Associazione Calcio Monza 1964-1965

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Monza
AllenatoreItalia Vittorio Malagoli (1ª-31ª)
Italia Vincenzo Rigamonti (32ª-38ª)
PresidenteItalia Claudio Sada
Serie B16º posto
Maggiori presenzeCampionato: Melonari (38)
Miglior marcatoreCampionato: Cristin (12)
StadioStadio Città di Monza

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Monza nelle competizioni ufficiali della stagione 1964-1965.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1964-1965 il Monza disputa il campionato di Serie B, un torneo a venti squadre che prevede tre promozioni ed altrettante retrocessioni. Con 34 punti in classifica la squadra brianzola si piazza in 17ª e quart'ultima posizione, mantenendo la categoria. Salgono in Serie A il Brescia, il Napoli e la Spal, Scendono in Serie C il Bari, la Triestina ed il Parma.

In questa prima stagione senza il marchio Simmenthal il Monza riparte da Vittorio Malagoli sulla panchina. Dal mercato arrivano dalla Sampdoria il ventenne Ermanno Cristin un giovane centravanti che giocando una ventina di gare realizza ben tredici reti, dodici in campionato ed una in Coppa Italia, mentre gioca poco e realizza solo quattro reti il rinforzo d'esperienza Romano Taccola per l'attacco biancorosso, arrivato a novembre dal Mantova, con una lunga carriera alle spalle. A difendere la porta monzese viene prelevato dal Verona Santino Ciceri. Altra brillante stagione disputata dal laterale marchigiano Mariano Melonari che con otto reti contribuisce a raggiungere l'obiettivo stagionale di restare tra i cadetti. L'impresa di stagione del Monza arriva a settembre nel primo turno della Coppa Italia, dove elimina dal torneo il Milan battendolo (2-1), poi elimina il Venezia nel secondo turno, mentre a metà marzo cede il passo al Genoa negli Ottavi di finale del torneo.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Giovanni Bacis
Italia C Stefano Bernini
Italia C Eugenio Bersellini
Italia C Cesare Campagnoli
Italia A Virginio Canzi
Italia P Santino Ciceri
Italia A Ermanno Cristin
Italia C Giuseppe Ferrero
Italia D Livio Ghioni
Italia D Bruno Giovannini
Italia C Gianluigi Maggioni
N. Ruolo Giocatore
Italia D Alfredo Magni
Italia C Roberto Manganotto
Italia C Mariano Melonari
Italia C Mario Perego
Italia C Giancarlo Prato
Italia P Vincenzo Rigamonti
Italia A Ulderico Sacchella
Italia A Romano Taccola
Italia A Remo Vigni
Italia A Guido Vivarelli

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1964-1965.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Catanzaro
13 settembre 1964
1ª giornata
Catanzaro1 – 1MonzaStadio Militare
Arbitro:  Vitullo (Roma)

Napoli
20 settembre 1964
2ª giornata
Napoli5 – 0MonzaStadio San Paolo
Arbitro:  Barolo (Bassano del Grappa)

Monza
27 settembre 1964
3ª giornata
Monza1 – 1AlessandriaStadio Città di Monza
Arbitro:  Cirone (Palermo)

Monza
4 ottobre 1964
4ª giornata
Monza0 – 1ModenaStadio Città di Monza
Arbitro:  Gonella (Torino)

Lecco
11 ottobre 1964
5ª giornata
Lecco5 – 0MonzaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Monza
18 ottobre 1964
6ª giornata
Monza2 – 2VeronaStadio Città di Monza
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Brescia
25 ottobre 1964
7ª giornata
Brescia1 – 1MonzaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Monza
1º novembre 1964
8ª giornata
Monza2 – 0TriestinaStadio Città di Monza
Arbitro:  Nobilia (Roma)

Ferrara
15 novembre 1964
9ª giornata
SPAL1 – 1MonzaStadio Comunale
Arbitro:  Bigi (Padova)

Monza
22 novembre 1964
10ª giornata
Monza2 – 0ParmaStadio Città di Monza
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Busto Arsizio
29 novembre 1964
11ª giornata
Pro Patria1 – 0MonzaStadio Comunale
Arbitro:  Grignani (Milano)

Monza
6 dicembre 1964
12ª giornata
Monza1 – 1LivornoStadio Città di Monza
Arbitro:  Cirone (Palermo)

Reggio Emilia
13 dicembre 1964
13ª giornata
Reggiana1 – 0MonzaStadio Mirabello
Arbitro:  Bigi (Padova)

Bari
20 dicembre 1964
14ª giornata
Bari2 – 0MonzaStadio della Vittoria
Arbitro:  Piantoni (Terni)

Monza
27 dicembre 1964
15ª giornata[1]
Monza0 – 1PadovaStadio Città di Monza
Arbitro:  Laureti (Rimini)

Monza
10 gennaio 1965
16ª giornata
Monza1 – 0VeneziaStadio Città di Monza
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Palermo
17 gennaio 1965
17ª giornata
Palermo2 – 1MonzaStadio La Favorita
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Potenza
24 gennaio 1965
18ª giornata
Potenza1 – 0MonzaStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Barolo (Bassano del Grappa)

Monza
31 gennaio 1965
19ª giornata
Monza3 – 2TraniStadio Città di Monza
Arbitro:  Acernese (Roma)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Monza
7 febbraio 1965
20ª giornata
Monza2 – 1CatanzaroStadio Città di Monza
Arbitro:  Marengo (Chiavari)

Monza
14 febbraio 1965
21ª giornata
Monza1 – 1NapoliStadio Città di Monza
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Alessandria
21 febbraio 1965
22ª giornata
Alessandria1 – 0MonzaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Modena
28 febbraio 1965
23ª giornata
Modena2 – 1MonzaStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Piantoni (Terni)

Monza
7 marzo 1965
24ª giornata
Monza1 – 1LeccoStadio Città di Monza
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Verona
14 marzo 1965
25ª giornata
Verona1 – 2MonzaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Acernese (Roma)

Monza
21 marzo 1965
26ª giornata
Monza0 – 0BresciaStadio Città di Monza
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Trieste
28 marzo 1965
27ª giornata
Triestina0 – 2MonzaStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Monza
11 aprile 1965
28ª giornata
Monza1 – 1SPALStadio Città di Monza
Arbitro:  Righetti (Torino)

Parma
18 aprile 1965
29ª giornata
Parma1 – 1MonzaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Gonella (Torino)

Monza
25 aprile 1965
30ª giornata
Monza0 – 0Pro PatriaStadio Città di Monza
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Livorno
2 maggio 1965
31ª giornata[2]
Livorno5 – 1MonzaStadio Comunale
Arbitro:  Francescon (Padova)

Monza
9 maggio 1965
32ª giornata
Monza0 – 0ReggianaStadio Città di Monza
Arbitro:  Monti (Ancona)

Monza
16 maggio 1965
33ª giornata
Monza0 – 0BariStadio Città di Monza
Arbitro:  Acernese (Roma)

Padova
23 maggio 1965
34ª giornata
Padova0 – 0MonzaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Monti (Ancona)

Venezia
30 maggio 1965
35ª giornata
Venezia0 – 0MonzaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Monza
6 giugno 1965
36ª giornata
Monza3 – 2PalermoStadio Città di Monza
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Monza
13 giugno 1965
37ª giornata
Monza1 – 0PotenzaStadio Città di Monza
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Trani
20 giugno 1965
38ª giornata
Trani1 – 0MonzaStadio Comunale
Arbitro:  Varazzani (Parma)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1964-1965.
Monza
6 settembre 1964
1º turno eliminatorio
Monza2 – 1
(d.t.s.)
MilanStadio Città di Monza
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Monza
6 gennaio 1965
2º turno eliminatorio
Monza2 – 1
(d.t.s.)
VeneziaStadio Città di Monza
Arbitro:  Monti (Ancona)

Genova
17 marzo 1965
Ottavi di finale
Genoa3 – 0MonzaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Barolo (Bassano del Grappa)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita anticipata il 26 dicembre 1964.
  2. ^ Dopo questo tracollo viene esonerato l'allenatore Malagoli dal Monza, sostituito da Vincenzo Rigamonti.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Carcano Edizioni, 1966, p. 151.
  • Matteo Delbue, Stefano Peduzzi e Carlo Fontanelli, E non andremo mai in Serie A....100 anni di Monza, GEO Edizioni, 2012, pp. 184-187.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio