Angelo Spanio (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Angelo Spanio
Angelo Spanio.JPG
Spanio con la maglia della Roma nel 1965
Nazionalità Italia Italia
Altezza 173 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Carriera
Giovanili
Venezia
Squadre di club1
19?? Nissa ? (?)
1958-1960 Mestrina 15 (3)
1960-1961 Pro Vercelli 31 (6)
1961-1962 Parma 34 (2)
1962-1963 Torino 2 (0)
1963-1964 Parma 33 (5)
1964-1965 Napoli 21 (4)
1965-1966 Roma 26 (3)
1966-1967 Savona 22 (1)
1967-1968 Cesena 19 (11)
1968-1971 Spezia 95 (19)
Carriera da allenatore
1974-1975Flag blue HEX-539ADE.svg Felino[1]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Angelo Spanio (Venezia, 4 ottobre 1939Parma, 1º ottobre 1999) è stato un calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nato in una famiglia numerosa, iniziò a giocare nelle giovanili del Venezia dividendo la passione per il calcio con un lavoro nell'ambito del commercio; fu quindi prestato alla Nissena che lasciò dopo tre mesi per divergenze economiche.

Arrivò alla Pro Vercelli nel 1960-1961, stagione in cui fu chiamato dalla Nazionale di Serie C, con cui disputò 3 gare.[2]

ha disputato tre campionati in massima serie, uno col Torino (due sole presenze nell'annata Serie A 1962-1963) e due con la Roma, che ne acquistò il cartellino nel 1965 dal Napoli dove - l'anno prima - Spanio era stato il terzo miglior cannoniere in una squadra che sarebbe poi stata promossa in Serie A.[3] Alla Roma segnò 3 gol di cui 2 nelle trasferte a Milano, quella del 28 novembre 1965, 11ª giornata in cui la sua squadra perse contro il Milan per 3-1 e quella del 13 febbraio 1966, 21ª giornata in cui segnò all'Inter il gol del momentaneo vantaggio dopo che Sandro Mazzola aveva pareggiato appena dieci minuti prima su rigore; la gara si sarebbe poi conclusa con il risultato di 2-2.[4]

In carriera ha totalizzato complessivamente 28 presenze e 3 reti in Serie A e 110 presenze e 12 reti in Serie B con le maglie di Parma, Napoli e Savona.

È scomparso nel 1999, qualche giorno prima del suo 60-esimo compleanno.[5]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Cesena: 1967-1968 (girone B)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco illustrato del calcio 1975, edizioni Panini, pag. 323
  2. ^ Corriere dello Sport, 31 agosto 1966 pagina 6 Archiviato il 4 novembre 2011 in Internet Archive. emeroteca.coni.it
  3. ^ Rosa Napoli 1964-1965 Areanapoli.it
  4. ^ Italy 1965-1966 Rsssf.com
  5. ^ [1] archiviostorico.gazzetta.it