1998-1999.

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Parma
9 settembre 1998
Andata
Parma3 – 0
referto
GenoaStadio Ennio Tardini

Genova
2 settembre 1998
Ritorno
Genoa0 – 1
referto
ParmaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Fausti (Milano)

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Bari
28 ottobre 1998
Andata
Bari1 – 2
referto
ParmaStadio San Nicola
Arbitro:  Farina (novi Ligure)

Parma
11 novembre 1998
Ritorno
Parma0 – 0
referto
BariStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Boggi (Agropoli)

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Udine
1 dicembre 1998
Andata
Udinese3 – 2
referto
ParmaStadio Friuli
Arbitro:  Cesari (Genova)

Parma
27 gennaio 1999
Ritorno
Parma4 – 0
referto
UdineseStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Milano
17 febbraio 1999
Andata
Inter0 – 2
referto
ParmaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Braschi (Prato)

Parma
9 marzo 1999
Ritorno
Parma2 – 1
referto
InterStadio Ennio Tardini
Arbitro:  De Santis (Tivoli)

Finali[modifica | modifica wikitesto]

Parma
14 aprile 1999, ore 21:00
Andata
Parma1 – 1
referto
FiorentinaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Messina (Bergamo)

Firenze
5 maggio 1999, ore 21:00
Ritorno
Fiorentina2 – 2
referto
ParmaStadio Artemio Franchi
Arbitro:  Braschi (Prato)

Coppa UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa UEFA 1998-1999.

Trentaduesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Istanbul
15 settembre 1998
Andata
Fenerbahçe1 – 0
referto
ParmaStadio Şükrü Saraçoğlu
Arbitro: Inghilterra Durkin

Parma
29 settmbre 1998
Ritorno
Parma3 – 1
referto
FenerbahçeStadio Ennio Tardini
Arbitro: Spagna Marin

Sedicesimi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Cracovia
20 ottobre 1998
Andata
Wisła Cracovia1 – 1
referto
ParmaStadion Miejski
Arbitro: Romania Lica

Parma
3 novembre 1998
Ritorno
Parma2 – 1
referto
Wisła CracoviaStadio Ennio Tardini
Arbitro: Lussemburgo Hamer

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Glasgow
24 novembre 1998
Andata
Rangers1 – 1
referto
ParmaIbrox Stadium
Arbitro: Francia Sars

Parma
8 dicembre 1998
Ritorno
Parma3 – 1
referto
RangersStadio Ennio Tardini
Arbitro: Norvegia Hauge

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Bordeaux
2 marzo 1999, ore 19:30 (CET)
Andata
Bordeaux2 – 1
referto
ParmaParc Lescure (31.500 spett.)
Arbitro: Portogallo Melo Pereira

Parma
16 marzo 1999, ore 18:30 (CET)
Ritorno
Parma6 – 0
referto
BordeauxStadio Ennio Tardini (16.400 spett.)
Arbitro: Norvegia Pedersen

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Madrid
6 aprile 1999
Andata
Atlético Madrid1 – 3
referto
ParmaEstadio Vicente Calderón (57000 spett.)
Arbitro: Russia Levnikov

Parma
20 aprile 1999
Ritorno
Parma2 – 1
referto
Atlético MadridStadio Ennio Tardini (9782 spett.)
Arbitro: Inghilterra Durkin

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Mosca
12 maggio 1999, ore 20:00
Parma3 – 0
referto
Olympique MarsigliaStadio Lužniki (60000 spett.)
Arbitro: Scozia Dallas

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 55 17 9 6 2 27 13 17 6 4 7 28 23 34 15 10 9 55 36 +19
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 5 3 2 0 10 2 5 3 1 1 9 6 10 6 3 1 19 8 +11
Coppauefa.png Coppa UEFA - 6[17] 6[17] 0 0 19 4 5 1 2 2 6 6 11 7 2 2 28 10 +18
Totale - 28 18 8 2 56 19 27 10 7 10 43 35 55 28 15 12 102 54 +48

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Statistiche Spettatori Serie A 1998-1999, su stadiapostcards.com.
  2. ^ Carlo Laudisa, Luca Calamai e Pierfrancesco Archetti, Malesani ha detto sì al Parma, in La Gazzetta dello Sport, 10 aprile 1998.
  3. ^ Gianfranco Bellè, Chiesa elogia il Veron di Parma: "Mi ricorda Mancini", in La Gazzetta dello Sport, 27 agosto 1998.
  4. ^ Emilio Marrese, Match batticuore poi Boghossian ha il colpo magico, in la Repubblica, 30 settembre 1998, p. 46.
  5. ^ Emilio Marrese, Irresistibile Parma, Bordeaux al tappeto, in la Repubblica, 17 marzo 1999, p. 48.
  6. ^ Emilio Marrese, Il Parma è quasi in finale, in la Repubblica, 7 aprile 1999, p. 50.
  7. ^ Emilio Marrese, Batistuta spaventa il Parma, in la Repubblica, 15 aprile 1999, p. 49.
  8. ^ Benedetto Ferrara, Crespo, è show Fiorentina ko, su repubblica.it, 6 maggio 1999.
  9. ^ Enrico Currò e Emilio Marrese, Parma, il difficile viene adesso, in la Repubblica, 14 maggio 1999, p. 55.
  10. ^ Il Piacenza «tocca» la salvezza, il Parma va in Champions League, in La Nuova Sardegna, 17 maggio 1999.
  11. ^ Il Parma gioca forte, Amoroso e Gallardo, in la Repubblica, 1º giugno 1999, p. 48.
  12. ^ Maglie della stagione 1998-1999, su storiadelparmacalcio.com.
  13. ^ Ceduto alla Sampdoria nella sessione autunnale di mercato.
  14. ^ Ceduto al Milan nella sessione invernale di mercato.
  15. ^ Acquistato dall'Atalanta nella sessione invernale di mercato.
  16. ^ Ceduto a stagione in corso.
  17. ^ a b Inclusa la finale, giocata in campo neutro.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio