Associazione Calcio Monza 1922-1923

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Monza
Stagione 1922-1923
AllenatoreItalia Commissione tecnica
PresidenteItalia Ulisse Cattaneo
Seconda Divisione6º nel girone C. Non retrocede vincendo gli spareggi retrocessione contro Chiasso e Canottieri Lecco.
Maggiori presenzeCampionato: 10 giocatori (17)
Miglior marcatoreCampionato: Crippa e Villa (4)
StadioCampo delle Grazie Vecchie
Campo di via Ghilini[1]

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Monza nelle competizioni ufficiali della stagione 1922-1923.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il terreno di gioco delle "Grazie Vecchie" risulta troppo ristretto per le esigenze del Monza.

Così il 23 febbraio 1923 viene inaugurato il nuovo Campo di via Ghilini con la civettuola tribuna all'inglese in legno. Nell'occasione si gioca un incontro amichevole tra il Monza e la Gloria di Fiume.

A fine stagione, come prevede il regolamento della Lega Nord della stagione 1922-1923, il Monza, prima squadra non retrocessa sul campo, deve spareggiare dapprima contro il Chiasso perché a pari punti e successivamente contro la Canottieri Lecco, squadra prima classificata del girone finale della Terza Divisione lombarda.

Il primo spareggio fu disputato a Saronno il 20 maggio 1923 e vide la vittoria del Monza per 1-0.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Giovanni Bianchi
Italia A Angelo Cacciatori
Italia A Giuseppe Cattaneo
Italia D Luigi Colombo
Italia A Luigi Crippa
Italia C Luigi Maiocchi
N. Ruolo Giocatore
Italia D Andrea Mauri
Italia C Camillo Moioli
Italia P Angelo Piffarerio
Italia C L. Sironi [2]
Italia A Carlo Villa
Italia C Zafferoni [3]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Seconda Divisione 1922-1923.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Monza
12 novembre 1922
1ª giornata
Monza0 – 0ChiassoCampo delle Grazie Vecchie
Arbitro:  Vago (Como)

Como
19 novembre 1922
2ª giornata
Como0 – 0MonzaCampo di via dei Mille
Arbitro:  Crivelli (Milano)

Monza
10 dicembre 1922
3ª giornata
Monza5 – 2600px bisection vertical HEX-1D913D Black.svg Officine MeccanicheCampo delle Grazie Vecchie
Arbitro:  Muttoni (Milano)

Monza
17 dicembre 1922
4ª giornata
Monza0 – 0PiacenzaCampo delle Grazie Vecchie
Arbitro:  Bottelli (Bergamo)

Bergamo
7 gennaio 1923
5ª giornata
Atalanta1 – 0MonzaStadio della Clementina
Arbitro:  Ferro (Milano)

Monza
14 gennaio 1923
6ª giornata
Monza1 – 1FanfullaCampo delle Grazie Vecchie
Arbitro:  Bottelli (Bergamo)

Milano
21 gennaio 1923
7ª giornata
Juventus Italia3 – 3MonzaCampo del Bersaglio
Arbitro:  Vota (Torino)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Chiasso
4 febbraio 1923
8ª giornata
Chiasso3 – 2MonzaCampo di Mornello
Arbitro:  Vedda (Vercelli)

Monza
11 febbraio 1923
9ª giornata
Monza3 – 2ComoCampo delle Grazie Vecchie
Arbitro:  Bernetti (Piacenza)

Milano
18 febbraio 1923
10ª giornata
Officine Meccaniche 600px bisection vertical HEX-1D913D Black.svg0 – 0MonzaCampo Officine Meccaniche
Arbitro:  Malagodi (Ferrara)

Piacenza
11 marzo
11ª giornata
Piacenza2 – 0MonzaCampo Barriera Genova
Arbitro:  Palestra (Pavia)

Monza
18 marzo 1923
12ª giornata
Monza1 – 2AtalantaCampo di via Ghilini
Arbitro:  Guarnieri (Milano)

Lodi
25 marzo 1923
13ª giornata
Fanfulla0 – 0MonzaStadio Dossenina
Arbitro:  Muttoni (Treviglio)

Monza
1º aprile 1923
14ª giornata
Monza0 – 1Juventus ItaliaCampo di via Ghilini
Arbitro:  Guiot (Milano)

Spareggio per il 6º posto[modifica | modifica wikitesto]

Saronno
20 maggio 1923
Spareggio per 6º posto
Monza1 – 0ChiassoCampo di via Milano
Arbitro:  Zoni (Varese)

Qualificazione alla Seconda Divisione[modifica | modifica wikitesto]

Monza
22 luglio 1923
Partita di andata
Monza2 – 1Canottieri LeccoCampo di via Ghilini
Arbitro:  Guarnieri (Milano)

Lecco
29 luglio 1923
Partita di ritorno
Canottieri Lecco0 – 1MonzaCampo dei Cantarelli
Arbitro:  Gallotti (Milano)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal 23 febbraio 1923.
  2. ^ Nel primo libro del Monza "Bianco su rosso - la storia del Calcio Monza" edito nel 1977, nella sezione "I magnifici "487" garretti, polmoni e cervello al servizio del Monza" sono indicati solo 2 Sironi (L. Sironi e G. (Giulio) Sironi, portiere). Napoleone era una riserva. Nato nel 1910 ha fatto in tempo ad andare a disputare un campionato ULIC con l'Ardita prima che compisse i 21 anni e gli fosse impedito di andare avanti per raggiunti limiti di età. Non avrebbe mai potuto giocare nel 1922 a soli 12 anni.
  3. ^ Il nome di battesimo non è stato mai pubblicato. Dai giornali locali inseriti a bibliografia nel libro del centenario (per il periodo 1916-1923 e consultato il Corriere dello Sport Libero in Biblioteca Nazionale Braidense) il cognome è stato indicato 3 volte in modo differente: Zafferoni, Zaffaroni e Zaffarano. Dagli archivi comunali di Monza e comuni limitrofi risultano 3 Zafferoni, 4 Zaffaroni e 1 Zaffarano per cui è impossibile stabilire con certezza chi fosse. I compagni di squadra lo chiamavano Ninin.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio