Parma Associazione Calcio 1999-2000

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Parma Calcio 1913.

Parma Associazione Calcio
Stagione 1999-2000
AllenatoreItalia Alberto Malesani
PresidenteItalia Stefano Tanzi
Serie A5º posto (in Coppa UEFA)[1]
Coppa ItaliaOttavi di finale
Champions LeagueTerzo turno preliminare
Coppa UEFAOttavi di finale
Supercoppa italianaVincitore
Maggiori presenzeCampionato: Crespo (34)
Totale: Crespo (42)
Miglior marcatoreCampionato: Crespo (22)
Totale: Crespo (26)
StadioEnnio Tardini
Abbonati15 498[2]
Maggior numero di spettatori28 815 vs. Internazionale (6 febbraio 2000)[2]
Minor numero di spettatori16 389 vs. Perugia (23 gennaio 2000)[2]
Media spettatori20 845[2]¹
¹ considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati al 23 maggio 2000

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Parma Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1999-2000.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Ammesso ai preliminari di Champions League, il Parma fu sconfitto dai Rangers all'andata.[3] Prima del ritorno, si aggiudicò la Supercoppa italiana - trofeo ancora assente in bacheca - a danno del Milan campione d'Italia[4]; il percorso europeo era tuttavia già compromesso, dal momento che un pari con gli scozzesi comportò l'eliminazione.[5] Ripescati in Coppa UEFA, gli emiliani raggiunsero gli ottavi di finale.[6]

In campionato, i ducali si classificarono a pari punti con l'Inter[7]: a decidere l'assegnazione del quarto posto fu uno spareggio, vinto per 3-1 dai nerazzurri che entrarono in Champions League.[8]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

[9]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente:
  • Presidente onorario:
  • Vice Presidente:
  • Amministratore delegato:
  • Amministratore:
  • Direttore Generale:

Area organizzativa

  • Segretario generale:
  • Team manager:

Area comunicazione

  • Responsabile area comunicazione:
  • Ufficio Stampa:

Area marketing

  • Ufficio marketing:

Area tecnica

  • Direttore sportivo:
  • Allenatore: Alberto Malesani
  • Allenatore in seconda:
  • Collaboratore tecnico:
  • Preparatore/i atletico/i:
  • Preparatore dei portieri:

Area sanitaria

  • Responsabile sanitario:
  • Medici sociali:
  • Massaggiatori:

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Gianluigi Buffon
12 Italia P Matteo Guardalben
22 Italia P Davide Micillo
5 Italia D Luigi Apolloni [10]
3 Italia D Antonio Benarrivo
17 Italia D Fabio Cannavaro
28 Italia D Paolo Cannavaro
6 Costa d'Avorio D Saliou Lassissi
16 Italia D Fabio Moro [10]
2 Italia D Luigi Sartor
23 Italia D Michele Serena [10]
21 Francia D Lilian Thuram
19 Italia D Stefano Torrisi
24 Italia D Paolo Vanoli
8 Italia C Dino Baggio
14 Francia C Alain Boghossian
29 Colombia C Jorge Bolaño
N. Ruolo Giocatore
4 Italia C Roberto Breda
5 Francia C Ousmane Dabo
7 Italia C Diego Fuser
Argentina C Luciano Galletti
15 Italia C Raffaele Longo
18 Italia C Giampiero Maini
26 Colombia C Johnnier Montaño
10 Argentina C Ariel Ortega
16 Portogallo C Paulo Sousa
32 Italia C Manuel Saccani
13 Croazia C Mario Stanić
27 Italia C Pietro Strada [10]
25 Belgio C Johan Walem
11 Brasile A Márcio Amoroso
9 Argentina A Hernán Crespo
Italia A Gianluca De Angelis
20 Italia A Marco Di Vaio

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

UEFA Champions League[modifica | modifica wikitesto]

Terzo turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Glasgow
11 agosto 1999
Andata
Rangers2 – 0ParmaIbrox Stadium

Parma
25 agosto 1999
Ritorno
Parma1 – 0RangersStadio Ennio Tardini

Coppa UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Parma
16 settembre 1999
Primo turno - GA
Parma3 – 2KryvbasStadio Ennio Tardini

Kryvyj Rih
30 settembre 1999
Primo turno - GR
Kryvbas0 – 3ParmaStadio Metalurg

Parma
21 ottobre 1999
Secondo turno - GA
Parma1 – 0HelsingborgStadio Ennio Tardini

Helsingborg
4 novembre 1999
Secondo turno - GR
Helsingborg1 – 3ParmaOlympia Stadio

Parma
25 novembre 1999
Sedicesimi di finale - GA
Parma2 – 1Sturm GrazStadio Ennio Tardini

Graz
9 dicembre 1999
Sedicesimi di finale - GR
Sturm Graz3 – 3
(d.t.s.)
ParmaStadion Graz-Liebenau

Parma
29 febbraio 2000
Ottavi di finale - GA
Parma1 – 0Werder BremaStadio Ennio Tardini

Brema
9 marzo 2000
Ottavi di finale - GR
Werder Brema3 – 1ParmaWeserstadion

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Cagliari
1º dicembre 1999
Ottavi di finale - Andata
Cagliari1 – 0ParmaStadio Sant'Elia

Parma
15 dicembre 1999
Ottavi di finale - Ritorno
Parma2 – 2CagliariStadio Ennio Tardini

Supercoppa italiana[modifica | modifica wikitesto]

Milano
21 agosto 1999, ore 20:30 CEST
Milan1 – 2ParmaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Borriello (Mantova)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 23 maggio 2000.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale Gf Gs DR
G V N P G V N P G V N P
Scudetto.svg Serie A 58 17 10 4 3 17 6 6 5 34 16 10 8 52 37 +15
Spareggio - - - - - 1[11] 0 0 1 1 0 0 1 1 3 −2
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 0 1 0 1 0 0 1 2 0 1 1 2 3 −1
Coppacampioni.png Champions League - 1 1 0 0 1 0 0 1 2 1 0 1 1 2 −1
Coppauefa.png Coppa UEFA - 4 4 0 0 4 2 1 1 8 6 1 1 17 10 +7
Supercoppaitaliana.png Supercoppa italiana - - - - - 1 1 0 0 1 1 0 0 2 1 +1
Totale - 23 15 5 3 25 9 7 9 48 24 12 12 75 56 +19

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dopo spareggio con l'Internazionale per il quarto posto, valido per la qualificazione ai preliminari della Champions League.
  2. ^ a b c d (EN) Statistiche Spettatori Serie A 1999-2000, su stadiapostcards.com.
  3. ^ Emilio Marrese, Parma giù, brividi Fiorentina, in la Repubblica, 12 agosto 1999, p. 38.
  4. ^ Licia Granello, Milan beffato all'ultimo minuto, in la Repubblica, 22 agosto 1999, p. 40.
  5. ^ Emilio Marrese, Delusione Parma scivola in Coppa Uefa, su repubblica.it, 26 agosto 1999.
  6. ^ Coppa Uefa, disfatta totale eliminate tutte le italiane, su repubblica.it, 9 marzo 2000.
  7. ^ Alessandro De Calò e Enrico Valente, Parma: non è ancora finita, in La Gazzetta dello Sport, 15 maggio 2000.
  8. ^ Alberto Cerruti, Germano Bovolenta e Antonello Capone, Notte da Euro-Baggio, in La Gazzetta dello Sport, 24 maggio 2000.
  9. ^ 1999-00, su storiadelparmacalcio.com. URL consultato il 24 febbraio 2014.
  10. ^ a b c d Ceduto a stagione in corso.
  11. ^ Giocata in campo neutro.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio