Associazione Calcio Palermo 1935-1936

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
U.S. Palermo
Stagione 1935-1936
AllenatoreUngheria Gyula Lelovich, poi Italia Angelo Benincasa
PresidenteItalia Giovanni De Luca, poi Italia Luigi Majo Pagano
Serie A15º posto (retrocesso in Serie B)
Coppa ItaliaSedicesimi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Provera (30)
Miglior marcatoreCampionato: Palumbo (5), Bonesini (5)
Totale: Palumbo (5), Bonesini (5)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Palermo nelle competizioni ufficiali della stagione 1935-1936. La nuova denominazione venne disposta dal regime fascista, con lo scopo di italianizzarne il nome.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

L'ingegnere Giovanni De Luca viene eletto presidente, ma il 30 ottobre 1935 si dimette per motivi economici. Il nuovo presidente è l'ingegnere Luigi Majo Pagano, figlio dello storico fondatore del club nel 1900 Ignazio.

La squadra, notevolmente indebolita, non riesce a ripetere la splendida prestazione dell'anno precedente e termina penultima nel campionato di Serie A, retrocedendo, nonostante le tante vittorie interne ed esterne conquistate. Infatti, ciò che l'ha penalizzata sono stati i pochi pareggi, le tante sconfitte subite e infine, nelle ultime giornate, una rimonta dei pari di categoria della Sampierdarenese, rivali della salvezza, che le permise di staccare nelle battute finali del torneo il Palermo.[senza fonte]

Il periodo migliore va dalla 14ª alla 16ª giornata, quando il Palermo batte in casa alla Favorita il Bologna, che sarà poi campione, per 2-0, va a vincere al Campo Testaccio per 1-0 contro la Roma arrivata seconda ad un solo punto dai felsinei e, per ultimo, sconfigge, ancora tra le mura amiche, la Juventus, con rete di Renato De Manzano. In trasferta arrivano pesanti passivi (0-4 a Milano contro l'Ambrosiana-Inter e 0-5 a Torino, contro Torino e Triestina).

In Coppa Italia, alla sua prima edizione di esordio, il club incomincia direttamente dai sedicesimi di finale, in quanto militante in Serie A, perdendo per 1-0 contro il Catania, formazione di Serie B, nella gara secca giocata il 26 dicembre. Questo incontro con i cugini rossazzurri rappresenta il primo Derby di Sicilia disputato in competizioni ufficiali.

A fine campionato l'attacco rosanero segna solo 24 reti, la seconda peggiore prestazione di quest'annata (il peggiore in assoluto è stato il reparto avanzato del fanalino Brescia); la difesa è l'ultima del torneo di massima categoria con 50 reti subite, anche a causa del grave infortunio del capitan Gennaro Santillo, costretto a saltare mezzo campionato.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Vincenzo Provera
Italia P Gino Archesso
Uruguay D Maximiliano Faotto
Italia D Luigi Ziroli
Italia D Gennaro Santillo
Italia D Aimone Lo Prete
Italia D Francesco Paolo De Rosalia
Uruguay D Nicolás Riccardi
Italia C Bruno Castellani
Italia C Antonio Bonesini
Uruguay C Oliviero Icardi
N. Ruolo Giocatore
Italia C Andrea Capitanio
Italia C Pietro Bazan
Italia C Amalio Balzarini
Italia C Renato De Manzano
Italia C Giuseppe Moncada
Romania A Vittorio Pepoli
Italia A Coriolano Palumbo
Italia A Angelo Piccaluga
Italia A Antonio Carnevali
Italia A Giuseppe Tinaglia

Formazione tipo[modifica | modifica wikitesto]

Soccer Field Transparant.svg

Provera
Faotto
Ziroli
De Rosalia
(Ricciardi)
Ricciardi
(Santillo)
Capitanio
Bonesini
De Manzano
Castallani
Palumbo
(Icardi)
Piccaluga

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1935-1936.
Prima giornata
22 set. 1935 26 gen. 1936
3-1 Juventus-Palermo 0-1
Quarta giornata
13 ott.'35 16 feb.'36
4-0 Ambrosiana-Palermo 1-1
Settima giornata
10 nov. 1935 8 mar. 1936
0-1 Palermo-Genova 0-2
Decima giornata
8 dic.'35 29 mar.'36
3-2 Palermo-Brescia 1-0
Tredicesima giornata
29 dic.'35 26 apr.'36
3-0 Napoli-Palermo 2-2
Seconda Giornata
29 set.'35 2 feb.'36
2-1 Palermo-Bari 0-1
Quinta giornata
20 ott. 1935 23 feb. 1936
2-1 Palermo-Lazio 0-3
Ottava giornata
17 nov. 1935 15 mar. 1936
5-0 Triestina-Palermo 0-1
Undicesima giornata
15 dic. 1935 12 apr. 1936
3-1 Milan-Palermo 0-0
Quattordicesima giornata
5 gen. 1936 3 mag. 1936
2-0 Palermo-Bologna 0-1
Terza Giornata
6 ott. 1935 9 feb. 1936
1-0 Palermo-Alessandria 0-1
Sesta giornata
3 nov. 1935 1º mar. 1936
5-0 Torino-Palermo 1-0
Nona giornata
1º dic. 1935 22 mar. 1936
1-3 Palermo-Fiorentina 1-2
Dodicesima giornata
22 dic. 1935 19 apr. 1936
2-0 Palermo-Sampierdarenese 0-2
Quindicesima giornata
12 gen.'36 10 mag.'36
0-1 Roma-Palermo 3-1

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1935-1936.
Catania , ore
Sedicesimi di finale
Catania Azzurro e Rosso (Strisce).png1 – 0600px Rosa e Nero in diagonale con aquila.png Palermo

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1935-1936 Pt G V N P GF GS
1downarrow red.svg 15. Palermo 23 30 10 3 17 24 50

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Tra parentesi le presenze e le eventuali reti segnate

  • Balzarini (7)
  • Bazan (1)
  • Bonesini (26, 5)
  • Capitanio (26)
  • Carnevali (10, 2)
  • Castellani (22, 2)
  • De Manzano (29, 2)
  • De Rosalia (17)
  • Faotto (28, 1)
  • Icardi (11, 1)
  • Lo Prete (5)
  • Moncada (2)
  • Palumbo (16, 5)
  • Piccaluga (27, 4)
  • Provera (30)
  • Riccardi (26)
  • Santillo (19, 1)
  • Ziroli (28, 1)

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]