Associazione Calcio Monza 1940-1941

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Monza
Stagione 1940-1941
AllenatoreItalia Angelo Piffarerio
PresidenteItalia Ernesto Crippa
Serie C16º posto nel girone B, retrocesso in Prima Divisione.
Coppa ItaliaTurno preliminare
Maggiori presenzeCampionato: Schiffo (30)
Miglior marcatoreCampionato: Gelosa (8)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Monza nelle competizioni ufficiali della stagione 1940-1941.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1940-1941 il Monza ha disputato il girone B del campionato di Serie C, con 14 punti in classifica si è piazzato al sedicesimo e ultimo posto della classifica. Con quattro vittorie, sei pareggi e venti sconfitte è retrocesso in Prima Divisione con la Pro Ponte. Il torneo è stato vinto dai veronesi dell'Audace di San Michele Extra con 43 punti, che ha partecipato al girone finale senza ottenere la promozione in Serie B. Secondo nel girone il Mantova con 38 punti, terzo il Vigevano con 37 punti.

Con alla presidenza l'encomiabile Ernesto Crippa che ritorna dopo sette stagioni e allenato dall'ex portiere biancorosso Angelo Piffarerio il Monza con scarse risorse finanziarie e sportive disputa un campionato disastroso, si salva l'ala Luigi Gelosa che realizza otto reti, in totale si segnano 31 reti ma se ne subiscono 71, la causa principale del basso profilo stagionale. La compagine brianzola retrocede così sul campo per la prima ed unica volta nella sua storia nei campionati di competenza regionale, la Prima Divisione.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Giulio Beretta
Italia A Alfredo Casiraghi
Italia A Lino Castelletti
Italia A Enrico Cazzaniga
Italia D Riccardo Colombo
Italia C Dante Compostella
Italia P Ernesto Corno
Italia C Carlo Farina[1]
Italia D Luigi Fumagalli
Italia P Serafino Galbiati
Italia D Francesco Galdini
Italia A Luigi Gelosa
Italia D Mario Giacobone
Italia A Fiorano Grassi
Italia A Pierino Mandelli
Italia D Costantino Mariani
N. Ruolo Giocatore
Italia A Attilio Migliavacca
Italia C Gaetano Monticelli
Italia C Aldo Mostacchi
Italia A Gino Pedani
Italia A Mario Piazza
Italia A Redaelli
Italia A Giacomo Ristagno
Italia P Pio Alfredo Rivolta
Italia D Cesare Ferdinando Rossini
Italia A Abramo Rovelli
Italia C Giovanni Sala (I)
Italia A Gino Schiffo
Italia A Angelo Severgnini
Italia C Ugo Uboldi
Italia A Ferruccio Viganò
Italia C Virginio Vismara

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1940-1941.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Monza
20 ottobre 1940
1ª giornata
Monza2 – 2Bianco e Nero (Strisce).png RedaelliCampo di via Ghilini
Arbitro:  Cicardi (Lecco)

Mantova
27 ottobre 1940
2ª giornata
Mantova4 – 0MonzaStadio Settimio Leoni
Arbitro:  Bernardi (Bologna)

Monza
3 novembre 1940
3ª giornata
Monza1 – 1Alfa RomeoCampo di via Ghilini
Arbitro:  Maggi (Novara)

Brescia
10 novembre 1940
4ª giornata
Casalini4 – 0MonzaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Di Pasquale (Varese)

San Michele Extra
17 novembre 1940
5ª giornata
Audace SME2 – 0MonzaCampo Tiberghien
Arbitro:  Mastrazzi (Brescia)

Monza
24 novembre 1940
6ª giornata
Monza1 – 0VigevanoCampo di via Ghilini
Arbitro:  Rabitti (Genova)

Crema
8 dicembre 1940
7ª giornata
Crema1 – 1MonzaStadio Giuseppe Voltini
Arbitro:  Gambarelli (Nembro)

Monza
15 novembre 1940
8ª giornata
Monza1 – 2CremoneseCampo di via Ghilini
Arbitro:  Rosso (Torino)

suzzara
22 dicembre 1940
9ª giornata
Gianni Corradini Suzzara Bianco e Nero (Strisce).png4 – 2MonzaCampo Comunale
Arbitro:  Bernardi (Bologna)

Monza
29 dicembre 1940
10ª giornata
Monza2 – 1Pro PalazzoloCampo di via Ghilini
Arbitro:  De Vecchi (Milano)

Ponte San Pietro
5 gennaio 1941
11ª giornata
Pro Ponte2 – 0MonzaCampo Matteo Legler
Arbitro:  Cipriani (Milano)

Monza
12 gennaio 1941
12ª giornata
Monza0 – 2
A Tav.[2]
FalckCampo di via Ghilini
Arbitro:  Chiti (Desenzano del Garda)

Milano 1941
13ª giornata
Pirelli 600px Azzurro e Nero (Bordato).png5 – 3MonzaCampo Dopolavoro Pirelli
Arbitro:  Scotto (Savona)

Milano
26 gennaio
14ª giornata[3]
Monza1 – 2ParmaCampo Dopolavoro Pirelli
Arbitro:  Bogetti (Torino)

Piacenza
2 febbraio 1941
15ª giornata[4]
Piacenza4 – 1MonzaStadio del Littorio
Arbitro:  De Benedictis (Padova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Milano
23 febbraio 1941
16ª giornata
Redaelli Bianco e Nero (Strisce).png2 – 0MonzaCampo Dopolavoro Redaelli
Arbitro:  Masini (Genova)

Monza
2 marzo 1941
17ª giornata
Monza1 – 2MantovaCampo di via Ghilini
Arbitro:  Cipriani (Milano)

Milano
9 marzo 1941
18ª giornata
Alfa Romeo6 – 1MonzaCampo dell'Alfa Romeo
Arbitro:  Zeni (Casalpusterlengo)

Monza
16 marzo 1941
19ª giornata
Monza0 – 1CasaliniCampo di via Ghilini
Arbitro:  Piglione (Reggio Emilia)

Monza
23 marzo 1941
20ª giornata
Monza0 – 3Audace SMECampo di via Ghilini
Arbitro:  Rossi (Milano)

vigevano
30 marzo 1941
21ª giornata
Vigevano7 – 0MonzaCampo Comunale
Arbitro:  Zeni (Casalpusterlengo)

Monza
6 aprile 1941
22ª giornata
Monza0 – 0CremaCampo di via Ghilini
Arbitro:  Leoni (Milano)

Cremona
13 aprile 1941
23ª giornata
Cremonese4 – 1MonzaPolisportivo Roberto Farinacci
Arbitro:  Cristianello (Bari)

Monza
20 aprile 1941
24ª giornata
Monza2 – 3Bianco e Nero (Strisce).png Gianni Corradini SuzzaraCampo di via Ghilini
Arbitro:  Mondani (Milano)

Palazzolo sull'Oglio
27 aprile 1941
25ª giornata
Pro Palazzolo1 – 0MonzaCampo Comunale
Arbitro:  Cipriani (Milano)

Monza
4 maggio 1941
26ª giornata
Monza5 – 0Pro PonteCampo di via Ghilini
Arbitro:  Mastrazzi (Brescia)

Sesto San Giovanni
11 maggio 1941
27ª giornata
Falck1 – 1MonzaCampo Dopolavoro Falck
Arbitro:  Codeluppi (Lodi)

monza
18 maggio 1941
28ª giornata
Monza0 – 0600px Azzurro e Nero (Bordato).png PirelliCampo di via Ghilini
Arbitro:  Matucci (Seregno)

Parma
25 maggio 1941
29ª giornata
Parma5 – 1MonzaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Mazzoli (Castelfranco Emilia)

Monza
1º giugno 1941
30ª giornata
Monza4 – 0PiacenzaCampo di via Ghilini
Arbitro:  Brassi (Pavia)

Arrivi e partenze[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
C Carlo Farina Breda definitivo[5]
D Mario Giacobone ??? ???
. Aldo Messa Bianco e Verde.svg Singer prestito
C Aldo Mostacchi Monza riserve
C Aurelio Piazza Fanfulla definitivo
A Mario Piazza Lissone prestito
A Abramo Rovelli ??? ???
A Gino Schiffo Flag green HEX-007500.svg Falck definitivo
A Angelo Severgnini ??? ???
C Ugo Uboldi Bianco e Verde.svg Singer prestito
C Virginio Vismara Flag green HEX-007500.svg Falck definitivo
Cessioni
. Amos Crotti ??? ???
A Attilio Farina Breda definitivo
D Giuseppe Fiammenghi ??? ???
A Gian Luigi Lecchi Pirelli definitivo
C Antonio Vismara Liguria definitivo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Incredibile coincidenza: Attilio Farina risulta ceduto al Breda mentre sempre dal Breda arriva Carlo Farina. L'Agendina Barlassina è stata editata prima della messa in lista di trasferimento di entrambi i giocatori e nella rosa del Monza risulta Attilio. Carlo è stato scoperto solo perché trovato espulso e punito dal D.D.S. nel comunicato ufficiale n. 45 del 30 aprile 1941.
  2. ^ Partita assegnata (0-2) a tavolino dal DDS. La gara è stata sospesa sul campo dall'arbitro Sig. Chiti al minuto 60' per incidenti sul punteggio di (0-2).
  3. ^ Partita disputata sul campo neutro di Milano a causa squalifica del campo di Monza.
  4. ^ Partita rinviata e recuperata il 22 maggio 1941, con il Monza sceso in campo con soli nove calciatori.
  5. ^ Liste di trasferimento, ricorsi accolti del 13 ottobre 1940.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rinaldo Barlassina, Agendina del Calcio, 1940-1941, p. 125.
  • Rizzoli Editore, Almanacco illustrato del calcio 1941, 1940-1941.
  • Lino Rocca, Giorgio Vegetti, Bianco su rosso la storia del Calcio Monza, Monza, Supplemento a "Il fedelissimo" stampato da Officina Grafica Brasca, 1977, p. 42 e XXXIV di riepilogo..
  • Massimo Dutto, Giorgio Vegetti, 80 anni di Monza, Monza, Supplemento al periodico quindicinale "Il Brianteo" edito dal Calcio Monza, settembre 1992, p. 79.
  • Delbue, Fontanelli, Peduzzi, E non andremo mai in Serie A... 100 anni di MONZA almanacco biancorosso 1912-2012, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., 2012, da p. 97 a p. 99.
  • Il Popolo di Monza, organo del Fascio di Monza
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio