Sarom Unione Sportiva Ravenna 1963-1964

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Ravenna Football Club 1913.

Sarom Unione Sportiva Ravenna
Stagione 1963-1964
AllenatoreUngheria Gyula Zsengellér (1ª-15ª)
Italia Corrado Viciani (16ª-34ª)
PresidenteItalia Gino Guccerelli
Serie C13º posto nel girone B.
Maggiori presenzeCampionato: Morosi (32)
Miglior marcatoreCampionato: Bernasconi (6)
StadioStadio della Darsena

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti la Sarom Unione Sportiva Ravenna nelle competizioni ufficiali della stagione 1963-1964.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1963-1964 la Sarom Ravenna disputa il girone B del campionato di Serie C, un torneo a 18 squadre che prevede una promozione e due retrocessioni, con 30 punti in classifica si piazza in tredicesima posizione. Sale in Serie B il Livorno che con 48 punti vince il torneo, scendono in Serie D la Vis Pesaro con 28 punti ed il Rapallo Ruentes con 24 punti.

Con questa stagione si chiude il ciclo di nove anni del Ravenna sponsorizzato dalla Raffineria SAROM, il colosso industriale che dal 7 luglio 1954 fino al termine di questa stagione, ha dato una mano sostanziosa al calcio nella città bizantina. La squadra ha lottato per ottenere la permanenza in categoria, anche dopo un inizio del torneo incerto, culminato con l'esonero del tecnico magiaro Gyula Zsengeller, sostituito dalla sedicesima giornata da Corrado Viciani, ed è riuscita con il coltello tra i denti a centrare l'obiettivo della salvezza. Con un attacco evanescente, si sono messi in luce due difensori, l'ex interista Giuseppe Morosi ed il sempre più promettente Giovanni Pirazzini, vero perno della difesa giallorossa.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Giorgio Bartolini
Italia C Berardi Cesare
Italia A Aldo Bernasconi
Italia C Gianni Corti
Italia A Pasquale Criscuolo
Italia C Giuseppe De Palma
Italia D Antonello Hellies
Italia A Vittorio Lama
Italia D Aldo Monardi
Italia D Giuseppe Morosi
Italia D Roberto Nistri
Italia A Sergio Nundini
N. Ruolo Giocatore
Italia C Manlio Parra
Italia D Giovanni Pirazzini
Italia A Giuseppe Poggio
Italia C Luciano Redegalli
Italia C Camillo Rizzo
Italia A Giuseppe Salvadori
Italia C Pietro Sani
Italia C Giordano Saporetti
Italia C Giuliano Villa
Italia P Franco Vitali
Italia P Angelo Tuniz

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1963-1964.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Ravenna
22 settembre 1963
1ª giornata
Sarom Ravenna2 – 0TorresStadio della Darsena
Arbitro:  Gratton (Vicenza)

Arezzo
29 settembre 1963
2ª giornata
Arezzo1 – 0Sarom RavennaStadio Comunale
Arbitro:  Sanguineti (Chiavari)

Pistoia
6 ottobre 1963
3ª giornata
Pistoiese0 – 1Sarom RavennaStadio Monteoliveto
Arbitro:  Canova (Milano)

Ravenna
13 ottobre 1963
4ª giornata
Sarom Ravenna1 – 0CesenaStadio della Darsena
Arbitro:  Frullini (Firenze)

Perugia
20 ottobre 1963
5ª giornata
Perugia2 – 2Sarom RavennaStadio Santa Giuliana
Arbitro:  Gratton (Vicenza)

Ravenna
27 ottobre 1963
6ª giornata
Sarom Ravenna1 – 1AnconitanaStadio della Darsena
Arbitro:  Rimoldi (Milano)

Rapallo
3 novembre 1963
7ª giornata
Rapallo Ruentes1 – 1Sarom RavennaStadio Umberto Macera
Arbitro:  Nencioni (Roma)

Ravenna
10 novembre 1963
8ª giornata
Sarom Ravenna0 – 1CarrareseStadio della Darsena
Arbitro:  Caputo (Molfetta)

Ravenna
17 novembre 1963
9ª giornata
Sarom Ravenna1 – 1GrossetoStadio della Darsena
Arbitro:  Prece (Roma)

Pisa
24 novembre 1963
10ª giornata
Pisa2 – 1Sarom RavennaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Lattanzi (Roma)

Pesaro
1º dicembre 1963
11ª giornata
Vis Pesaro1 – 0Sarom RavennaStadio Tonino Benelli
Arbitro:  De Angelis (Pescara)

Ravenna
8 dicembre 1963
12ª giornata
Sarom Ravenna4 – 1RiminiStadio della Darsena
Arbitro:  Bosello (Padova)

Lucca
15 dicembre 1963
13ª giornata
Lucchese4 – 0Sarom RavennaStadio Porta Elisa
Arbitro:  De Marco (Torre del Greco)

Ravenna
22 dicembre 1963
14ª giornata
Sarom Ravenna1 – 1EmpoliStadio della Darsena
Arbitro:  Virgili (Roma)

Siena
29 dicembre 1963
15ª giornata
Siena2 – 0Sarom RavennaStadio del Rastrello
Arbitro:  Paglia (Cremona)

Ravenna
5 gennaio 1964
16ª giornata[1]
Sarom Ravenna0 – 1ForlìStadio della Darsena
Arbitro:  Losacco (Bari)

Ravenna
12 gennaio 1964
17ª giornata
Sarom Ravenna0 – 0LivornoStadio della Darsena
Arbitro:  Galatolo (Alessandria)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Sassari
19 gennaio 1964
18ª giornata
Torres4 – 0Sarom RavennaStadio Acquedotto
Arbitro:  Aloisi (Giulianova)

Ravenna
26 gennaio 1964
19ª giornata[2]
Sarom Ravenna1 – 1ArezzoStadio della Darsena
Arbitro:  Toselli (Cormons)

Ravenna
2 febbraio 1964
20ª giornata
Sarom Ravenna0 – 0PistoieseStadio della Darsena
Arbitro:  Quaranta (Bari)

Cesena
9 febbraio 1964
21ª giornata
Cesena1 – 1Sarom RavennaStadio La Fiorita
Arbitro:  Canova (Milano)

Ravenna
16 febbraio 1964
22ª giornata
Sarom Ravenna3 – 0PerugiaStadio della Darsena
Arbitro:  Bnfanti (Carnate)

Ancona
23 febbraio 1964
23ª giornata
Anconitana2 – 0Sarom RavennaStadio Dorico
Arbitro:  Anzano (Napoli)

Ravenna
1º marzo 1964
24ª giornata
Sarom Ravenna1 – 1Rapallo RuentesStadio della Darsena
Arbitro:  Panzino (Catanzaro)

Carrara
15 marzo 1964
25ª giornata
Carrarese0 – 0Sarom RavennaStadio dei Marmi
Arbitro:  Cicconetti (Pordenone)

Grosseto
22 marzo 1964
26ª giornata
Grosseto1 – 1Sarom RavennaStadio Comunale
Arbitro:  Possagno (Treviso)

Ravenna
29 marzo 1964
27ª giornata
Sarom Ravenna0 – 0PisaStadio della Darsena
Arbitro:  Gussoni (Tradate)

Ravenna
5 aprile 1964
28ª giornata
Sarom Ravenna2 – 1Vis PesaroStadio della Darsena
Arbitro:  Ghirardello (Merano)

Rimini
12 aprile 1964
29ª giornata
Rimini2 – 1Sarom RavennaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Figuccia (Marsala)

Ravenna
19 aprile 1964
30ª giornata
Sarom Ravenna1 – 0LuccheseStadio della Darsena
Arbitro:  Motta (Monza)

Empoli
26 aprile 1964
31ª giornata
Empoli1 – 0Sarom RavennaStadio Carlo Castellani
Arbitro:  Cappellutti (Bari)

Ravenna
10 maggio 1964
32ª giornata
Sarom Ravenna3 – 0SienaStadio della Darsena
Arbitro:  Bigi (Padova)

Forlì
17 maggio 1964
33ª giornata
Forlì1 – 1Sarom RavennaStadio Tullo Morgagni
Arbitro:  Vacchini (Milano)

Livorno
24 maggio 1964
34ª giornata
Livorno1 – 0Sarom RavennaStadio Comunale
Arbitro:  Possagno (Treviso)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita d'esordio del nuovo allenatore del Ravenna Corrado Viciani.
  2. ^ Partita rinviata e recuperata il 19 febbraio 1964.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Carcano edizioni, 1965, p. 192.
  • Massimo Montanari e Carlo Fontanelli, Ravenna Calcio, una passione infinita, Empoli, GEO Edizioni, 2007, pp. 224-226.