Gianluca Cherubini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gianluca Cherubini
Nazionalità Italia Italia
Altezza 184 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo (ex difensore, centrocampista)
Ritirato 2009 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1992-1995 Reggiana 45 (0)
1995-1996 Roma 5 (0)
1996-2000 Reggiana 52 (0)
2000 Vicenza 1 (0)
2000-2002 Reggiana 47 (2)
2002-2004 Chieti 57 (2)
2004-2005 Torres 28 (1)
2005-2006 Giulianova 30 (0)
2008-2009 Chieti ? (?)
Nazionale
1994 5 - Italia Italia U-21  ? (?)
1993 Italia Italia U-23 0 (0)
Carriera da allenatore
2007-2008Stella Polare(Vice)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Oro Francia 1994
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gianluca Cherubini (Roma, 28 febbraio 1974) è un ex calciatore italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Muove i primi passi nel mondo del calcio professionistico con la Reggiana, società con cui esordisce in Serie B nella stagione 1992/1993 e con cui gioca in Serie A nelle stagioni 1993/1994, 1994/1995 e 1996/1997. Nell'estate del 1995 passa alla Roma, società con cui colleziona solamente cinque gare nel massimo campionato.

Al termine della stagione, torna alla Reggiana, con cui l'anno successivo retrocede in Serie B.

Rimane con gli emiliani sino al termine della stagione 2001/2002, escludendo sei mesi tra il gennaio e il giugno del 2000, in cui cambia casacca: durante il mercato invernale di quell'anno, passa in prestito al Vicenza, in Serie B, scendendo in campo solamente una volta.

Nel 2002/2003 passa al Chieti, in Serie C1.

Nel 2006, durante la partita tra Novara e Giulianova, fu colpito da aneurisma cerebrale; un malore che ha fatto temere per la sua vita, oltre che per la sua carriera. Ripresosi, sembrava dovesse chiudere la carriera di calciatore. Nel 2007-2008 intraprende la nuova carriera di allenatore: al fianco di Giampiero Maini sarà allenatore in seconda della Stella Polare, squadra di Promozione.

Nella stagione 2008-2009 torna a sorpresa a calcare il campo di calcio come giocatore nel Chieti (Serie D).

Cronaca[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 giugno 2010 si rende responsabile di un'aggressione per questioni di rivalità in amore. Il calciatore finisce col mutilare, con un morso, un orecchio al malcapitato che era intervenuto per frenare la lite col suo rivale.[1] Nel giugno 2014 viene arrestato dai carabinieri di Roma Settecamini in quanto trovato con una pistola calibro 7,65 rubata[2].

Il 27 febbraio 2015 viene arrestato in quanto accusato di far parte di una pericolosa organizzazione criminale, responsabile di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio internazionale di droga, detenzione di armi ed esplosivo, lesioni personali, estorsione, ricettazione, riciclaggio e reati finanziari.[3]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Club Campionato
Serie Presenze Reti
1992-93 Reggiana B 1 0
1993-94 A 21 0
1994-95 A 23 0
1995-96 Roma A 5 0
1996-97 Reggiana A 3 0
1997-98 B 29 0
1998-99 B 20 0
1999-00 C1 2 0
2000 Vicenza B 1 0
2000-01 Reggiana C1 23 2
2001-02 C1 24 2
2002-03 Chieti C1 31 2
2003-04 C1 26 0
2004-05 Torres C1 28 1
2005-06 Giulianova C1 30 0
2008-09 Chieti D ? ?
Totale Serie A 52 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Reggiana: 1992-1993

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Francia 1994

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]