Pro Patria et Libertate Unione degli Sports Bustesi 1935-1936

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Aurora Pro Patria 1919.

Pro Patria et Libertate Unione degli Sports Bustesi
Stagione 1935-1936
AllenatorePolonia Adolfo Mora Maurer
PresidenteItalia Francesco Castiglioni
Serie C11º nel girone B.
Maggiori presenzeCampionato: Mara (30)
Miglior marcatoreCampionato: Tremolada (6)

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti la Pro Patria et Libertate nelle competizioni ufficiali della stagione 1935-1936.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1935-1936 la Pro Patria disputa il girone B del primo campionato di Serie C, diviso in quattro gironi composti sulla base della prossimità territoriale, dove solo le prime classificate otterranno la promozione in Serie B, nel girone della Pro Patria vincerà il campionato la Cremonese con 47 punti, seconda la Reggiana a due lunghezze.

In casa bustocca il commissario Francesco Castiglioni accetta la carica di presidente e gestisce alla meglio la prima stagione nel terzo livello calcistico nazionale. I biancoblù sono una nobile decaduta in questo limbo, da battere a tutti i costi, ogni campo è ostile, ogni partita una battaglia. La squadra molto rinnovata è affidata al tecnico polacco Adolfo Mora Maurer, fatica a tenere il passo delle migliori, arriverà undicesima con 26 punti in classifica, tre punti sopra la zona retrocessione. In evidenza Massimiliano Zandali autore di 14 reti.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia D Giuseppe Arnoldi
Italia C Davide Barboni
Italia D Ernesto Borra
Italia A Mario Ceriani
Italia A Gioacchino Cortese
Italia C Mario Crespi (I)
Italia D Giancarlo Crespi (III)
Italia D Fabio Del Bianco
Italia P Natale Erbinovi
Italia D Attilio Fizzotti
Italia C Angelo Giani
Italia C Bruno Grampa
Italia D Pio Mara
N. Ruolo Giocatore
Italia A Emilio Massironi
Italia P Gino Merlo
Italia A Giancarlo Ottolina
Italia D Piero Reguzzoni
Italia C Alfonso Rogora
Italia A Pietro Sassi
Italia C Antonio Severi
Italia P Bonifacio Smerzi
Italia A Pietro Giovanni Toja
Italia A Gustavo Tremolada
Italia D Pasquale Viganò
Italia P Umberto Vivian
Italia C Massimiliano Zandali

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1935-1936.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Busto Arsizio
22 settembre 1935
1ª giornata
Pro Patria2 – 3PiacenzaStadio Comunale
Arbitro:  Bertone (Novara)

Crema
29 settembre 1935
2ª giornata
Crema2 – 0Pro PatriaStadio Giuseppe Voltini
Arbitro:  Mattea (Torino)

Lodi
6 ottobre 1935
3ª giornata
Fanfulla1 – 4Pro PatriaStadio Dossenina
Arbitro:  Beraldi (Oneglia)

Busto Arsizio
13 ottobre 1935
4ª giornata
Pro Patria1 – 0FalckStadio Comunale
Arbitro:  Scelfo (Savona)

Parma
20 ottobre 1935
5ª giornata
Parma2 – 0Pro PatriaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Novello (Dolo)

Busto Arsizio
3 novembre 1935
6ª giornata
Pro Patria0 – 1SeregnoStadio Comunale
Arbitro:  Candela (Genova)

Lecco
10 novembre 1935
7ª giornata
Lecco4 – 1Pro PatriaCampo di Via Cantarelli
Arbitro:  Gossweiber (Torino)

Busto Arsizio
17 novembre 1935
8ª giornata
Pro Patria1 – 1CusianaStadio Comunale
Arbitro:  Melloni (Savona)

Cremona
1º dicembre 1935
9ª giornata
Cremonese1 – 1Pro PatriaPolisportivo Roberto Farinacci
Arbitro:  Leoni (Milano)

Busto Arsizio
8 dicembre 1935
10ª giornata
Pro Patria2 – 1LegnanoStadio Comunale
Arbitro:  Perani (Bergamo)

Monza
15 dicembre 1935
11ª giornata[1]
Monza3 – 2Pro PatriaCampo di via Ghilini
Arbitro:  Osti (Ferrara)

Busto Arsizio
22 dicembre 1935
12ª giornata[2]
Pro Patria1 – 1ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Tommei (Savona)

Como
29 dicembre 1935
13ª giornata
Comense1 – 4Pro PatriaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Caprioli (Mantova)

Busto Arsizio
5 gennaio 1936
14ª giornata
Pro Patria2 – 1GallarateseStadio Comunale
Arbitro:  Cappelli (Trieste)

Biella
12 gennaio 1936
15ª giornata
Biellese4 – 0Pro PatriaStadio Lamarmora
Arbitro:  Gianni (Lucca)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Piacenza
26 gennaio 1936
16ª giornata
Piacenza5 – 0Pro PatriaStadio del Littorio
Arbitro:  Goracci (Firenze)

Busto Arsizio
2 febbraio 1936
17ª giornata
Pro Patria3 – 1CremaStadio Comunale
Arbitro:  Melioli (Genova)

Busto Arsizio
9 febbraio 1936
18ª giornata
Pro Patria1 – 1FanfullaStadio Comunale
Arbitro:  Brisca (Novara)

Sesto San Giovanni
16 febbraio 1936
19ª giornata
Falck5 – 1Pro PatriaCampo Sportivo Falck
Arbitro:  Ferrari (Vicenza)

Busto Arsizio
23 febbraio 1936
20ª giornata
Pro Patria0 – 0ParmaStadio Comunale
Arbitro:  Scelfo (Savona)

Saronno
1º marzo 1936
21ª giornata[3]
Seregno1 – 1Pro PatriaStadio del Littorio
Arbitro:  Massironi (Milano)

Busto Arsizio
8 marzo 1936
22ª giornata
Pro Patria1 – 1LeccoStadio Carlo Speroni
Arbitro:  Ferrari (Vicenza)

Omegna
15 marzo 1936
23ª giornata
Cusiana1 – 2Pro PatriaStadio Littorio
Arbitro:  Mendo (Verona)

Busto Arsizio
22 marzo 1936
24ª giornata
Pro Patria1 – 2CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Corradini (Bologna)

Legnano
29 marzo 1936
25ª giornata
Legnano1 – 1Pro PatriaStadio di Via Pisacane
Arbitro:  Pasinato (Venezia)

Busto Arsizio
12 aprile 1936
26ª giornata
Pro Patria3 – 0MonzaStadio Comunale
Arbitro:  Tiberio (Gorizia)

Reggio Emilia
19 aprile 1936
27ª giornata
Reggiana4 – 1Pro PatriaStadio Mirabello
Arbitro:  Zavattaro (Casale Monferrato)

Busto Arsizio
26 aprile 1936
28ª giornata
Pro Patria6 – 1ComenseStadio Comunale
Arbitro:  Albanese (Taranto)

Gallarate
3 maggio 1936
29ª giornata
Gallaratese3 – 2Pro PatriaStadio Alessandro Maino
Arbitro:  Barbieri (Sestri Levante)

Busto Arsizio
10 maggio 1936
30ª giornata
Pro Patria0 – 1BielleseStadio Comunale
Arbitro:  Bettucchi (Padova)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita rinviata e recuperata il 26 dicembre 1935.
  2. ^ Partita rinviata e recuperata il 1º gennaio 1936.
  3. ^ Partita disputata sul campo neutro di Saronno.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Carlo Fontanelli e Giorgio Giacomelli, Tigrotti, oltre un secolo con la Pro Patria, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l., dicembre 2015, pp. 91-92.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio