Reynald Pedros

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Reynald Pedros
2019-05-18 Fußball, Frauen, UEFA Women's Champions League, Olympique Lyonnais - FC Barcelona StP 1121 LR10 by Stepro.jpg
Nazionalità Francia Francia
Altezza 173 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Olympique Lione
Ritirato 2008 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1986-1996 Nantes 152 (22)
1996-1997 Olympique Marsiglia 21 (1)
1997 Parma 5 (0)
1997 Napoli 3 (0)
1997-1998 Olympique Lione 15 (2)
1998-1999 Parma 0 (0)
1999-2000 Montpellier 3 (0)
2000-2001 Tolosa 8 (1)
2001-2003 Bastia 15 (0)
2004-2006 non conosciuta Imphy Decize ? (?)
2006-2007 non conosciuta La Baule ? (?)
2007-2008 Baulmes ? (?)
Nazionale
1993 Francia Francia U-21 1 (1)
1993-1996 Francia Francia 25 (4)
Carriera da allenatore
2008-2009non conosciuta St-Jean-de-la-Ruelle
2009-2012non conosciuta St-Pryvé St-Hilaire
2017-Olympique LioneFemminile
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 luglio 2018

Reynald Pedros (Orléans, 10 ottobre 1971) è un allenatore di calcio ed ex calciatore francese, di origini portoghesi e spagnole, di ruolo centrocampista, tecnico dell'Olympique Lione femminile.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Di origini portoghesi, Pedros inizia la sua carriera con il Nantes, di cui diventa ben presto uno dei cardini. Le buone prestazioni convincono l'Olympique Marsiglia ad acquistare il suo cartellino nel luglio del 1996.

Nel gennaio del 1997 sbarca in Italia quando viene acquistato dal Parma per 6,5 miliardi di lire.[1]

La stagione successiva è girato in prestito al Napoli, ma dopo appena tre apparizioni in campionato, il 5 novembre 1997[2] si trasferisce all'Olympique Lione. Tornato a Parma l'estate successiva trascorre l'intero campionato in panchina, collezionando appena una presenza.

La stagione seguente viene acquistato dal Montpellier, per poi trasferirsi al Tolosa e al Bastia. Chiude col calcio giocato nel 2008, dopo diverse stagioni tra i dilettanti.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Durante la permanenza nel Nantes ottiene complessivamente 25 presenze e 4 reti in Nazionale, partecipando anche a Euro 1996, in cui sbaglia il tiro decisivo dei calci di rigore in semifinale contro la Repubblica Ceca.[3] Da lì in poi giocò altre 3 partite nel 1996 in amichevole, l'ultima di queste contro la Danimarca il 9 novembre dello stesso anno (persa per 1-0), per poi non venire più convocato.[4]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver allenato nelle serie inferiori del campionato francese di calcio, il 20 maggio 2017 è stato nominato allenatore della sezione femminile dell'Olympique Lione, squadra dominatrice della Division 1 Féminine, massima serie del campionato francese di calcio femminile[5]. Con la società lionese ha vinto alla prima stagione il campionato e la UEFA Champions League, ripetendosi nella stagione successiva con il treble campionato-Coppa di Francia-Champions League.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Francia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
28-7-1993 Cannes Francia Francia 3 – 1 Russia Russia Amichevole - Ingresso al 85’ 85’
22-8-1993 Solna Svezia Svezia 1 – 1 Francia Francia Qual. Mondiali 1994 - Uscita al 80’ 80’
8-9-1993 Tempere Finlandia Finlandia 0 – 2 Francia Francia Qual. Mondiali 1994 - Ingresso al 72’ 72’
17-11-1993 Parigi Francia Francia 1 – 2 Bulgaria Bulgaria Qual. Mondiali 1994 -
26-5-1994 Kōbe Australia Australia 0 – 1 Francia Francia Amichevole - Ingresso al 74’ 74’
7-9-1994 Bratislava Slovacchia Slovacchia 0 – 0 Francia Francia Qual. Euro 1996 - Uscita al 63’ 63’
8-10-1994 Saint-Étienne Francia Francia 0 – 0 Romania Romania Qual. Euro 1996 -
16-11-1994 Zabrze Polonia Polonia 0 – 0 Francia Francia Qual. Euro 1996 - Uscita al 27’ 27’
13-12-1994 Trebisonda Azerbaigian Azerbaigian 0 – 2 Francia Francia Qual. Euro 1996 - Uscita al 76’ 76’
18-1-1995 Utrecht Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 1 Francia Francia Amichevole -
29-3-1995 Ramat Gan Israele Israele 0 – 0 Francia Francia Qual. Euro 1996 -
22-7-1995 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 0 Francia Francia Amichevole -
16-8-1995 Parigi Francia Francia 1 – 1 Polonia Polonia Qual. Euro 1996 - Ingresso al 64’ 64’
6-9-1995 Auxerre Francia Francia 10 – 0 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Euro 1996 1 Uscita al 70’ 70’
24-1-1996 Parigi Francia Francia 3 – 2 Portogallo Portogallo Amichevole 1 Ingresso al 46’ 46’
21-2-1996 Nîmes Francia Francia 3 – 1 Grecia Grecia Amichevole -
27-3-1996 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 2 Francia Francia Amichevole - Uscita al 72’ 72’
29-5-1996 Strasburgo Francia Francia 2 – 1 Finlandia Finlandia Amichevole 1
1-6-1996 Stoccarda Germania Germania 0 – 1 Francia Francia Amichevole - Ingresso al 72’ 72’
18-6-1996 Newcastle upon Tyne Bulgaria Bulgaria 1 – 3 Francia Francia Euro 1996 - 1º turno - Ingresso al 62’ 62’
22-6-1996 Liverpool Francia Francia 0 – 0 dts
(5 - 4 dcr)
Paesi Bassi Paesi Bassi Euro 1996 - Quarti di finale - Ingresso al 80’ 80’
26-6-1996 Manchester Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 0 dts
(6 - 5 dcr)
Francia Francia Euro 1996 - Semifinale - Ingresso al 60’ 60’
31-8-1996 Parigi Francia Francia 2 – 0 Messico Messico Amichevole - Uscita al 46’ 46’
9-10-1996 Parigi Francia Francia 4 – 0 Turchia Turchia Amichevole 1 Uscita al 66’ 66’
9-11-1996 Copenaghen Danimarca Danimarca 1 – 0 Francia Francia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
Totale Presenze 25 Reti 4

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Calciatore[modifica | modifica wikitesto]

Nantes: 1994-1995

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Olympique Lione: 2017-2018, 2018-2019
Olympique Lione: 2018-2019
Olympique Lione: 2017-2018, 2018-2019

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 13 (1996-1997), Panini, 30 luglio 2012, p. 10.
  2. ^ Napoli, Pedros se ne va
  3. ^ “Questo non lo chiede”, su UFFICIO SINISTRI. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  4. ^ (EN) Denmark national football team defeated France 1:0, 9 November 1996, su eu-football.info. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  5. ^ (FR) OL féminin : Reynald Pedros prochain entraîneur des féminines pour les deux prochaines saisons, su ol.fr, 20 maggio 2017. URL consultato il 29 luglio 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]