Yksel Osmanovski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Yksel Osmanovski
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 173 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato febbraio 2008
Carriera
Giovanili
1982-1985 Malmö BI
1985-1986 IFK Malmö
1987-1995 Malmö FF
Squadre di club1
1995-1998 Malmö FF 55 (16)
1998-2001 Bari 85 (14)
2001-2002 Torino 9 (1)
2002 Bordeaux 7 (0)
2002-2004 Torino 20 (0)
2004-2007 Malmö FF 68 (6)
Nazionale
1998Svezia Svezia U-21? (?)
1998-2006 Svezia Svezia 15 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Yksel Osmanovski (in cirillico macedone Иксел Османовски; Skravlinge, 24 febbraio 1977) è un ex calciatore svedese di origini turche e macedoni, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di immigrati macedoni dell'area del lago Prespa, crebbe calcisticamente nel Malmö Anadolu (1982-1985) e nell'IFK Malmö (1985-1986), per poi iniziare, a partire dal 1987, la trafila delle giovanili nel Malmö FF. Osmanovski debuttò nella prima squadra del Malmö FF nell'Allsvenskan del 1995, ma all'esordio non seguirono altre apparizioni in quella stagione. Nel 1996 giocò invece 20 incontri mettendo a segno 5 reti, che nel 1997 divennero 26 con 10 gol.

Dopo 11 presenze ed una rete, venne acquistato nel 1998 dal Bari ed il 24 ottobre scese per la prima volta in campo con la Nazionale svedese, in occasione della sconfitta per 0-1 contro gli Stati Uniti. Nel 1998-1999 disputò 31 partite e segnò 6 gol, agendo al fianco di Phil Masinga come seconda punta e guadagnandosi il soprannome di "principe del ricamo" per i suoi dribbling ubriacanti. L'anno successivo disputò la propria migliore stagione in Italia portando a 7 le segnature in 24 apparizioni e prendendo parte anche agli Europei del 2000.

Nel 2000-2001 ottenne l'ultimo posto con la formazione pugliese, retrocedendo in serie B; Osmanovski realizzò un unico gol giocando 31 volte. Il giocatore rimase nella massima divisione con il trasferimento, nel 2001-2002 al Torino; tuttavia, dopo solo 9 incontri (1 gol), nel gennaio 2002 fu girato in prestito al Bordeaux per il resto della stagione. L'esperienza nella Ligue 1 si esaurì in 7 partite, senza marcature.

Terminato il prestito trascorse il 2002-2003 al Torino, giocando in 13 occasioni senza segnare; la squadra inoltre finì ultima. Nell'agosto 2004 Osmanovski tornò al Malmö FF e disputò 6 partite; le stagioni successive (2005 e 2006) si conclusero rispettivamente con 21 (4 gol) e 18 presenze (1 gol). Non avendo ricevuto il rinnovo del contratto da parte del Malmö FF, nel febbraio del 2008 ha annunciato la sua intenzione di ritirarsi dal calcio professionistico.[1]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha totalizzato 15 partite in Nazionale maggiore realizzando 2 reti, entrambe messe a segno il 27 maggio 1999 a Stoccolma in una amichevole contro la Giamaica.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Svezia, si ritira Yksel Osmanovski, TMW.com.
  2. ^ (EN) Yksel Osmanovski profil[collegamento interrotto], Transfermarkt.co.uk.

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV. "Annuario del calcio mondiale 1998-99", S.E.T., Torino 1999.
  • AA.VV. "Annuario del calcio mondiale 1999-00", S.E.T., Torino 2000.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]