Emiliano Bigica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Emiliano Francesco Bigica
Emiliano Bigica.JPG
Emiliano Bigica con la maglia del Bari (1994)
Nazionalità Italia Italia
Altezza 177 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Squadra Fiorentina primavera
Ritirato 2007 - giocatore
Carriera
Giovanili
1989-1991 Bari
Squadre di club1
1991-1992 Empoli 7 (0)
1992-1993 Potenza 27 (0)
1993-1995 Bari 60 (2)
1995-1999 Fiorentina 60 (0)
1999-2001 Napoli 2 (0)
2001 Salernitana 11 (0)
2001-2002 Napoli 11 (0)
2002-2003 Nocerina 14 (0)
2003-2004 Mantova 10 (0)
2004-2005 Potenza 16 (0)
2005-2007 Novara 22 (0)
Carriera da allenatore
2007-2009NovaraAllievi naz.
2009-2010Vigevano
2011-2012Verbania
2012-2013600px Giallo e Blu (Strisce)2.svgF.C.D. Sporting Bellinzago
2014-2016EmpoliAllievi naz.
2016-2017Italia Italia U-17
2017-FiorentinaPrimavera
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Oro Francia 1994
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º agosto 2008

Emiliano Francesco Bigica (Bari, 4 settembre 1973) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista, attualmente allenatore della Primavera della Fiorentina.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Cresce calcisticamente nel settore giovanile del Bari.

Nel 1993, dopo due stagioni in Serie C1 con Empoli e Potenza, ritorna a Bari: il tecnico Giuseppe Materazzi gli consegna la fascia da capitano[1].

Conquistata la Serie A con la squadra della sua città, rimane un'altra stagione per poi trasferirsi alla Fiorentina nell'estate del 1995 per 6 miliardi di lire,[2] dove rimane per quattro stagioni vincendo una Coppa Italia e una Supercoppa italiana.

Ha giocato anche con Napoli, Salernitana, Mantova, Nocerina e Novara, dopodiché, al termine della stagione 2006-2007, si è ritirato dall'attività agonistica.

È stato anche capitano della Nazionale Under-21 di Cesare Maldini[senza fonte], con la quale ha vinto un titolo Europeo nel 1994.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2008-2009 ha allenato gli Allievi nazionali del Novara per il secondo anno consecutivo.

Il 7 luglio 2009 è stato ufficializzato il suo tesseramento come allenatore del Vigevano in Serie D.

Il 18 giugno 2011 è diventato ufficialmente il nuovo allenatore del Verbania, in Eccellenza Piemonte.

Il 22 giugno 2012 è diventato ufficialmente il nuovo allenatore dello Sporting Bellinzago, squadra di Eccellenza Piemontese. Il 29 aprile 2013 è stato esonerato dall'incarico dopo aver mancato il primo posto in campionato, guadagnando comunque l'accesso ai play off.

Dal 1º luglio 2013 diventa osservatore delle giovanili della nazionale italiana.

Dal 1º luglio 2014 diventa allenatore degli allievi nazionali dell'Empoli Fc, con cui perde il 19 giugno 2015 la finale scudetto contro la Roma[3].

Il 4 agosto 2016 viene nominato allenatore della Nazionale italiana Under-17.[4]

Il 18 luglio 2017, viene nominato allenatore della Fiorentina primavera, con la quale raggiunge nella stagione 2017-2018, la finale Viareggio cup e la finale scudetto, entrambe perse contro l'Inter primavera dopo i tempi regolamentari.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Fiorentina: 1995-1996
Fiorentina: 1996
Mantova: 2003-2004

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Francia 1994

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Verbania: 2011-2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Emiliano Bigica: "credevo nel progetto Bari poi mi hanno venduto...", tuttobari.com. URL consultato il 4 giugno 2016.
  2. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, Vol. 12 (1995-1996), Panini, 23 luglio 2012, p. 10.
  3. ^ Allievi, Roma campione d'Italia: Empoli battuto 2-1. Totti: "Siamo i migliori", su gazzetta.it. URL consultato il 4 agosto 2016.
  4. ^ La Figc ufficializza gli staff: con Zoratto c'è la Panico, allenerà i ragazzi dell'U16, su gazzetta.it. URL consultato il 4 agosto 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]