Alessandro Nista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'ex calciatore di ruolo difensore, vedi Alessandro Nesta.
Alessandro Nista
Alessandro Nista - Ancona Calcio 1991-92.jpg
Nista all'Ancona nella stagione 1991-1992
Nazionalità Italia Italia
Altezza 192[1] cm
Peso 78[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Preparatore dei portieri (ex portiere)
Squadra Napoli (Portieri)
Ritirato 2001 - giocatore
Carriera
Giovanili
1982-1985 Pisa
Squadre di club1
1983-1985 Pisa 0 (-0)
1985-1986 Sorrento 3 (-2)
1986-1990 Pisa 38 (-42)
1990 Leeds Utd 0 (-0)
1990-1995 Ancona 139 (-171)
1995-1999 Parma 2 (-2)
1999-2001 Torino 1 (-0)
Nazionale
1988 Italia Italia U-21 3 (-4)
Carriera da allenatore
2001-2005 Torino Portieri
2007-2008 Reggina Portieri
2008-2009 Grosseto Portieri
2009-2010 Juventus Portieri
2010-2011 Inter Portieri
2012-2013 Inter Portieri
2014-2015 Udinese Portieri
2015-2018 Napoli Portieri
2018- Chelsea Portieri
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 16 agosto 2018

Alessandro Nista (Collesalvetti, 10 luglio 1965) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo portiere, preparatore dei portieri del Chelsea.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È il padre di Lorenzo, schermidore di livello internazionale.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

In carriera ha giocato con le maglie di Sorrento, Pisa, Leeds Utd, Ancona, Parma e Torino.

Conta 66 partite disputate in Serie A, 114 in Serie B e 3 in Serie C1. A lui Marco van Basten ha segnato il suo primo gol in Serie A, nel 1987, e l'ultimo della carriera, nel 1993.

Preparatore dei portieri[modifica | modifica wikitesto]

Terminata la carriera agonistica, si è dedicato alla preparazione dei portieri, dapprima con il Torino e poi dal 2007 alla Reggina[3][4]. Nella stagione 2008-2009 ricopre lo stesso ruolo nel Grosseto.

Nista all'Inter nel 2012 con a Samir Handanovič

Nell'estate del 2009 passa alla Juventus come allenatore personale di Gianluigi Buffon e preparatore dei portieri della formazione "Primavera".[5][6] A seguito dell'esonero di Ciro Ferrara, l'allenatore Alberto Zaccheroni è chiamato a guidare la squadra fino alla fine della stagione; Nista diventa quindi allenatore dei portieri della prima squadra al posto di Michelangelo Rampulla; alla fine dell'anno è sollevato dall'incarico, assieme allo staff di Zaccheroni, e viene sostituito da Claudio Filippi.

Il 29 dicembre 2010 il neo allenatore dell'Inter, Leonardo, lo seleziona come preparatore dei portieri della squadra,[7] diventata pochi giorni prima campione del mondo con Benítez. Lascia i meneghini il 21 settembre 2011, giorno in cui viene esonerato il tecnico Gian Piero Gasperini, e viene sostituito da Giorgio Pellizzaro. Ritorna all'Inter il 26 marzo 2012 come preparatore dei portieri della prima squadra, nello staff tecnico del neo mister Andrea Stramaccioni, con cui collaborerà fino al termine della stagione successiva, per poi essere sostituito dallo staff del nuovo tecnico nerazzurro Walter Mazzarri.

Il 4 luglio 2014, dopo esser stato chiamato dal nuovo mister Stramaccioni, entra nello staff dell'Udinese nel ruolo di preparatore dei portieri, al fianco di Alex Brunner.[8]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Serie Pres. Gol
ott. 1985-1986 Italia Sorrento C1 3 -2
1986-1987 Italia Pisa B 0 0
1987-1988 A 30 -28
1988-1989 A 8 -14
1989-1990 B 0 0
gen.-giu. 1990 Inghilterra Leeds Utd SD 0 0
1990-1991 Italia Ancona B 38 -43
1991-1992 B 37 -26
1992-1993 A 26 -59
1993-1994 B 38 -43
1994-1995 B 0 0
1995-1996 Italia Parma A 1 0
1996-1997 A 0 0
1997-1998 A 1 -2
1998-1999 A 0 0
1999-2000 Italia Torino A 0 0
2000-2001 B 1 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Pisa: 1984-1985[9]
Ancona: 1991-1992
Torino: 2000-2001
Leeds Utd: 1989-1990[9]
Parma: 1998-1999
Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]
Pisa: 1987-1988
Parma: 1998-1999

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 7 (1990-1991), Modena, Panini, 2012, p. 65.
  2. ^ Rolando Del Mela, Casa Nista, Lorenzo non segue le orme di papà, in La Nuova Venezia, 6 marzo 2012. URL consultato il 24 novembre 2012.
  3. ^ Sarà Nista il preparatore dei portieri per Leo.
  4. ^ Staff tecnico Reggina
  5. ^ Tra Del Piero e Diego c'è già una bella intesa Gazzetta.it
  6. ^ Sandro Nista va ad allenare Buffon ricerca.gelocal.it
  7. ^ Appiano: Moratti e Leonardo in campo, in Inter.it, 29 dicembre 2010.
  8. ^ Udinese, ufficiale: Stankovic allenatore in seconda, calciomercato.com, 4 luglio 2014.
  9. ^ a b In rosa, ma non sceso in campo nella competizione

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]