Associazione Calcio Fiorentina 1998-1999

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: ACF Fiorentina.

Associazione Calcio Fiorentina
Associazione Calcio Fiorentina 1998-99.jpg
Stagione 1998-1999
AllenatoreItalia Giovanni Trapattoni
All. in secondaItalia Romano Fogli
PresidenteItalia Vittorio Cecchi Gori
Serie A3º posto (in Champions League)
Coppa ItaliaFinalista
Coppa UEFASedicesimi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Heinrich, Toldo (33)
Miglior marcatoreCampionato: Batistuta (21)
Totale: Batistuta (26)
StadioArtemio Franchi
Abbonati27 467[1]
Maggior numero di spettatori42 067 vs Milan (7 febbraio 1999)[1]
Minor numero di spettatori30 862 vs Vicenza (31 gennaio 1999)[1]
Media spettatori35 167[1]
Dati aggiornati al 23 maggio 1999

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Fiorentina nelle competizioni ufficiali della stagione 1998-1999.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il nuovo allenatore Trapattoni accolto al Franchi dai supporter.[2]

L'estate 1998 segnò una rivoluzione in casa fiorentina, con l'ingaggio di Trapattoni dopo i successi raccolti alla guida del Bayern Monaco.[3] Ad arricchire la rosa giunse il difensore Řepka, mentre Morfeo venne ceduto al Milan.[4] In attacco furono invece confermati Batistuta ed Edmundo[5], con l'argentino che alla terza giornata di campionato siglò una decisiva tripletta sul campo dei rossoneri.[6]

Issatasi al comando una settimana più tardi, la squadra perse temporaneamente il primato a favore della Juventus[7]: in Coppa UEFA fu invece eliminata dal Grasshopphers per le intemperanze dei tifosi locali, che nella gara di ritorno (disputata a Salerno) lanciarono una bomba-carta sul terreno di gioco ferendo il quarto uomo.[8] Dopo l'individuazione dei responsabili[9], l'UEFA inflisse ai viola la sconfitta a tavolino per 3-0 che determinò l'uscita dalla competizione.[10] La Fiorentina poté comunque consolarsi col recupero della vetta in campionato[11], consolidata nelle settimane a venire.[12] Il 17 gennaio 1999, a conclusione della fase d'andata, i toscani incamerarono il titolo di metà stagione.[13]

Nel mese di febbraio la compagine gigliata accusò un calo[14], del quale trasse giovamento la Lazio che superò i viola al comando.[15] La corsa per il titolo si circoscrisse quindi ai biancocelesti ed al rigenerato Milan di Zaccheroni[16], con i toscani che ripiegarono sulla Coppa Italia: approdati alla finale dopo aver eliminato Padova, Lecce, Atalanta e Bologna, si arresero però al Parma di Malesani per il maggior numero di gol subìti fuori casa.[17] Gli stessi ducali concorsero — sul fronte del campionato — con la Fiorentina per l'accesso alla Champions League: dal canto viola, il pareggio casalingo contro la Lazio della penultima giornata consentì ai rossoneri di compiere il sorpasso in classifica.[18] Una settimana dopo, toccò ai romani sconfiggere il Parma: un 1-1 a Cagliari valse il punto di margine sugli emiliani, con il terzo posto finale e l'ammissione ai preliminari del torneo.[19]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Da sinistra: Edmundo, il capitano gigliato Batistuta, il neoacquisto stagionale Torricelli e Rui Costa durante la finale di andata della Coppa Italia sul campo di Parma, con indosso la seconda divisa bianca.

Lo sponsor tecnico per la stagione 1998-1999 fu Fila, mentre lo sponsor ufficiale fu Nintendo.

