Parma Associazione Sportiva 1963-1964

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Parma Calcio 1913.

Parma Associazione Sportiva 1963-1964
Stagione 1963-1964
AllenatoreItalia Ugo Canforini
Italia Bruno Dazzi
Italia Arnaldo Sentimenti
PresidenteItalia Giuseppe Agnetti
Serie B13º posto
Coppa ItaliaSecondo turno
Maggiori presenzeCampionato: Corradi e Zurlini (36)
Miglior marcatoreCampionato: Cavallito (8)
StadioStadio Ennio Tardini

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti il Parma Associazione Sportiva nelle competizioni ufficiali della stagione 1963-1964.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1963-1964 il Parma disputa il campionato di Serie B, un torneo a venti squadre che prevede tre promozioni e tre retrocessioni. Con 32 punti in classifica la squadra ducale si piazza in sedicesima posizione. Salgono in Serie A il neopromosso Varese con 51 punti, il Cagliari con 49 punti ed il Foggia con 46 punti, scendono in Serie C il Prato con 31 punti, l'Udinese con 29 punti ed il Cosenza con 26 punti.

Ennesimo miracolo salvezza in questa tribolata stagione per la squadra del Parma, anche se ci sono volute tre gestioni tecniche per raggiungere il traguardo salvezza, che ad un certo punto della stagione è parso un miraggio. Con le otto reti di Dario Cavallito e le sette di Dimitri Pinti, con l'ottima regia di Angelo Spanio rientrato dal Torino, i crociati sul filo di lana del torneo raggiungono l'obiettivo di mantenere la categoria, grazie al successo (1-0) sul Lecco nella penultima giornata, ed il pareggio di Alessandria (0-0) nell'ultima, che gli permettono di chiudere il torneo con un prezioso punticino di vantaggio sul Prato, la migliore delle retrocesse. In Coppa Italia il Parma supera il Cosenza nel primo turno, ma viene eliminato dal Cagliari nel secondo turno.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Ubaldo Balbi
Italia A Paolo Bernasconi
Italia C Bruno Bruschettini
Italia A Dario Cavallito
Italia C Corrado Corradi
Italia C Mario Ferraguti
Italia A Francesco Ferrarini
Italia D Gianpaolo Fontana
Italia A Remo Morelli
Italia C Olmes Neri
Italia A Dimitri Pinti
N. Ruolo Giocatore
Italia C Ermes Polli
Italia C Carlo Rancati
Italia P Giuseppe Sagliani
Italia C Renzo Sassi
Italia D Primo Sentimenti
Italia D Aldo Silvagna
Italia C Angelo Spanio
Italia P Gianni Uccelli
Italia D Giancarlo Versolatto
Italia P Silvano Vincenzi
Italia D Mario Zurlini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1963-1964.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Parma
15 settembre 1963
1ª giornata
Parma1 – 2VeneziaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Trieste
22 settembre 1963
2ª giornata
Triestina3 – 1ParmaStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Schinetti (Brescia)

Udine
29 settembre 1963
3ª giornata
Udinese1 – 1ParmaStadio Moretti
Arbitro:  Acernese (Roma)

Parma
6 ottobre 1963
4ª giornata
Parma0 – 2Pro PatriaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Cadel (Mestre)

Parma
13 ottobre 1963
5ª giornata
Parma2 – 2VareseStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Genel (Trieste)

Napoli
27 ottobre 1963
6ª giornata
Napoli2 – 0ParmaStadio San Paolo
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Foggia
3 novembre 1963
7ª giornata
Foggia & Incedit1 – 1ParmaStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  Barolo (Bassano del Grappa)

Parma
10 novembre 1963
8ª giornata
Parma0 – 0VeronaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Righi (Milano)

Cosenza
17 novembre 1963
9ª giornata
Cosenza2 – 0ParmaStadio Emilio Morrone
Arbitro:  Firmi (Crema)

Catanzaro
24 novembre 1963
10ª giornata
Catanzaro2 – 1ParmaStadio Militare
Arbitro:  Samani (Trieste)

Parma
1º dicembre 1963
11ª giornata
Parma0 – 2BresciaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Monti (Ancona)

Parma
8 dicembre 1963
12ª giornata
Parma2 – 2PotenzaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Francescon (Padova)

Monza
15 dicembre 1963
13ª giornata[1]
Simmenthal-Monza1 – 1ParmaStadio Città di Monza
Arbitro:  Adami (Roma)

Parma
22 dicembre 1963
14ª giornata
Parma1 – 1PadovaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Ferrari (Milano)

Prato
29 dicembre 1963
15ª giornata
Prato1 – 1ParmaStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Cirone (Palermo)

Parma
5 gennaio 1964
16ª giornata
Parma1 – 0CagliariStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Barolo (Bassano del Grappa)

Parma
12 gennaio 1964
17ª giornata
Parma0 – 1PalermoStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Sebastio (Taranto)

Lecco
19 gennaio 1964
18ª giornata
Lecco2 – 0ParmaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Alessandria
26 gennaio 1964
19ª giornata[2]
Alessandria1 – 1ParmaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Venezia
2 febbraio 1964
20ª giornata
Venezia0 – 1ParmaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Parma
16 febbraio 1964
21ª giornata
Parma1 – 1TriestinaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Cirone (Palermo)

Parma
23 febbraio 1964
22ª giornata
Parma3 – 1UdineseStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Busto Arsizio
1º marzo 1964
23ª giornata
Pro Patria1 – 0ParmaStadio Comunale
Arbitro:  Samani (Trieste)

Varese
8 marzo 1964
24ª giornata
Varese2 – 1ParmaStadio Franco Ossola
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Parma
15 marzo 1964
25ª giornata
Parma2 – 2NapoliStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Angelini (Firenze)

Parma
22 marzo 1964
26ª giornata
Parma0 – 0Foggia & InceditStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Grignani (Milano)

Verona
29 marzo 1964
27ª giornata
Verona1 – 0ParmaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Parma
5 aprile 1964
28ª giornata
Parma2 – 1CosenzaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Rancher (Roma)

Parma
12 aprile 1964
29ª giornata
Parma1 – 0CatanzaroStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Barolo

Parma
26 aprile 1964
30ª giornata
Brescia2 – 1ParmaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Potenza
3 maggio 1964
31ª giornata
Potenza0 – 0ParmaStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Monti (Ancona)

Parma
10 maggio 1964
32ª giornata
Parma1 – 0Simmenthal-MonzaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Padova
17 maggio 1964
33ª giornata
Padova2 – 2ParmaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Righetti (Torino)

Parma
24 maggio 1964
34ª giornata
Parma1 – 0PratoStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Bernardis (Trieste)

Cagliari
31 maggio 1964
35ª giornata
Cagliari2 – 0ParmaStadio Amsicora
Arbitro:  Piantoni (Terni)

Palermo
7 giugno 1964
36ª giornata
Palermo0 – 0ParmaStadio La Favorita
Arbitro:  Carminati (Milano)

Parma
14 giugno 1964
37ª giornata
Parma1 – 0LeccoStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Genel (Trieste)

Parma
21 giugno 1964
38ª giornata
Parma0 – 0AlessandriaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1963-1964.
Parma
8 settembre 1963
1º turno
Parma3 – 1CosenzaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Parma
13 novembre 1963
2º turno
Parma1 – 2CagliariStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Rancher (Roma)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1963-1964.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Coppa Italia Totale
Presenze Reti Presenze Reti Presenze Reti
Uccelli, G. G. Uccelli 16-25??16+-25+
Vincenzi, S. S. Vincenzi 21-16??21+-16+
Sagliani, G. G. Sagliani 1-2??1+-2+
Fontana, G. G. Fontana 260??26+0+
Polli, E. E. Polli 191??19+1+
Silvagna, A. A. Silvagna 180??18+0+
Versolatto, G. G. Versolatto 261??26+1+
Zurlini, M. M. Zurlini 360??36+0+
Ferraguti, M. M. Ferraguti 230??23+0+
Bruschettini, B. B. Bruschettini 231??23+1+
Sassi, R. R. Sassi 70??7+0+
Balbi, U. U. Balbi 170??17+0+
Sentimenti, P. P. Sentimenti 80??8+0+
Angelo Spanio A. Spanio 345??34+5+
Bernasconi, P. P. Bernasconi 130??13+0+
Corradi, C. C. Corradi 365??36+5+
Morelli, R. R. Morelli 101??10+1+
Neri, O. O. Neri 130??13+0+
Ferrarini, F. F. Ferrarini 20??2+0+
Rancati, C. C. Rancati 160??16+0+
Pinti, D. D. Pinti 258??25+8+
Cavallito, D. D. Cavallito 288??28+8+

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita rinviata per la nebbia e recuperata il 16 dicembre 1963.
  2. ^ Partita sospesa per la nebbia dall'arbitro Sig. De Robbio al minuto 61' sul punteggio di (1-1) con reti di Fara al 15' e di Corradi al 47', poi recuperata il 19 febbraio 1964.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Calciatori 1963-64
  • TabelliniReale
  • Michele Tagliavini e Carlo Fontanelli, Parma 100 - 1913-2013 Tutto sui crociati, Empoli, GEO Edizioni, 2013, pp. 207-210.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio