Alfredo Arrigoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alfredo Arrigoni
Alfredo Arrigoni.jpg
Alfredo Arrigoni con la maglia della Sampdoria
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1964
Carriera
Giovanili
1948-1949 non conosciuta SAS
1949-1950 Piacenza
Squadre di club1
1950-1954Piacenza34 (8)
1954-1958Sampdoria65 (8)
1958-1960Ravenna63 (6)
1961-1963Lucchese66 (10)
1963-1964Pro Patria22 (4)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Alfredo Arrigoni (Piacenza, 30 giugno 1935) è un ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Ala sinistra rapida e lineare[1], faceva della velocità e del tiro potente in corsa le sue armi migliori[1], al punto da essere paragonato a giocatori come Maurilio Prini, Bruno Pesaola e Riccardo Carapellese durante la sua militanza nella Sampdoria[1].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Alfredo Arrigoni

Cresce nelle giovanili della SAS[2], società minore piacentina da cui si trasferisce al Piacenza con cui esordisce in prima squadra a 16 anni nella stagione 1950-1951 in Serie C[3]. Nel campionato di Serie C 1953-1954 colleziona 32 presenze e segna 8 reti[4], componendo con Silvano Mari e Amedeo Bonistalli il cosiddetto trio primavera[5], e nell'estate passa alla Sampdoria[1].

A Genova, dopo una stagione di apprendistato (14 presenze e 2 reti) come rincalzo della vecchia gloria Pinella Baldini all'ultima stagione in blucerchiato, nell'annata 1955-1956 è titolare (34 presenze su 34 incontri, con 3 reti all'attivo), componendo una coppia di esterni d'attacco con Oliviero Conti.

Nella stagione successiva Arrigoni, frenato da diversi infortuni[1], perde il posto da titolare (13 presenze e 3 reti) complice anche l'arrivo di Marcello Agnoletto, mentre nel 1957-1958, ormai relegato fra i rincalzi, disputa solo 4 incontri. A fine stagione accetta quindi di ritornare in Serie C passando al Sarom Ravenna.

Nel prosieguo della carriera riuscirà a risalire di una categoria militando in Serie B con Lucchese (con cui conquista la promozione in Serie B nel 1960-1961) e Pro Patria, ma non a riaffacciarsi in massima serie.

In carriera ha totalizzato complessivamente 65 presenze e 8 reti in Serie A e 88 presenze e 14 reti in Serie B.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Piacenza: 1951-1952
Lucchese: 1960-1961

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e P.Gentilotti, G.Rubini, Dal Farnese a Barriera Genova, ed.Libertà, vol.3, pag.120
  2. ^ Almanacco illustrato del calcio piacentino 1949, ed. S.T.G., pag.39
  3. ^ Rosa 1950-1951 Storiapiacenza1919.it
  4. ^ Rosa 1953-1954 Storiapiacenza1919.it
  5. ^ Stagione 1953-1954 Storiapiacenza1919.it

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

  • Piero Sessarego, Sampdoria ieri oggi domani, Nuove Edizioni Periodiche, 1991, pag. 421

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Dario Marchetti (a cura di), Alfredo Arrigoni, su Enciclopediadelcalcio.it, 2011.