Piccole modifiche per la divisa viola rispetto alla stagione precedente: al posto della fantasia gialla lungo le braccia, fu introdotta una banda bianca. Simile template venne adottato anche per la seconda divisa, da tradizione a tinte inverse, e per la terza, un completo rosso con dettagli bianchi.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Vittorio Cecchi Gori
  • Presidente onorario: Valeria Cecchi Gori
  • Vice Presidente: Ugo Poggi
  • Amministratore delegato: Luciano Luna
  • Direttore Generale: Giancarlo Antognoni
  • Segretario amministrativo: Stefano Mannetti

Area organizzativa

  • Segretario generale: Raffaele Righetti
  • Team manager: Roberto Giacchetti

Area comunicazione

  • Ufficio Stampa: Vincenzo Maciletti

Area marketing

  • Ufficio marketing: Franco Sellitto

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Francesco Toldo
2 Rep. Ceca D Tomáš Řepka
3 Italia D Moreno Torricelli
4 Italia D Stefano Bettarini[20]
5 Italia D Pasquale Padalino
6 Italia D Aldo Firicano
7 Spagna C Guillermo Amor
8 Italia C Emiliano Bigica
9 Argentina A Gabriel Batistuta (capitano)
10 Portogallo C Manuel Rui Costa
11 Brasile A Edmundo
12 Italia P Alessandro Zandonà
14 Italia C Sandro Cois
15 Italia D Roberto Mirri
16 Italia A Carmine Esposito
17 Germania C Jörg Heinrich
18 Italia A Francesco Flachi
19 Italia D Giulio Falcone
N. Ruolo Giocatore
23 Italia A Anselmo Robbiati
24 Italia C Christian Amoroso
25 Belgio A Luís Oliveira
27 Italia D Andrea Tarozzi
36 Italia C Fabrizio Ficini[21]
20 Italia C Domenico Morfeo[22]
22 Italia P Gianmatteo Mareggini
Italia P Giacomo Dondoli
35 Italia P Giacomo Puntelli[21]
Italia D Giacomo Bonora
13 Italia D Lorenzo Collacchioni
32 Italia C Carlo Carta
Italia C Simone Pelanti[21]
26 Italia C Danilo Stefani
Italia C Alessandro Tagli
Italia A Fabio Del Prete
Italia A Francesco Tavano
37 Grecia C Georgios Vakouftsis[21]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1998-1999.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

12 settembre 1998
1ª giornata
Fiorentina2 – 0
referto
Empoli

20 settembre 1998
2ª giornata
Vicenza1 – 2
referto
Fiorentina

26 settembre 1998
3ª giornata
Milan1 – 3
referto
Fiorentina

4 ottobre 1998
4ª giornata
Fiorentina1 – 0
referto
Udinese

17 ottobre 1998
5ª giornata
Roma2 – 1
referto
Fiorentina

25 ottobre 1998
6ª giornata
Fiorentina4 – 0
referto
Salernitana

31 ottobre 1998
7ª giornata
Parma2 – 0
referto
Fiorentina

8 novembre 1998
8ª giornata
Fiorentina4 – 1
referto
Venezia

15 novembre 1998
9ª giornata
Piacenza4 – 2
referto
Fiorentina

22 novembre 1998
10ª giornata
Fiorentina3 – 1
referto
Inter

29 novembre 1998
11ª giornata
Bari0 – 0
referto
Fiorentina

5 dicembre 1998
12ª giornata
Fiorentina1 – 0
referto
Bologna

13 dicembre 1998
13ª giornata
Fiorentina1 – 0
referto
Juventus

20 dicembre 1998
14ª giornata
Perugia2 – 2
referto
Fiorentina

6 gennaio 1999
15ª giornata
Fiorentina1 – 0
referto
Sampdoria

10 gennaio 1999
16ª giornata
Lazio2 – 0
referto
Fiorentina

17 gennaio 1999
17ª giornata
Fiorentina4 – 2
referto
Cagliari

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

24 gennaio 1999
18ª giornata
Empoli0 – 3
referto
Fiorentina

31 gennaio 1999
19ª giornata
Fiorentina3 – 0
referto
Vicenza

7 febbraio 1999
20ª giornata
Fiorentina0 – 0
referto
Milan

14 febbraio 1999
21ª giornata
Udinese1 – 0
referto
Fiorentina

21 febbraio 1999
22ª giornata
Fiorentina0 – 0
referto
Roma

28 febbraio 1999
23ª giornata
Salernitana1 – 1
referto
Fiorentina

7 marzo 1999
24ª giornata
Fiorentina2 – 1
referto
Parma

14 marzo 1999
25ª giornata
Venezia4 – 1
referto
Fiorentina

21 marzo 1999
26ª giornata
Fiorentina2 – 1
referto
Piacenza

3 aprile 1999
27ª giornata
Inter2 – 0
referto
Fiorentina

11 aprile 1999
28ª giornata
Fiorentina2 – 2
referto
Bari

17 aprile 1999
29ª giornata
Bologna3 – 0
referto
Fiorentina

25 aprile 1999
30ª giornata
Juventus2 – 1
referto
Fiorentina

2 maggio 1999
31ª giornata
Fiorentina5 – 1
referto
Perugia

9 maggio 1999
32ª giornata
Sampdoria3 – 2
referto
Fiorentina

15 maggio 1999
33ª giornata
Fiorentina1 – 1
referto
Lazio

23 maggio 1999
34ª giornata
Cagliari1 – 1
referto
Fiorentina

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Presenze
  • 33 - Toldo, Heinrich
  • 31 - Rui Costa, Torricelli, Repka
  • 30 - Oliveira
  • 28 - Padalino, Batistuta, Edmundo, Amoroso
  • 26 - Falcone
  • 23 - Cois
  • 22 - Robbiati
  • 16 - Amor
  • 15 - Tarozzi
  • 13 - Esposito, Ficini
  • 11 - Firicano
  • 7 - Bigica
  • 2 - Morfeo, Bettarini
  • 1 - Mirri
600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Marcatori
  • 21 - Batistuta
  • 10 - Rui Costa
  • 8 - Edmundo
  • 3 - Padalino, Oliveira
  • 2 - Torricelli, Esposito
  • 1 - Falcone, Robbiati

Coppa UEFA[modifica | modifica wikitesto]

32º Data Partita Risultato Marcatori
And. Bari, 15 settembre 1998 h. 20:30 FiorentinaHajduk Spalato 2-1 44' Vucko (H), 50', 81' Edmundo
Rit. Spalato, 29 settembre 1998 h. 17 Hajduk SpalatoFiorentina 0-0
16º Data Partita Risultato Marcatori
And. Grasshoper, 20 ottobre 1998 h. 20:30 GrasshoppersFiorentina 0-2 20' Batistuta, 48' Robbiati
Rit. Salerno, 3 novembre 1998 h. 18 FiorentinaGrasshoppers 0-3 A tavolino[23]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Marcatori
  • 2 - Edmundo
  • 1 - Batistuta, Robbiati

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Sedicesimi di finale Data Partita Risultato Marcatori
And. Padova, 9 settembre 1998 h. 16 PadovaFiorentina 0-1 86' Esposito
Rit. Firenze, 23 settembre 1998 h. 16 FiorentinaPadova 2-0 69' Batistuta, 83' Rui Costa
Ottavi di finale Data Partita Risultato Marcatori
And. Firenze, 28 ottobre 1998 h. 20:45 FiorentinaLecce 1-0 82' Batistuta
Rit. Lecce, 10 novembre 1998 h. 17:30 LecceFiorentina 0-4 59' rig. Rui Costa, 60' Torricelli, 80' Edmundo, 88' Batistuta
Quarti di finale Data Partita Risultato Marcatori
And. Bergamo, 2 dicembre 1998 h. 20:45 AtalantaFiorentina 3-2 8' Edmundo, 28' Gallo (A), 34' Edmundo, 62' Rossini (A), 82' Carrera (A)
Rit. Firenze, 25 gennaio 1999 h. 20:45 FiorentinaAtalanta 1-0 10' Robbiati
Semifinale Data Partita Risultato Marcatori
And. Bologna, 18 febbraio 1999 h. 20:45 BolognaFiorentina 0-2 34' Esposito, 66' Rui Costa
Rit. Firenze, 10 marzo 1999 h. 20:45 FiorentinaBologna 2-2 dts 18', 65' Binotto (B), 98' Repka, 104' rig. Rui Costa
Finale Data Partita Risultato Marcatori
And. Parma, 14 aprile 1999 h. 20:45 ParmaFiorentina 1-1 15' Crespo (P), 81' Batistuta
Rit. Firenze, 5 maggio 1999 h. 20:45 FiorentinaParma 2-2 42' Crespo (P), 48' Repka, 62' Cois, 71' Vanoli (P)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

600px Viola con giglio Rosso su sfondo Bianco.png
Marcatori
  • 4 - Batistuta, Rui Costa
  • 3 - Edmundo
  • 2 - Esposito, Repka
  • 1 - Torricelli, Robbiati, Cois

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti Totale DR
G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 56 34 16 8 10 55 41 +14
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 10 6 3 1 18 8 +10
Coppauefa.png Coppa UEFA - 4 2 1 1 4 4 0
Totale 48 24 12 12 77 53 +24

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Andrea Bovone e Lorenzo Calvelli, Statistiche Spettatori Serie A 1998-1999, su stadiapostcards.com.
  2. ^ Batistuta: "summit" tra Cecchi Gori e Trapattoni, in Adnkronos, 21 maggio 1998.
  3. ^ Benedetto Ferrara, Trapattoni è già a Firenze, in la Repubblica, 22 maggio 1998, p. 52.
  4. ^ Alessio Da Ronch, Trapattoni sfoglia i viola, in La Gazzetta dello Sport, 28 luglio 1998.
  5. ^ A.G., Trap, grazie Edmundo, in La Stampa, 16 settembre 1998, p. 28.
  6. ^ Lodovico Maradei e Luigi Garlando, Batistuta fa viola il Milan, in La Gazzetta dello Sport, 27 settembre 1998.
  7. ^ Ruggiero Palombo, Valerio Piccioni e Alessio Da Ronch, Incredibile Fiorentina, in La Gazzetta dello Sport, 18 ottobre 1998.
  8. ^ Benedetto Ferrara, Bomba in campo, Firenze rischia, in la Repubblica, 4 novembre 1998, p. 50.
  9. ^ Raffaele Mignano, Individuato il teppista, in La Gazzetta dello Sport, 5 novembre 1998.
  10. ^ Sergio Di Cesare, La Fiorentina limita i danni, in La Gazzetta dello Sport, 9 novembre 1998.
  11. ^ Benedetto Ferrara, Batistuta da primato, in la Repubblica, 9 novembre 1998, p. 40.
  12. ^ Luca Calamai e Lodovico Maradei, Il ribaltone viola, in La Gazzetta dello Sport, 15 dicembre 1998.
  13. ^ Luca Calamai, Batistuta, come te non c'è nessuno, in La Gazzetta dello Sport, 19 gennaio 1999.
  14. ^ Raffaele Dalla Vite, Luca Calamai e Alessio Da Ronch, Fiorentina, scatta la caccia al gol, in La Gazzetta dello Sport, 26 febbraio 1999.
  15. ^ Paolo Condò, Luca Calamai e Antonello Capone, Fiorentina all'ultimo respiro, in La Gazzetta dello Sport, 11 marzo 1999.
  16. ^ Antonello Capone, Rigori per l'Inter ok, ma ce n'era uno su Edmundo, in La Gazzetta dello Sport, 4 aprile 1999.
  17. ^ Benedetto Ferrara, Crespo è show, Fiorentina ko, su repubblica.it, 6 maggio 1999.
  18. ^ Corrado Sannucci, Vieri non basta, fuga finita, in la Repubblica, 16 maggio 1999, p. 46.
  19. ^ Luca Calamai, Edmondo Muzzi, addii da 10 e lode, in La Gazzetta dello Sport, 24 maggio 1999.
  20. ^ Ceduto nella sessione invernale di calciomercato.
  21. ^ a b c d Acquistato nella sessione invernale di calciomercato.
  22. ^ Ceduto nella sessione autunnale di calciomercato.
  23. ^ Partita sospesa al termine del primo tempo (sul punteggio di 2-1 per la Fiorentina) dopo il lancio di una bomba-carta che ferì il quarto uomo; risultato assegnato per delibera del giudice sportivo. Cfr. note 8 e 10.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio