Pro Patria et Libertate Unione degli Sports Bustesi 1940-1941

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Aurora Pro Patria 1919.

Pro Patria et Libertate Unione degli Sports Bustesi
Stagione 1940-1941
AllenatoreItalia Antonio Bernacchi e
Italia Natale Masera
PresidenteItalia Giovanni Calcaterra
Serie C1º posto nel girone C, 2° nel girone finale A. Promossa in Serie B.
Maggiori presenzeCampionato: Gallazzi (36)
Miglior marcatoreCampionato: Gallazzi (19)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Pro Patria et Libertate Unione degli Sports Bustesi nelle competizioni ufficiali della stagione 1940-1941.

Stagion[modifica | modifica wikitesto]

Per i tigrotti la stagione 1940-1941 fu quella del riscatto. Si torna in Serie B dopo sei anni di mal sopportato purgatorio nella bolgia della Serie C. La Pro Patria vince con 52 punti il girone C, con otto punti di vantaggio sulla Biellese. Nel girone finale, appaiata al Prato con sette punti, conquista la promozione lasciando in Serie C le altre due finaliste Siracusa e Manlio Cavagnaro.

Il presidente Giovanni Calcaterra assume dalla SIAI Marchetti l'ex calciatore biancoblù Natale Masera e gli affida il doppio incarico di giocatore e allenatore. La Pro Patria balza da subito in testa alla classifica e vi rimarrà per tutto il torneo. Nelle finali perde sia in casa che di misura a Genova contro il Cavagnaro, ma vince a Siracusa, pareggia a Prato e le batte entrambe in casa. Sugli scudi in doppia cifra gli attaccanti, Silvio Gallazzi realizza 19 reti, Piero Dondi ne fa 15, Arnaldo Fasoli ne mette dentro 12. Il 20 luglio tutta Busto festeggia la sospirata promozione in Serie B in Piazza San Giovanni, alla presenza di giocatori, dirigenti ed autorità.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Battista Antoni
Italia A Antonio Azimonti
Italia A Giovanni Barberis
Italia D Antonio Bernacchi
Italia C Alfonso Borra
Italia C Aldo Borsani
Italia P Cesare Canavesi
Italia A Giuseppe Colombo
Italia D Giancarlo Crespi
Italia C Egidio Crippa
Italia A Piero Dondi
N. Ruolo Giocatore
Italia A Vittorio Erba
Italia A Arnaldo Fasoli
Italia C Enzo Ferrario
Italia A Silvio Gallazzi
Italia D Giovanni Ivaldi
Italia C Natale Masera
Italia C Libero Perrucco
Italia C Felice Renoldi
Italia C Gustavo Tremolada
Italia C Angelo Turconi
Italia P Antonio Turconi

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie C[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1940-1941.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Busto Arsizio
20 ottobre 1940
1ª giornata
Pro Patria3 – 0CarateseStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Codeluppi (Lodi)

Busto Arsizio
27 ottobre 1940
2ª giornata
Pro Patria1 – 1VareseStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Pirovano (Monza)

Busto Arsizio
3 novembre 1940
3ª giornata
Pro Patria2 – 1BielleseStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Gnocchini (Roma)

Omegna
10 novembre 1940
4ª giornata
Omegna1 – 1Pro PatriaCampo Sportivo
Arbitro:  Rosso (Casale Monferrato)

Busto Arsizio
17 novembre 1940
5ª giornata
Pro Patria2 – 0CantùStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Picasso (Milano)

Meda (Italia)
24 novembre 1940
6ª giornata
Meda1 – 3Pro PatriaStadio del Littorio
Arbitro:  Ghetti (Modena)

Busto Arsizio
8 dicembre 1940
7ª giornata
Pro Patria3 – 2Pavese Luigi BelliStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Savio (Torino)

Legnano
15 dicembre 1940
8ª giornata
Legnano1 – 0Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Tassini (Verona)

Busto Arsizio
22 dicembre 1940
9ª giornata
Pro Patria2 – 1SeregnoStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Limido (Milano)

Gallarate
29 dicembre 1940
10ª giornata
Gallaratese1 – 2Pro PatriaStadio Alessandro Maino
Arbitro:  Galeati (Bologna)

Busto Arsizio
5 gennaio 1941
11ª giornata
Pro Patria3 – 0GalliateseStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Codeluppi (Lodi)

Lecco
12 gennaio 1941
12ª giornata
Lecco1 – 4Pro PatriaCampo di Via Cantarelli
Arbitro:  Parpaiola (Padova)

Busto Arsizio
19 gennaio 1941
13ª giornata
Pro Patria2 – 0ComoStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Limido (Milano)

Casale Monferrato
26 gennaio 1941
14ª giornata
Casale0 – 2
A Tav.[1]
Pro PatriaStadio Natale Palli
Arbitro:  Dagnino (Genova)

Busto Arsizio
2 febbraio 1941
15ª giornata
Pro Patria3 – 1Juventus DomoStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Barbieri (Genova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Carate Brianza
23 febbraio 1941
16ª giornata
Caratese0 – 1Pro PatriaCampo Sportivo del Littorio
Arbitro:  Barbieri (Genova)

Varese
2 marzo 1941
17ª giornata
Varese1 – 0Pro PatriaStadio del Littorio
Arbitro:  Andreoni (Milano)

Biella
9 marzo 1941
18ª giornata
Biellese0 – 1Pro PatriaStadio Lamarmora
Arbitro:  Soliani (Genova)

Busto Arsizio
16 marzo 1941
19ª giornata
Pro Patria5 – 0OmegnaStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Franzi (Vercelli)

Cantù
23 marzo 1941
20ª giornata
Cantù0 – 2Pro PatriaStadio Comunale di Via Milano
Arbitro:  Cipriani (Milano)

Busto Arsizio
30 marzo 1941
21ª giornata
Pro Patria3 – 0MedaStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Magnoni (Milano)

Pavia
6 aprile 1941
22ª giornata
Pavese Luigi Belli1 – 4Pro PatriaStadio Comunale
Arbitro:  Silvano (Torino)

Busto Arsizio
13 aprile 1941
23ª giornata
Pro Patria3 – 1LegnanoStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Bogetti (Torino)

Seregno
20 aprile 1941
24ª giornata
Seregno0 – 1Pro PatriaStadio Ferruccio Trabattoni
Arbitro:  Barbieri (Genova)

Busto Arsizio
27 aprile 1941
25ª giornata
Pro Patria0 – 0GallarateseStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Novara
4 maggio 1941
26ª giornata[2]
Galliatese0 – 3Pro PatriaStadio del Littorio
Arbitro:  Dagnino (Genova)

Busto Arsizio
11 maggio 1941
27ª giornata[3]
Pro Patria4 – 1LeccoStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Magnoni (Milano)

Como
18 maggio 1941
28ª giornata[4]
Como2 – 3Pro PatriaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Carminati (Milano)

Busto Arsizio
25 maggio 1941
29ª giornata
Pro Patria1 – 1CasaleStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Ghetti (Modena)

Domodossola
1º giugno 1941
30ª giornata
Juventus Domo2 – 3Pro PatriaCampo Sportivo
Arbitro:  Silvano (Torino)

Girone finale[modifica | modifica wikitesto]

Busto Arsizio
15 giugno 1941
1ª giornata
Pro Patria1 – 3Manlio CavagnaroStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Dellarole (Vercelli)

Siracusa
22 giugno 1941
2ª giornata
Siracusa2 – 3Pro PatriaStadio Vittorio Emanuele III
Arbitro:  Biancone (Roma)

Busto Arsizio
29 giugno 1941
3ª giornata
Pro Patria1 – 0PratoStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Mattea (Torino)

Genova
6 luglio 1941
4ª giornata
Manlio Cavagnaro1 – 0Pro PatriaCampo Sportivo di Via Tripoli
Arbitro:  Bertolio (Torino)

Busto Arsizio
12 luglio 1941
5ª giornata
Pro Patria1 – 0SiracusaStadio Bruno Mussolini
Arbitro:  Scorzoni (Bologna)

Prato
20 luglio 1941
6ª giornata
Prato1 – 1Pro PatriaStadio Lungobisenzio
Arbitro:  Ciamberlini (Genova)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita assegnata (0-2) a tavolino su delibera del DDS. Sul campo era terminata (0-1).
  2. ^ Partita disputata sul campo neutro di Novara
  3. ^ Partita rinviata e recuperata il 22 maggio 1941.
  4. ^ Partita rinviata e recuperata l'8 giugno 1941.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio