Daniel Andersson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando persone con lo stesso nome, vedi Daniel Andersson (disambigua).
Daniel Andersson
Daniel.Andersson.png
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 178 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2013
Carriera
Giovanili
600px bordered Blue HEX-161384 Red HEX-FF0000.svg Bjärreds IF
Squadre di club1
1994 600px bordered Blue HEX-161384 Red HEX-FF0000.svg Bjärreds IF ? (?)
1995-1998 Malmö FF 85 (11)
1998-2001 Bari 97 (16)
2001-2002 Venezia 29 (0)
2002 Palermo 0 (0)
2002-2003 Chievo 12 (0)
2003-2004 Ancona 25 (1)
2004-2013 Malmö FF 207 (19)
Nazionale
1996-1998 Svezia Svezia U-21 17 (2)
1997-2009 Svezia Svezia 74 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Daniel Jerry Andersson (Lund, 28 agosto 1977) è un ex calciatore svedese, di ruolo centrocampista, attuale direttore sportivo del Malmö FF.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Anche suo padre Roy e suo fratello Patrik sono stati calciatori.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver esordito nelle file del Bjärreds IF, società svedese minore, trascorre quattro stagioni (dal 1995 al 1998) nel Malmö.

Nel 1998 viene ingaggiato dagli italiani del Bari, dove rimane per tre stagioni. Nel Bari allenato da Eugenio Fascetti indossa la fascia di capitano.[2]

Nel 2001 viene acquistato dal Venezia, e quando il Presidente Maurizio Zamparini lascia la società veneta per passare al Palermo, Andersson diviene un tesserato dalla società siciliana. Successivamente gioca in prestito nel Chievo Verona e nell'Ancona, senza trovare però quella continuità di rendimento avuta a Bari.

Il 30 luglio 2004 torna al Malmö, ceduto definitivamente dal Palermo.[3]

Dirigente sportivo[modifica | modifica wikitesto]

Prima dell'inizio della stagione 2014, Andersson viene nominato direttore sportivo del Malmö FF dove prende il posto di Per Ågren.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Malmö: 2004, 2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN76295012