Silvano Mari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Silvano Mari
Silvano Mari.jpg
Silvano Mari con la maglia del Taranto
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1964
Carriera
Squadre di club1
1950-1952 Trento 44 (38)
1952-1954 Piacenza 62 (32)
1954-1957 Taranto 47 (5)
1957-1961 Trento 118 (31)
1961-1964 Merano 73 (6+)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Silvano Mari (Firenze, 2 maggio 1929Trento, 6 settembre 1974) è stato un calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha militato nel Trento, con cui ha vinto il campionato di Promozione nel 1951[1] e ha preso parte al successivo campionato di Serie C 1951-1952[2]; l'anno successivo viene acquistato dal Piacenza, sempre in terza serie[3]. Nella formazione emiliana viene impiegato come ala sinistra, a fianco di Serafino Romani e Dario Seratoni, realizzando 10 reti[3].

Nel campionato di Serie C 1953-1954 forma con Amedeo Bonistalli e Alfredo Arrigoni il cosiddetto trio primavera[4], che realizza complessivamente 45 reti[5]. Mari è autore di 22 reti, con le quali si laurea capocannoniere del campionato[6]. A fine stagione, tuttavia, i tre attaccanti vengono ceduti per problemi economici[7], e Mari passa al Taranto, appena promosso in Serie B[8].

Nella formazione jonica debutta fra i cadetti, contribuendo con 25 presenze e 3 reti alla permanenza nella categoria[9]; nelle due annate successive lo spazio si riduce, e disputa rispettivamente 19 e 3 partite nel campionato di Serie B, senza ritrovare la vena realizzativa delle stagioni piacentine[10][11].

Lasciato il Taranto[12] fa ritorno al Trento[13], dove rimane per quattro stagioni in IV Serie e Serie D. Chiude la carriera nel 1964, dopo tre stagioni di Serie D nelle file del Merano[14][15][16][17].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

Trento: 1950-1951

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1953-1954 (22 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Una prodezza dopo mezzo secolo, Il Trentino, 25 ottobre 2004, pag.24
  2. ^ Ricordi di campioni, Il Trentino, 17 agosto 2009, pag.22
  3. ^ a b Rosa 1952-1953 Storiapiacenza1919.it
  4. ^ Stagione 1953-1954 Storiapiacenza1919.it
  5. ^ Rosa 1953-1954 Storiapiacenza1919.it
  6. ^ (EN) Italy - Serie C1 Top Scorers Rsssf.com
  7. ^ Stagione 1954-1955 Storiapiacenza1919.it
  8. ^ Acquisti e cessioni 1954-1955 Storiapiacenza1919.it
  9. ^ Taranto Calcio 1954-1955 Xoomer.virgilio.it
  10. ^ Taranto Calcio 1955-1956 Xoomer.virgilio.it
  11. ^ Taranto Calcio 1956-1957 Xoomer.virgilio.it
  12. ^ I "movimenti" della Serie B, Il Corriere dello Sport, 30 agosto 1957, pag.3
  13. ^ La rimpatriata delle gloriose zebrette dei trionfi, Il Trentino, 3 settembre 2006, pag.35
  14. ^ «Quando il calcio era roba seria», Il Trentino, 15 maggio 2010, pag.60
  15. ^ Piacenza-Merano 4-1 - Stagione 1962-1963 Storiapiacenza1919.it
  16. ^ Trentasette piacentini ed ex biancorossi hanno giocato nei campionati nazionali, Libertà, 3 luglio 1964, pag.5
  17. ^ Massimo D’Agostino e Alexandru Palosanu, Almanacco storico della Serie D – Stagione 1961/62, 2013, p. 257.