Giulio Falcone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giulio Falcone
Nazionalità Italia Italia
Altezza 184 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2009
Carriera
Giovanili
1990-1994 Torino
Squadre di club1
1993-1996Torino63 (0)
1996-1999Fiorentina82 (1)
1999-2003Bologna101 (0)
2003-2007Sampdoria102 (0)
2007-2009Parma39 (0)
Nazionale
1990 Italia Italia U-18 0 (0)
1993-1996 Italia Italia U-21 7 (0)
2006 Italia Italia 1 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giulio Falcone (Atri, 31 maggio 1974) è un ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto calcisticamente nel Torino, era stato prelevato giovanissimo dalla Renato Curi di Pescara. Esordisce in Serie A con i granata il 7 novembre 1993 contro la Reggiana. Dopo tre stagioni a Torino passa alla Fiorentina dove vince il suo unico trofeo la Supercoppa italiana 1996, sempre con i viola segna la sua unica rete fra i professionisti il 31 gennaio 1999, giorno del successo casalingo per 3-0 della Fiorentina sul Vicenza.

Nel 1999 si trasferisce al Bologna, dove gioca da titolare per quattro stagioni, prima di trasferirsi nel 2003 nelle file dell'allora neopromossa Sampdoria.

Il 9 giugno 2007 si trasferisce nel Parma, firmando un contratto biennale.[1] Dopo la prima stagione da titolare in Serie A con 28 presenze, retrocede con gli emiliani in Serie B, categoria in cui non aveva mai giocato. Non rientra però nei piani della società e dell'allenatore Luigi Cagni, rimanendo così ai margini della squadra.[2] Tuttavia con il successivo cambio in panchina da Cagni a Francesco Guidolin (già suo allenatore a Bologna) Falcone viene reintegrato[3] e gradualmente ritrova il posto da titolare. Al termine della stagione va in scadenza di contratto e lascia la squadra, ritirandosi dal calcio giocato.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 16 agosto 2006, a 32 anni, ha fatto il suo esordio con la Nazionale italiana nella partita amichevole Italia-Croazia (0-2) giocata a Livorno. In questa partita, che rappresentava l'esordio del commissario tecnico Donadoni, fecero il loro esordio anche i compagni blucerchiati Angelo Palombo, Christian Terlizzi e Gennaro Delvecchio.[4]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Fiorentina: 1996

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
16-8-2006 Livorno Italia Italia 0 – 2 Croazia Croazia Amichevole -
Totale Presenze 1 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Parma, dalla Samp arriva Falcone[collegamento interrotto], La Stampa, 9 giugno 2007. URL consultato il 2 settembre 2009.
  2. ^ Lucia Bandini, Parma, Berta spiega la situazione di Falcone e Parravicini, in Tuttomercatoweb.com, 03 settembre 2008. URL consultato il 9 settembre 2008.
  3. ^ Il ritorno di Falcone, sembra una telenovela, Lungoparma.com, 12 novembre 2008. URL consultato il 2 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2009).
  4. ^ Dimitri Canello, Donadoni,una falsa partenza (PDF) [collegamento interrotto], in Ilromanista.it, 13 agosto 2006, p. 9. URL consultato il 24 ottobre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]